Opzioni Binarie: opinioni, strategie di trading, demo e broker - Oggi è mercoledì, 07 dicembre 2016
EnglishItalian

Semplici esercizi per controllare le emozioni nel trading online

Mindfulness significa “attenzione consapevole” ed è “un modo di porre l’attenzione sul momento presente, facendo caso ai tuoi pensieri, alle tue emozioni e ai segnali che ti manda il tuo corpo nell’attimo stesso in cui si manifestano, osservandoli senza pregiudizi”.

Svolgendo i semplici esercizi contenuti in questa guida, riuscirai a gestire più efficacemente le tue emozioni, ed imparerai a conservare una mente lucida e calma anche durante le tue giornate di trading più stressanti ed agitate.

mindfulnes

La Mindfulness infatti non è una sorta di religione o di pratica spirituale, è semplicemente una forma di “Allenamento della mente”. Persino i Marines ne fanno uso: loro la chiamano “Mind Fitness”.

Equanimità e Impermanenza sono i due principi fondamentali alla base della Mindfulness. Non farti ingannare dai paroloni, sono molto più semplici ed intuitivi di quanto immagini.

L’Equanimità consiste nell’accettare ogni tuo pensiero, emozione, ogni tuo impulso o sensazione, senza tentare di sopprimerli o di opporre resistenza.Bada bene: Equanimità non significa rassegnazione. L’Equanimità non ti spinge ad arrenderti di fronte alla realtà, piuttosto ti aiuta ad osservarla per quello che è VERAMENTE, permettendoti di agire di conseguenza.Il principio di Impermanenza insegna che tutto ciò che ti circonda è in un perpetuo stato di cambiamento.

I mercati finanziari ad esempio, sono incerti e sempre in trasformazione. Non puoi farci nulla, è questa la loro natura.

Accettando i mercati per ciò che sono, riuscirai ad affievolire la tua “ansia da prestazione”: per intenderci,quell’ansia che ti spinge a rimanere con una posizione aperta anche quando il mercato ti sta chiaramente comunicando che è arrivato il momento di chiuderla.

psicologia-del-trader

Come gestire le informazioni

Oltre all’ansia da prestazione, un’altra bella sfida che ogni trader si trova spesso ad affrontare durante la sua giornata di negoziazione è senza dubbio quella di dover riuscire a gestire un enorme carico di informazioni provenienti da ogni dove.

Grafici, indicatori, news dell’ultim’ora, calendario economico… Insomma, sai di che parlo. In queste situazioni di enorme pressione e confusione, la Mindfulness ti aiuterà a scegliere con estrema lucidità e chiarezza le informazioni più importanti sulle quali focalizzarti, riducendo notevolmente lo stress e migliorando le tue performance.

L’ autoconsapevolezza, chiamata anche “consapevolezza di sé”, è la capacità di fare un passo fuori da sé stessi ed iniziare ad osservarsi dal punto di vista di uno spettatoreesterno ed imparziale. Diventando consapevole di te stesso, sarai in grado di uscire dal flusso di azioni automatiche che compi senza neanche pensarci, e inizierai a dirigere la tua attenzione e le tue energie secondo la tua volontà.

Mentre tradi, dove poni la tua attenzione? Sui risultati che stai ottenendo (Profitti & Perdite) o sul tuo Trading System? Nel trading, le migliori decisioni vengono prese quando ci si concentra sul Trading System piuttosto che sui risultati ottenuti, poiché concentrandoti esclusivamente sui risultati, sulle tue aspettative future e su quanto pensi che guadagnerai/perderai dalle tue posizioni, ricadrai in quell’ ansia da prestazione di cui ti parlavo prima.

Se invece volgerai tutta la tua attenzione e tutte le tue energie sullo sviluppo e sul miglioramento del tuo Trading System, eviterai nottate insonni ed ansie di ogni sorta,e i risultati (profitti) che otterrai ti sbalordiranno! Van Tharp, trader leggendario, diceva che: “Tu non fai trading in base al mercato, tu fai trading in base alle tue credenze sull’andamento del mercato.”E’ estremamente importante quindi, riconoscere quali sono le tue credenze e le tue convinzioni riguardo ai mercati finanziari e al trading in generale, perché solo in questo modo riuscirai a capire il motivo dei tuoi comportamenti e delle tue reazioni di fronte ai monitor.

Il primo passo per tradare più efficacemente consiste nel diventare consapevole dei tuoi pensieri e di tutto ciò che ti passa per la testa quando operi sui mercati.Il concetto fondamentale da comprendere qui è che tu NON sei i tuoi pensieri. I pensieri sono solo il frutto del lavoro incessante della nostra mente, non sono la realtà.

Detto ciò, nessuno di noi è in grado di scegliere i pensieri che gli passano per la testa, però possiamo scegliere:

  1. quanta attenzione dedicare ad ogni pensiero;
  2. che significato attribuire ad ogni pensiero.

Errori da evitare nel trading online

Uno degli errori che può costarci caro sui mercati, è quello di attaccarci emotivamente a un qualsiasi pensiero, per esempio: “tengo aperta la posizione lunga su EUR/USD perché sono sicuro che l’Euro si apprezzerà”. Questo forte attaccamento infatti, rischia di ostacolarci nell’osservare la realtà per quello che è, e non ci permette di renderci conto che magari è arrivato il momento di chiudere.

errori-da-evitare-nel-trading-online

Gestire le emozioni

La maggior parte dei traders, professionisti inclusi, conserva un sogno nel cassetto: fare trading senza l’interferenza delle emozioni.Spesso infatti, percepiamo l’impatto emotivo sulle nostre decisioni come negativo e dannoso per la nostra performance. In realtà l’emozione non è solo un elemento chiave del nostro processo decisionale, ma è anche il primo elemento di ogni decisione, perché noi prima sentiamo e poi pensiamo.

Le emozioni ci forniscono messaggi riguardo ciò che stiamo vivendo, e in quanto tali, sono preziosi dati sui quali basarci per dirigere le nostre azioni. Il nostro obiettivo dunque non deve essere quello di riuscire a tradare senza emozioni, proprio perché otterremo performance migliori solo quando inizieremo a tradare tenendo conto delle nostre emozioni. Invece di sopprimere o ignorare i messaggi trasmessi dalle nostre emozioni, è fondamentale imparare a gestirli.

Il primo passo per imparare a gestire le tue emozioni consiste semplicemente nell’iniziare ad avvertirle. Diamo un’occhiata al vocabolario.

Come gestire gli Impulsi

Un improvviso stimolo o desiderio di agire.”Gli impulsi che avvertiamo durante le nostre giornate di trading possono essere di vario tipo:

  • l’impulso di chiudere la posizione troppo presto per intascare il profitto;
  • l’impulso di rischiare di più del solito;
  • l’impulso di rimanere davanti allo schermo tutto il giorno per paura di perdere l’opportunità giusta.

Essendo reazioni irrazionali della mente, gli impulsi e gli improvvisi stimoli ad agire sono molto pericolosi per il nostro trading e l’unica strada da seguire per gestirli è quella di “cavalcare l’onda”. Gli impulsi ad agire infatti, sono come le onde del mare: vanno e vengono, non durano per sempre.

Cavalcare l’onda dunque, significa osservare l’arrivo dell’impulso, accettando l’impulso per quello che è. Continuando ad osservare l’impulso senza assecondarlo, noterai che la sua “forza d’urto” diminuirà fino a scomparire. E più ti allenerai a cavalcare le onde dei tuoi impulsi irrazionali, minore sarà la veemenza con cui le onde future si abbatteranno su di te. Praticando la Mindfulness inoltre, acquisirai un controllo maggiore sui tuoi comportamenti e sarai in grado di resistere agli impulsi, inibendoli senza troppo sforzo.

Gestire le Intuizioni

L’intuizione non è qualcosa di mistico o magico, è semplicemente un processo che la nostra mente usa per prendere decisioni future usando le informazioni che ha raccolto nel passato. Un evento vissuto nel passato, molto spesso riemerge sotto forma di segnale corporeo: George Soros, ad esempio, quando avverte un forte mal di schiena, lo interpreta come un segnale che qualcosa sta per andare storto nel suo portafoglio di titoli. Quando effettui decisioni di trading dunque, il solo ragionamento logico non basta: prima di decidere è bene che ascolti anche ciò che ti comunica il tuo corpo.

E’ anche vero che prendere una qualsiasi decisione comporta un notevole dispendio di energia mentale, e questa “fatica decisionale” sortisce un impatto estremamente negativo sulle decisioni che prendi ogni giorno.

Per effettuare decisioni intelligenti ed in linea con i tuoi obbiettivi di lungo periodo, ti sarà utile tenere sott’occhio questi 4 aspetti:

  1. Il sonno. Studi scientifici dimostrano che dormire poche ore a notte induce ad avvertire meno il peso delle perdite,e al contempo spinge ad enfatizzare oltre misura i risultati positivi (nel trading: i profitti).
  2. L’esercizio fisico. L’esercizio fisico aumenta l’ossigenazione del cervello, e ciò aiuta la nostra mente a ragionare con maggiore lucidità.
  3. L’Alimentazione. Gli scienziati raccomandano di iniziare ogni giornata con una ricca colazione, continuando poi a mangiare ad intervalli regolari per gestire al meglio le scorte di insulina e di glucosio.
  4. Riposo e Recupero. Alterna 90 minuti di trading a 20 minuti di recupero (ovvero di svago).

Gestire le abitudini

La maggior parte delle azioni che ripetiamo in maniera costante e prolungata nel tempo, diventa presto un’abitudine, ovvero un comportamento automatico che adottiamo inconsciamente, e che possiamo modificare solo tramite uno sforzo consapevole. Un’abitudine dunque, si “cementifica” tramite la ripetizione della stessa azione nel tempo, ripetizione che sviluppa nel cervello nuovi percorsi neurali che ti aiutano a svolgere quella determinata azione quasi senza sforzo.

Tuttavia, è molto probabile che nel tempo abbiamo automatizzato comportamenti non più utili o addirittura dannosi per le nostre performance sui mercati.

Di solito funziona così: in passato hai sviluppato una o più abitudini nel tuo modo di fare trading per la sola ragione che in quel momento di mercato quelle abitudini ti hanno fatto guadagnare molto. Come sai però, i mercati finanziari sono in continua evoluzione, e ciò che era utile e profittevole in passato potrebbe non esserlo più, oggi o in un futuro prossimo.

Ti consiglio di iniziare ad osservare attentamente le tue abitudini di trading, così da individuare ed interrompere eventuali comportamenti controproducenti.Come si fa? Usa la Mindfulness! Via via che praticherai gli esercizi di Mindfulness che ti ho illustrato precedentemente, svilupperai una maggior consapevolezza dei tuoi comportamenti e delle tue “risposte automatiche” agli eventi esterni, e noterai dunque anche una serie di abitudini che intralciano le tue decisioni e le tue performance sui mercati. Dopo che avrai preso coscienza delle tue “cattive abitudini”, fai molta attenzione a rimpiazzarle con nuove abitudini più efficaci per il tuo trading.

Gestire lo stress

Immagina questa scena: sei di fronte al tuo PC e aspetti i dati sul GDP Americano per tradare la notizia. Esce la notizia e il mercato inizia a reagire: i tuoi battiti aumentano, lo stomaco si contrae e i muscoli si irrigidiscono. L’amigdala ha appena attivato la tua risposta allo stress. Devi sapere che ognuno di noi risponde allo stress in maniera differente, ognuno di noi avverte lo stress in situazioni differenti. Questo perché lo stress non è un fattore esterno: lo stress è una percezione e, in quanto tale, è diversa per ciascun individuo. L’evento esterno può anche essere lo stesso, ma se quest’evento verrà percepito come un rischio, determinerà in noi un certo tipo di reazione, se invece lo stesso evento verrà percepito come un’opportunità, determinerà una reazione totalmente differente.

Le nostre performance saranno scarse sia se percepiamo troppo poco stress, sia se ne percepiamo troppo. Il livello di stress ottimale per le nostre performance infatti, è una via di mezzo tra il poco stress ed il troppo stress, e raggiungiamo questo stato ottimale ogni volta che le energie e gli sforzi richiesti dal mercato coincidono con le nostre capacità di affrontarlo.

Per avvertire il livello di stress che stai vivendo nel momento presente, ascolta il tuo corpo: poni la tua attenzione sulla zona compresa tra il petto e l’addome: di solito lo stress si avverte lì. Non appena avrai individuato la zona del tuo corpo più sensibile allo stress, lascia che questa diventi il tuo “Barometro dello Stress”. Ponendo costantemente la tua attenzione su questa zona, acquisirai presto maggiore consapevolezza del tuo livello di stress e imparerai a gestirlo meglio.

Lo stress è un fattore indispensabile per la nostra crescita: spingendoci costantemente oltre i nostri limiti infatti, ci permette di sviluppare appieno il nostro potenziale. Onde evitare di trasformare questo prezioso alleato nel nostro peggior nemico però, dobbiamo sempre tenere a mente il cosiddetto “processo di oscillazione”. Il “processo di oscillazione” consiste nell’alternare ogni periodo di stress con un periodo di riposo e di recupero. Il problema per molti di noi infatti, non è il troppo stress, ma è l’assenza di periodi di recupero.

Resistenza fisica del trader

Legato strettamente al concetto di stress, è il concetto di resilienza.La resilienza è definita come “la capacità di recuperare velocemente da periodi di difficoltà”, e può aumentare o diminuire nello stesso modo in cui si ingrossano e si riducono i muscoli del nostro corpo: con l’allenamento.

Più noi ci esponiamo a situazioni difficili, più il nostro muscolo della resilienza cresce e si rinforza. Oltretutto, Jon Kabat-Zinn, il padre della Mindfulness, ha promosso diverse ricerche scientifiche mirate a misurare l’impatto della Mindfulness sulla resilienza.Dagli studi effettuati, emerge chiaramente che la Mindfulness accresce nettamente il livello di resilienza negli individui che la praticano.

Esempi operativi

Mindfulness

trading-mindfulness

L’esercizio si chiama “respiro consapevole:”Siediti comodo e tieni gli occhi chiusi o semi-aperti. Inizia a porre la tua attenzione sul respiro:segui la velocità del tuo respiro, avverti i movimenti del petto e dell’addome, avverti l’aria che entra e che esce. Naturalmente, mentre farai attenzione a tutto ciò, la tua mente inizierà a vagare e a perdersi nei suoi pensieri. No problem: appena ti accorgi che la tua mente non è più focalizzata sul tuo respiro, fai caso ai pensieri che sono sopraggiunti nel frattempo, e poi riporta dolcemente la tua attenzione nuovamente sul tuo respiro.Un esercizio più attivo e movimentato rispetto al “respiro consapevole” è la “camminata consapevole”.

In questo caso, invece di stare seduto con gli occhi chiusi ponendo la tua attenzione sul respiro, puoi goderti una rilassante passeggiata, concentrandoti sulle sensazioni fisiche che ricevi durante il percorso. Senti i tuoi piedi mentre li poggi per terra, avverti il peso del tuo corpo mentre si sposta da un piede all’altro.

Insomma, concentrati completamente su qualsiasi segnale che ricevi dal tuo corpo mentre passeggi. Anche qui, non appena ti accorgi di esser stato distratto da un pensiero, riporta la tua attenzione sulla passeggiata.

Curiosità.

  1. Quanto ci vuole per ottenere i primi benefici? Per iniziare, ti consiglio di praticare la Mindfulness dai 3 ai 5 minuti al giorno.Non è importante praticarla a lungo, è importante praticarla OGNI GIORNO. Una volta che avrai preso dimestichezza con il tuo esercizio preferito, sarai in grado di praticarla per periodi di tempo più prolungati (una sessione da 20 minuti al giorno è l’ideale).
  2. Meglio esercitarsi la mattina, il pomeriggio, o la sera? Non c’è un momento migliore di un altro per praticare la Mindfulness, quindi praticala quando preferisci.Ti consiglio ovviamente di praticare brevemente un po’ di Mindfulness prima di iniziare a tradare poiché così facendo aiuterai la tua mente ad operare sui mercati in maniera più lucida e consapevole.
  3. Dove ci si esercita? Pratica la Mindfulness in luoghi confortevoli e silenziosi, dove sai che non verrai interrotto né disturbato.

Credenze

Ti propongo un esercizio estremamente efficace per iniziare a “scovare” le tue convinzioni di base, ovvero quelle che caratterizzano abitualmente i tuoi comportamenti quando fai trading: Siediti comodo e inizia a riflettere sul tuo tuo modo di tradare i mercati.

Dai qualche piccolo input alla tua mente,come questi: “Quando trado i mercati,mi sento…” “Quando trado i mercati,non mi sento…””I mercati sono…””I mercati non sono…””Guadagnare mi fa sentire…””Perdere denaro mi fa sentire…”Ascolta le risposte che la tua mente dà a questi piccoli input e inizierai a decifrare le tue convinzioni di base.

Adesso chiediti:

  1. Le credenze che ho riguardo ai mercati, mi aiutano a raggiungere i miei obbiettivi? Mi sono di ostacolo?
  2. Quali sono i vantaggi che ottengo se continuo a pensarla così?
  3. Queste convinzioni mi aiutano ad agire efficacemente?
  4. Mi fido più della mia mente o dell’esperienza?

Pensieri

Quando ti senti particolarmente ancorato ad una tua opinione sull’andamento dei mercati finanziari e inizi a temere che questo attaccamento possa danneggiare la tua performance, dedica 2 – 3 minuti a questo breve esercizio:

  1. Scrivi su un pezzo di carta il pensiero al quale ti senti attaccato;
  2. Inizia a pensare: “Ho questo pensiero in testa”, poi: “La mia mente mi sta suggerendo questo pensiero”, poi :”Noto che la mia mente mi sta suggerendo di pensare che…”Man mano che diverrai consapevole che il pensiero che sta occupando la tua testa non è reale ma è solo frutto della fissazione della tua mente, inizierai a sentirti sempre meno ancorato ad esso e potrai ricominciare ad osservare la realtà in maniera più oggettiva.

Emozioni

mindfulness-errori

Invece di sopprimere o ignorare i messaggi trasmessi dalle nostre emozioni, è fondamentale imparare a gestirli. Il primo passo per imparare a gestire le tue emozioni consiste semplicemente nell’iniziare ad avvertirle. Durante la giornata, quando ti capita di avvertire un’emozione, poniti queste tre domande:

  1. Cosa sto avvertendo in questo preciso istante?
  2. Qual è il messaggio che quest’emozione vuole comunicarmi?
  3. In base a questo messaggio, qual è l’azione più efficace che posso compiere?Sorprendentemente infatti, la sola consapevolezza dell’emozione che stai provando, ti aiuta a ridurre l’impatto di emozioni più pesanti nella decisione che stai per prendere.

Ciò, ad esempio, riduce notevolmente i danni causati dal circolo vizioso che si innesca quando inizi a perdere soldi e ti incaponisci nel tentativo di recuperare le perdite.

Un’altra tecnica rapidissima ed efficace che puoi usare tutte le sere prima di addormentarti, è quella di “scaricare”, su un foglio di carta, tutti i pensieri e le sensazioni negative che hai accumulato durante il giorno. Ti sentirai immediatamente più fresco, in un certo senso più pulito e libero dalle “scorie mentali” prodotte dallo stress di giornata.Inoltre, mettendo nero su bianco le tue sensazioni, riuscirai ad analizzarle con maggiore chiarezza comprendendo i motivi che le hanno scaturite.

Abitudini

Poniamo il caso che tu abbia l’abitudine impulsiva di chiudere le tue posizioni in profitto, sempre prima che queste abbiano raggiunto l’ obbiettivo di guadagno che avevi fissato in partenza. Grazie alla Mindfulness ti sei appena reso conto di questo comportamento impulsivo e inefficace e hai intenzione di cambiarlo tramite la “tecnica della visualizzazione”.

Ciò che devi fare è chiudere gli occhi e immaginarti di fronte allo schermo del PC con le tue posizioni aperte e inprofitto. Visualizza mentalmente l’immagine di te stesso mentre attendi con calma che le tue posizioni in profitto raggiungano i livelli da te stabiliti, e immagina di chiudere tutte le tue posizioni solo dopo che queste abbiano raggiunto i tuoi obbiettivi di guadagno.Cosa hai appena fatto? Hai visualizzato una situazione in cui adotti con successo la tua nuova abitudine.

Numerosi test scientifici hanno infatti dimostrato che il cervello non riesce a percepire la differenza tra un’esperienza reale ed un’esperienza immaginata. La tecnica della visualizzazione ti aiuta dunque a sviluppare i percorsi neurali necessari per fissare la nuova abitudine.

Conclusione

Quando ti senti particolarmente stressato, o addirittura esausto, ti consiglio di:

  1. Prenderti una pausa dal trading per dedicarti ad un’attività piacevole;
  2. Sbrigare qualche faccenda che hai accantonato da tanto tempo (questo ti permetterà di accrescere la fiduciain te stesso per affrontare le sfide future)
  3. Praticare gli esercizi di Mindfulness (anche pochi minuti al giorno permettono alla nostra mente di recuperare dallo stress accumulato).

Leggi anche:

Investire in borsa o giocare in borsa: come iniziare a investire in azioni?

Opzioni binarie: guida per principianti e strategie vincenti

Migliori Broker Opzioni Binarie
#BrokerDettagli
1 24option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 88%
Deposito min: 250$
VISITA
Opinioni 24option 5 stelle
2 IQ Option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 90%
Deposito min: 10$
VISITA
Opinioni IQ Option 5 stelle
3 BDSwiss Licenza: Cysec
Payout: 85%
Deposito min: 100€
VISITA
Opinioni BDSwiss 5 stelle
Miglior Robot Opzioni Binarie
Broker Semplici esercizi per controllare le emozioni nel trading online
VISITA
Opinioni Binary Option Robot 5 stelle

Termini di ricerca:

  • trader controlla emozioni
  • recebi mensagem da plus500 para deposito para manter posição aberto
Meteofinanza.com

Meteofinanza.com