Opzioni Binarie: opinioni, strategie di trading, demo e broker - Oggi è domenica, 11 dicembre 2016
EnglishItalian

Le divergenze nelle opzioni binarie – strategia

Oggi vi presentiamo le divergenze nelle opzioni binarie, una delle tantissime strategie utilizzate dai trader che sono pratici e riescono a cogliere al volo la possibilità di individuare un trend massimo ed un trend minimo nel mercato.

Come già sappiamo, ricercare minimi e massimi all’interno di un mercato, non è cosa semplice; per ovviare a questo problema, possiamo garantire che esistono dei modi per individuare aree di massimo e aree di minimo facendo perno proprio sull’inversione del trend in concomitanza con l’utilizzo di indicatori ben precisi.

Quello che qui proponiamo riguarda proprio una strategia opzioni binarie che si basa sulla combinazione di 3 elementi:

  1. prezzo (price action);
  2. pattern recognition (riconoscimento di precisi modelli grafici);
  3. momentum (oscillatore che indica la forza del mercato, attraverso la variazione dei prezzi nei confronti dei livelli effettivi).

Lo scopo che ci prefiggiamo è quello di individuare un trend massimo e minimo del mercato attraverso l’identificazione di un segnale operativo e di una divergenza dei prezzi-momentum.

Cosa sono le divergenze nelle opzioni binarie?

Le divergenze nelle opzioni binarie, identificano un contesto, su di un grafico, in cui i prezzi seguono un preciso trend; si ha un trend rialzista o un trend ribassista del prezzo e nello stesso tempo in direzione opposta il momentum che segue una sua direzione.

In altre parole le divergenze nelle opzioni binarie sono definite come un’allontanamento del trend, delineato da 2 linee che si estendono in direzioni opposte.

Per spiegare meglio il concetto facciamo un piccolo esempio.

  • Supponiamo di aver un andamento dei prezzi negativo che andrà a formare dei nuovi trend minimi decrescenti;
  • dal lato opposto abbiamo il momentum che inizia a salire in direzione opposta.

A questo punto entrano in campo le divergenze nelle opzioni binarie che individuano una potenziale inversione del trend. Il grafico sotto riportato chiarirà ogni dubbio.

divergenze-nelle-opzioni-binarie-strategie

Il grafico ci illustra in maniera semplice ed inequivocabile come si sia formata una chiara divergenza prezzi-momentum, in una fase discendente del mercato.

Nella parte alta del grafico inoltre possiamo notare anche la presenza di un pattern grafico (three little indians) che caratterizza la presenza di 3 candeline che rappresentano un picco ribassista del prezzo.

Il nostro consiglio in questo caso è di operare attraverso una strategia opzioni binarie di tipo alto puntando al rialzo.

Per maggiori dettagli ti invitiamo a provare le divergenze nelle opzioni binarie con i migliori broker opzioni binarie regolamentati presenti qui sotto.

Migliori Broker Opzioni Binarie
#BrokerDettagli
1 24option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 88%
Deposito min: 250$
VISITA
Opinioni 24option 5 stelle
2 IQ Option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 91%
Deposito min: 10$
VISITA
Opinioni IQ Option 5 stelle
3 BDSwiss Licenza: Cysec
Payout: 85%
Deposito min: 100€
VISITA
Opinioni BDSwiss 5 stelle
Miglior Robot Opzioni Binarie
Broker Le divergenze nelle opzioni binarie – strategia
VISITA
Opinioni Binary Option Robot 5 stelle

Durante un trend forte, generalmente l’oscillatore trascorre un periodo medio-lungo nella zona overbought/oversold. In questo caso i breakouts che vengono emanati da queste arre non possono essere presi in considerazione in quanto sono intesi come falsi segnali. Allo stesso modo agiranno i momentum di acquisto o di vendita che seguono la ripresa del trend originale.

Il momentum che si posiziona alle spalle di una forza di mercato predominante e che fa precipitare il trend è molto importante e deve essere tenuto sotto controllo. In questa zona l’analisi delle divergenze assume un ruolo molto importante. Attenzione dunque a non sottovalutare questo aspetto.

Come si formano le divergenze nelle opzioni binarie

Le divergenze nelle opzioni binarie sono uno strumento molto importante per la negoziazione di opzioni binarie. Questo strumento può formare in diversi modi e su vari indicatori diversi anche se la base di fondo è sempre la stessa.

La teoria delle divergenze nelle opzioni binarie si sposa bene anche con i seguenti indicatori tecnici:

  • il MACD (Moving Average Convergence Divergence Indicator)
  • L’indicatore stocastico.
  • l’RSI.

Per maggiori approfondimenti sugli indicatori opzioni binarie, vi consigliamo i seguenti approfondimenti:

Il loro formarsi è molto semplice. Puoi capire che si tratta di divergenze nelle opzioni binarie, nell’istante in cui vi è un segnale di trend molto debole e contemporaneamente un inversione di tendenza.

Prendiamo per esempio il grafico qui riportato con l’indicatore MACD.

divergenze-nelle-opzioni-binarie-indice-macd

Come è possibile notare, il grafico presenta il primo picco molto forte andando ad indicare un nuovo punto massimo dei prezzi. Questo è seguito da un altro picco massimo anche se leggermente minore rispetto al precedente fino poi ad arrivare ad un picco sempre più basso proprio ad indicare che ora mai il trend non segue più segnali forti. Da li a breve si avrà dunque un calo.

Generalmente un cambio di trend dei prezzi è preceduto da una fase laterale di direzione o di compressione di volatilità sui prezzi. In termini tecnici abbiamo una perdita del momentum.

Può anche succedere che il prezzo ed il momentum si annullano insieme; questo non è un caso ideale per investire e si verifica ad esempio quando i prezzi si spostano in modo improvviso fino ad un livello di supporto e/o di resistenza.

In breve possiamo utilizzare il momentum come avvertimento di un improvviso cambio di trend. Di conseguenza avremo che:

  • Quando i movimenti di un indicatore, misurano il tasso di cambio del prezzo, si dice che conferma il prezzo del trend.
  • Quando un indicatore o anche solo un oscillatore non conferma il trend, si verifica una divergenza di prezzo.

Quest’ultima ipotesi non deve essere trascurata, ma al contrari deve essere vista come un segnale di allarme di un potenziale cambio di trend in quanto il cambiamento del trend potrebbe essere molto improvviso. Il trader deve guardare con molta attenzione a tutti i dati presenti sui prezzi durante la fase in cui l’indicatore conferma nuovi alti e bassi.

Attenzione anche al fatto che prima di un’inversione di prezzo si possono verificare delle divergenze tra indicatori e prezzo. Questo si riflette nel lungo termine e viene interpretata come un ottimo segnale di un imminente inversione di trend.

I traders a questo punto non devono fare altro che confermare tutti i segnali di trading indicati dagli oscillatori basati sull’analisi del momentum con l’azione del prezzo stesso.

Fate attenzione a considerare molto attentamente questa regola, in quanto è molto importante e gli indicatori di momentum assumono il loro normale ritmo ciclico, ovvero quello che si è verificato durante le fasi di trend del prezzo lineare con movimenti anti ciclici inesistenti, rendendo inutilizzabili e privi di effetto gli oscillatori.

Ricordiamo che prima di qualsiasi operazione è importante aspettare una conferma di inversione, cercando in questo modo di evitare lo sviluppo di una seconda o una terza divergenza.

Le divergenze nelle opzioni binarie: strumento o segnale?

Una precisazione in merito alle divergenze nelle opzioni binarie deve essere fatta; queste non rappresentano un segnale vero e proprio ma più che altro uno strumento che indica un’inversione di tendenza. Lo abbiamo prima accennato e qui lo confermiamo, per poter essere sfruttato al meglio, deve essere utilizzato insieme ad altri indicatori; in questo modo i segnali forniti sono molto più precisi. Clicca qui per conoscere i migliori

Applicando correttamente l’analisi di mercato è possibile prevedere l’inversione del trend del mercato con un alto livello di successo. Un mercato in forte trend può rilassarsi per mesi o addirittura anni. Riprendendo sempre l’esempio con il grafico MACD il trend coincide sempre con un picco del prezzo del bene.

Notiamo poi che ci sono state 2 divergenze anche se al momento non ci sono state inversioni sul grafico. Sottolineiamo anche il fatto che le divergenze nelle opzioni binarie, sono un ottimo strumento che acquista forza quando vengono utilizzate con strumenti e indicatori.

Le divergenze nelle opzioni binarie in diversi time-frame

Abbiamo detto all’inizio della pagina che le divergenze nelle opzioni binarie sono molto significative sopratutto nel breve periodo. Se analizziamo le divergenze tra i diversi time-frame è possibile vedere come nel lungo periodo i prezzi si muovono ad una velocità più elevata rispetto a quando si trovano nel breve periodo.

Riprendiamo ancora una volta il grafico MACD; come potete notare, ci sono diversi alti e bassi. Possiamo supporre che il minimo trend diventerà da li a breve in un trend massimo potendo sfruttare così il momento del trend ed entrare a mercato con un’opzione al rialzo.

Noi consigliamo di tradare con un time frame che varia da una settimana ad un mese. In questo modo possiamo avere abbastanza tempo per capire se il segnale sia veramente rialzista o meno.

Riguardiamo nuovamente il grafico; noi per comodità lo riportiamo di seguito.

divergenze-nelle-opzioni-binarie-indice-macd

Possiamo notare come nella prima metà di ottobre abbiamo un picco ribassista MACD. Il forte picco MACD indica che il trend a breve termine sta invertendo la rotta e potrebbe rappresentare la prima ondata del trend a lungo termine rialzista. Questo segnale rialzista potrebbe indicare un periodo d’inizio per i trader che vogliono investire in opzioni binarie d’acquisto e potrebbe portare a numerosi punti di accesso per tutti i trader maggiormente esperti.

Infine possiamo dire che le divergenze nelle opzioni binarie possono indicare delle vere e proprie inversioni di tendenza; a volte non è facile scorgerle in quanto si snodano lentamente fino all’ultimo picco andando a sfiorare lo zero. Attenzione però perché non è sempre così.

Può anche succedere che c’è un punto che lo si può identificare come un punto di svolta potenziale. In questo punto, un’inversione è più probabile rispetto ad altri periodi.

Guardiamo ad esempio il grafico qui sotto.

divergenze nelle opzioni binarie-ritracciamenti

Questo rappresenta un grafico a 6 mesi della coppia EUR/USD che mostra un ritracciamento di Fibonacci di un movimento precedente. Se notiamo bene, il livello di ritracciamento 0% è un livello potenzialmente utile, un obiettivo per un’inversione prevista dall’indicatore MACD divergente.

In questo caso i trader sarebbero potuti entrare a tradare quando i prezzi erano al di sotto del livello di ritracciamento con una scadenza a 24 ore fino ad una settimana o anche dopo che i prezzi hanno rotto la media mobile.

Infine vi invitiamo a provare le opzioni binarie con le migliori strategie. Vi segnaliamo di seguito le più comuni ed utilizzate:

Migliori Broker Opzioni Binarie
#BrokerDettagli
1 24option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 88%
Deposito min: 250$
VISITA
Opinioni 24option 5 stelle
2 IQ Option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 91%
Deposito min: 10$
VISITA
Opinioni IQ Option 5 stelle
3 BDSwiss Licenza: Cysec
Payout: 85%
Deposito min: 100€
VISITA
Opinioni BDSwiss 5 stelle
Miglior Robot Opzioni Binarie
Broker Le divergenze nelle opzioni binarie – strategia
VISITA
Opinioni Binary Option Robot 5 stelle

Termini di ricerca:

  • indicatore momentum opzioni binarie
Meteofinanza.com

Meteofinanza.com