Opzioni Binarie: opinioni, strategie di trading, demo e broker
EnglishItalian

Strike price: cos’è e come calcolare il livello di prezzo

In questa guida ci occuperemo del prezzo d’esercizio o strike price. 

Strike price definizione

Strike-price

Il prezzo d’esercizio o Strike price, è il prezzo al quale, un contratto derivato specifico, può essere esercitato. Lo Strike price, è in gran parte utilizzato nel descrivere azioni, indici, opzioni, attraverso cui il prezzi di esercizio è fissato nel contratto.

Lo Strike price, è una variabile molto importante la quale caratterizza uno strumento derivato; nel momento in cui il contratto richiede la consegna a scadenza del titolo sottostante, potrà essere attivato lo scambio al prezzo d’esercizio. Non è collegato al prezzo spot (prezzo di mercato) del sottostante stesso alla scadenza.

Di conseguenza la conclusione del contratto non prevede altro che uno scambio di flussi finanziari, ovvero una differenza tra prezzo d’esercizio e prezzo spot il quale non determina altro che il valore (moneyness) del contratto.

Nel momento in cui investiamo con un’opzione call questo avrà:

  • valore monetario positivo nel caso in cui il sottostante ha un prezzo spot superiore al prezzo d’esercizio e definiamo l’opzione in-the-money;
  • valore monetario negativo nel caso in cui l’opzione è out-of-the-money. 

Nel caso di investimento con l’opzione put avremo un valore monetario positivo solo nel caso in cui il prezzo del sottostante è minore del prezzo d’esercizio.

Per le opzioni call il prezzo di esercizio è il punto esatto in cui l’opzione potrà essere acquistata (fino alla data di scadenza); mentre per le opzioni put il prezzo di esercizio è il prezzo al quale le azioni possono essere vendute.

strike-price

La differenza che intercorre tra il prezzo di mercato corrente del titolo sottostante e il prezzo di esercizio dell’opzione rappresenta la quantità di profitto per azione acquisito a seguito dell’esercizio o la vendita dell’opzione.

Fattori determinanti del prezzo d’esercizio sono:

  • valore di mercato di un contratto di opzione;
  • tempo utile fino alla scadenza;
  • volatilità del titolo sottostante;
  • tassi di interesse prevalenti.

Tutti i prezzi di esercizio sono stabiliti a priori.

Ricordiamo che le opzioni call e le opzioni put permettono al trader di acquisire una quantità di azione sottostante al valore dello Strike price. Quindi il trader acquisterà un’opzione call quando pensa che il valore del sottostante sale di valore rispetto al prezzo di acquisto alla scadenza dell’opzione.

Al contrario, il trader acquista opzioni put, quando pensa che l’opzione acquistata in precedenza, entro la scadenza dell’opzione chiuda ad un prezzo inferiore rispetto al prezzo di acquisto.

Perché è determinante lo Strike price?

In sostanza, definiamo lo strike price come il livello di prezzo a cui verrà convertito il nostro contratto che ormai è giunto a termine. Per questo motivo è molto importante conoscerlo! Dalla definizione, possiamo ricavarne 3 situazioni differenti:

  • il prezzo del sottostante coincide con lo strike;
  • lo strike risulta inferiore rispetto al sottostante;
  • lo strike risulta maggiore rispetto al sottostante.

Come calcolare o determinare lo strike price (prezzo dell’opzione)

Vi sono delle componenti che devono essere prese in considerazione nel momento in cui si vuole determinare il prezzo di esercizio per le stock option; esse sono:

  • iil titolo predefinito;
  • il titolo sottostante;
  • la possibilità di acquistare o vendere il titolo;
  • prezzo specifico che determina lo stock.

Quindi, essendo che lo Strike price è il prezzo di esercizio specifico per un determinato stock, possiamo dire che lo strike price è il prezzo per il quale chi detiene l’opzione può comprare o vendere il titolo sottostante quando avviene l’esercizio dell’opzione in the money o at the money come abbiamo visto sopra.

Strike price opzione: come esercitarla?

Per comprendere meglio il significato di esercitazione di un’opzione, dobbiamo distinguere 2 stili di esercizio differenti:

  1. stile americano;
  2. stile europeo.

Lo stile americano viene maggiormente praticato nel mercato anglosassone ed è caratterizzato dalla possibilità di esecuzione degli ordini in qualsiasi momento. In breve, il trader può richiedere la consegna del sottostante in un qualsiasi momento. Nel secondo caso, invece, nello stile europeo, l’esecuzione dell’opzione può avvenire solo alla fine del contratto o ad una data prestabilita in fase di sottoscrizione del contratto.

In italia la data di scadenza dell’opzione è suddivisa in:

  • scadenze mensili;
  • scadenze trimestrali;
  • scadenze semestrali.

La scadenza solitamente si verifica quasi sempre il 3° venerdì del mese.

Il tempo di scadenza è molto importante inquanto si riflette in maniera determinante sul valore dell’opzione, inquanto il costo del premio si caratterizza secondo il valore temporale il quale diminuisce all’avvicinarsi della scadenza e al valore intrinseco ovvero in base al prezzo del sottostante meno lo Strike price per un’opzione call.

Strike price, opzioni in the money e opzioni at the money

strike-price-put-call

Il nesso esistente tra Strike price e opzioni lo possiamo inquanto avremo un’opzioni at the money (call o put) nel momento in cui il prezzo del sottostante è identico allo Strike price.

Il trader investirà in opzioni put se pensa che il prezzo del sottostante si abbassa. Ne deriva che il trader può (ma non è obbligato) vendere il sottostante al valore stabilito dallo Strike price, mentre la formalizzazione del contratto avviene solo con il pagamento di un premio da parte dell’acquirente.

Al contrario investirà in opzioni call nel caso in cui pensa che il prezzo sale rispetto al prezzo di acquisto ovvero lo Strike price è più basso del prezzo del sottostante.

Infine per ottenere il massimo Strike price e per non incorrere in truffe, vi consigliamo di fare trading con uno dei migliori broker di seguito riportati. Questi sono gli unici regolamentati che vi possono garantire il massimo dal vostro trading con le opzioni binarie.

Migliori Broker Opzioni Binarie
#BrokerDettagli
1 24option Bonus: 100%
Payout: 89%
Deposito min: 250$
VISITA
Opinioni 24option 5 stelle
2 IQ Option Bonus: 10000$
Payout: 90%
Deposito min: 10$
VISITA
Opinioni IQ Option 5 stelle
3 BDSwiss Bonus: 100%
Payout: 85%
Deposito min: 100€
VISITA
Opinioni BDSwiss 5 stelle
4 TopOption Bonus: 2500€
Payout: 85%
Deposito min: 100$
VISITA
Opinioni TopOption 5 stelle
Miglior Robot Opzioni Binarie
Broker Strike price: cos’è e come calcolare il livello di prezzo
VISITA
Opinioni Binary Option Robot 5 stelle

Termini di ricerca:

  • come calcolare differenza tra azioni e sottostante
  • determinazione strike price nella call option
Meteofinanza.com

Meteofinanza.com