Meteofinanza search
Meteofinanza.com - martedì, 14 agosto 2018

Le migliori ICO del 2018: Saranno “i prossimi Bitcoin”?

In questa guida ci occuperemo di analizzare quelle che sono le possibili alternative di investimento nei confronti delle criptovalute.

Ci occuperemo di elencarti quelle una lista sulle migliori ICO del 2018.

Infine cercheremo di comprendere se in tutto questo vi è o vi sarà il prossimo Bitcoin.

Ma attenzione, perché investire in un settore come questo non è semplice, soprattutto se non lo si conosce bene.

Noi abbiamo cercato di colmare questo gap facendo un breve riassunto prima ancora di entrare nel vivo della nostra spiegazione sulle migliori ICO del 2018.

Le migliori ICO del 2018: Saranno “i prossimi Bitcoin”?

ICO: le migliori del 2018

Bitcoin: cos’è?

Le migliori ICO del 2018: Saranno “i prossimi Bitcoin”?

bitcoin: opportunità o rischio?

Il Bitcoin, sappiamo bene che è stata la criptovaluta del 2017 per eccellenza.

Essa si considera come la più famosa al mondo.

Possiamo anche vedere che ha strabiliato la maggior parte del mercato nel 2017 fino però a rioperare in questi primi mesi del 2018.

Solo nello scorso anno ha permesso a tantissimi investitori di guadagnare miliardi e miliardi di dollari.

In pratica per fare un esempio, chi nel 2010 ha investito $ 178, ora avremmo una fortuna nelle mani.

In un’epoca in cui la maggior parte delle persone vive in maniera entusiasta per un ritorno economico dell’8% sui propri investimenti, chissà come sarebbe contento con un rendimento del 7.420% che sembra solo e soltanto un sogno!

Sappiamo anche che il Bitcoin non è stato l’unico protagonista del mercato dell’ultimo anno.

Infatti, investitori e trader hanno rilevato dei dati impressionanti; ci sono stati criptovalute che hanno fatto segnare un +8.294% ed altre anche il +13.595%.

>>Leggi anche: Come fare trading di Bitcoin e altre criptovalute in margine

Regolamentazioni e innovazione

Le migliori ICO del 2018: Saranno “i prossimi Bitcoin”?

Ico: Regolamentazioni e innovazione

Si deve però anche ricordare che vi sono i massimi esperti del settore che affermano che le normative non possono tenere il passo con il ritmo dell’innovazione.

In molti sono i trader che considerano le criptovalute come la prossima corsa all’oro, anche se tutti con ragioni diverse.

Ad alcuni infatti piace anche pensare che queste criptovalute permettano di «mettere una banca in tasca».

Ci sono invece coloro che affermano una possibile idea della democratizzazione della tecnologia.
Altri invece hanno perso fiducia nella crescente crisi del debito negli Stati Uniti, una crisi che a ben vedere non sembra avere alcuna possibilità di recupero.

Per chi teme invece l’iperinflazione, la criptovaluta sembra una soluzione possibile.

>>Leggi anche: 5 cose da fare quando si fa del trading con le criptovalute

Cos’è una ICO e come parteciparvi?

Le migliori ICO del 2018: Saranno “i prossimi Bitcoin”?

Cos’è una ICO e come parteciparvi?

ICO è l’acronimo di Initial Coin Offering.

Sono 3 parole inglesi che indentificano uno degli acronimi più letti in assoluto se non anche il più utilizzato in tema di nuove forme di investimento che possiede per altro un alto tasso di rischio.

Il concetto alla base di un’operazione di ICO è sì elementare ma anche geniale.
essa infatti raccogliere fondi dispensando in cambio token che devono essere convertire in criptovalute e/o nei prodotti o nei servizi offerti dall’azienda.

Questo poi sono offerti come remunerazione ai propri finanziatori.

In pratica si tratta di token acquistabili solo mediante criptovalute.

Ecco che nella stragrande maggioranza dei casi queste si appoggiano su Etherum, ma in piccola percentuale ci si può avvalere anche di altre criptovalute.
Ad esempio vi sono alcune di esse che si basano su Bitcoin ma anche su Ripple Lumen, Monero e chi più ne ha più ne metta.

>>Leggi anche: Molte criptovalute potrebbero raddoppiare di valore nel 2018? Previsioni a lungo termine

Cosa fare prima di investire nelle ICO: passaggi preliminari

Attenzione, perché prima ancora di entrare in un progetto di Initial Coin Offering è opportuno informarsi e documentarsi.

Quindi devi:

Leggere il white paper ovvero leggere tutto quello che riguarda il lancio delle ICO tramite i documenti messi in pratica dalle aziende.

Qui deve essere descritto il progetto aziendale che si va a finanziare. Allo stesso tempo, sono illustrate delle regole specifiche della ICO in questione. Ecco che Initial Coin Offering è un mondo a sé stante e può essere davvero diversissima da un’altra.

Per altro ti consigliamo di seguire l’azienda attraverso i canali ufficiali che mette a disposizione dei propri finanziatori: twitter o telegram.

In questo modo avrai la possibilità di monitorare costantemente il tuo investimento e si riuscirà ad interagire in maniera diretta con l’azienda.

In questo caso, si possono anche ricevere dei chiarimenti ai propri dubbi per ogniqualvolta sia necessario.

Anche in via preliminare al finanziamento, se lo si desidera.

Attenzione anche perché nel caso in cui decidi di partecipare ad un progetto di ICO è necessario procurarsi la valuta da immettere nella campagna di raccolta fondi ed è necessario accreditarla sul proprio wallet personale.

Solo dopo puoi seguendo le direttive che si ricevono dall’azienda, effettuare il versamento e ricevere in compenso i tanto attesi token.

La remunerazione potrà per altro avvenire immediatamente dopo il pagamento e quindi i token verranno bloccati sino al momento in cui la Initial Coin Offering giunge alla sua naturale deadline.

Allo stesso tempo, può avvenire, alla conclusione della campagna stessa, ma in questo caso i token saranno immediatamente fruibili.

>>Leggi anche: ICO: come investire in Initial Coin Offering

Quali sono le migliori ICO del 2018

Le migliori ICO del 2018: Saranno “i prossimi Bitcoin”?

Quali sono le migliori ICO del 2018?

Di seguito troverai un elenco di alcune delle migliori ICO del 2018. Potrai anche tu informarti su di esse in merito ad un possibile ed eventuale investimento in uno di questi progetti.

Sono in tanti quelli che hanno identificato le startup e le ICO che avranno maggiore impatto nel 2018.

Ecco che noi ne abbiamo analizziamo alcune; queste sono le aziende top che ti consigliamo di tenere d’occhio nei prossimi mesi.

Cypherium

Considerata come una squadra affermata e pieno di talento, composta da sviluppatori con background in Amazon, Google e Microsoft.

Essa si presenta con un progetto completamente nuovo, in quanto i suoi sviluppatori stanno lavorando a una nuova blockchain, che sarà altamente scalabile e senza restrizioni.

Il loro design di governance multi-livello, è la migliore caratteristica, per altro unica nel suo genere.

Essa è stata progettata e implementata da zero.

La blockchain di Cypherium separa la governance sia a livello di procedura che di applicazione.

Per altro il CEO Sky Guo ha sottolineato che ad oggi ci sono pochissimi team che sono in grado di emulare quel che la sua azienda sta cercando di costruire.

Noi siamo della convinzione che Cypherium non solo risolverà i problemi di scalabilità, ma anche aiuterà la tecnologia blockchain ad entrare nel mainstream.

Rentberry

Possiamo definire Rentberry una piattaforma di affitti a lungo termine decentralizzata? Ebbene si!

Anche se sembra impossibile, essa si presenta come una piattaforma che ha messo in pratica una disruption nel settore noleggio dal 2015.

Rentberry in pratica ha il potere di automatizzare le fasi del processo, dalla firma dei contratti al pagamento vero e proprio.

Questo potrebbe anche consentire di far risparmiare tempo e denaro e allo stesso tempo, accelera il processo inerente agli accordi legali tra le parti.

La blockchain e gli smart contracts di Rentberry possono offrire diversi vantaggi per gli inquilini che avranno la possibilità di risparmiare migliaia di dollari in depositi di sicurezza a noleggio.

Rentberry per altro è considerata anche la prima soluzione internazionale che aiuta gli affittuari di qualità a sbloccare miliardi di dollari, con l’obbiettivo di snellire il processo di ricerca di appartamenti, pagamenti degli affitti e tutto ciò che sta nel mezzo.

Loci

Anche Loci è una startup tecnologica che possiamo considerare degna di nota.

La sua caratteristica è il suo strumento di ricerca sui brevetti fai-da-te InnVenn.
Infatti essa ha ampliato la sua piattaforma al fine di includere la possibilità di acquistare e vendere le proprietà intellettuale attraverso i suoi token utilitari: i LOCIcoin.

InnVenn ha anche la capacità di postare la propria creazione e la divulgazione di nuove richieste di IP sulla blockchain di Ethereum.

Il suo intento è quello di semplificare e aggiornare i processi di brevetto.

Per altro oggi proteggere un’idea con un brevetto è un processo complicato, se non anche molto costoso e rischioso. Noi siamo convinti che questo potrà essere risolto dalla tecnologia blockchain.

Il CEO di Loci, John Wise ha definito per altro la sua piattaforma come un’alternativa più rapida e sicura per quell’inventore che voglia fare soldi con le sue idee.

Trippki

Considerato come un protocollo decentralizzato, il suo intento è quello di ristabilire la relazione tra gli hotel e gli ospiti.

Anche esso sfrutta la tecnologia blockchain.

In breve Trippki è in grado di aumentare la flessibilità e la versatilità dei programmi di viaggio.

Offre anche diversi metodi utili a guadagnare e spendere punti premio.

Secondo il CEO Ed Cunningham, Trippki offre una procedura di nuova generazione per le ricompense sui viaggi, cosa che crea reciproci vantaggi tra l’ospite e l’hotel.

RightMesh

La possiamo definire come l’innovazione nell’innovazione, la cui piattaforma infatti si presenta come una piattaforma in grado di cambiare il modo in cui il mondo si connette.

Per fare un esempio: la tecnologia Blockchain consente alle reti RightMesh di identificare i nodi con account Ethereum sicuri.

La tokenizzazione vuole far crescere la rete incentivando gli utenti a condividere le risorse del dispositivo, quali Internet, dati e spazio di archiviazione.

In pratica RightMesh è la prima rete che potremmo considerare realmente decentralizzata.

Si tratterebbe di una piattaforma peer-to-peer dove la potenza della connettività viene affidata direttamente nelle mani delle persone tramite l’abilitazione degli smartphone e dei dispositivi che già possiedono.

Experty

Dal nome molto intuibile, essa rappresenta una piattaforma di consulenza decentralizzata.

In pratica essa permette ai professionisti di essere pagati in modo sicuro e istantaneo a seconda del tempo che dedicano ad ogni call, senza intermediazione di terze parti.

Qui il consulente imposta il proprio tariffario per ogni minuto di consulenza.

Allo stesso tempo gli viene offerta la possibilità di condivide il profilo di Experty ovunque voglia autopromuoversi.

Il consumatore invece ha la possibilità di contattare il professionista che viene scelto tramite tale profilo e il pagamento viene effettuato automaticamente attraverso smart contract di blockchain.

Ecco quindi che la decentralizzazione è la chiave centrale. Almeno questo è nelle intenzioni del fondatore e CEO di Experty Kamil Prezeorski.

In pratica, invece di creare l’ennesima piattaforma dove gli utenti possono cercare esperti, si è pensato di crearne una dove gli stessi esperti condividono le informazioni del proprio profilo.

NAU

Una tecnologia nuova che sfrutta l’uso crescente di telefoni cellulari e dati di geo-localizzazione.

L’obbiettivo? Quello di creare un legame più stretto tra clienti e rivenditori. Tutto questo è possibile farlo tramite coupon digitali.

Il fine? Superare i tradizionali e costosi modelli pubblicitari creando altresì un programma di affiliazione degli utenti.

Per altro anche l’implementazione perfetta dell’approccio social/local/mobile potrebbe permettere non solo di connettere le imprese ma anche di connetterle con i loro possibili clienti.

In breve, si tratta di coupon digitali che sono immaginati in maniera totalmente differente.

Coinlancer

Coinlancer è una piattaforma composta da freelance che si basa su Ethereum e che trova il suo fondamento su un sistema di deposito a garanzia intelligente.

In pratica si tratterebbe di offrire la possibilità ai mercati freelance esistenti che oggi presentano numerosi inconvenienti, come ad esempio il costo di transazione fino al 15-20% o anche il rischio associato ai pagamenti e alla consegna, di eliminarli quasi del tutto.

Coinlancer in pratica elimina quasi del tutto questi problemi, con un sistema di peer review per la mediazione delle controversie e una commissione molto più piccola pari al 3% su ogni transazione.

Ecco che l’economia freelance è in piena espansione, almeno secondo quanto affermato da CEO di Coinlancer Ian Viner.

Si è voluto arginare alcune delle sfide come ad esempio quelle dei liberi professionisti che stanno affrontando.

Secondo la loro visione, oggi la tecnologia blockchain è il modo più intelligente per farlo.

FansUnite

FansUnite si presenta come una piattaforma di scommesse sportive.

La sua caratteristica è che si basa su blockchain in quanto è stata progettata per risolvere i problemi reali affrontati dagli scommettitori di oggi.

Essi si occupano di diversi ambiti come:

  • Prezzo
  • Selezione del mercato
  • Liquidità
  • Restrizioni
  • Limiti di sicurezza.

In base a quanto sottolineato da Vitalik Buterin a ETHWaterloo, il 90% delle startup fallisce. Si potrebbe dire lo stesso delle ICO?

In molti stanno cercando di risolvere problemi nuovi e validi, come ad esempio fronteggiare la transizione di modelli di token concettuali verso imprese a redditività sostenibile.

Questo quanto affermato da dal CEO di FansUnite Darius Eghdami.

Giftz

Giftz infine, offre ai suoi utenti in modo per altro adatto a qualsiasi business di sfruttare i propri beni e servizi da vendere come incentivi in uno scambio.

Allo stesso tempo, il meccanismo è molto simile alla maniera in cui le compagnie aeree vendono le loro miglia.

Omega One

Anche qyesta ICo la possiamo considerare come una della migliori ICO per il 2018.

In pratica si tratta di un nuovissimo token, il quale dovrebbe prendere il via proprio in questi giorni.

Esso si propone di divenire una delle migliori tecnologie che sia in grado di effettuare transazioni mediante token e criptovalute di qualsiasi criptovaluta, senza alcuna eccezione e/o senza alcun focus su una in particolare.

Si tratterebbe di una piattaforma che ambisce a risolvere:

  • problemi inerenti alla mancanza di liquidità;
  • problemi connaturati ai possibili attacchi hacker.

Omega One, in base a quanto affermato dal suo amministratore delegato, è destinata a divenire la nuova evoluzione nel mondo delle Initial Coin Offering in quanto è destinata ad accrescere la disponibilità liquida e ad incentivare in una maniera molto intelligente la possibilità di fare trading.

Le somme di denaro verranno raccolte mediante la ICO e saranno reinvestite per rendere ancora più accessibile il tutto.

Questo è tale da renderlo fruibile dalla più ampia maggioranza di persone possibile.

Enigma

Questa Initial Coin Offering potrebbe rivelarsi interessante in quanto si tratta di una piattaforma lanciata nel settembre dello scorso anno, ed è stata creata per offrire a chiunque la possibilità concreta di costruirsi il proprio portafoglio virtuale di investimenti in criptovalute.

In pratica è una tecnologia maggiore che si basa su rapidità e velocità delle transazioni. Allo stesso tempo garantisce agli utenti la possibilità di mantenere la piena custodia dei titoli in cui hanno investito.

A questo si aggiunge anche la possibilità di ricerca e di reperimento di nuovi asset su cui investire, dando la possibilità di effettuare dei test preliminari e di studiare differenti strategie di investimento.

È una piattaforma che, secondo quanto affermato dal suo amministratore delegato, è destinata ad una crescita esponenziale nel corso del 2018 anche perché si stà già operando al fine di rendere gli ultimi aspetti funzionali anche in modo da renderla pienamente operativa.

Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* Your capital is at risk (CFD service).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Avviso di rischio: Fare trading su Forex e CFD comporta un sostanziale rischio di perdite e c'è la possibilità di perdere tutto il capitale investito.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com