Meteofinanza search
Meteofinanza.com - sabato, 19 gennaio 2019

Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019

Diverse volte sicuramente avrai sentito parlare di Warren Buffet e delle sue strategie d’investimento. Nello specifico oggi vogliamo parlarti di Warren Buffett e dei Bitcoin.

Solitamente quando si tratta di investimenti e di finanza è quasi impossibile non sentir parlare di Warren Buffett; peraltro il suo nome compare anche sui telegiornali economici e all’interno di riviste specifiche e notiziari di mercati finanziari.

Buffett è considerato uno degli investitori più influenti al mondo. È stato lui l’uomo che ha passato la maggior parte del tempo della sua vita a studiare le migliori strategie d’investimento.

Il fine a cui ha sempre puntato è stato quello di costruirsi una grande reputazione, soprattutto nel campo degli investimenti finanziari. Oggi possiamo dire che Warren Buffett è considerato l’uomo più ricco al mondo.

In questa guida analizzeremo invece le sue previsioni fatte in merito agli investimenti da intraprendere. È sempre opportuno verificare il tutto prima di intraprendere un’azione d’investimento. Questo vuol dire che non ci si deve mai fidare ciecamente. Si deve valutare attentamente se conviene o no investire su un determinato settore o meno. Ma procediamo oltre con la nostra analisi.

Chi è Warren Buffett?

Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019

Warren Buffett

Warren Buffett è nato nel 1930 a Omaha, nel Nebraska. Qui ha trascorso tutta la sua giovinezza. All’età di 12 anni, nel 1942 suo padre fu eletto nel Congresso degli Stati Uniti e lui lo seguì. Si trasferì dunque a Washington. È proprio qui che inizia i suoi studi superiori fino a laurearsi in Business Administration presso la Columbia Business School. Dopo la sua laurea sceglie di lavorare con il suo professore universitario Benjamin Graham presso la Graham-Newman Corp.

In questa azienda Buffett ha fatto carriera; nel 1955, Graham ormai vicino alla pensione, gli offre la posizione di socio. È l’occasione che Warren Buffett aspettava per mettersi in gioco, ma rifiuta l’offerta e torna nella sua città natale. Qui arriva con la convinzione di poter lavorare grazie alle sue capacità di investimento.

>>Leggi anche: Trading online: come investire 50.000€

Purtroppo non è semplice come sperava. Al suo ritorno, infatti, si trova a dover affrontare e gestire dozzine di richieste legate alla gestione patrimoniale da parte di amici e parenti.

È proprio grazie a questo lavoro che Buffet crea la sua prima società: Buffett Partnership, ovvero un fondo di investimento con il quale inizia a utilizzare investimenti a lungo termine inerenti titoli di basso valore. Mano a mano che inizia a gestire i fondi gestisce anche soldi di amici e parenti. Comincia a comprare importanti quote di aziende che oggi possiamo considerare giganti dell’industria moderna. Tra queste abbiamo Coca Cola, Gilette, McDonald’s e Walt Disney.

>>Leggi anche: Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Nei suoi primi anni di carriera compra società collegate al settore energetico. La più importante presente all’interno del suo portafoglio è la Mid American Company.

Successivamente investe e compra grandi compagnie assicurative come la National Fire and Marine Insurance Company e la National Indemnity Company. Infine acquisisce la Berkshire Hathaway, un’industria tessile ormai in declino.

Dal 1985 in poi, la sua attività di investitore lo porta verso il campo assicurativo. Questi investimenti, peraltro azzeccati, portano la Berkshire Hathaway all’Olimpo delle compagnie assicurative. In pratica, nel giro di appena 60 anni, Warren Buffett ha trasformato una piccola azienda tessile in una vera e propria holding che oggi controlla non solo le più grandi aziende statunitensi, ma anche alcune delle migliori aziende presenti in tutto il mondo.

Negli ultimi anni è poi tornato a far parte della classifica legata alle persone più ricche del mondo di Forbes.

Warren Buffett non è solo famoso per i suoi investimenti e per la sua ricchezza, ma anche per il suo generoso cuore; egli è uno dei più grandi donatori al mondo. Tantissime sono state le sue donazioni. Dal 2006 ha iniziato a elargire in beneficenza gran parte della sua fortuna (circa l’83%). Molti sono stati i soldi donati in favore della Fondazione Bill e Melinda Gates.

Queste donazioni lo hanno portato ad essere nominato membro della fondazione; oggi siede nel consiglio di amministrazione della fondazione.

Abbiamo voluto fare questa breve premessa sulla vita di Warren Buffett, perché diversamente non si potrebbe comprendere il perché di questa guida.

Cosa pensa Warren Buffet dei Bitcoin?

Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019

Bitcoin: che cosa ne pensa Warren Buffett?

Warren Buffett ha diverse volte sottolineato la sua totale sfiducia nei confronti del bitcoin. Per lui si tratta solo di un sistema fasullo, un bene che non produce un vero e proprio valore; peraltro è un oggetto di cui non è possibile prevedere progressi. Allo stesso tempo, Warren Buffett afferma:

Ho abbastanza problemi con le cose di cui cerco di capirne qualcosa, perché dovrei investire in qualcosa che non conosco?

Noi non possiamo affermare con certezza che Warren Buffett abbia o meno ragione. Quello che sappiamo per certo è che il valore del Bitcoin ad un mese dalla fine del 2018 è sceso sotto quota 3000 dollari. Non sappiamo il prossimo anno come si evolverà, ma sappiamo per certo che il 2018 non si è rivelato l’anno che tutti si aspettavano fosse.

>>Leggi anche: 5 errori classici nel trading sul Bitcoin e sulle criptovalute

Possiamo dire che le criptovalute oggi sopravvivono? Certamente sì! Anzi possiamo dire che vanno meglio di altri settori. Oggi però non è consigliabile comprare e detenere Bitcoin; conviene meglio tradarli aprendo un conto con una delle piattaforme di trading online regolamentate ed autorizzate. Di questo però ne parleremo in seguito.

Warren Buffett: il Bitcoin farà una brutta fine nel 2019

Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019

Che fine farà nel 2019 il Bitcoin?

Vuoi investire in criptovalute? Sei sicuro che sia un buon momento? Warren Buffett non si dice tanto convinto e sostiene che il Bitcoin, il prossimo anno crollerà completamente.

Se analizziamo il 2017 possiamo affermare con certezza che il valore del Bitcoin è passato dai 3000 dollari di metà anno a quasi 18000 dollari alla fine dell’anno. Si è registrato un aumento di valore di oltre il 2000%. Ma conviene davvero investire in criptovalute e Bitcoin?

Molti sono i trader e gli investitori che si sono posti questa domanda. Molti invece sono coloro che hanno posto questa domanda a Warren Buffett. Quest’ultimo conferma che il Bitcoin è una bolla. Lo abbiamo visto in questo anno. Il suo valore è sceso sotto i 3000 dollari perdendo tutto il terreno conquistato nel 2017.

Oggi possiamo affermare con certezza che investire in Bitcoin non è semplice, come anche non è semplice investire in altre criptovalute. Un ottimo strumento per investire sarebbe affidarsi a dei broker regolamentati grazie al quale si può investire una parte del capitale che si ha a disposizione.

Purtroppo tutti i mercati finanziari e le criptovalute in particolare, sono asset molto volatili e come tali molto rischiosi. È possibile però anche comprare e detenere Bitcoin e altre criptovalute grazie agli Exchange come quelli di seguito riportati:

Coinbase

Si tratta di un sito o di un app leader in questo mercato. Infatti tramite questa piattaforma è possibile acquistare o vendere Bitcoin. Essa funziona ad esempio sulla falsa riga di PayPal. Tutto quello che si deve fare è collegare il proprio conto corrente bancario o la propria carta di credito al conto di Coinbase.

IQ Option

Da molti è considerato come il miglior broker di trading online ma anche il migliore intermediario totalmente regolamentato in Europa. Esso permette l’acquisto delle maggiori e le più importanti cripotvalute al mondo, permettendo per altro di speculare sul prezzo e sulla quotazione.

In pratica si può sia comprare sia vendere, sia anche detenerlo e quindi spostare Bitcoin sul portafoglio anche esterno.

Tutti i dettagli in merito sono disponibili su: IQ Option Bitcoin: come fare trading di Criptovalute con IQ Option

Apri un conto Trading demo gratuito su Iq Option

24option

Anche questo broker permette di fare trading con i Bitcoin grazie ai CFD ovvero ai contratti per differenza. La sua piattaforma è definita user friendly (facile da utilizzare).

>>Puoi avere maggiori dettagli sul trading Criptovalute offerto da 24Option, analizzando la nostra guida: 24option recensione: opinioni e commenti sul broker Forex – CFD

Warren Buffett: investimenti rischiosi 2019. Non solo criptovalute!

Considerato che non possiamo considerarci come dei consulenti finanziari, consigliamo di leggere le nostre considerazioni e le nostre analisi non come dei veri e propri consigli d’investimento (perché non vogliono esserlo in nessun caso), ma con spirito critico. Questo vuol dire verificare sempre quanto riportiamo e affermiamo.

Cerca sempre di avere una tua idea e di partire da questa. Successivamente verifica che le notizie che trovi a disposizione sui forum e sui blog siano conformi alle tue idee.

Anche quando ti trovi di fronte ad un consulente finanziario, non devi mai dare per scontato che loro hanno tutte le risposte ai tuoi perché.

Parti dal presupposto che nessuno può prevedere cosa accadrà domani sui mercati finanziari. Ancora peggio, nessuno lo può prevedere al 100%. Quello che noi suggeriamo di fare è prendere una decisione intelligente sulla base delle informazioni che hai. Da qui si deve partire e impostare la tua strategia d’investimento. Tuttavia un pizzico di fortuna non guasta mai; correre un rischio può dare anche i suoi frutti, ma se si rischia senza esagerare.

Anche se possiamo considerarci come dei veri sostenitori degli investimenti online e in particolare dei Bitcoin e delle altre criptovalute, non possiamo mai consigliare di vendere tutto per investire in criptovalute o rischiare oltre quello che ti puoi permettere di perdere. Non sarebbe corretto!

Quali sono i rischi associati alle criptovalute e al Bitcoin

Quando si sceglie di investire nel trading online con i CFD e in particolare con criptovalute, si deve sempre valutare il rischio connesso all’investimento. Ad esempio se si sceglie di investire con il Bitcoin, si deve prima di tutto analizzare un grafico in cui viene illustrato l’andamento del prezzo. Questo permette di capire la strategia da adottare.

Grafico Bitcoin in tempo reale

Analizzando il grafico appena riportato, è possibile notare quanto valeva un Bitcoin. Peraltro è possibile notare l’andamento che ha avuto nel corso della sua storia, dal 2009 fino ad oggi. Si deve sottolineare, che il vero valore del Bitcoin è quello che le persone mettono su di esso.

Cosa vuol dire questo?

Vuol dire che il tutto lascia presupporre che il Bitcoin è un asset molto volatile; peraltro con le incredibili fluttuazioni a cui abbiamo assistito e a cui il Bitcoin è stato soggetto, non è irragionevole presupporre che il suo valore scenda di nuovo. In pratica trattasi di asset che possono perdere fino al 20% in un giorno.

Proprio a causa di questa instabilità, non si deve mai investire tutti i risparmi, ma soprattutto non si devono mai investire tutti i risparmi in un unico asset.

>>Leggi anche: Strategie di Money Management per fare trading online

Investire in criptovalute ha un suo fascino; ad esempio è possibile raddoppiare i soldi investendo su di esse. Ma purtroppo non sempre questo accade e si rischia di perdere quanto investito. Infatti il 2018 ha fatto registrare una perdita senza precedenti delle criptovalute.

È dunque opportuno investire in Bitcoin, ma anche in altcoin, i soldi che hai liquidi e non si deve mai investire i risparmi di una vita. Siamo dell’idea che il Bitcoin, come anche le altre criptovalute continueranno ad aumentare di valore con alti e bassi.

Di questo ne è convinto anche Warren Buffett il quale operò non si dice propenso all’investimento in bitcoin. Egli la pensa diversamente in merito alle criptovalute e al bitcoin in particolare.

Solo investendo nel lungo termine, impostando le giuste strategie CFD su Bitcoin, è possibile vedere dei risultati ottimali, anche se devi sempre ricordare che il Bitcoin, al pari di tutte le altre criptovalute sono degli asset altamente speculativi. Essendo tali, la volatilità è molto accentuata. Questo presuppone la possibilità di perdere o ritrovarti una fortuna tra le mani.

Anche se apparentemente potrebbe sembrare una contraddizione, rispetto a quello che pensa Warren Buffett, in realtà non è così! Di seguito analizziamo alcuni motivi per cui è possibile che il Bitcoin e le criptovalute emergenti potrebbero salire di valore nel lungo termine.

Molti sono i trader che pensano e credono in questa criptovaluta. Ecco uno dei motivi per il quale puntano su questa valuta digitale. Molti lo considerano un grande investimento, anche se deve essere adoperato con cautela.

Cos’è il Bitcoin?

Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019

Storia del Bitcoin: cos’è?

La prima considerazione da fare è questa: il Bitcoin non è una società; è solo un equivalente in denaro/oro.

Warren Buffet aggiunge anche che il Bitcon non è un’equazione facile da spiegare e a lui non piace in quanto non è un bene che produce valore. Questa in sintesi la sua considerazione. Aggiunge poi che nessuno dei due è denaro o oro (maggiori dettagli su: Oro e dollaro: come funziona la loro correlazione?)

>>Vuoi investire in oro? Cerca tutti i dettagli su: Investire in oro e petrolio con il trading CFD

L’unica ragione per cui il dollaro americano ha valore è perché i trader e coloro che investono su di essa lo percepisce come un valore. Diversamente sarebbe un semplice pezzo di carta come lo è il metallo o un altro strumento.

Allo stesso tempo, però, i trader considerano il Bitcoin molto vantaggioso in quanto è considerata come un’alternativa digitale valida rispetto al tradizionale denaro/valuta.

Si precisa anche che è stato un numero (sufficiente) di persone a stabilire che ha valore; essendo tale la quotazione è abbastanza altalenante.

Apri un conto social trading e copy trader gratuito eToro

C’è una limitata quantità di Bitcoin circolante?

Questo è vero. Si tratta di un bene finito, ovvero la quantità messa in circolazione non potrà mai essere superiore ai 21 milioni.

Cosa vuol dire questo?

Vuol dire che al pari dell’oro e di molte altre materie prime, il Bitcoin è un bene limitato.

Se guardiamo per un attimo all’oro, possiamo notare come esso abbia continuato ad aumentare di valore nel corso degli anni. Peraltro, essendo tale, molte persone (compresi i primi miliardari di Bitcoin, i fratelli Winklevoss) vedono il Bitcoin come un oro digitale.

>>Leggi anche: Trading materie prime con i CFD

In sostanza, l’offerta limitata di Bitcoin sta ad indicare che il prezzo continuerà ad aumentare man mano che sempre più persone acquistano la criptovaluta. Ma potrebbe anche succedere che gli investitori non si fidino di questa criptovaluta e preferiscano altre tipologie di investimento. In questo caso, il Bitcoin rischierebbe di perdere quota, come sta accadendo in questi giorni.

Quanto investire in Bitcoin?

La maggior parte degli investitori dovrebbero investire solo ciò che possono permettersi di perdere. Lo possono fare mantenendo i loro investimenti nel lungo termine. In pratica, la maggior parte degli investitori che saggiamente investe solo ciò che può permettersi di perdere, ha più probabilità di arrivare al successo rispetto agli altri trader.

Perché questa considerazione?

Semplicemente perché i saggi investitori saranno meno inclini a tirare fuori i loro soldi quando perderà valore. Purtroppo investire nel mercato azionario non è da considerare una tipologia d’investimento sicura. Investire tutti i risparmi in questi investimenti in un momento in cui il mercato appare instabile, non è la giusta strategia.

La maggior parte degli investitori di Bitcoin ama quasi sempre il gioco a lungo termine. Quindi se non si è propensi a impostare strategia a lungo termine, meglio scegliere il trading CFD su Bitcoin.

>>Leggi anche: Previsione prezzi Bitcoin: volatilità “selvaggia” nei prossimi 10 anni?

Investire con i sistemi automatizzati, conviene?

Molti investitori hanno automatizzato i loro investimenti ricorrenti. Ma questa è da considerarsi come una buona strategia d’investimento? Non possiamo dirlo, in quanto si tratta di una scelta soggettiva, che è differente da trader a trader.

>>Leggi anche: Robot Trading Criptovalute CryptoRobot365: software trading automatico criptovalute [opinioni]

Ci sono molti trader che amano investire in Bitcoin e come tale hanno optato per l’acquisto di Bitcoin nella loro spesa regolare. Ad esempio ci sono trader che destinano un deposito regolare (compreso tra i $ 25 e i 100) nel proprio portafoglio tutti i mesi.

Si tratta di un deposito ricorrente ed automatizzato (come detto) che comporta un aumento sempre costante di fondi utilizzati per acquistare Bitcoin, aumentando ulteriormente il prezzo. Molti sono anche coloro che stanno pensando di investire parte del loro denaro in strategie speculative per il prossimo anno. Questo sistema però non può essere consigliato per tutti i trader, ma solo per coloro che amano il rischio e che conoscono bene l’asset in questione.

>>Leggi anche: Investire in Bitcoin è un rischio? Come proteggersi dai rischi

Il Bitcoin sta crescendo in popolarità?

Certamente sì, anche se questo non vuol dire che i trader sono disposti ad investire su di esso. Cresce di popolarità tra gli investitori tradizionali, ma non sempre questo corrisponde ad un investimento in Bitcoin.

Gli investitori tradizionali possono già utilizzare siti di investimento come IQ Option e Coinbase, ma anche broker di investimento come 24Option o eToro.

Nel frattempo il Bitcoin è stato appena approvato nel mercato dei futures, portandolo ancora di più nel mercato finanziario tradizionale. Si discute anche se l’ETF Bitcoin lo renderebbe più negoziabile e facile da gestire per gli investitori che optano per l’investimento giornaliero.

Nel caso in cui il Bitcoin diventasse un asset base, sicuramente creerà un picco di valore man mano che più denaro scorre nella valuta. Questo vuol dire anche portare a rendimenti bassi di lungo termine (dopo un grande aumento di valore a breve termine). Non siamo dell’idea (come invece molti affermano) che a brevissimo potrà tornare a quote di fine 2017. Questa considerazione viene condivisa anche da Warren Buffett.

>>Leggi anche: Come investire in ETF (Fondi) con IQ Option [guida]

Ci sono aziende e startup che accettando Bitcoin e altre criptovalute?

Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019

Warren Buffett: investimenti rischiosi 2019 per le aziende

Certamente sì e il Bitcoin è stato creato proprio per essere una criptovaluta digitale e non un investimento. Oggi sono sempre di più le aziende che stanno iniziando ad accettare Bitcoin come metodo di pagamento.

Allo stesso tempo, possiamo affermare che c’è una lista (crescente) di startup che sono state costruite proprio intorno alle criptovalute. L’accettazione della valuta da parte delle imprese legittima il suo valore.

Il Bitcoin non è legato a nessun governo o a nessuna valuta Fiat tradizionale

Si tratta di un autentico vantaggio. La criptovaluta in questione non è legata a un governo che lo sostiene e come tale non è soggetto a tutti quei problemi finanziari legati ad una qualsiasi economia.

Siamo dell’idea che il Bitcoin potrebbe aumentare probabilmente di valore nel caso in cui il mercato azionario statunitense inizierà a calare e gli investitori cercheranno luoghi alternativi dove conservare i loro soldi.

Se non vi sarà un governo atto a controllare la valuta, sarà sicuramente difficile prendere delle decisioni legislative (da parte di un singolo governo) tali da essere d’impatto nel lungo termine sulla valuta.

>>Leggi anche: Regolamentare Bitcoin è possibile?

Il Bitcoin rimuove i confini commerciali?

Potrebbe rappresentare davvero il punto di svolta, ma ancora oggi non lo possiamo dire. Peraltro, allo stato attuale, il trasferimento di denaro da un paese all’altro è molto costoso.

Gli scambi di Bitcoin sono invece più semplici e meno costosi, in quanto a prescindere dalla posizione, è possibile inviare denaro al vicino di casa come anche ad un amico posto dall’altra parte del mondo. Il tutto senza costi aggiuntivi.

Sarebbe uno strumento utile in qualsiasi momento, con la crescita globale anche del nazionalismo; in questo caso, il Bitcoin potrebbe fornire un modo per rendere facili i trasferimenti internazionali se i governi iniziassero a limitare la libertà dei loro cittadini.

Il Bitcoin non è tracciabile (come il denaro)

La crescita e la popolarità del Bitcoin la si deve in modo particolare alla sua capacità di non essere rintracciato, a differenza invece di tutti i trasferimenti bancari o degli acquisti effettuati con carta di credito (i quali sono legati ai nomi, conti e numeri) . Il Bitcoin è dunque come il denaro, ma non può essere rintracciato. Certamente un mondo digitale ha poco senso per le banconote fisiche.

Tuttavia, possiamo affermare che ci sono molte ragioni (non tutte etiche) per cui un mondo digitale vorrebbe ancora una forma di valuta che non può essere rintracciata.

Purtroppo vi è un problema; il Bitcoin non è anonimo durante i cambi e le negoziazioni con moneta tradizionale. A questo si aggiunge il fatto che i governi stanno adottando delle misure stringenti contro il lavaggio di denaro sporco, il quale può portare a far proliferare i criminali e la droga, oltre al terrorismo.

Ecco il motivo per il quale è meglio investire in questo settore con broker e piattaforme di negoziazione regolamentate. Noi di seguito riporteremo una tabella riassuntiva dei migliori broker di trading online che permettono di investire su Bitcoin senza possederli.

Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019 Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019
2Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019 Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019
3Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019 Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019
4Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019 Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019
5Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019 Licenza: FCA - KNF - CyEC
Conto demo gratuito
Deposito min: No
DEMO
Opinioni XTB Warren Buffett previsioni Bitcoin 2019
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Bitcoin e blockchain

Di cosa si tratta? Il Bitcoin sta convalidando una tecnologia che potrebbe rivoluzionare il modo di fare business: la blockchain. Si tratta di una tecnologia utilizzata dal bitcoin, che ha tutto il potenziale per ridurre i costi di transazione per tutto (pensare di acquistare terreni, effettuare acquisti online e stabilire accordi).

Il Bitcoin è la prima forma di blockchain. Questa tecnologia è vista come la più grande invenzione dopo Internet in quanto crea un livello completamente nuovo di sicurezza in merito alle transazioni.

>>Leggi anche: 10 compagnie che stanno facendo la propria fortuna sulla blockchain

Come investire e comprare Bitcoin?

Mentre concludiamo questo articolo, è giusto rispondere alla domanda Come investire in Bitcoin in modo legale? Come comprare Bitcoin?

E’ possibile comprare e vendere Bitcoin non più in maniera complessa come lo era fino a poco tempo fa, ma grazie ai nuovi siti Web e alle app disponibili oggi, è possibile comprare Bitcoin in modo facile come se si stesse investendo in borsa o si stesse inviando denaro.

Oggi possiamo dire anche che, il modo più popolare per investire è comprare Bitcoin è farlo con le piattaforme di trading come ad esempio IQ Option.

IQ Option è la piattaforma che permette di acquistare 15 criptovalute tra le più popolari, ma è anche sicuro contro frodi; essa si presenta con delle caratteristiche uniche, semplici che rende sicuro anche l’investimento. In alternativa si possono utilizzare piattaforme di Exchange.

Apri un conto Trading demo gratuito su Iq Option
Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com