La scorsa settimana si è chiusa con una prestazione negativa per l’indice principale della Borsa di Milano, con il FTSE MIB che ha ceduto l’1,13%. La giornata di venerdì era iniziata con debolezza, con primo prezzo pari a 20.159,1 punti, per poi perdere ulteriore forza nell’arco della riunione.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

A questo punto, lo scenario tecnico di medio periodo sembra confermarsi in chiave rialzista, mentre sul breve termine stiamo assistendo a un indebolimento della spinta rialzista per l’evidente difficoltà di andare oltre la quota di resistenza posta a 20.426,5 punti. Superato questo livello, potrebbero aprirsi le porte per un test a quota 21.212,2 punti.  Di contro, il supporto immediato è posto a 19.640,7 punti, seguito da quello più giù, a 19.253,2 punti.

Ad ogni modo, è molto difficile cercare di comprendere quale possa essere la direzionalità dell’indice nel corso del breve termine, anche nella considerazione della mancanza di sostanziali spunti fondamentali per tutta la prima parte della settimana, eccezion fatta per la pubblicazione del verbale dell’ultimo meeting della BCE dal quale, tuttavia, non si dovrebbero trarre molti spunti operativi.

Si può  dunque pensare che ancora una volta l’attenzione principale sia concentrata nei confronti degli effetti della pandemia da nuovo coronavirus. L’impennata di casi in tutta Europa sta facendo pensare che la seconda ondata del Covid-19 stia già avvenendo, e non è un caso che buona parte dei governi del vecchio Continente stiano già prendendo dei provvedimenti per poter porre rimedio, con chiusure parziali e più rigide regolamentazioni alle attività economiche già duramente messe alla prova da quanto sta avvenendo. Il rischio è che dunque la ripresa economica sia ancora più lunga e graduale.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.