Migliori carte conto: quale scegliere ? Classifica - Meteofinanza.com
  • bitcoinBitcoin€7,933.471.29%
  • ethereumEthereum€151.373.37%
  • rippleXRP€0.2081121.53%
Migliori carte conto: quale scegliere ? Classifica

Migliori carte conto: quale scegliere ? Classifica

  • Di LorenzoB
  • Pubblicato il 18 Dicembre 2019
  • Aggiornato il 20 Dicembre 2019

Quali sono le migliori carte conto del 2020? In questa pagina vogliamo analizzare le carte conto disponibili attualmente sul mercato. Se non è la prima volta che navighi su Meteofinanza.com saprai certamente che abbiamo recensito diversi conti corrente, carte conto e carte prepagate con IBAN.

Migliori carte conto: quale scegliere ? Classifica

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

Se per te è la prima volta su Meteofinanza.com ti invitiamo a leggere i nostri approfondimenti qui:

Gli approfondimenti possono esserti utili per capire quali sono le carte prepagate con IBAN, fare un confronto e trovare la migliore.

Oggi invece parleremo di carte conto, che non corrispondono esattamente alle carte prepagate, vediamo infatti come primo argomento proprio cosa sono le carte conto.

Cos’è una carta conto?

Migliori carte conto: quale scegliere ? Classifica

Spesso c’è molta confusione a proposito delle carte conto, che erroneamente vengono associate alle carte prepagate, sebbene questa definizione in alcuni casi potrebbe essere corretta.

Le carte conto sono essenzialmente delle carte associate a un conto corrente. Tendenzialmente parliamo quindi di carte di debito, la cui disponibilità è legata a quella del conto corrente. In questo caso quindi non si tratta di una carta ricaricabile, dal momento che la carta può utilizzare tutti i soldi presenti sul conto corrente, sempre considerando le opzioni che puoi inserire, come per esempio i limiti giornalieri e mensili.

Una carta prepagata può essere una carta conto? Per esempio le carte prepagate con IBAN, ovvero quelle che non prevedono l’apertura di un classico conto corrente, possono essere considerate delle carte conto. Di fatto puoi gestire queste carte prepagate con IBAN attraverso il conto online.

Come puoi vedere anche tu stesso sul web non esiste una definizione chiara e univoca di carta conto. L’importante è che tu sappia la distinzione fra carta di credito, carta di debito e carta prepagata. Non la conosci esattamente? Non ti preoccupare, ti aiutiamo noi.

Qual è la differenza fra carta di credito, di debito e prepagata?

Le tre tipologie di carte permettono tutte l’acquisto diretto presso i negozi se quest’ultimi accettano il circuito di pagamento della carta, solo alcune invece prevedono l’acquisto online. Solitamente con la carta di debito non puoi acquistare online, ma alcune stanno fornendo questo servizio, come per esempio la Carta N26, che vedremo in seguito in un paragrafo apposito, dato che per noi è certamente una delle migliori carte conto.

Leggi anche Carte prepagate su cui accreditare lo stipendio

Qual è la differenza fra carta di credito, carta di debito e carta prepagata?

  • Carta di credito: non c’è necessità di avere la disponibilità economica nel momento del pagamento, ma dovrà esserci in un secondo momento (spesso il mese successivo, ma ciò dipende dal contratto che stipuli con la banca). Sostanzialmente nel momento dell’acquisto la banca ti fornisce il credito necessario, di cui tu non disponi, per questa ragione parliamo di carta di credito.
  • Carta di debito: in Italia viene chiamata anche carta bancomat. Puoi usufruire dell’intera disponibilità del tuo conto corrente, a meno che non siano stati stabiliti dei limiti di utilizzo della carta giornalieri o mensili. L’addebito avviene contestuale al pagamento.
  • Carta prepagata: è chiamata anche carta ricaricabile. Infatti prima di essere utilizzata ha bisogno di essere ricaricata, la carta non può attingere automaticamente al conto corrente associato. Dovrai essere sempre tu a inserire del denaro al suo interno. Se è una carta prepagata con IBAN puoi immettere un bonifico anche da parte di terzi.

Nella speranza che ora ti sia più chiara la differenza fra le tre tipologie possiamo stilare finalmente il nostro elenco delle migliori carte conto del 2020, partendo come già premesso dalla N26.

Migliori carte conto 2020: N26

Migliori carte conto: quale scegliere ? Classifica
Migliori carte conto 2020: N26

N26 offre una carta di debito con circuito Mastercard. Come già anticipato la riteniamo la miglior carta conto del 2020. In primo luogo si può richiedere in maniera rapida, semplice e in totale sicurezza. Infatti in pochi minuti direttamente dal tuo smartphone puoi attivare questo conto corrente e richiedere la carta di debito internazionale Mastercard, con la quale puoi anche fare acquisti online.

N26 offre tre tipologie di conto:

  • N26 0€ al mese (Gratis!);
  • N26 You 9,90€ al mese;
  • N26 Metal 16,90€ al mese.

La prima tipologia è gratis, mentre le altre hanno un canone mensile, ma maggiori vantaggi. Quale scegliere? Dipende dalle tue esigenze!

La N26 non è una banca tradizionale, non ci sono filiali, è totalmente digitale. Per ogni evenienza puoi chiamare il servizio clienti, ma puoi gestire tutto in modo ottimale tramite l’home banking.

Come aprire un conto ed ottenere una carta conto N26? Puoi farlo cliccando sul seguente link che ti forniamo:

Apri il tuo conto corrente N26 zero spese, sicuro e 100% mobile!

Migliori carte prepagate con IBAN: Hype

Migliori carte conto: quale scegliere ? Classifica
Migliori carte prepagate con IBAN: Hype

Hype non è solo un semplice conto corrente, ma offre la possibilità di avere una carta prepagata contactless con IBAN. A seconda delle tue esigenze puoi chiedere una delle due tipologie di conto:

  • Hype 0€ al mese (Gratis!)
  • Hype Plus 1€ al mese

Non ci sono costi di attivazione per entrambe le tipologie. La seconda prevede una spesa di 12€ l’anno, ma offre diversi benifici non irrilevanti, come per esempio la possibilità di ricaricare fino a 50.000€ l’anno.

La particolarità di Hype sta anche nel fatto di essere disponibile per i minorenni. L’età minima per aprire un conto con Hype è infatti di 12 anni.

Possiamo quindi definirlo un conto per giovani, ma sarebbe molto riduttivo. Hype è infatti un’ottima soluzione anche per i più grandi, dal momento che puoi farti accreditare lo stipendio o la pensione..

Come fare richiedere Hype, una delle migliori carte conto? Semplicemente cliccando sul seguente link e seguire le istruzioni!

Chiedi la tua carta conto Hype direttamente da qui!

Miglior conto corrente con carta di credito: illimity

Migliori carte conto: quale scegliere ? Classifica
Miglior conto corrente con carta di credito: illimity

illimity è un conto corrente italiano e all’avanguardia con un solo anno di vita, ma nonostante questo la banca è fra le più solide in Italia. Il CET1 è infatti uno dei più alti nel mercato italiano.

Rispetto alle soluzioni fin qui descritte, illimity offre anche la possibilità di avere una carta di credito, previa autorizzazione di illimity Bank. In generale la banca italiana offre le seguenti tipologie di carte:

  • carta di debito gratis
  • carta prepagata al costo di emissione di 15€
  • carta di credito con un canone mensile di 20€ all’anno (previa autorizzazione della banca).

Per aprire un conto corrente di illimity servono pochi minuti. Ti basta cliccare sul seguente link e seguire le istruzioni:

Apri in pochi minuti il conto corrente Illimity!

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Investous
  • Segnali di trading
  • Conto demo da 100.000€ virtuali
Segnali di trading e conto demo da 100.000€ virtuali Prova Gratis Investous opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.