Meteofinanza search
Meteofinanza.com - giovedì, 13 dicembre 2018

ETF (Exchange-traded fund)

Gli ETF sono un prodotto finanziario che ultimamente ha preso piede soprattutto grazie ai bassi costi. Scopri in questa sezione di cosa si tratta e quali tipi di ETF esistono sul mercato.

Il termine ETF sta per “Exchange-Traded Fund. Essi sono scambiati come le classiche azioni: dunque si possono acquistare e vendere.

etf

Si possono dunque aprire sia posizioni long (rialziste) che posizioni short (ribassiste) nel caso in cui si tratta di un ETF negoziato tramite i CFD.

Qual è però la differenza tra i titoli azionari e gli ETF?

La differenza sostanziale tra azioni ed ETF è la seguente: le azioni rappresentano l’andamento di una singola società, mentre gli ETF possono comprendere un paniere di più azioni, che possono essere suddivisi per settori, borse nazionali e via dicendo.

Gli ETF sostanzialmente replicano l’andamento di un indice (ovvero di un benchmark di riferimento).

Tra gli indici troviamo anche quelli azionari, che racchiudono le società quotate di una borsa nazionale. In Italia abbiamo il FTSE MIB, che  racchiude i 40 titoli azionari italiani con maggiore capitalizzazione. Perciò il valore del FTSE MIB dipende dalle performance dei 40 titoli azionari di cui è composto. Di conseguenza un ETF sul FTSE MIB segue la performance dell’indice FTSE MIB.

Gli ETF però non riflettono solo un indice di borsa, possono racchiudere titoli azionari appartenenti allo stesso settore o relativi a una determinata materia prima, ossia gli ETF materie prime.

Esistono infatti gli ETF petrolio, gli ETF oro, gli ETF gas naturale e così via.

Gli ETF possono anche comprendere valute, in quel caso di parla di ETF valutari, oppure possono avere al proprio interno delle obbligazioni, in quest’altro caso parliamo di ETF obbligazionari.

Leggi i nostri articoli per scoprire quali sono gli ETF che potrebbero interessarti, ma soprattutto approfondisci il loro significato in relazione a ciò che comprendono.

ETF sugli indici azionari: su quali conviene investire?

Gli ETF indici azionari sono probabilmente il miglior modo per investire sugli indici azionari, ovvero panieri di titoli azionari raccolti seguendo dei precisi criteri (capitalizzazione delle società, segmenti dell’economia, settori ...

ETF sui titoli azionari: quali sono i migliori?

etf azionari
Gli ETF azionari sono considerati uno dei migliori modi per diversificare i propri investimenti sul mercato azionario. Si tratta di un tipo di investimento differente rispetto a quello del mercato ...

ETF materie prime: cosa sono e perché sceglierli

materie prime
Gli ETF materie prime sono una delle migliori scelte per diversificare il proprio investimento proprio perché le materie prime sono uno degli asset più interessanti su cui investire. Inoltre, grazie ...

ETF Paesi emergenti: guida su quali investire

etf mercati emergenti
Gli ETF sui Paesi Emergenti sono uno dei metodi più semplici per andare ad investire sulle economie di quei paesi che stanno rapidamente crescendo nel corso di questi ultimi decenni. ...

ETF obbligazionari: cosa sono e quali scegliere?

etf obbligazionari
Quando si parla di ETF obbligazionari si parla ETF che possono essere anche molto diversi tra loro. Ricordiamo che un’obbligazione è un titolo di debito emesso da società o enti pubblici che attribuisce al suo possessore, ...

ETF Metalli: su quali investire?

etf metalli
Gli ETF sui Metalli sono uno strumento finanziario per investire sui metalli senza esporsi direttamente, ovvero senza acquistare realmente le materie prime (in questo caso i metalli) su cui si ...

ETF Gas – Etfs Natural Gas trading

Gli ETF Gas sono un ottimo strumento finanziario per investire sui rialzi e sui ribassi del gas, una delle materie prime più importanti (seconda solo al petrolio nel campo delle ...

Migliori ETF ed ETC su cui investire

ETF è l’acronimo di Exchange Traded Fund e sta ad indicare una tipologia di fondi il cui obiettivo di investimento è quello di replicare le performance di un indice di mercato, che ...

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com