Quando si parla di ETF obbligazionari si parla ETF che possono essere anche molto diversi tra loro. Ricordiamo che un’obbligazione è un titolo di debito emesso da società o enti pubblici che attribuisce al suo possessore, alla scadenza, il diritto al rimborso del capitale prestato all’emittente, più un interesse su tale somma.

L’obbligazione è quindi una vera e propria forma di investimento (un esempio sono i famosi titoli di stato). Lo scopo dell’emissioni di obbligazioni, per chi le emette, è quello di reperire liquidità. Il capitale raccolto verrà poi ovviamente restituito agli investitoti a fine scadenza delle obbligazioni in un’unica soluzione, mentre gli interessi saranno liquidati in uno dei seguenti modi:

  • Trimestralmente
  • Semestralmente
  • Annualmente

Gli interessi corrisposti periodicamente vengono chiamati “cedole” perché in passato per riscuoterli si doveva staccare il tagliando numerato unito al certificato che rappresentava l’obbligazione. Rispetto ad un investimento sul mercato azionario, le obbligazioni vengono considerate in genere meno rischiose perché non sono soggette a quotazione sul mercato azionario e hanno il tasso di interesse tipicamente fisso alla stipula del contratto di vendita.

ETF obbligazionari: cosa sono
ETF obbligazionari: cosa sono?

Possono esserci infatti ETF obbligazionari “High Yield”, ovvero ad alto rendimento: questi ETF fanno riferimento a fondi che hanno come obiettivo quello di replicare le performance di indici che includono dei titoli obbligazionari ad alto rendimento.

Ci sono anche gli ETF obbligazionari a breve termine che comprendono obbligazioni a breve scadenza, anche se ovviamente questo tipo di ETF è più rischioso rispetto a quelli che puntano ad ottenere guadagni sul lungo termine.

Vi sono anche ETF obbligazionari su settori specifici (come le economie dei paesi emergenti, per esempio). Qui di seguito ti mostriamo gli ETF obbligazionari più importanti in circolazione:

  • IShares High Yid Corp Bond [ISIN IE00B66F4759]
  • SPDR Barclays CApital High YIELD Bond [ISIN IE00B6YX5M31]
  • Vanguard Total Market ETF [ISIN US9229087690]
  • IShares Iboxx Invest Grade Corp Bond [ISIN US4642872422]

ETF obbligazionari: cosa sono

Per spiegare che cosa è un ETF, bisogna iniziare proprio dal suo stesso acronimo: ETF sta per “Exchange-Traded Fund”. Gli ETF vengono scambiati come le classiche azioni: ciò significa che si può comprare e vendere ETF. In altre parole, si possono aprire sia posizioni long (rialziste) che posizioni short (ribassiste).

La differenza sostanziale tra azioni ed ETF è però la seguente: le azioni rappresentano l’andamento di una singola società, mentre l’ETF rappresenta l’andamento di un intero segmento industriale, se non addirittura un mercato oppure borsa nazionale.

trading-etf-

Gli ETF non fanno altro che replicare l’andamento di un indice (ovvero di un benchmark di riferimento). Per indice per esempio, intendiamo i famosi indici azionari, che servono proprio per valutare l’andamento del mercato azionario. Se quindi volete andare ad investire su un indice azionario, e quindi su un intero settore di mercato, dovete per forza di cose investire sugli ETF.

Gli ETF vengono scambiati sul normale mercato azionario, quindi possono essere comprati e venduti dai trader durante le ore di apertura della Borsa. Gli ETF seguono il benchmark di riferimento per la loro quotazione in borsa (che può essere il valore attuale di un indice azionario, oppure quello di una materia prima).

—> Se volete saperne di più sugli ETF, vi consigliamo di leggere il nostro articolo su come investire con gli ETF.

I migliori ETF obbligazionari

Il fondo ETF obbligazionario iShares iBoxx $ High Yid Corp Bond ha come obiettivo quello di seguire l’andamento dell’indice Markit iBoxx USD Liquid High Yield. Questo indice è composto da obbligazioni ad alto rendimento in vendita negli USA, include quindi società a piccola, media e grande capitalizzazione nel settore finanziario, industriale, petrolifero, e terziario.

Il consulente di questo fondo è la BlackRock Fund Advisors, e il fondo punta ad investire almeno il 90% dei suoi asset in titoli dell’indice e in investimenti che forniscano sostanzialmente un’esposizione in titoli pari a quella dell’indice, proprio per replicarne il più fedelmente possibile l’andamento.

etf obbligazionari

L’ETF obbligazionario SPDR Barclays Capital High Yield Bond segue invece l’andamento dell’indice Barclays Capital High Yield Very Liquid Index. L’advisor del fondo è la SSGA Funds Management. Si tratta di un indice che include obbligazioni che devono rispettare criteri molti rigidi come:

  • Denominazione in dollari USA
  • Non-investment grade
  • Alto rendimento secondo il rating medio di agenzie come Moody’s, S&P, Fitch
  • Avere almeno 600 milioni di dollari di valore nominale circolante
  • Vengono esclusi dall’indice i bond non corporativi, falliti, PIK e titoli/bond di mercati emergenti

L’ETF obbligazionario SPDR Barclays Capital High Yield Bond è un fondo cerca di replicare le performance dell’indice Barclays Capital High Yield Very Liquid Index. Anche questo indice segue le stesse regole sopracitate per la scelta delle obbligazioni da inserire al suo interno, e l’advisor del fondo è sempre la SSGA Funds Management.

trading-etf-petrolio

L’ETF Vanguard Total Bond Market ha il compito, tramite una gestione passiva, di replicare l’andamento dell’indice Barclays Capital U.S. Aggregate Bond Index (di tipo market-weighted). Questo indice misura una gamma di titoli USA selezionati tra quelli pubblici, investment-grade (alta fedeltà), tassabili, a provento fisso.  E questi titoli, che devono avere tutti scadenza superiore ad un anno, includono:

  • Bond internazionali governativi
  • Bond corporativi e denominati in dollari
  • Titoli con ipoteca
  • Titoli garantiti da attività

Il fondo dietro questo ETF investe almeno l’80% dei suoi asset su un campione dell’indice, ovvero una selezione delle obbligazioni facenti parte dell’indice che nel complesso si avvicinino all’indice completo in termini di fattori di rischio e di altre caratteristiche. Il consulente d’investimento del fondo è il gruppo The Vanguard Group.

Il fondo ETF obbligazionario iShares iBoxx $ High Yid Corp Bond punta a replicare le performance dell’indice Markit iBoxx USD Liquid High Yield, il quale si basa su bond denominati in dollari americani, di alto rendimento, in vendita negli USA. L’indice potrebbe includere anche società a piccola, media, grande capitalizzazione dei settori finanziario, industriale, petrolio e gas, servizi al consumatore.

L’advisor dietro il fondo è la BlackRock Fund Advisors, e generalmente il fondo investe almeno il 90% dei suoi asset in titoli dell’indice e in investimenti che forniscano sostanzialmente un’esposizione in titoli pari a quella dell’indice.

Leggi anche Meglio investire in ETF o Fondi Comuni ? Le differenze da conoscere

Trading ETF su eToro

Quando si parla di trading online tramite i CFD è importante sapere che ogni persona ha la necessità di usufruire dell’intermediazione di un broker. Per chi vuole investire sugli ETF obbligazionari noi suggeriamo di valutare il broker eToro, di cui recentemente si è sentito molto parlare.

Il broker è attivo in 140 Nazioni diverse, ma nel nostro Paese la versione della piattaforma è interamente in lingua italiana. Una particolarità di eToro è quella del copy trading, grazie a questo chiunque potrà copiare le operazioni di altri trader scegliendo però autonomamente l’importo da investire.

Questa funzione aiuta sia i trader neofiti, che sia per mancanza di esperienza che eventualmente anche di tempo potrebbero usufruire del servizio; ma anche i trader esperti perché è un’occasione di guadagno.

Un trader con buone performance può diventare “Popular Investor” e ricevere denaro tramite commissioni mensili calcolando il numero di iscritti che hanno deciso di copiare le sue posizioni.

La commissione viene calcolata anche in base alla quantità di denaro investito dagli utenti, dunque più quest’ultimi investiranno nel copy trading più le commissioni saranno alte.

Prova ora GRATIS il trading ETF su eToro!

ETF obbligazionari su Freedom24

Per coloro che sono alla ricerca di un’alternativa di valore per il trading sugli ETF obbligazionari, Freedom24 si pone come una scelta solida e innovativa (leggi la recensione completa qui).

Un elemento che distingue Freedom24 è la sua particolarità di essere l’unico broker europeo quotato a Wall Street per il trading sugli ETF. Questo status unico riflette la fiducia e l’importanza che il broker ha conquistato nel mercato finanziario internazionale. È importante sottolineare che Freedom24 opera in stretta aderenza alle normative vigenti ed in Italia è regolamentato dalla Consob, l’autorità italiana di regolamentazione finanziaria.

Nel vasto panorama delle opportunità finanziarie proposte da Freedom24, il trading sugli ETF obbligazionari emerge come una delle opzioni più forti. Con una vastissima selezione di oltre 1500 ETF, inclusi quelli dedicati ai bond, Freedom24 offre agli investitori un’ampia gamma di scelte per la costruzione di portafogli diversificati. Gli investitori possono monitorare in tempo reale le tendenze di mercato attraverso una serie di grafici aggiornati in tempo reale che consentono di effettuare eventuali riequilibri.

E vediamo adesso le commissioni. Freedom24 offre una gamma diversificata di piani per soddisfare le esigenze di ogni investitore:

  • Piano Smart: Questo piano è completamente gratuito e consente di effettuare ordini al costo di soli $0.02 per transazione, oltre a una commissione fissa di $2.00.
  • Piano Fix: Mediante un abbonamento mensile di soli 10 €, il piano Fix offre commissioni ridotte per le operazioni: appena $0.012 per ogni ordine, accompagnate da una commissione fissa di $1.20.
  • Piano Super: Rivolto agli utenti PRO, richiede un abbonamento mensile di 200 €, ma garantisce commissioni ulteriormente abbassate. Le operazioni effettuate su questo piano hanno un costo di soli $0.008 per ogni ordine, con un supplemento fisso di $1.20.

I nuovi clienti hanno poi un vantaggio in più. Non vengono infatti applicate commissioni per i primi 30 giorni di attività dall’apertura del conto >>clicca qui per avere maggiori informazioni>>

ETF obbligazioni su Fineco

Ci sono alternative ad eToro per investire in ETF obbligazionari che magari consentono anche di operare in regime amministrato e quindi cancellare tutte le problematiche fiscali? La risposta è affermativa e si chiama Fineco.

Sicuramente tutti conoscono la celebre banca online italiana ma forse non tutti sanno che Fineco significa anche trading e che tra i tantissimi mercati su cui è possibile speculare, ci sono proprio gli ETF compresi quelli che replicano indici di tipo obbligazionario.

Fineco, in quanto banca con sede legale/fiscale in Italia può operare da sostituto di imposta a differenza dei broker che invece non hanno questo vantaggio. Grazie a questo servizio, i problemi fiscali non sono più tali ed è possibile concentrarsi interamente sull’attività di trading.

Siamo perfettamente consapevoli che non si sceglie una piattaforma di trading invece di un’altra solo per ragioni fiscali. E infatti Fineco offre tanti altri vantaggi rispetto alla concorrenza.

Tanto per iniziare gli ETF disponibili sono reali e non sono sottostanti di prodotti derivati. Inoltre le possibilità di scelta sono enormi visto che Fineco propone una vasta selezione di ETF di due tra le migliori società al mondo ossia iSHARES E AMUNDI/LYXOR.

Si può poi operare in due modi:

  • Tramite un’unica soluzione: ossia mediante un ordine singolo su un determinato ETF obbligazionario (e in questo caso la performance della posizione aperta è legata all’andamento del paniere sottostante)
  • Progressivamente attraverso il Piano Repley: ossia un sistema mediante il quale è possibile investire una piccola somma in modo automatico su uno o più ETF.

I vantaggi non si fermano però qui perchè con Fineco, ogni mesi, si possono trovare i migliori ETF obbligazionari a zero commissioni (sia per l’acquisto singolo che per il piano di investimento Replay).

Prova ora il trading ETF su Fineco!

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram