In questo articolo ti spiegheremo come e quando investire in obbligazioni convenga veramente. Prima di procedere però ad un elenco dettagliato con tutte le caratteristiche per sapere dove conviene investire di più, dobbiamo fare un passo indietro e capire prima cosa sono i bond, poiché solo in questo modo riuscirai a fare trading di obbligazioni in piena consapevolezza.

Investire in obbligazioni: cosa sono?

In termini economici, nell’ambito finanziario, definiamo obbligazioni tutti i titoli di debito che sono stati emessi da una società bancaria o da un ente che attribuisce al suo possessore (il cliente) il diritto ad un futuro rimborso del capitale investito (o meglio prestato) all’emittente, alla scadenza fissata. Il tutto maggiorato da interessi. Per fare un esempio abbastanza didattico, un’obbligazione tipica sono i titoli di Stato.

Le obbligazioni sono spesso definite con il termine inglese bond e possono assumere le vesti di titoli di credito che attribuiscono a chi li possiede il diritto ad un futuro rimborso del capitale.

investire-in-obbligazioni-cosa-sono

Investire in bond conviene veramente?

Purtroppo non è possibile rispondere alla domanda oggetto di questo paragrafo se non con un… dipende. Dire che le obbligazioni sono il miglior investimento senza soffermarsi sulle caratteristiche specifiche dell’investitore è infatti sbagliato, considerato che per alcuni trader le obbligazioni sono la soluzione ideale e, per altri… no.

Il nostro consiglio è, in ogni caso, quello di investire in strumenti finanziari ricorrendo al trading online, al fine di massimizzare la convenienza delle proprie strategie.

Prima di intraprendere però tale cammino, ti consigliamo un nostro approfondimento: Come investire 1000 euro o 10000 euro: i nostri consigli. In questo modo potrai trovare una soluzione alternativa e redditizia al tuo investimento.

Ritornando alle obbligazioni, ricorda che il loro rimborso si potrà ottenere solo e soltanto alla scadenza, di norma in un’unica soluzione. Gli interessi invece sono liquidati in diversi periodi attraverso la cosiddetta cedola. Vi è pur sempre la possibilità di vendere l’obbligazione sul mercato secondario, ma senza garanzia di ottenere quanto originariamente investito.

Apri un conto su eToro e sfrutta il copy trading!

Tieni presente che sul mercato oggi puoi investire in differenti tipologie di obbligazioni, ma puoi anche investire in obbligazioni svizzereobbligazioni corporate, obbligazioni estere dei principali paesi europei, ma anche in obbligazioni emesse in paesi emergenti, o da enti sovranazionali e società.

Trading in obbligazioni sicure è possibile? Differenti tipologie di obbligazioni

investire-in-obbligazioni

Analizziamo ora, i diversi tipi di Obbligazioni per capire quali possono essere considerate obbligazioni sicure. Divideremo per tanto i nostri investimenti in:

  • Obbligazioni ordinarie: fanno riferimento a tutti i titoli il cui rimborso, anche in caso di fallimento o di semplice liquidazione, avviene in maniera prioritaria rispetto al resto dei creditori. Queste al momento sembrano essere le più appetibili. Tra le obbligazioni ordinarie più conosciute abbiamo:
    • obbligazioni a tasso fisso: tutte quelle obbligazioni che hanno cedole ed un tasso d’interesse costante e duraturo per tutta la durata del prestito;
    • obbligazioni a tasso variabile: sono invece obbligazioni che ti permettono di ottenere un rendimento variabile per tutto il corso della loro vita (vita del titolo). Questo tasso può essere:
      • predeterminato: nel caso in cui puoi conoscerlo in anticipo ovvero antecedentemente all’ammontare di tutte le cedole come nel caso di obbligazioni step-up e di obbligazioni step-down;
      • indicizzato: nel momento in cui l’emittente indica in  maniera univoca il calcolo e le modalità delle cedole sulla base dei valori assunti secondo dei parametri di riferimento.
    • Obbligazioni strutturate: sono tutte quelle obbligazioni al cui interno incorporano un contratto derivato, che nella maggior parte delle ipotesi è di tipo opzionale. In questo caso, il possessore percepirà una cedola premio di importo variabile in contemporanea al rimborso del capitale; oppure attraverso uno swap, nel cui caso il possessore percepirà cedole periodiche di importo variabile.
  • Obbligazioni subordinatesono invece tutte quelle obbligazioni attraverso cui il rimborso nel momento della liquidazione o di fallimento dell’emittente avviene in maniera successiva rispetto a quella dei creditori ordinari, comprese anche le obbligazioni definite senior. Le obbligazioni subordinate le possiamo distinguere rispetto alle altre non in base al tipo di tasso, ma bensì in base alla tipologia di rischio, inquanto purtroppo queste hanno un rischio maggiore rispetto a alle obbligazioni ordinarie ma allo stesso tempo permettono di ottenere un  rendimento maggiore.
  • Obbligazioni callable: sono una tipologia di opzione diversa con tasso fisso attraverso cui l’emittente si riserva la facoltà di rimborsarle prima della reale scadenza delle stesse.
  • Obbligazioni convertibili: sono rappresentate da tutte quelle obbligazioni che incorporano la facoltà di convertire il prestito obbligazionario in azioni sulla base di un rapporto di cambio predeterminato, ma ad una data scadenza.

Ricapitolando, possiamo definire gli investimenti in obbligazioni come un possibile investimento, che ti viene offerto non solo dagli istituiti di credito ma anche postali.

Oggi investire in obbligazioni è possibile anche da casa, senza recarsi in banca, con alcuni broker che hanno aperto da tempo al trading di obbligazioni con CFD o in modo diretto.

Si tratta dunque di investire in modo non dissimile da quanto potresti fare con il trading Forex, o con i CFD su altri prodotti finanziari. In ogni caso, potrai veicolare i tuoi investimenti con un broker CFD come quelli segnalati qui sotto.

Fai trading su AvaTrade e inizia a investire sui bond!

Inoltre, essendo delle piattaforme di trading online oneste, ti permettono di operare anche con il conto demo, che riteniamo un elemento molto importante perché ti offre la possibilità di conoscere, testare e approfondire le diverse strategie di trading e poi decidere se investire o meno con il trading online. Con il conto demo non perderai neanche un centesimo del tuo capitale. Potrai scegliere di aprire un conto demo con uno dei seguenti broker Forex di seguito riportati:

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
5
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
6
Plus500
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Vasta scelta di CFD
Deposito min: 100 €

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Con gli investimenti in obbligazioni invece l’investimento non è di breve durata e sul lungo periodo non potrai fare previsioni.

Conviene più fare trading su obbligazioni bancarie o postali? La strada migliore sono gli ETF obbligazionari

investire-in-obbligazioni-etf

In un mercato in continua espansione, sono tantissime le possibilità di investimento offerte, ma altrettanti sono i rischi a cui si va incontro. Saper scegliere il giusto strumento è la soluzione ideale se poi soddisfa al meglio le tue esigenze in coerenza con il tuo profilo finanziario ancora meglio.

Purtroppo i principali rischi connessi ai titoli obbligazionari sono riconducibili alla solidità patrimoniale di chi emette l’obbligazione che rappresenta la capacità di assolvere ai propri impegni finanziari.

L’investitore potrà subire delle forti perdite in conto capitale nel caso in cui disinveste i titoli prima della scadenza, poiché le vendite  potrebbe avvenire ad un prezzo inferiore rispetto al prezzo di emissione dei titoli. Che senso ha dunque acquistare un fondo passivo che replichi l’andamento di un indice obbligazionario se poi invece possono compare dei singoli titoli?

In questo caso, il metodo migliore per investire oggi in obbligazioni è quello di utilizzare gli ETF perché ti permettono di godere di alcuni vantaggi:

  • possibilità di accesso a mercati con bassi capitali;
  • il rischio dell’emittente è ridotto al minimo;
  • in alcuni casi gli ETF obbligazionari ti permettono di investire su una sola operazione che comprende oltre 100 titoli diversi evitando così il fallimento di e la compromissione del tuo capitale.

Non tutte le piattaforme di trading online offrono questa possibilità. Per tanto ti consigliamo di utilizzare il conto demo offerto dai seguenti broker per richiedere maggiori informazioni direttamente al broker senza costi aggiuntivi.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
5
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Trading in obbligazioni: come effettuare la scelta giusta

Fino ad adesso abbiamo esaminato i possibili tipi di investimenti con obbligazioni, differenziandole anche in base al rendimento e abbiamo visto che sono soggette ad un alto rischio di insolvenza.

Per poter investire in obbligazioni, facendo la scelta giusta devi anche saper calcolare il rischio. Il problema è capire se i titoli che ti consiglia la banca soddisfano i tuoi interessi oppure i budget di vendita.

Per fare questo, basta tenere presenti 2 concetti fondamentali:

  • i prezzi di quotazione: si riferiscono normalmente al cosiddetto corso secco, cioè il prezzo al quale è quotato il solo capitale.
  • il prezzo degli interessi maturati nel periodo considerato.

Per effettuare la giusta scelta ti consigliamo di considerare un titolo a reddito fisso rispetto a quello con reddito variabile il quale presenta un rendimento effettivo netto a scadenza (Tres) che tiene conto di tutte le cedole da incassare e del prezzo di rimborso (VR) del titolo stesso.

Non devi necessariamente calcolare il rendimento effettivo delle obbligazioni che ti vengono proposte ma basta consultare il valore pubblicato su stampe specializzate.

Come calcolare il rischio delle obbligazioni

Per calcolare il rischio delle obbligazioni, bisogna introdurre il concetto di volatilità, il quale altro non è che la sensibilità del suo prezzo rispetto alla variazione dei tassi di mercato. In altri termini lo possiamo definire come il valore assoluto della variazione percentuale nel prezzo del titolo, rapportata ad una data variazione del rendimento effettivo netto che si può imputare solo e soltanto alle variazioni dei tassi di interesse.

La volatilità di un’obbligazione dipende dai seguenti fattori:

  • Tempo: più è lunga la durata dell’obbligazione e maggiore sarà la sua volatilità;
  • Cedola: maggiori saranno le sue frequente e minori saranno le volatilità del titolo;
  • Durata: indica la durata finanziaria di un titolo che può anche non coincidere con la sua effettiva vita residua.

Trading di obbligazioni su Plus500

AvaTrade

Plus500 è un broker che offre la possibilità di fare trading su tantissimi strumenti finanziari, in moltissimi mercati, fra cui i bond, con diverse piattaforme raggiungibili sia da mobile che dal web.

Puoi scoprire Plus500 con un conto demo: è gratis! Come iniziare? Clicca qui sotto e vai al sito ufficiale:

Scopri Plus500 con un conto demo!

Investimenti in bond: opinioni e parere conclusivi

Se, dunque, ti trovi nelle condizione di dover valutare un investimento obbligazionario devi ricordarti di considerare il rendimento effettivo netto, la scadenza e la durata della modifica del titolo.

Noi lo ripetiamo ancora una volta che questo non sembra essere il miglior momento per investire in Obbligazioni ma meglio dirottare i tuoi capitali su altri investimenti.

A tal proposito ti consigliamo anche di approfondire l’argento inerente al trading CFD, oppure scegliere di investire in azioni.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.