I broker materie prime ti permettono di fare trading commodities, ovvero di investire sulle quotazioni delle materie prime. Il broker non è altro che un intermediario finanziario, esso si pone fra l’acquirente e il venditore di prodotto finanziario.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

Moltissimi trader negli ultimi anni si stanno interessando alle materie prima perché rappresentano un mercato a tratti volatile, ma che segue delle logiche precise con correlazioni con altri mercati, come quello valutario (Forex) e quello azionario.

In questo articolo risponderemo alle seguenti domande:

  • Quali sono le materie prime più popolari nel trading?
  • Quali sono gli strumenti finanziari più diffusi per investire sulle materie prime?
  • Quali sono i migliori broker materie prime?

Quali sono le Materie Prime più popolari nel trading?

broker materie prime
Le materie prime sono beni negoziabili nel trading finanziario

Fare trading commodities significa investire sulle quotazioni delle materie prime, ma di quali parliamo?

Ogni broker ha diverse materie prime disponibili sulla propria piattaforma, ma tendenzialmente le più diffuse sono le seguenti:

I broker materie prime però spesso offrono anche diverse soluzioni. Le commodities possono essere divise per categorie.

  • Metalli: oro, argento, palladio, platino, rame, alluminio, nichel, zinco, stagno e piombo.
  • Materie prime energetiche: petrolio WTI, petrolio Brent, gas naturale, gasolio, gasolio di Londra e benzina RBOB.
  • Materie prime coloniali: cacao, cacao di Londra, caffè C, caffè (Robusta), cotone, zucchero (n.5 e n.11), succo d’arancia e legname.
  • Carni: bovini da ingrasso, bovini adulti e carne di maiale.
  • Prodotti agricoli: avena, farina di soia americana, frumento, grano, mais, olio di soia, semi di soia e riso.

Quali sono gli strumenti finanziari più diffusi per investire sulle Materie Prime?

Quando parliamo di trading finanziario sulle commodities chiaramente non stiamo parlando di acquistare direttamente la materia prima, ma di investire sull’andamento della sua quotazione.

Gli strumenti più diffusi per investire sulle materie prime sono i futures e i CFD, entrambi sono strumenti finanziari derivati, entrambi hanno un’attività sottostante, in questo caso una materia prima.

I futures prevedono l’obbligo da parte del compratore di acquistare l’attività sottostante in una specifica data al prezzo fissato nel momento dell’acquisto. Di conseguenza chi invece vende un future ha l’obbligo di cedere l’attività sottostante nella data prestabilita e al prezzo fissato nel momento della vendita.

Chi investe nei futures, come si evince dalla parola, fa un investimento sul prezzo futuro del bene negoziato.

I CFD hanno un funzionamento abbastanza diverso. Essa è una sigla e sta per Contracts For Difference, ossia Contratti per Differenza.

Con i CFD non acquisti né vendi il sottostante, ma investirai solo sulla variazione del suo prezzo. Se pensi che il prezzo crescerà ti posizionerai long, viceversa se credi che il prezzo della materia prima scenderà ti posizionerai short.

Il guadagno o la perdita dipenderanno dalla variazione dal momento dell’apertura della posizione alla chiusura della stessa. Chiaramente intervengono altri fattori, come per esempio la cifra investita, lo spread, il finanziamento overnight (se mantieni la posizione aperta per più di un giorno) e la leva finanziaria.

Ricordiamo che dall’estate del 2018 l’ESMA ha limitato la leva finanziaria sui CFD per i trader retail. Il limite ora è pari a 20:1 per l’oro e 10:1 per tutte le altre materie prime.

Vuoi sapere le differenze fra i due strumenti finanziari? Leggi il nostro approfondimento qui >>> Differenze tra CFD e Futures: quali sono?

Quali sono i Migliori Broker Materie Prime?

Per fare trading sulle commodities hai bisogno di un broker materie prime, ma quale scegliere?

Certamente devi scartare i broker senza licenza, che non sono altro che truffe. Noi di Meteofinanza.com non ti suggeriremo mai un broker non regolamentato, tutti i migliori broker qui recensiti sono autorizzati dalle autorità di vigilanza sui mercati finanziari competenti.

Premesso questo importante punto è bene valutare quali sono i migliori broker materie prime, soprattutto per te che vuoi investire sulle commodities. Vediamone uno a uno di seguito!

eToro

Migliori broker CFD eToro
Migliori broker CFD eToro

eToro è un broker che ha conquistato la fiducia di più di 10 milioni di investitori in tutto il mondo ed è un broker materie prime, soprattutto per l’offerta di commodities presente. Puoi fare trading sull’oro, petrolio, argento, rame, gas naturale, platino, cacao, grano, alluminio e nichel.

Il broker eToro è popolare per il Social Trading, che ha consentito ai trader di poter confrontarsi fra loro sulla piattaforma. Qui gli investitori si scambiano consigli, strategie, tecniche e suggerimenti. I trader principianti possono migliorarsi grazie a queste costruttive discussioni, ma soprattutto possono relazionarsi con i trader più esperti.

Vuoi copiare direttamente i trader più esperti? Con il copy trading puoi farlo! Potete scegliere di copiare i trader più bravi e partecipare alle loro performance. Serve però cautela perché in caso di prestazioni negative anche le tue lo saranno!

Oggi è possibile iscriversi su eToro con un conto demo gratis, cosa stai aspettando? Registrati ora grazie al link che ti forniamo qui sotto!

Apri il tuo conto demo gratuito di eToro

Plus500

Plus500

Plus500 è un broker per materie prime che ti permette di investire online con i CFD. Sono presenti diverse commodity, non solo quelle più negoziate a livello internazionale, ma anche le meno popolari.

Il broker ha tendenzialmente spread molto bassi, mentre non chiede commissioni per l’apertura di un trade. Il deposito minimo è di 100€.

Plus500 offre inoltre un conto demo gratuito, grazie al quale puoi allenarti sui mercati finanziari con i CFD con soldi virtuali e quindi senza alcun rischio!

Investi sulle materie prime con Plus500!

IQ Option

IQ Option è un broker materie prime molto popolare fra la comunità dei trader. Qui con i CFD puoi operare sui rialzi e i ribassi dell’oro, petrolio WTI e Brent, platino e argento.

Possiamo dire che una peculiarità di IQ Option è l’accessibilità. Infatti il deposito minimo è di soli 10€! L’investimento minimo è invece di un solo euro!

IQ Option permette il trading binario per i clienti professionisti, mentre per i trader retail questa opzione non è possibile per via delle regole ESMA.

Come fare per iniziare gratis? Basta aprire un conto demo gratuito cliccando sul nostro link che trovate qui in basso!

Apri un conto demo su IQ Option!
Cos’è un Broker Materie Prime?

È un intermediario finanziario che ti permette di investire sull’andamento delle materie prime sui mercati.

Qual è il Miglior Broker Materie Prime?

Nell’articolo ne abbiamo segnalati diversi, scopri qual è il migliore per te!

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
BDSwiss
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC - BaFin- NFA - FSC - FSA
Oltre 250 coppie Forex e CFD su azioni, indici, energie e metalli
MetaTrader 4 e 5
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
8
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.