• bitcoinBitcoin€9,578.02-0.75%
  • ethereumEthereum€176.53-2.47%
  • rippleXRP€0.246637-4.25%
Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN?...

Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN? 

  • Di Trading Expert
  • Pubblicato il 19 Marzo 2019
  • Aggiornato il 19 Marzo 2019

Se sei alla ricerca di una delle migliori carte prepagate con IBAN, allora non puoi perderti questo nostro approfondimento. Qui troverai tutte le informazioni inerenti a quelle che per molti versi sono definite come delle valide alternativa al conto corrente classico.

Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN? 

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Grazie ad esse potrai anche tu avere la sicurezza di una carta prepagata e tutti i vantaggi che ti sono offerti da un normale conto corrente.

Queste oggi sono considerate una soluzione sicura; essendo tale ti permette di effettuare pagamenti online o anche in negozio; potrai anche prenotare un hotel o accreditare il tuo stipendio o effettuare dei semplici bonifici.

In pratica le carte prepagate con IBAN che troverai in questa guida, rappresentano la soluzione migliore e sicuramente anche la scelta più vantaggiosa per te, che non vuoi aprire un classico conto corrente. In seguito ti illustreremo un elenco dettagliato con le caratteristiche delle migliori carte prepagate con IBAN.

Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN? 

Indice[Nascondi]
  1. Carte prepagate con IBAN
  2. Come funziona una carta prepagata?
  3. Carteprepagate: cosa sono praticamente?
  4. Carta ricarica: caratteristiche
  5. Carta prepagata con IBAN: a chi è rivolta?
  6. Carte prepagate con IBAN per protestati
  7. Carte prepagate con IBAN per Studenti, giovani e pensionati
  8. Carte prepagate con IBAN per minorenni
  9. Carte prepagate con IBAN per aziende e associazioni
  10. Carte prepagate con IBAN per persone giuridiche
  11. Carte ricaricabili con IBAN: Pro e contro
  12. Limite delle carte prepagate
  13. Quali sono le migliori carte prepagate con IBAN?
  14. Carta prepagata con IBAN HYPE Start
  15. Carta prepagata con IBAN HYPE Plus
  16. Carta prepagata con IBAN N26
  17. Carta prepagata con IBAN ViaBuy
  18. Carta prepagata con IBAN Weststein
  19. Carta prepagata con IBAN Revolut
  20. Carta prepagata con IBAN Kje@ns
  21. Carta prepagata Kje@ns Mastercard Black
  22. Carta prepagata con IBAN N26 Black
  23. Carta prepagata con IBAN Hello! Free
  24. Carta prepagata con IBAN UniCredit
  25. Carta prepagata con IBAN Poste Italiane
  26. Carta prepagata PostePay Virtual
  27. Carta prepagata PostePay Evolution Business
  28. Carta prepagata PostePay Corporate
  29. Carta prepagata con IBAN Enjoy Business
  30. Carta prepagata con IBAN DB Contocarta
  31. Carta prepagata con IBAN Intesa san paolo
  32. Carta prepagata Carta Flash al portatore
  33. Carta prepagata con IBAN ICCREA
  34. Carta prepagata con IBAN BCC CabelPay
  35. Carta prepagata con IBAN CompassPay
  36. Carta prepagata con IBAN BNL YouPass
  37. Carta prepagata con IBAN YouCard
  38. Carta prepagata con IBAN BG GO!
  39. Carta prepagata con IBAN Mediolanum Prepaid Card
  40. Carta prepagata con IBAN UNIPOL
  41. Carta prepagata con IBAN UBI BANCA Enjoy
  42. Carta prepagata con IBAN C/Conto
  43. Carta prepagata con IBAN BPER PayUp
  44. Carta prepagata con IBAN Credit agricole
  45. Carta prepagata con IBAN Findomestic Pay
  46. Carta prepagata PSI EcoCard
  47. Carta prepagata con IBAN Nexi Prepaid
  48. Carta prepagata con IBAN Nexi Speed
  49. Carta prepagata con IBAN Banca Prossima Prepaid
  50. Carta prepagata con IBAN BPS
  51. Carta prepagata +ma
  52. Carta prepagata con IBAN BPM K2
  53. Carta prepagata con IBAN Widiba
  54. Carta prepagata con IBAN CheBanca!‎
  55. Carta prepagata con IBAN AmericanExpress!‎
  56. Carta prepagata con IBAN FCA Bank
  57. Carta prepagata con IBAN Webank
  58. Carta prepagata con IBAN Db contocarta
  59. Costi delle prepagate con IBAN

Carte prepagate con IBAN

Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN? 

Possiamo definire una carta prepagata con IBAN, una carta che offre una soluzione semplice nel suo utilizzo. a questa prima caratteristica si aggiunge tutta la semplicità del conto corrente. La carta prepagata ricaricabile offre delle caratteristiche che sono molto simili a quelle di un conto corrente anche se molto limitate come vedremo in seguito analizzando vantaggi e svantaggi.

Grazie alla presenza del codice IBAN, lo standard internazionale adottato per l’identificazione di un’utenza bancaria, la carta ti permette di utilizzarla per lo svolgimento di diverse operazioni.

Potrai sottoscrivere una carta prepagata con IBAN per effettuare pagamenti senza dover avere dei contanti, come anche disporre e ricevere bonifici, ricaricare la carta e incrementare il saldo disponibile. Allo stesso tempo potrai prelevare denaro in uno degli sportelli bancomat della banca che emette la prepagata. Potrai infine prelevare gratuitamente presso uno dei tanti sportelli ATM che appartengono allo stesso circuito internazionale di pagamento a cui è associata la carta.

Grazie a questa carta potrai effettuare l’accredito dello stipendio o della pensione. Tutto questo ovviamente senza dover gestire un conto corrente.

Oggi la maggior parte delle carte prepagate con IBAN che ti proporremo dispongono della tecnologia contactless: questa è molto importante in quanto ti permette di effettuare dei pagamenti semplicemente avvicinando la carta al dispositivo di pagamento. Questo vuol dire non digitare il codici PIN.

Per loro caratteristica, la carta prepagate con IBAN è ideali per tutti coloro che hanno bisogno di uno strumento flessibile; questo potrà essere gestito in modo semplice tramite i servizi di home banking e tramite le app dedicate.

Come funziona una carta prepagata?

Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN? 

Carta prepagata: come funziona?

Prima di procedere ad analizzare le carte prepagate, tenevamo a precisare delle piccole informazioni inerenti alle caratteristiche delle carte prepagate con IBAN.

Le carte prepagate con IBAN sono anche conosciute con il semplice termine di:

  • carta ricaricabile;
  • carta di credito gratuita ;
  • carte di credito prepagate;
  • carta conto.

Esse si sono diffuse soprattutto negli ultimi anni come valida alternativa al conto corrente.

Le carte prepagate con IBAN sono semplici e convenienti da utilizzare; per altro alla semplicità e comodità di una carta ricaricabile viene associato anche la convenienza del conto corrente; questo grazie all’IBAN. Nota bene però che questa non prevede dei costi maggiori solo per il fatto di possedere un IBAN.

Carteprepagate: cosa sono praticamente?

Le carteprepagate con IBAN, sono delle carte plastificate, ricaricabili, dotate di un codice IBAN, che ti permettono di utilizzarle in tanti modi differenti. In molti casi esse svengono utilizzate come sostituzione vera e propria dei conto correnti, anche se rispetto a questi ultimi possiedono delle limitazioni.

In pratica oggi le carte prepagate, le puoi utilizzare per effettuare pagamenti online o anche per effettuare acquisti in negozio.

Le puoi utilizzare anche come conto corrente visto e considerato che su di esse è possibile far accreditare lo stipendio o anche addebitare le bollette da pagare. Per questi motivi e per molti altri, le carte prepagate vengono scelte come valide alternative.

Carta ricarica: caratteristiche

Vi è però da considerare un particolare: Le carte con IBAN non sono anonime. Sono tutte nominative considerando anche le funzioni utilizzabili; ecco il motivo per il quale devono essere necessariamente riconducibili all’intestatario.

Le carte prepagate con IBAN, peraltro, devono essere indicate per la richiesta dell’ISEE e precisamente nella prima sezione del patrimonio mobiliare legato alla dichiarazione sostitutiva unica (DSU).

Carta prepagata con IBAN: a chi è rivolta?

Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN? 

Genius Card: Carta Prepagata con IBAN di Banca Unicredit

Possono richiedere una carta prepagata con IBAN tutti i clienti che hanno delle esigenze differenti; per tale motivo non è possibile affermare che sono un classico conto corrente. Allo stesso tempo, non possiamo dire che sono preferibili le carte prepagate con IBAN al conto corrente, in quanto molto dipende dall’utilizzo che se ne deve fare.

È vero, però, che le carte prepagate sono uno strumento così evoluto da permettere di effettuare molte operazioni tipiche di un conto corrente. Queste operazioni possono avvenire in totale sicurezza e senza costi aggiuntivi.

Grazie alla carta prepagata potrai ad esempio:

  • effettuare un acquisto online;
  • pagare un hotel;
  • fare rifornimento di carburante;
  • richiedere l’accredito dello stipendio;
  • ricevere un bonifico.

Se invece devi gestire grandi somme di liquidità o anche effettuare operazioni continue e gestire esempio un mutuo, allora sarebbe meglio per te aprire un conto corrente.

Per altro, grazie all’home banking e le app disponibili per Android, iOS e Windows Phone, tutte le carte prepagate con IBAN possono essere gestite in modo semplice dallo smartphone quanto da tablet e computer.

Molti le preferiscono anche perché sono ideali per chi è sempre in viaggio, soprattutto se ci si sposta all’estero. Molto apprezzata dai giovani e meno giovani che effettuano acquisti online o anche per coloro non necessitano di troppe operazioni; queste solitamente sono oggetto di un aumento dei costi di gestione di un conto corrente.

Carte prepagate con IBAN per protestati

Le carte prepagate con IBAN sono la soluzione ideale per coloro che risultano essere protestati. In questo modo possono dotarsi di uno strumento simile a quello del conto corrente senza la quale non potrebbero avere un’alternativa al conto in quanto cattivi pagatori.

Carte prepagate con IBAN per Studenti, giovani e pensionati

Come detto in precedenza, questa carta è apprezzata anche da studenti, giovani (disoccupati e non) e pensionati; queste sono considerate come le categorie che meglio di altri soggetti apprezzano le carte prepagate con IBAN.

Si tratta di una tipologia di persone che non hanno necessità di effettuare operazioni finanziarie complesse e quindi non hanno la necessità di possedere un conto corrente e come tale essere assoggettati a costi ulteriori.

In pratica, le carte ricaricabili sono la soluzione ideale per poter gestire comodamente il proprio denaro e senza essere vincolati ad aprire un conto corrente bancario o postale.

Carte prepagate con IBAN per minorenni

Si tratta di una tipologia di carta prepagata con IBAN che non può non essere considerata dai minorenni. In questo modo, grazie all’IBAN i genitori possono tenere sotto controllo il saldo, come anche le spese sostenute dai propri figli, che restano liberi di imparare a gestire le proprie finanze.

È proprio per via dell’IBAN che è possibile effettuare delle ricariche anche direttamente dallo sportello della banca. Ma attenzione, il minorenne non potrà effettuare questa operazione. Anche se il titolare della carta è il minorenne, resta sempre vincolato (per effettuare quest’operazione) alla supervisione del genitore.

Carte prepagate con IBAN per aziende e associazioni

Molto utile per associazioni e le aziende che sono in procinto di avviare la propria attività, la carta prepagata si presenta come una valida alternativa sopratutto per coloro che stanno cercando di svilupparsi nel proprio settore.

In questo caso potrai scegliere (se titolare di un azienda o associazione) di effettuare il tutto tramite carta prepagata con IBAN; oggi molti professionisti e freelance, ma anche associazioni stanno optando per questa scelta.

Ad esempio, per le spese dei proprio dipendenti, le carte prepagate con IBAN possono essere la soluzione ottimale ideale in quanto pratiche, facili da utilizzare e ideali per monitorare in tempo reale le spese aziendali.

Come detto in precedenza questa carta è nominativa e può essere ricaricata anche dall’azienda, la quale potrà sempre controllare il saldo e allo stesso tempo i movimenti direttamente online. Questo prevede la possibilità di seguire e tenere sotto controllo le spese e le rendicontazioni dei consumi dei dipendenti. Sono questi ultimi, a loro volta che non dovranno più anticipare denaro e non devono più effettuare rendicontazioni in quanto tutto sarà tracciato dai pagamenti della carta prepagata con IBAN aziendale.

Carte prepagate con IBAN per persone giuridiche

Ci sono poi le carte prepagate con IBAN per persone giuridiche. Questa è una novità soprattutto per le piccole aziende o le associazioni con partita IVA. In pratica le carte con conto permettono di gestire tutte le attività finanziarie in maniera pratica ed efficace. Possono, in pratica, tenere sotto controllo la rendicontazione delle spese legate all’attività, ma anche la gestione stessa delle spese relative alla carta che come ben avrai compreso, ha dei costi inferiori al classico conto corrente. Generalmente le ricariche sono effettuate solo dal titolare dall’azienda. Le spese, invece, potranno essere effettuate direttamente dal dipendente.

Questo permette di delegare anche i collaboratori a seguire il complicato iter burocratico della rendicontazione delle spese sostenute. Sarà il titolare dell’azienda invece a gestire sempre la situazione di emergenza in tempo reale.

Carte ricaricabili con IBAN: Pro e contro

Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN? 

Carte ricaricabili con IBAN

Ci sono dei vantaggi che non possono essere non considerati; uno dei tanti ad esempio è il fatto che le carte ricaricabili con IBAN hanno dei costi veramente ridotti.

In sostanza, se hai necessità di effettuare poche operazioni, questa soluzione pratica è l’ideale; la carta prepagata è perfetta poiché ti permette di sapere sempre quali sono i costi (per altro fissi) e non prevede il pagamento dell’imposta di bollo come invece avviene per i conti correnti.

A differenza delle carte ricaricabili classiche senza IBAN, queste ti permettono di avere un plafond caricabile molto più elevato e come tale ti permette di avere un limite di spesa maggiore. Ovviamente essendo una carta ricaricabile, i casi di frode o di furto sono minori, se confrontate con le classiche carte di credito o quelle di un conto corrente classico.

Attualmente queste garanzie sono aumentate; in alcuni casi, le carte sono dotate di microchip proprio per evitare delle possibili clonazioni. Anche in questo caso potrai valutare attentamente la scelta di una carta prepagata con IBAN rispetto ad un’altra.

Ci sono però anche degli svantaggi; uno tra tanti è legato al fatto che le carte prepagate con IBAN possono avere un solo intestatario. In questo caso, non possono essere cointestate. Si tratta di una ricaricabile e come tale, a differenza di un conto corrente, non prevede interessi sulla giacenza.

Altro aspetto negativo è che non ti permette di effettuare investimenti finanziari e non ti permette di richiedere un carnet di assegni come invece avviene per i conti correnti. Infine, non potrai neanche chiedere uno scoperto come invece avviene per il conto corrente o anche effettuare un’attività di deposito titoli.

Come invece avviene per i conti correnti online e classici, le prepagate non prevedono il versamento di assegni su di esse visto, considerato che possono solo essere ricaricate tramite bonifico bancario o versamento di contanti.

Limite delle carte prepagate

Come analizzato in questa guida, le carte prevedono la possibilità di effettuare pagamenti, prelievi o bonifici ma solo per la somma precedentemente ricaricata e non oltre.

Per molti questa limitazione non è però uno svantaggio; dipende ovviamente dai punti di vista. Molti le scelgono in quanto sono contenti di queste limitazioni. Si potrà dunque mantenere sotto controllo il budget che ci si impone. Praticamente non potrai mai finire in rosso come invece potrebbe accadere per il classico conto corrente. È possibile affermare che le carte prepagate con IBAN sono adatte per lo più a piccoli e medi risparmiatori.

Ricordiamo infine che anche queste carte conto possono essere pignorabili in quanto sono nominative; essendo tali, rientrano tra i beni della persona e possono essere tracciate. Il pignoramento potrebbe avvenire sull’intera somma accreditata sulla carta o anche in parte. Potrà essere sempre bloccata dalla banca.

Quali sono le migliori carte prepagate con IBAN?

Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN? 

migliori carte prepagate

Se stai cercando la migliore carta ricaricabile con IBAN per te, di seguito potrai trovare quella adatta alle tue esigenze; noi per te abbiamo stilato una classifica delle migliori con le principali caratteristiche. Questo è avvenuto a seguito di una serie di analisi e attenti controlli su tantissime carte prepagate con IBAN senza conto. Questo è quello che abbiamo scoperto:

Carta prepagata con IBAN HYPE Start

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Hype;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 2.500 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno.

Leggi anche HYPE: opinioni e recensione sulla carta prepagata Banca Sella

Carta prepagata con IBAN HYPE Plus

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Hype;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 12 € / anno;
  • Limite di spesa: 5000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 1000 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN N26

  • Tipo di Carta: prepagata;
  • Emittente: N26 Bank;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 5000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 2500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN ViaBuy

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: ViaBuy;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 19,90 € / anno;
  • Limite di spesa: 2400 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 2400 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Weststein

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Weststein;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 12 € / anno;
  • Limite di spesa: NO;
  • Limite di prelievo: 1500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Revolut

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Revolut;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: NO;
  • Limite di prelievo: 200 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Kje@ns

  • Tipo di Carta: prepagata;
  • Emittente: Webank;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 5000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata Kje@ns Mastercard Black

  • Tipo di carta: Carta prepagata;
  • Emittente: Webank;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 5000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN N26 Black

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: N26 Bank;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 118,8 € / anno;
  • Limite di spesa: 5000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 2500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Hello! Free

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Hellobank;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 5000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN UniCredit

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: UniCredit;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 12 € / anno – GRATIS per under 30 (il primo anno);
  • Limite di spesa: NO;
  • Limite di prelievo: 750 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Poste Italiane

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Poste Italiane;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 10 € / anno;
  • Limite di spesa: 3.500 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 600 € / giorno.

Carta prepagata PostePay Virtual

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Poste Italiane;
  • Circuito: Visa;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 3.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno.

Carta prepagata PostePay Evolution Business

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Poste Italiane;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 30 € / anno;
  • Limite di spesa: 3.500 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 600 € / giorno.

Carta prepagata PostePay Corporate

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Poste Italiane;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 10.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 600 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Enjoy Business

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: UBI Banca;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 24 € / anno;
  • Limite di spesa: 1.500 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN DB Contocarta

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Deutsche Bank;
  • Circuito: Visa;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 5.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Intesa san paolo

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Intesa San Paolo;
  • Circuito: MasterCard,
  • Canone annuale: 6 € / anno;
  • Limite di spesa: 10.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata Carta Flash al portatore

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Intesa San Paolo;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 999 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN ICCREA

  • Tipo: Carta prepagata;
  • Emittente: Iccrea Banca;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 14.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN BCC CabelPay

  • Tipo di carta: Carta prepagata;
  • Emittente: BCC;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 1 € / anno;
  • Limite di spesa: 3.000 mensile € / giorno;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN CompassPay

  • Tipo di Carta: prepagata;
  • Emittente: Compass;
  • Circuito: Visa;
  • Canone annuale: 1 € / anno;
  • Limite di spesa: non previsto;
  • Limite di prelievo: 5.000 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN BNL YouPass

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: BNL;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 999 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN YouCard

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: BPM;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: – € / anno;
  • Limite di spesa: – € / giorno;
  • Limite di prelievo: – € / giorno

Carta prepagata con IBAN BG GO!

  • Tipologia di carta: prepagata;
  • Emittente: Banca Generali;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 24 € / anno;
  • Limite di spesa: 2.500 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Mediolanum Prepaid Card

  • Tipo: Carta prepagata;
  • Emittente: Mediolanum;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 3.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN UNIPOL

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Unipol;
  • Circuito: Visa;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: – € / giorno;
  • Limite di prelievo: – € / giorno;

Carta prepagata con IBAN UBI BANCA Enjoy

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: UBI Banca;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 24 € / anno;
  • Limite di spesa: 1.500 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno

Carta prepagata con IBAN C/Conto

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Banca Nuova;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 1.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 750 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN BPER PayUp

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: BPER;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 6 € / anno;
  • Limite di spesa: 3.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 1.000 € / giorno;

Carta prepagata con IBAN Credit agricole

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Credit Agricole;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: – € / giorno;
  • Limite di prelievo: – € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Findomestic Pay

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Findomestic;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 1 € / anno;
  • Limite di spesa: – € / giorno;
  • Limite di prelievo: – € / giorno.

Carta prepagata PSI EcoCard

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: PSI-Pay Ltd;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: 2.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Nexi Prepaid

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Nexi;
  • Circuito: Visa;
  • Canone annuale: 20 € / anno;
  • Limite di spesa: illimitato;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno;

Carta prepagata con IBAN Nexi Speed

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Nexi;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: nessuno;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Banca Prossima Prepaid

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Banca Prossima;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 18 € / anno;
  • Limite di spesa: nessuno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN BPS

  • Tipologia di carta: prepagata;
  • Emittente: Banca Popolare di Sondrio;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: GRATIS;
  • Limite di spesa: nessuno;
  • Limite di prelievo: 250 € / giorno.

Carta prepagata +ma

  • Tipo di carta: prepagata;
  • Emittente: Banca Popolare di Sondrio;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 12 € / anno;
  • Limite di spesa: 3.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno;

Carta prepagata con IBAN BPM K2

  • Tipologia di carta: prepagata;
  • Emittente: Banco BPM;
  • Circuito: MasterCard;
  • Canone annuale: 12 € / anno;
  • Limite di spesa: 5.000 € / giorno;
  • Limite di prelievo: 500 € / giorno.

Carta prepagata con IBAN Widiba

  • Tipologia di carta: prepagata;
  • Emittente: Widiba;
  • Circuito: Mastercard;
  • Canone annuale: 15 €;
  • Limite di spesa: 10.000 €;
  • Limite di prelievo: 3.000 €.

Carta prepagata con IBAN CheBanca!‎

  • Tipologia di carta: prepagata;
  • Emittente: CheBanca!;
  • Circuito: Mastercard;
  • Canone annuale: Nessuno;
  • Limite di spesa: 20.000€;
  • Limite di prelievo: 500 €.

Carta prepagata con IBAN AmericanExpress!‎

  • Tipologia di carta: prepagata;
  • Emittente: BancaAmerican Express;
  • Circuito: Mastercard;
  • Canone annuale: Nessuno;
  • Limite di spesa: Nessuno;
  • Limite di prelievo: 500 €.

Carta prepagata con IBAN FCA Bank

  • Tipologia di carta: prepagata;
  • Emittente: FCA Bank;
  • Circuito: Visa;
  • Canone annuale: Nessuno;
  • Limite di spesa: 2000 €;
  • Limite di prelievo: 500 €.

Carta prepagata con IBAN Webank

  • Tipologia di carta: prepagata;
  • Emittente: Banca Webank;
  • Circuito: Mastercard/Visa;
  • Canone annuale: Nessuno;
  • Limite di spesa: 7.800 €;
  • Limite di prelievo: 300 €.

Carta prepagata con IBAN Db contocarta

  • Tipologia di carta: prepagata;
  • Emittente: Banca Webank;
  • Circuito: Mastercard/Visa;
  • Canone annuale: Nessuno;
  • Limite di spesa: 7.800 €;
  • Limite di prelievo: 300 €.

Costi delle prepagate con IBAN

Carte prepagate: qual è la miglior carta prepagata con IBAN? 

Costi delle prepagate con IBAN

A differenza delle altre carte, le carte prepagate con IBAN hanno dei costi come avviene per i classici conti correnti. Ovviamente questi cambiano in base agli istituiti di credito emissari e alle operazioni che permettono di effettuare. Ecco il motivo per il quale, nell’effettuare una valutazione sulla carta, la si deve scegliere in base propri alle esigenze e le si deve confrontare tra quelle presenti sul mercato.

In pratica le carte prepagate con IBAN, hanno un costo fisso o variabile in base alle operazioni svolte. Ci son delle banche che hanno messo sul mercato delle carte gratuite e come tale non hanno nessun costo di emissione. Queste le possiamo considerare adatte per lo più ai giovani o ai nuovi clienti. In altri casi, invece, ci sono dei costi di gestione che vengono azzerati a patto però di rispettare alcune condizioni. 

Ancora prima di decidere quale carta scegliere meglio considerare se queste condizioni devono e possono essere mantenute per tutto l’anno o se invece hanno una scadenza mensile.

A questo punto, non ti resta da fare altro che analizzare le caratteristiche delle carte prepagate e successivamente scegliere se attivarne una o se invece preferisci (per le tue esigenze) attivare un conto corrente online o classico offerto da una delle migliori banche. Se non sai quale scegliere non ti preoccupare, puoi sempre analizzare la nostra guida: Miglior conto corrente giovani 2019: analisi costi e proposte conti correnti a zero spese

Migliori Broker Trading Forex e CFD
#BrokerDettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
224Option Licenza: CySEC
MetaTrader 4
Deposito min: 250 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
3ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
4IQ Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 10 €
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

 

ANCORA PER POCO!

 

Ricevi gratuitamente i segnali di Trading Central!
Segnali Forex e multi-asset + Analisi di Trading Central