La Borsa di Milano ha chiuso la scorsa settimana con una prestazione negativa, caratterizzandosi per una flessione dell’1,09% nel FTSE MIB, il suo indice di principale riferimento.

La seduta aveva preso l’avvio in maniera piuttosto fiacca, con apertura a 19.684,7 punti, poco sopra i minimi della seduta precedente. Nel corso della giornata si è poi verificato un progressivo indebolimento che ha portato l’indice a chiudere a 19.524,9 punti, nelle vicinanze dei minimi della seduta.

Ad oggi il quadro tecnico del FTSE MIB sta suggerendo un ampliamento ulteriore della linea ribassista. Il primo supporto che l’indice potrebbe incontrare è fissato a 19.378,6 punti, superato il quale potrebbero aprirsi le porte per un successivo test dell’indice a quota 19.232,2 punti.

Di contro, se dovesse verificarsi un rimbalzo, la prima resistenza da sperimentare sarà posta a 19.817,6 punti, superata la quale bisognerà verificare la tenuta della seconda resistenza chiave posta a 20.256,7 punti.

Ad ogni modo, le previsioni di breve termine sono per un consolidamento della fase negativa e, dunque, per i test verso i nuovi minimi.

Previsioni tecniche a parte, è probabile che anche questa settimana possa essere condizionata dalle evoluzioni in ottica pandemica. I giorni sono piuttosto importanti per la concomitante apertura delle scuole, e le attese per un possibile incremento dei casi, soprattutto se dovessero subire forti impennate, potrebbero condizionare l’umore di mercato.

Sempre in tema di Covid-19, giocherà un ruolo fondamentale anche seguire l’evoluzione del possibile vaccino, con un crescente ottimismo circa una sua parziale disponibilità entro la fine dell’anno.

Intanto, si avvicina la data del 27 settembre, quando il governo dovrebbe pubblicare la sua nota di aggiornamento, nella quale dovrebbe emergere per il prossimo anno un deficit tra il 5 e il 6%, mentre per l’anno in corso è previsto un leggero incremento del debito rispetto alle stime formulate nel corso del mese di aprile.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.