La settimana di festività natalizie propone all’indice FTSE MIB la possibilità di rafforzarsi, in chiave rialzista. Si parte tuttavia deboli, a fronte di una positiva chiusura dell’ultima seduta dell’indice della Borsa di Milano, che venerdì 20 dicembre 2019 ha chiuso con un + 1,24%.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L’esordio della seduta è stato positivo, con quota 23.847 punti di partenza, al di sotto dei livelli migliori del 20 dicembre, per poi migliorare progressivamente e chiudere a 24.003,6 punti.

Analisi tecnica indice FTSE MIB

Per quanto concerne l’analisi di breve periodo del FTSE MIB, i segnali sembrano essere incoraggianti per poter prevedere un rafforzamento della fase rialzista, con prima resistenza a quota 24.163,3 punti, superata di slancio la quale bisognerà fronteggiare il successivo test a quota 24.642,1 punti.

Di contro, qualora dovesse prevalere un trend decrescente, è possibile che un primo supporto utile da testare sia quello a quota 23.684,4 punti, superato il quale bisognerà invece fare i conti con l’ulteriore supporto posto a quota 23.365,1 punti.

La settimana in analisi fondamentale

Per quanto concerne i principali market mover dei prossimi giorni, nell’area euro il calendario dei dati entro fine anno non è ricchissimo, con gli unici indicatori che vale la pena di tenere sotto controllo che saranno l’inflazione in Germania e in Francia, attesa in salita da 1,2% a 1,4% per la Germania e da 1,2% a 1,3% in Francia. Uscirà anche il tasso di disoccupazione in Germania, visto stabile al 5% dello stesso mese.

Per quanto infine riguarda il nostro Paese, una fotografia scattata sulla base delle rilevazioni degli ultimi giorni segnala per l’Italia:

  • fiducia di famiglie e imprese migliorata a dicembre, con morale dei consumatori a 110,8 punti, e quello delle imprese, composito, a 100,7 punti;
  • aumento dell’export del 3,1% m/m, a fronte di un calo dell’importo di 2,3% m/m;
  • produzione costruzioni in crescita dello 0,4% m/m a ottobre;
  • prezzi delle abitazioni in calo di 0,3% t/t nel terzo trimestre;
  • inflazione a ribasso di due decimi sia su base congiunturale (0,2%) sia su base tendenziale.

In linea di massima, settimana che dovrebbe risentire di minori volumi di negoziazione.

Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.