Analisi tecnica FTSE MIB 23 – 27 dicembre 2019 - Meteofinanza.com
  • bitcoinBitcoin€7,942.651.60%
  • ethereumEthereum€151.574.75%
  • rippleXRP€0.2087422.29%
Analisi tecnica FTSE MIB 23 – 27 dicembre 2019

Analisi tecnica FTSE MIB 23 – 27 dicembre 2019

  • Di RobertoR
  • Pubblicato il 23 Dicembre 2019
  • Aggiornato il 23 Dicembre 2019

La settimana di festività natalizie propone all’indice FTSE MIB la possibilità di rafforzarsi, in chiave rialzista. Si parte tuttavia deboli, a fronte di una positiva chiusura dell’ultima seduta dell’indice della Borsa di Milano, che venerdì 20 dicembre 2019 ha chiuso con un + 1,24%.

Analisi tecnica FTSE MIB 23 – 27 dicembre 2019
✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝carta MASTERCARD, per accreditare lo stipendio o fare bonifici in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>

L’esordio della seduta è stato positivo, con quota 23.847 punti di partenza, al di sotto dei livelli migliori del 20 dicembre, per poi migliorare progressivamente e chiudere a 24.003,6 punti.

Analisi tecnica indice FTSE MIB

Per quanto concerne l’analisi di breve periodo del FTSE MIB, i segnali sembrano essere incoraggianti per poter prevedere un rafforzamento della fase rialzista, con prima resistenza a quota 24.163,3 punti, superata di slancio la quale bisognerà fronteggiare il successivo test a quota 24.642,1 punti.

Di contro, qualora dovesse prevalere un trend decrescente, è possibile che un primo supporto utile da testare sia quello a quota 23.684,4 punti, superato il quale bisognerà invece fare i conti con l’ulteriore supporto posto a quota 23.365,1 punti.

La settimana in analisi fondamentale

Per quanto concerne i principali market mover dei prossimi giorni, nell’area euro il calendario dei dati entro fine anno non è ricchissimo, con gli unici indicatori che vale la pena di tenere sotto controllo che saranno l’inflazione in Germania e in Francia, attesa in salita da 1,2% a 1,4% per la Germania e da 1,2% a 1,3% in Francia. Uscirà anche il tasso di disoccupazione in Germania, visto stabile al 5% dello stesso mese.

Per quanto infine riguarda il nostro Paese, una fotografia scattata sulla base delle rilevazioni degli ultimi giorni segnala per l’Italia:

  • fiducia di famiglie e imprese migliorata a dicembre, con morale dei consumatori a 110,8 punti, e quello delle imprese, composito, a 100,7 punti;
  • aumento dell’export del 3,1% m/m, a fronte di un calo dell’importo di 2,3% m/m;
  • produzione costruzioni in crescita dello 0,4% m/m a ottobre;
  • prezzi delle abitazioni in calo di 0,3% t/t nel terzo trimestre;
  • inflazione a ribasso di due decimi sia su base congiunturale (0,2%) sia su base tendenziale.

In linea di massima, settimana che dovrebbe risentire di minori volumi di negoziazione.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Investous
  • Segnali di trading
  • Conto demo da 100.000€ virtuali
Segnali di trading e conto demo da 100.000€ virtuali Prova Gratis Investous opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

 

Scopri la semplicità della piattaforma
WEBTRADER di Investous!

 

Inizia a fare trading con un conto demo gratuito da 100.000$

Ora puoi fare trading sui CFD e nel forex con spread competitivi una leva fino a 1:400*