Le aste del Ministero dell’Economia e delle Finanze sono giunte al termine, e tra i titoli collocati, spicca uno in particolare: il BOT Gennaio 2024, una proposta molto allettante grazie ai suoi straordinari rendimenti del 3,9%.

Un portafoglio con delle monete su di esso e una lente d'ingrandimento
BOT gennaio 2024: rendimento al 3,9% – Meteofinanza.com

Con le vacanze estive alle porte, questo BOT con 6 mesi di vita residua rappresenta un’opportunità d’investimento di prim’ordine, soprattutto per coloro che cercano una soluzione finanziaria vantaggiosa.

Il BOT Gennaio 2024 è un buono ordinario del tesoro classificato come titolo zero coupon, ovvero un titolo che non prevede pagamenti intermedi di cedole ma offre un unico pagamento alla scadenza. Attualmente quotato presso il MOT (Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato) e scambiabile sul mercato secondario, questo titolo è particolarmente apprezzato grazie al suo notevole tasso di rendimento, pari al 3,9%.

Il titolo è stato collocato presso il MOT a gennaio 2023 e raggiungerà la scadenza a gennaio 2024, quindi presenta circa 6 mesi di vita residua. È identificato dal codice ISIN IT0005557365 e denominato ufficialmente BOT ZC GE24 S Eur (Buono Ordinario del Tesoro, Zero Coupon Gennaio 2024). La sua popolarità è in costante crescita tra gli investitori.

Il prezzo attuale del BOT è di 98,11, mostrando un incremento di 0,3 punti rispetto alla quotazione di 98,08. La differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di liquidazione rappresenta l’unico fattore di rendimento di questo titolo, che adesso offre rendimenti superiori al 3%.

Per essere più precisi, il rendimento lordo stimato per questo BOT è del 3,83%, mentre il rendimento netto raggiunge il 3,4%.

Essendo un titolo zero coupon, i suoi rendimenti saranno visibili solo alla liquidazione, il che ne aumenta l’attrattiva sul mercato secondario. Dato che il titolo sarà liquidato entro pochi mesi, molti lo considerano l’investimento ideale per finanziare le prossime vacanze estive.

Come acquistare il BOT gennaio 2024

Il BOT ZC Gen 24 è stato collocato all’asta lo scorso gennaio 2023, e in quell’occasione il MEF ha emesso tutti i BOT attualmente in circolazione. Ora che l’asta è conclusa, non sarà possibile acquistare nuovi BOT, ma il mercato secondario offre ancora la possibilità di acquistarli da rivenditori che li hanno acquisiti all’asta.

Per procedere all’acquisto sul mercato secondario, è necessario disporre della liquidità richiesta, ovvero soddisfare il taglio minimo di 1000€. Con questa cifra, si può acquistare un pacchetto di titoli di stato che offrirà rendimenti prossimi al 3,9%, garantendo quindi un interessante rendimento anche per importi di investimento relativamente contenuti.

Altri BOT in scadenza a gennaio 2024

Durante l’asta di titoli di stato di Luglio, il MEF ha collocato anche BOT semestrali con scadenza a gennaio 2024. Questi BOT, anch’essi in rialzo, presentano rendimenti superiori al 3%, più precisamente un rendimento lordo al 3,185%. Anche questi titoli offrono un’opportunità di investimento molto interessante per coloro che cercano rendimenti competitivi.

In conclusione, il BOT Gennaio 2024 rappresenta una straordinaria opportunità d’investimento con i suoi rendimenti al 3,9%. Con una breve vita residua e la possibilità di acquistarlo sul mercato secondario, questo BOT è diventato una scelta molto popolare tra gli investitori alla ricerca di soluzioni finanziarie vantaggiose. Prima di prendere decisioni di investimento, è sempre consigliabile valutare attentamente le proprie esigenze finanziarie e consultare un esperto del settore.

Per provare a far fruttare i tuoi risparmi puoi rivolgerti a Fineco. Con Fineco Bank hai 50 ORDINI GRATUITI, 12 mesi a zero canone e più fai trading più le commissioni si abbassano. La piattaforma permette sia di comprare azioni vere che di operare attraverso i CFD> Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram