Meteofinanza search
Meteofinanza.com - lunedì, 19 novembre 2018

Broker assicurativo: cosa fa e come diventarlo?

Spesso abbiamo parlato di broker online, broker Forex o CFD, termini legati ai mercati finanziari e al trading online. Oggi spiegheremo invece chi è e come diventare un broker assicurativo, uscendo quindi dalle accezioni che abbiamo solitamente affrontato nel nostro sito.

Qual è il significato di broker assicurativo? Egli o ella è un professionista che funge da intermediario fra le compagnie di assicurazioni e i clienti. Broker significa esattamente “intermediario“, sebbene il termine inglese sia largamente diffuso in Italia.

Broker assicurativo: cosa fa e come diventarlo?

In questa guida spiegheremo come diventare un broker assicurativo e cosa fa di preciso. Molti broker assicurativi risiedono a Milano essendo quest’ultima la capitale finanziaria del nostro Paese, ma ciò non significa che sono presenti solo in quella città. In ogni angolo d’Italia è possibile trovare broker assicurativi, soprattutto per chi deve fare l’assicurazione alla propria auto, dato che in Italia è obbligatoria.

Cosa fa un broker assicurativo?

Il broker assicurativo come abbiamo già accennato è quella figura professionale che deve cercare la miglior polizza assicurativa per i propri clienti. La sua competenza è quindi innanzitutto quella di conoscere il mercato delle assicurazioni. Inoltre deve saper analizzare e comprendere appieno le richieste del proprio cliente e di conseguenza trovare il prodotto assicurativo che fa al suo caso.

Il suo lavoro finisce qui? Certamente no. Il broker assicurativo dovrà anche negoziare con le compagnie di assicurazioni al fine di trovare il miglior accordo possibile per il proprio cliente. Una volta stipulato il contratto, il broker non sparisce dalla vita del cliente, dato che sarà lui a dover gestire eventuali disdette o sinistri.

Broker assicurativo: cosa fa e come diventarlo?Quanto guadagna un broker assicurativo e da dove arrivano i suoi guadagni? Egli o ella potrebbe essere remunerato/a dalla compagnia di assicurazione con cui stipula il contratto per il proprio cliente attraverso delle provvigioni, le quali sono basate sull’entità della polizza stipulata. Altrimenti il broker assicurativo può essere pagato direttamente dal cliente con una commissione fissa.

Il broker assicurativo può essere indipendente, e quindi lavorare autonomamente, o far parte di una compagnia d’affari assicurativa, che di fatto offre servizi di consulenza finanziaria. Un obbligo importante del broker assicurativo è quello di non avere legami con le compagnie di assicurazione, dal momento che il suo intento non deve essere favorire quest’ultime, ma i propri clienti.

Come diventare broker assicurativo?

Compreso il significato di broker assicurativo possiamo parlare di come diventare broker assicurativo. Per poterlo fare bisogna superare l’esame di ammissione al RUI (Registro Unico elettronico degli Intermediari assicurativi e Riassicurativi), che è curato dall’IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni).

Superando l’esame si può ottenere la licenza per operare non solo come broker assicurativo, ma anche come agente d’assicurazioni o altre professioni legate all’intermediazione di polizze o generalmente fare attività legate alle assicurazioni.

Broker assicurativo: cosa fa e come diventarlo?

Superare l’esame di ammissione al RUI non è l’unico obbligo per diventare broker assicurativo. Infatti per tutelare i clienti il legislatore ha introdotto requisiti di onorabilità necessari per esercitare tale professione.

Oltre a non avere nessun legame con le compagnie di assicurazioni, il broker assicurativo deve avere la fedina penale pulita e non deve essere stato titolare di nessuna società fallita. Sostanzialmente non deve aver dichiarato nessun fallimento e non deve avere condanne penali pendenti.

Qualità e competenze

Per diventare broker assicurativo non c’è bisogno di una laurea, è infatti sufficiente un diploma di scuola superiore. Chiaramente è preferibile una laurea in giurisprudenza, in matematica o in economia. Quest’ultima è fondamentale perché di fatto il broker assicurativo è un consulente finanziario in materia di assicurazioni.

La competenza di chi si avvia a questa professione deve comprendere la gestione del rischio, la sostenibilità economica del proprio cliente e della sua famiglia. Un titolo di studio più elevato aiuta il broker a presentarsi in modo migliore ai propri clienti e avere quindi una maggiore autorevolezza nel proprio campo.

Le qualità di un broker sono anche relative alla sua capacità di comunicazione, dato che è un lavoro di vendita.

Le sue capacità di negoziazione sono fondamentali, visto che si tratta di un intermediario. Dovrà infatti trattare sia con i clienti sia con le compagnie di assicurazioni.

Il broker assicurativo deve anche saper coltivare i rapporti interpersonali e instaurare un rapporto di fiducia con i propri clienti, dal momento che quest’ultimi gli stanno affidando il proprio denaro.

Broker assicurativo: cosa fa e come diventarlo?

Solitamente il broker ha orari di ufficio, ma può capitare occasionalmente di dover lavorare la sera o la mattina presto, a seconda dell’esigenza dei clienti. Bisogna avere ottime capacità di problem solving ed è necessario adattarsi all’ambiente circostante e alle richieste della clientela.

Inoltre è opportuno che il broker assicurativo applichi una propria strategia, ma deve essere anche versatile e capace di modificarla a seconda delle circostanze. Esso è infatti un lavoro fortemente dinamico.

In conclusione possiamo affermare che il broker assicurativo è certamente un lavoro difficile sebbene non sia necessaria una laurea, ma solo il superamento di requisiti di onorabilità e dell’esame di ammissione al RUI. Questa professione si impara principalmente sul campo e con tanti anni di esperienza.

Scopri il mondo dei mercati finanziari aprendo un conto demo gratuito e senza rischi su eToro!
Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Termini di ricerca:

  • Contact Us VOF gasoline mail
  • COME FARE LA POLIZZA BROKER ASSICURATIVO
  • spread alto meglio investire o risparmiare?
  • SDIC Essence Holdings Co Ltd mail

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com