Meteofinanza.com - venerdì, 23 giugno 2017

Commissioni trading online: broker senza commissioni

Un broker senza commissioni: che bello sarebbe non dover pagare le commissioni trading online, vero? Non si tratta di un sogno però, perché al giorno d’oggi esistono moltissimi broker che permettono di fare trading online senza dover pagare delle commissioni. Se già fai trading online da parecchi anni, molto probabilmente già sai come funzionano le commissioni per il trading online.

Sai quindi che esistono broker con commissioni e broker senza commissioni. Se invece ti sei appena avvicinato al mondo del trading online, forse non sai ancora cosa sono le commissioni del trading online e come funzionano. Si tratta di una componente importante da tenere in considerazione quando si vuole scegliere un broker per fare trading. Ciò perché le commissioni vanno ad influire su guadagni derivanti dal trading.

Vediamo quindi nel dettaglio che cosa sono le commissioni trading online e come è possibile trovare broker senza commissioni, così da poter ottimizzare i profitti.

Cosa sono le commissioni trading online

commissioni trading online

Le commissioni trading online, detto in parole povere, sono una somma che ogni trader deve pagare quando apre e chiude operazioni. Facciamo un esempio: voglio comprare 100 titoli azionari della società X, il tutto tramite il mio broker. Bene, oltre ai soldi necessari per effettuare l’acquisto dei 100 titoli azionari, dovrò anche pagare una commissione al mio broker. Ma a cosa serve la commissione per il trading online?

Beh, come ben sai, anche i broker sono un business: ovvero, devono guadagnare in qualche modo dalla loro attività. Per questo i broker a volte fanno pagare delle commissioni. Il tipo di commissioni più utilizzato è quello che ti abbiamo mostrato nell’esempio qui sopra. Stiamo parlando delle commissioni sulle operazioni. Ciò significa che per ogni operazione che apro, devo pagare una commissione (oltre al costo stesso dell’operazione di acquisto o di vendita).

Non solo: quando vorrò chiudere l’operazione, dovrò pagare un’ulteriore commissione al broker. Queste commissioni servono per pagare il broker per il servizio e la piattaforma di trading che ti sta offrendo. Dopotutto, senza di lui non saresti mai stato in grado di acquistare o vendere titoli azionari alla Borsa, no? Ecco perché molti trader che vogliono investire in Borsa, si informano a fondo sulle commissioni delle operazioni offerte dai broker azionari.

E ovviamente, vanno alla ricerca dei broker con commissioni basse. Infatti, le commissioni vanno comunque a pesare sul guadagno totale dell’operazione. Quando parliamo di commissioni sulle operazioni dobbiamo suddividerle in due categorie:

  • Commissioni Fisse
  • Commissioni variabili

Le commissioni fisse sono quelle che ti abbiamo appena spiegato: vi è un importo fisso X da pagare, ogni volta che si apre e chiude un’operazione. Altrimenti, certi broker offrono commissioni variabili. Il prezzo X da pagare per la commissione varia a seconda dell’ammontare totale dell’operazione (quindi più investo, più pago; anche se a volte, per incentivare i trader ad investire, viene fatto l’opposto).

Commissioni trading online: gli altri tipi

Sfortunatamente, non esistono solo le commissioni per apertura e chiusura operazioni. A volte, ci sono dei broker che hanno ulteriori commissioni da pagare. Una delle più note è la commissione sul prelievo: vi sono dei broker che fanno pagare una commissione fissa per ogni prelievo che vuoi fare dal tuo account. Come se non fossero già abbastanza le commissioni da pagare sulle operazioni, vero?

Tra gli altri tipi di commissioni rientrano quelle per l’apertura e mantenimento dell’account di trading. Fortunatamente, sono davvero pochi i broker che al giorno d’oggi fanno pagare queste commissioni. Si tratta di commissioni da pagare solo per l’apertura dell’account, oppure commissioni ricorrenti da pagare ogni anno per mantenere attivo il proprio account di trading.

Insomma, come hai visto esistono differenti tipi di commissioni che possono far pagare i broker. Ecco perché è importante sempre informarsi sulle commissioni da pagare prima di registrarsi presso un broker. Adesso però, vogliamo mostrarti i broker senza commissioni: iniziamo dai broker CFD nel prossimo paragrafo.

Commissioni trading CFD

I broker CFD sono broker senza commissioni: già, hai letto bene. Se ti registri presso un broker CFD e apri un account di trading, non dovrai pagare le odiose commissioni per apertura e chiusura delle tue operazioni. Ciò avviene più che altro perché il trading CFD è diverso dal classico trading azionario. I CFD sono dei contratti che permettono di speculare sulle variazioni di valore di un asset, utilizzando la leva finanziaria per aumentare il capitale a tua disposizione da investire.

Se fai trading CFD, non possederai mai realmente gli asset che stai comprando o vendendo. Inoltre, gli scambi avvengono tra te ed il broker (e non tra te ed un altro trader). Ecco perché non vi sono commissioni trading online relative alle operazioni. Per esempio, con il broker eToro, che è un broker CFD, non ci sono costi per aprire e chiudere le tue operazioni di trading. eToro, come altri broker CFD, ha però delle commissioni sui prelievi (che come puoi vedere dalla tabella sottostante sono davvero basse).

Non solo, il broker eToro non ha ulteriori commissioni per quanto riguarda il Social Trading. Per Social Trading, intendiamo la possibilità di seguire e copiare (in automatico) le operazioni di altri trader iscritti alla piattaforma di trading di eToro. Ciò significa che puoi registrarti ad eToro, impostare il capitale che vuoi usare per copiare un trader, e la piattaforma di trading copierà in automatico tutte le operazioni svolte da quel trader. Un bel modo per iniziare a guadagnare sfruttando la conoscenza ed esperienza di trader professionisti, no?

I broker CFD come il broker eToro possono permettersi di non far pagare commissioni di apertura e chiusura ai propri clienti per un semplice motivo. Il loro guadagno, anziché dalle commissioni, lo vanno a prendere da un’altra parte: stiamo parlando dello spread. Lo spread è la differenza tra il prezzo bid e il prezzo ask per un qualsiasi asset. Vediamo di spiegarlo meglio con un esempio.

Supponiamo di voler comprare $ 100.000 in euro, con una quotazione attuale dell’euro di 1.34 dollari (sui mercati finanziari). Il broker CFD offre una quotazione di 1.3402, quindi uno spread di 2 pips tra il prezzo di mercato e il prezzo quotato dal broker. Vuol dire che anziché pagare $ 134.000, andremmo a pagare $134.020, con un guadagno per il broker di $ 20 sulla nostra transazione. Noi invece, dobbiamo guadagnare almeno 3 pips per andare in profitto (dato che in questo caso ogni pip equivale a $10, e $20 li abbiamo dovuti pagare per far piazzare la vostra transazione).

Come puoi vedere, il guadagno del broker è collegato strettamente al vostro volume di transazioni: maggiori sono, maggiori saranno i guadagni del broker forex.

Voglio provare il trading CFD senza commissioni con un account demo gratuito su eToro

Come abbiamo spiegato nella nostra recensione eToro, questo broker CFD offre anche la possibilità di provare la piattaforma e fare pratica tramite un account demo gratuito. Si tratta di uno strumento utilissimo per i trader alle prime armi, perché è possibile fare trading CFD utilizzando soldi virtuali.

Commissioni trading opzioni binarie

Un altro esempio di trading libero dalle commissioni è il trading di opzioni binarie. Le opzioni binarie sono probabilmente lo strumento di trading più facile da spiegare e usare. Occhio però, che non è altrettanto facile guadagnare con le opzioni binarie: dopotutto, è pur sempre un investimento con un suo rischio!

Anche i broker di opzioni binarie, come il broker IQ Option, possono permettersi di offrire una piattaforma di trading libera da commissioni trading online. il broker IQ Option offre differenti tipi di opzioni binarie, anche le nuovissime opzioni classiche IQ Option, una vera e propria novità introdotta dal broker IQ Option. Ma indipendentemente dal tipo di opzione binaria che vuoi usare, e dalla somma che vuoi investire (basta anche un solo euro!), non pagherai mai commissioni per trading online.

Voglio unirmi ai milioni di trader che hanno già scelto IQ Option per un trading senza commissioni e con account demo gratuito

Il broker IQ Option, come i migliori e più affidabili broker di opzioni binarie, oltre ad essere regolamentato, offre anche un account demo gratuito a tutti coloro che si registreranno. Nonostante ciò, il broker IQ Option non ha nessuna commissione per le operazioni; e nessuna commissione sul prelievo. Insomma, se vuoi iniziare a fare trading di opzioni binarie, IQ Option è davvero la migliore scelta disponibile al momento! Anche in questo caso, i broker di opzioni binarie hanno un business model differente, che gli permette di offrire piattaforme di trading senza commissioni.

Migliori Broker Opzioni Binarie
#BrokerDettagli
124option Licenza: CySEC
*Payout: 88%
Deposito min: 250$
VISITA
Opinioni 24option 5 stelle
2IQ Option Licenza: Cysec
*Payout: 91%
Deposito min: 10$
VISITA
Opinioni IQ Option 5 stelle
3BDSwiss Licenza: Cysec
*Payout: Profitti fino all'85%
Deposito min: 100€
VISITA
Opinioni BDSwiss 5 stelle
Miglior Robot Opzioni Binarie
Broker Commissioni trading online: broker senza commissioni100% Gratuito
VISITA
Opinioni Binary Option Robot 5 stelle
*per singolo trade vincente

Termini di ricerca:

  • broker offerta un mese senza commissioni

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Meteofinanza.com

Meteofinanza.com