Le carte di credito possono essere un ottimo strumento per gestire meglio la propria liquidità e finanziarie in modo pratico alcuni dei propri acquisti. Tuttavia, soprattutto in un contesto di inflazione crescente, le carte di pagamento possono tramutarsi in un temibile elemento di squilibrio economico.

Consideriamo insieme alcuni rapidi suggerimenti per migliorare la gestione delle carte di credito e sfruttarne solo i vantaggi!

Attenzione al saldo da estinguere

In primo luogo, è fondamentale adottare misure che siano utili ad evitare spese ad alto tasso di interesse. Quando arriva l’estratto della carta di credito, dunque,  è consigliabile pagare la maggior parte del saldo possibile: se si cade nella trappola di pagare solo l’importo minimo dovuto, verranno addebitati gli interessi, che possono aumentare rapidamente se si continua a mantenere un saldo mensile.

La cosa migliore è dunque quella di il maggiore saldo se la carta ha tassi di interesse particolarmente elevati.

Approfittare delle carte di credito a tasso zero

Se invece la carta non ha un tasso di interesse elevato o, ancora meglio, ha un tasso di interesse (TAEG) pari allo 0%, può essere utile non pagare l’intero saldo e usarla per fare degli acquisti inaspettati.

Ricorda però che alcune carte di credito a tasso zero non applicano interessi sui nuovi acquisti solo per un periodo di tempo limitato e che questi periodi promozionali durano 12 mesi o più, ma possono essere variabili: meglio controllare i dettagli prima di usare la carta.

Sfruttare il cashback

Se non utilizzi ancora le carte di credito a premio, forse ti stai perdendo qualcosa. Potresti infatti usarle anche per guadagnare premi per l’utilizzo regolare di tali strumenti: prendi dunque in considerazione la possibilità di sottoscrivere una nuova carta di credito a premi, in modo da guadagnare cashback quando utilizzati la tessera.

Utilizzare i crediti per coprire le spese

Infine, se utilizzi già delle carte di credito a premio o con cashback, considera anche la possibilità di riscattare i premi risparmiati per coprire le spese effettuate con la carta di credito. Insomma, non avere paura di usare le carte di credito per coprire le spese quotidiane. Piuttosto, preoccupati di utilizzare le carte con la giusta cautela e consapevolezza!

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.