Meteofinanza search
Meteofinanza.com - sabato, 18 agosto 2018

Ethereum Classic: cos’è e qual è la sua storia?

Ethereum Classic è una criptovaluta nata dalla scissione di Ethereum in seguito a un attacco hacker nel 2016. Ethereum Classic è sostanzialmente un clone, nato da un fork ed ha quindi le stesse funzionalità della creatura di Vitalik Buterin. Il suo codice è ETC e ormai molti exchange consentono il trading con altre monete digitali.

Ethereum Classic: cos’è e qual è la sua storia?

Qual è la storia di Ethereum Classic e come mai è avvenuta la scissione? Qual è il suo prezzo attuale e qual è il suo andamento storico?

L’attacco hacker alla DAO di Ethereum

Ethereum venne fondata il 30 luglio 2015 e fu la prima blockchain al mondo basata sugli smart contract. Nemmeno un anno dopo subì il primo fork in seguito a un attacco hacker che riuscì a rubare 50 milioni di dollari.

All’interno di Ethereum venne creata una DAO, acronimo di decentralized autonomous organization, che aveva lo scopo di raccogliere i fondi dalla community. Quest’ultima avrebbe poi deciso come investirli in modo trasparente e democratico, com’è uso e costume di Ethereum.

La DAO riuscì a raccogliere 150 milioni di dollari, ma come già annunciato 1/3 di questi venne sottratto.

Ethereum Classic: cos’è e qual è la sua storia?

A questo evento si scatenò il panico fra gli utenti di Ethereum, soprattutto fra chi aveva investito del denaro. il dibattito interno alla piattaforma di Ethereum portò a due schieramenti contrapposti. Chi credeva che bisognasse restituire i fondi agli investitori e chi invece sosteneva che la blockchain non può essere manomessa.

La nascita di Ethereum Classic

I puristi della blockchain sostenevano che essa è stata creata proprio con lo scopo di essere uncensored, ovvero immutabile e non soggetta a manomissioni. Sostanzialmente i puristi accettavano le perdite subite dall’attacco hacker e credevano che era necessario andare avanti senza toccare la blockchain.

Ethereum Classic: cos’è e qual è la sua storia?

Dall’altra parte un gruppo di utenti non potevano accettare che l’attacco di un hacker potesse vanificare gli sforzi della raccolta fondi. Questo gruppo chiedeva a gran voce una hard fork della blockchain di Ethereum, ovvero tagliare una parte di blockchain, quella relativa all’attacco hacker e permettere agli investitori di recuperare il proprio denaro.

Si scelse di far votare a maggioranza la community di Ethereum e quest’ultima fazione vinse. Dunque si procedette all’hard fork e vennero recuperati i fondi perduti.

La minoranza purista, però, non accettò il voto e continuò a fare mining sulla blockchain classica, quella che non aveva subito l’hard fork. Nacque quindi un clone di Ethereum e venne chiamato Ethereum Classic.

Ethereum Classic: andamento storico

Il prezzo di Ethereum Classic è sempre stato decisamente inferiore rispetto a quello di Ethereum. Dal momento della sua creazione, ovvero nel luglio 2016, fino alla fine di quell’anno il prezzo di ETC si è sempre aggirato intorno a 1$.

Ethereum Classic: cos’è e qual è la sua storia?

Il grafico mostra l’andamento storico di Ethereum Classic su Coinmarketcap dalla sua nascita fino a marzo 2018, momento della stesura di questo articolo. Il primo grande rialzo avvenne fra maggio e giugno 2017, quando il valore di ETC salì fino a 22$, per poi tornare a poco più di 10$ nell’ottobre successivo.

In quel periodo dalla Cina e dalla Corea del Sud arrivarono dure prese di posizione dei governi locali contro le monete virtuali. Vennero infatti vietate le ICO, ovvero le Initial Coin Offering, che sono costituiscono la fase iniziale di un lancio di una nuova criptovaluta. L’eco fu devastante dato che la Cina è il mercato delle criptomonete più vasto del globo.

Di lì a poco ci sarebbe stato però il picco della crypto-mania, che portò Bitcoin a sfiorare i 20.000 dollari, Ripple a superare i 3$ (partendo però da 0,20$) ed Ethereum 1.423$.

Ethereum Classic non fu da meno e toccò il suo massimo storico il 14 gennaio 2018 a quota 45,51$. Successivamente il prezzo scese fino a 17$ (6 febbraio), ma tornò il 20 febbraio a valori molto alti, toccando quota 42$. Il prezzo di ETC subì poi un nuovo ribasso fino a 16,55$, valore raggiunto nel momento in cui si scrive l’articolo.

Investire in ETC su eToro

Per acquistare Ethereum Classic ci sono alcuni metodi. Per esempio si possono comprare ETC sugli exchange che permettono il trading di questa criptovaluta. Un’altra maniera per fare trading sulle criptovalute è l’utilizzo dei CFD, i cosiddetti Contratti per Differenza.

Il broker eToro dà la possibilità ai propri utenti di fare trading su ETC proprio tramite i CFD.

Ethereum Classic: cos’è e qual è la sua storia?

Sulla piattaforma di eToro è possibile fare trading su ben 9 criptovalute. Oltre a Ethereum Classic ci sono infatti Stellar Lumens, Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash, Dash, Litecoin e NEO.

I CFD replicano l’andamento del prezzo delle criptovalute. Grazie a questo strumento finanziario è dunque possibile sia posizionarsi long che short. Si aprono posizioni long quando si prevede un rialzo della moneta digitale selezionata, mentre nel secondo caso quando si prevede un ribasso della stessa.

I CFD sono strumenti soggetti a leva finanziaria, quindi sia i guadagni che le perdite sono condizionati da questa. Per esempio un investimento di 5.000€ con una leva pari a 1:100 sarà di 50.000€ e sia i profitti che le perdite dovranno essere correlate a quest’ultima cifra.

La peculiarità di eToro è sicuramente il Social Trading. Grazie a questo i trader neofiti potranno godere dei consigli dei trader più esperti, definiti “Guru” su eToro, per ottimizzare la propria esperienza di trading e sviluppare nuove strategie.

Grazie invece al copy trading gli utenti potranno replicare le operazioni dei trader più esperti. La selezione fra questi sarà solo ed esclusivamente a carico dell’utente, così come l’importo da investire.

Il broker offre inoltre la possibilità completamente gratuita di iniziare a fare trading sulla piattaforma demo. Qui sarà possibile fare operazioni utilizzando soldi finti sul mercato reale per poter fare pratica senza alcun rischio.

Apri un conto demo su eToro

Investire in Stellar Lumens su IQ Option

Il broker IQ Option consente ai trader che utilizzano la sua piattaforma di poter investire sui rialzi e i ribassi delle criptovalute, tra cui Ethereum Classic. Reso famoso per il trading sulle opzioni, IQ Option si sta imponendo come un ottimo broker nel panorama italiano.

Ethereum Classic: cos’è e qual è la sua storia?

Oltre alle opzioni digitali e alle monete virtuali sulla piattaforma di IQ Option sono disponibili gli ETF, le materie prime, le valute del Forex e i titoli azionari.

Anche IQ Option consente ai trader neofiti l’utilizzo di una piattaforma demo in modo totalmente gratuito. Il deposito minimo è molto basso ed è pari a 10€, così come l’investimento minimo, che è di 1€.

Apri un conto trading su IQ Option
Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* Your capital is at risk (CFD service).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com