Meteofinanza search
Meteofinanza.com - martedì, 23 ottobre 2018

Indicatore Alligator: come utilizzarlo in una strategia di trading

Avviso: Le opzioni binarie non vengono pubblicizzate o vendute ai trader al dettaglio del SEE. Se non sei un cliente professionista, ti invitiamo ad abbandonare la pagina.

L’indicatore Alligator è uno strumento dell’analisi tecnica utilizzato per identificare un trend in corso ed analizzare la sua direzione e soprattutto, la sua intensità. L’alligator, creato da Bill Williams, deve il suo nome proprio alla forma che ha sul grafico finanziario: di un vero e proprio alligatore. L’indicatore Alligator può rivelarsi un valido alleato per seguire il trend in corso ed investire di conseguenza. In questo articolo vediamo quindi come funziona l’indicatore Alligator e come utilizzarlo con successo in una strategia di trading.

Indicatore Alligator: come funziona

L’indicatore Alligator è un indicatore composto da tre linee differenti, ognuna delle quali rappresenta una media mobile. Vi sono quindi 3 medie mobili, impostate con diversi periodi di tempo (per seguire al meglio il trend in differenti timeframe). Queste tre medie mobili, per come si muovono sul grafico, rappresentano proprio un alligatore con tanto di mascella, denti e labbra. A seconda di come la “bocca” del coccodrillo si muove (apertura e chiusura), possiamo ricevere differenti segnali di trading.

Per essere più precisi, le tre medie mobili sono impostate come segue:

  • Media mobile semplice con periodo impostato a 5, che corrisponde  alle labbra dell’alligatore
  • Media mobile semplice con periodo impostato a 8, che corrisponde ai denti dell’alligatore
  • Media mobile semplice con periodo impostato a 13, che corrisponde alla mascella dell’alligatore

Indicatore Alligator: come utilizzarlo in una strategia di trading

Il funzionamento dell’indicatore Alligator si basa proprio sull’apertura e chiusura della bocca di questo fantomatico coccodrillo, che le tre medie mobili andrebbero a creare sul grafico. La regola è che quando l’alligatore dorme, ovvero le tre medie mobili sono intrecciate tra loro e vicine, allora ci si ritrova in una fase di mercato laterale. In questo caso, è bene stare attenti se si vuole investire: significa che il mercato è ancora indeciso ed è assente un trend netto.

Bisogna quindi aspettare l’inizio di un trend: ciò avviene quando l’alligatore apre la bocca per “mangiare”. Più la bocca dell’alligatore è rimasta chiusa a “dormire”, quindi più le medie mobili hanno passato tempo stando intrecciate tra loro, più l’alligatore sarà affamato quando si sveglierà e aprirà la bocca. In altre parole, più è durata la fase laterale del mercato, più forte sarà il trend che inizierà subito dopo la sua fine.

Indicatore Alligator: come utilizzarlo in una strategia di trading

Queste tre medie mobili che rappresentano il coccodrillo, svolgono anche importanti funzioni di livelli di supporto e resistenza per i prezzi. Ma come abbiamo detto in precedenza, quando le medie mobili si allontanano tra di loro, e la bocca dell’alligatore si apre, allora ha inizio un trend. Più precisamente:

  • Trend ribassista: seguendo l’indicatore Alligator, abbiamo un segnale di trend rialzista quando le medie mobili sono disposte come segue: mascella in alto (ovvero media mobile a 13 periodi), denti al centro (ovvero media mobile a 8 periodi), labbra in basso (ovvero media mobile a 5 periodi). Quindi la media mobile rappresentante le labbra, taglia in ribasso le altre due medie mobili e si posiziona al di sotto di esse.
  • Trend rialzista: seguendo l’indicatore Alligator, abbiamo un segnale di trend ribassista quando le medie mobili sono disposte come segue: labbra in alto (ovvero media mobile a 5 periodi), denti al centro (ovvero media mobile a 8 periodi), mascella in basso (ovvero media mobile a 13 periodi). Quindi la media mobile rappresentante le labbra, taglia in rialzo le altre due medie mobili e si posiziona al di sopra di esse.

Perciò, ogni volta che le medie mobili si allontanano tra loro, quindi ogni volta che l’alligatore inizia ad aprire la sua bocca, è bene controllare come si dispongono le tre medie mobili per capire quale è il trend dominante. In caso contrario, quando le tre medie mobili sono vicine tra loro e si intrecciano di continuo, significa che l’alligatore ha la bocca chiusa e sta dormendo, ovvero ci si trova in una fase di mercato laterale.

Indicatore Alligator: come utilizzarlo in una strategia di trading

Nell’immagine qui sopra possiamo vedere un esempio dell’utilizzo dell’indicatore Alligator: come possiamo ben vedere, durante i periodi di fase laterale del mercato (“Alligator Sleeping” sul grafico), le tre medie mobili sono tutte intrecciate tra loro, rappresentando l’alligatore dormiente. Quando invece la fase laterale termina, ed inizia un trend rialzista, la bocca dell’alligatore si apre (“Alligator eating” sul grafico). Nell’immagine qui sotto invece, possiamo vedere come l’indicatore Alligator mostri l’inizio di un trend ribassista.

Indicatore Alligator: come utilizzarlo in una strategia di trading

Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Termini di ricerca:

  • forex alligator strategia
  • alligator come funziona

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com