I prestiti personali sono una particolare forma di finanziamento destinata alle persone fisiche. La principale distinzione tecnica è quella tra prestiti personali finalizzati e non finalizzati. Si tratta di una classificazione importante perché la loro gestione è totalmente differente.

Per definizione, i primi sono destinati a una specifica finalità, ovvero l’acquisto di uno specifico bene o servizio; il classico caso da manuale è il finanziamento auto. Questi prestiti si caratterizzano per il fatto che il soggetto che concede il prestito (una banca o una finanziaria) non eroga il finanziamento sul conto corrente dell’acquirente, ma su quello del venditore (nella fattispecie una concessionaria auto); il debitore rimborserà il prestito ricevuto tramite addebito di rate mensili.

I prestiti personali non finalizzati funzionano diversamente; la finanziaria o la banca accreditano il denaro sul conto corrente del richiedente; quest’ultimo potrà utilizzarlo come più ritiene opportuno. Non è cioè tenuto a fornire spiegazioni sulle motivazioni per le quali ha richiesto il prestito.

Fra le varie tipologie di prestiti personali non finalizzati vi sono anche i prestiti personali online veloci; di seguito ne sono illustrate le caratteristiche.

Come funzionano i prestiti personali online veloci?

Questa forma di finanziamento ha come principale peculiarità la velocità con la quale è possibile richiederlo; la procedura infatti può essere espletata direttamente online sul sito web della finanziaria o della banca; non è quindi necessario recarsi fisicamente presso una filiale fisica. Una volta avanzata la richiesta, l’esito sarà comunicato in breve tempo. Per quanto riguarda la somma che è possibile richiedere, possono esserci sostanziali differenze fra un istituto e l’altro; in linea di massima si va da 2-3.000 euro a importi sui 25-30.000 euro.

Possono ovviamente esserci differenze fra un istituto finanziario e l’altro, ma sostanzialmente la procedura è la seguente: si indica l’importo di cui si necessita e poi si fa una scelta in base al numero di rate e all’importo della rata mensile. È importante che le rate del finanziamento non siano superiori alla propria capacità di rimborso. In questo può essere d’aiuto effettuare una simulazione del prestito.

Inseriti i dati di cui sopra si otterranno tutte le informazioni utili per una scelta consapevole, vale a dire il preventivo del prestito: importo rata, durata del finanziamento, TAN (Tasso Annuo Nominale) e TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale); quest’ultimo è un indice molto importante perché mostra, in termini percentuali, il costo effettivo del finanziamento; esso infatti, a differenza del TAN, considera non soltanto gli interessi, ma anche tutte le altre spese.

Se il preventivo ci convince possiamo passare alla fase operativa vera e propria. Dovremo quindi fornire tutta una serie di informazioni fra cui dati anagrafici, situazione lavorativa, documentazione varia (documenti di identità, dichiarazioni reddituali ecc.), IBAN del proprio conto corrente. Nel giro di 24 ore conosceremo l’esito e, se positivo, la somma sarà accreditata sul conto nel giro di un paio di giorni. 

Quali sono i requisiti per ottenere un prestito personale online veloce?

Per poter ottenere un prestito personale si devono soddisfare alcuni requisiti. Fra questi vi sono quelli anagrafici; innanzitutto è imprescindibile essere maggiorenni; di norma è prevista anche un’età massima e il limite è solitamente 70 anni, anche se a seconda dell’istituto finanziario questo requisito gode di maggiore flessibilità.

È poi fondamentale poter dimostrare un certo reddito ed essere anche titolari di un conto corrente sul quale sarà erogata la somma.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram