Il pattern Wolfe Wave è un pattern grafico di inversione che, come tale, serve a preannunciare la possibile svolta nella tendenza in atto sul mercato. Ma cosa rende l’onda di Wolfe diversa dalle altre tecniche di analisi grafica tanto cara agli investitori sui mercati finanziari? Come funziona e come si può utilizzare questo pattern per avere successo nel trading?

In questo post risponderemo a queste e ad altre domande sul Wolfe Wave Pattern, in modo che possiate comprendere la forza espressiva di questo schema e come applicarlo al vostro trading.

Che cos’è il Wolfe Wave Pattern?

Cominciamo, naturalmente, dalle basi. Il Wolfe Wave Pattern è un modello a cinque onde, con cinque step in cui si alternano massimi e minimi. Tecnicamente, ci troviamo dinanzi a due onde correttive (onde 2 e 4) e tre onde di impulso (onde 1, 3 e 5), con le prime che tracciano dei minimi, e le seconde che tracciano dei massimi. Tra i minimi e i massimi possiamo poi riportare delle linee che convergono tra loro

La chiave per fare trading con il Wolfe Wave Pattern è identificare correttamente la fine dell’onda 3, perché l’onda 4 spesso si ripresenta come un’onda correttiva, ritracciando fino alla fine dell’onda 3. Il modo migliore per farlo è utilizzare i livelli di Fibonacci, con l’onda 3 che dovrebbe terminare al livello 61,8% o 78,6% di Fibonacci. Una volta che l’onda 4 ritraccia fino a questo livello, è il momento di entrare in un trade long, rialzista.

Come identificare correttamente il pattern Wolfe Wave

Come abbiamo già visto, il pattern Wolfe Wave è una struttura di prezzo a cinque punti che aiuta i trader a identificare le inversioni di mercato. Il pattern prende il nome da Bill Wolfe, che lo sviluppò nei primi anni Settanta.

Ne esistono sostanzialmente due versioni: la prima è ribassista, la seconda è rialzista. Vediamole in maniera separata.

Wolfe Wave Ribassista (Bearish Wolfe Wave)

Nella sua versione ribassista i massimi e minimi sono crescenti, preannunciando così una inversione al ribasso di un trend rialzista.

Nel grafico tecnico che può essere facilmente personalizzato attraverso qualsiasi piattaforma di broker online come quella di eToro (qui la nostra recensione), avremo dunque:

  1. Punto 1: massimo significativo, tendenzialmente assoluto (ma non necessariamente)
  2. Punto 2: discesa del prezzo con formazione di un minimo
  3. Punto 3: risalita del prezzo e formazione di un massimo successivo più alto del punto 1
  4. Punto 4: discesa del prezzo e formazione di un minimo successivo più alto del punto 2. È fondamentale che le trendline che sono costruite unendo i punti 1-3 e i punti 2-4 siano convergenti
  5. Punto 5: è il massimo successivo al 3, e deve oltrepassare la trendline che unisce i punti 1-3.

Questa formazione di pattern determina il completamento della Wolfe Wave e, dunque, l’apertura di una posizione ribassista. Secondo il modello, infatti, da quel punto dovrebbe partire una nuova onda che si estenderà al di là del pattern.

In questo scenario, il target price dovrà essere fissato nel punto sui il prolungamento della linea di tendenza che passa i punti 1-4 andrà a intersecare la linea dei prezzi. Lo stop loss va in vece posizionato un po’ sopra il massimo del punto 5.

Wolfe Wave Rialzista (Bullish Wolfe Wave)

Del pattern esiste anche una versione rialzista, in cui i massimi e i minimi sono decrescenti, preannunciando un’inversione al rialzo di un trend ribassista.

Anche in questo caso è necessario che il modello rispetti cinque step:

  1. Punto 1: minimo significativo, tendenzialmente assoluto (ma non necessariamente)
  2. Punto 2: salita del prezzo con formazione di un massimo
  3. Punto 3: discesa del prezzo e formazione di un minimo successivo più basso del punto 1
  4. Punto 4: risalita del prezzo e formazione di un massimo successivo più basso del punto 2. È fondamentale che le trendline che sono costruite unendo i punti 1-3 e i punti 2-4 siano convergenti
  5. Punto 5: è il minimo successivo al 3, e deve oltrepassare la trendline che unisce i punti 1-3.

Questa formazione di pattern determina il completamento della Wolfe Wave e, dunque, l’apertura di una posizione rialzista. Secondo il modello, infatti, da quel punto dovrebbe partire una nuova onda che si estenderà al di là del pattern.

In questo scenario, il target price dovrà essere fissato nel punto sui il prolungamento della linea di tendenza che passa i punti 1-4 andrà a intersecare la linea dei prezzi. Lo stop loss va in vece posizionato un po’ sotto il minimo del punto 5.

Come investire online con il pattern Wolfe Wave

eToro è uno dei più noti broker al mondo e uno dei motivi della sua grande popolarità è certamente rappresentato dal fatto che propone degli avanzati strumenti di analisi tecnica, tra cui anche gli elementi utili per costruire il pattern Wolfe Wave.

Ricordiamo inoltre che eToro è un vero e proprio numero 1 per:

  • Regolamentazione: CySEC (Cipro), FCA (Regno Unito) e ASIC (Australia).
  • Piattaforme: possibilità di investire sulle materie prime sia dal computer che dallo smartphone.
  • Deposito minimo: 50$
  • Vantaggi: Social trading e copy trading
  • Conto demo: gratuito e 100.000$ virtuali a disposizione

Inoltre, puoi decidere di copiare direttamente le operazioni dei trader più esperti con il copy trading, un servizio che consentirà di scegliere di replicare le posizioni dei trader più bravi e partecipare alle loro performance.

Oggi è possibile iscriversi su eToro con un conto demo gratis. Basta cliccare qui per scoprire il trading con eToro sul sito ufficiale!

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram