Comprare azioni Roche conviene? E come si fa nel più efficace e conveniente dei modi?

Se ti sei mai posto queste domande, sei nel posto giusto per ottenere tutte le risposte di cui necessiti.

Abbiamo infatti predisposto una guida completa su come investire in azioni Roche, al fine di comprendere se convenga davvero puntare su questa multinazionale, e come si può fare trading di azioni Roche senza pagare commissioni e senza complicazioni.

In particolare, in questa guida cercheremo di fare il punto su:

  • Quali sono le caratteristiche di Roche
  • A cosa devi prestare attenzione quando investi in azioni Roche
  • Quali sono le previsioni più attendibili sul futuro di Roche
  • Come investire senza pagare commissioni.

In particolar modo, ci occuperemo anche di vedere quali sono le migliori piattaforme attraverso cui investire su Roche.

Tra di esse, parleremo sicuramente di eToro (qui il sito ufficiale), il leader mondiale del copy trading, ma non solo. Andiamo con ordine!

Chi è Roche: storia e caratteristiche della società

Roche (o, meno brevemente, F. Hoffmann-La Roche SA) è una multinazionale svizzera che opera in tutti i mercati mondiali con due divisioni principali: quella farmaceutica e quella diagnostica. A possedere le sue azioni è la Roche Holding, quotata al SIX Swiss Exchange, la borsa svizzera.

Per quanto concerne le sue diramazioni a livello globale, ricordiamo come il gruppo elvetico controlli diversi player di spicco nel proprio settore, come l’americana Genentech, o ancora la giapponese Chugai Pharmaceuticas, o la nordamericana Ventana Meidcal Systems.

Non tutti sanno che la società è stata fondata tanti anni fa: il gruppo trae infatti origine dalle attività di Friz Hoffmann-La Roche fin dalla fine dell’800.

La notorietà della società viene tuttavia raggiunta solo qualche anno dopo. Nel 1934, ad esempio, la società è stata la prima a produrre in serie la vitamina C sintetica, mentre venti anni dopo introdusse sul mercato la nota classe di tranquillanti conosciuti come benzodiazepine, così come il primo antidepressivo, l’Iproniazid.

Con il passare dei decenni Roche si è specializzata con successo in numerosi altri campi della ricerca e dell’applicazione farmaceutica, come ad esempio gli antitumorali, di cui è diventato uno dei leader mondiali.

Quindi, negli anni ’80, la divisione americana del gruppo ha acquisito la Biomedical Reference Laboratories dando vita alla Roche Biomedical Laboratories. Qualche anno dopo Roche entra nel settore dei test per l’HIV e dei farmaci antiretrovirali, mentre negli anni ’90 acquisisce alcuni diritti su diversi importanti farmaci antivirali, come l’Oseltamivir.

Gli ultimi 20 anni sono stati ulteriormente attivi, per la società, sul fronte delle acquisizioni e delle operazioni straordinarie. Per esempio, nel 2001 Novartis sceglie di acquistare il 20% delle azioni Roche, salendo poi al 33% qualche anno dopo.

Dal canto suo, Roche nel 2002 entra nel capitale della giapponese Chugai Pharmaceuticals, di cui nel 2014 diviene socio di maggioranza. Nel 2005 rileva la svizzera GlycArt BIotechnology, mentre nel 2008 e nel 2009 acquisisce Ventana Medical Systems, Memory Pharmaceuticals e Genentech. Più tardi sarà la volta di Trophos e di Flatiron Health, all’interno di un percorso di M&A che non sembra certamente essere destinato a fermarsi, a conferma del desiderio del gruppo di crescere sia per vie interne che mediante acquisizioni esterne.

Roche: azionariato e management

La compagnia farmaceutica Roche è controllata dalla Roche Holding AG, le cui azioni sono quotate alla SIX Swiss Exchange.

Il presidente del consiglio di amministrazione è Christoph Franz, mentre il vice presidente del cda è André Hoffmann. Il ruolo di CEO è ricoperto da Severin Schwan, con il ruolo di CEO della divisione diagnostica che è ora ricoperto da  Roland Diggelmann, e quello di CEO della divisione farmaceutica che è invece ricoperto da Daniel O’Day.

Dati economico finanziari Roche

Roche ha recentemente annunciato di aver chiuso il 2021 con un utile netto pari a 14,9 miliardi di franchi svizzeri (equivalenti a circa 14,33 miliardi di euro) rispetto ai 15,1 miliardi di franchi svizzeri del 2020. Il fatturato del gruppo è cresciuto del 9% a 62,8 miliardi di franchi svizzeri (circa 60,41 miliardi di euro).

Per quanto poi riguarda le prestazioni delle singole divisioni, le vendite della divisione farmaceutica sono cresciute del 3% a 45 miliardi di franchi svizzeri (circa 43,29 miliardi di euro), grazie alla forte domanda di farmaci lanciati di recente. Le vendite della divisione diagnostica sono invece in crescita del 29% a 17,7 miliardi di franchi svizzeri (17,07 miliardi di euro), grazie principalmente allo slancio delle attività e all’elevata domanda di test per il Covid-19.

Dividendi azioni Roche

Alla luce dei risultati del 2021, il consiglio di amministrazione di Roche ha proposto un aumento del dividendo a 9,30 franchi svizzeri (8,95 euro) per azione. La proposta dovrà ora essere approvata dagli azionisti: se così fosse, si tratterebbe del trentacinquesimo aumento di dividendo consecutivo.

Previsioni 2022 Azioni Roche

Per il 2022 il top management della compagnia ha previsto una riduzione delle vendite di farmaci e diagnostici Covid-19. Si prevede però che il fatturato del gruppo continui a crescere a ritmi piuttosto elevati e, di conseguenza, a portare in aumento anche il dividendo in franchi svizzeri.

Dove comprare azioni Roche

Ora che abbiamo le idee un po’ più chiare sul business di Roche, non ci rimane che comprendere dove comprare azioni Roche.

Naturalmente, per farlo ci si può sia affidare ai servizi di trading che sono offerti dagli istituti di credito, sia ricorrere a quelli di un broker online al top del mercato globale, come eToro.

Le differenze sono notevoli.

Quando si sceglie di investire mediante un servizio bancario, infatti, si va incontro al pagamento  di commissioni che sono piuttosto elevate. Proprio per questo motivo i servizi di trading bancari sono scelti soprattutto dai clienti degli istituti di credito che dispongono di capitali molto elevati, e che in virtù di una negoziazione frequentissima di titoli, riescono a spuntare nei confronti della banca delle condizioni particolarmente convenienti.

I piccoli investitori, e tutti coloro che preferiscono fare del trading di qualità in autonomia, dovrebbero invece ricorrere a uno strumento alternativo come i CFD, di cui eToro è il leader mondiale.

I motivi per cui dovresti ricorrere al trading con CFD piuttosto che all’acquisto diretto con le azioni sono numerosi, e tante volte ne abbiamo parlato su questo sito.

Pensa, per esempio, al fatto che con l’acquisto diretto potresti ottenere un profitto sul trading sulle azioni solamente se il trend del titolo fosse crescente, mentre andresti sicuramente in perdita in caso di quotazioni calanti.

Di contro, con un broker online potrai muoverti con maggiore libertà sui mercati, visto e considerato che per guadagnare non è necessario che il prezzo cresca, ma solamente che tu sia in grado di prevedere correttamente la sua evoluzione, anche in calo.

Come investire su Roche con eToro

In questa panoramica di trading online su azioni Roche non possiamo che rivolgerci a eToro (visita il sito ufficiale) come scelta preferenziale, considerato che questa piattaforma di trading è la più conosciuta al mondo.

Oggi giorno eToro ha numeri da leader: ha più di 10 milioni di clienti, è la piattaforma più usata nel copytrading e dispone di migliaia di strumenti finanziari pronti ad essere sottoscritti. È ovviamente regolamentato CySEC e riconosciuto dalla Consob, e ti garantisce un trading online professionale ed efficace.

Ancora, eToro è il leader mondiale del copytrading, un particolare servizio che ti permette di copiare in modo gratuito e automatico quello che fanno i trader più noti della sua community. In questo modo potrai cercare il profitto anche se non possiedi delle competenze particolarmente avanzate.

Infine, ti ricordiamo che eToro è ben lieto di proporre a tutti i suoi clienti un conto demo gratuito con cui potrai familiarizzare meglio con la piattaforma di investimento del broker CFD e con il trading online, fino a quando non ti sentirai pronto per investire con il tuo capitale reale.

Clicca qui per registrarti gratis su eToro

Conviene comprare azioni Roche?

Quando si tratta di comprendere se conviene comprare azioni Roche non si può che concentrarsi sull’analisi del titolo sotto diversi punti di vista.

Cominciamo da quello dell’analisi fondamentale. Quando parliamo di Roche parliamo innanzitutto di quello che è uno dei leader mondiali nel campo della diagnostica e della farmaceutica. Il gruppo ha sede in Svizzera ed è tra le prime società europee nel settore per farmaceutico.

Il gruppo è cresciuto in modo costante nel corso degli anni, sia mediante uno sviluppo interno che attraverso alcune acquisizioni di asset strategici nello stesso comparto chimico, farmaceutico e biotecnologico.

Ciò premesso, le prospettive future del gruppo sono proprio quelle di continuare a guardare il mercato con particolare interesse al fine di valutare se vi siano o meno dei margini di acquisto di altre compagnie.

In questo dinamico approccio, Roche dovrà altresì guardarsi dalla concorrenza di alcuni big particolarmente importanti, come Pfizer, Johnson & Johnson, Bayer, Abbott. Proprio tale agguerrita competitività del settore non potrà che spingere Roche a effettuare nuovi investimenti in ricerca, considerando che – come abbiamo avuto modo di vedere nell’epoca pandemica – molto spesso il successo della compagnia farmaceutica è determinato dall’arriva per prima nell’individuazione di soluzioni a problemi di salute.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.