Molto spesso sentiamo parlare di beni rifugio, ma cosa sono e soprattutto quali sono? In questa guida risponderemo a entrambe le domande con una lista di beni rifugio e quando aumentano il proprio appeal.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Iniziamo col dire che con bene rifugio intendiamo un asset finanziario, ovvero un bene che può essere scambiato sui mercati finanziari sia fisicamente sia sotto forma di strumenti derivati.

Nella nostra guida, però, ci concentreremo principalmente sui beni rifugio che possono essere negoziati con strumenti derivati, come per esempio future e CFD.

Cosa sono i Beni Rifugio?

I beni rifugio sono asset finanziari che acquisiscono maggiore valore (o tendono a non perderlo) nei periodi di crisi economica e crisi geo-politica. Più generalmente i beni rifugio emergono maggiormente nel momento in cui i mercati vivono un periodo di turbolenza. Il bene rifugio in inglese viene definito safe heaven.

Beni Rifugio

I beni rifugio hanno quindi un valore intrinseco, non legato solamente all’andamento dei mercati finanziari e per questo motivo resistono quando quest’ultimi sono in fase discendente.

Non è raro osservare i beni rifugio acquisire più valore quando si verificano eventi solitamente avversi per l’economia o per gli equilibri fra diversi Stati, come per esempio guerre e crisi diplomatiche.

Il Bene Rifugio per antonomasia è l’oro

Il bene rifugio per antonomasia è l’oro, il metallo prezioso non solo è da sempre molto ricercato, ma la sua quotazione aumenta maggiormente durante le crisi, come è accaduto nel picco della pandemia del Covid-19 nel 2020, ma anche nella crisi finanziaria globale fra il 2008 e il 2012.

Se andiamo a scavare più a fondo possiamo notare lo stesso atteggiamento della quotazione dell’oro anche in altre occasioni, sebbene molto più contenute rispetto alle due sopracitate.

Per esempio nell’agosto del 2017 la Corea del Nord minacciò di colpire Guam, territorio degli Stati Uniti d’America, di conseguenza l’oro ottenne uno sprint non indifferente nel giro di poche ore.

L’oro è inoltre un bene rifugio perché può essere una protezione del capitale investito. Infatti a differenza delle valute, l’oro non è colpito dall’inflazione, è un prodotto limitato in natura e viene utilizzato sia per scopi commerciali (gioielli, cavi elettrici) sia come prodotto da collezione (monete e lingotti).

Si tratta di un bene altamente ricercato per il suo valore intrinseco sin dai tempi antichi e non ci stupisce se ancora oggi è il bene rifugio per eccellenza.

Vuoi investire in oro? Uno dei migliori broker online su cui è possibile investire in oro è eToro, che ti consente di testare la sua piattaforma con un conto demo gratuito da 100.000$ virtuali. Puoi aprirlo senza versare denaro e in pochi minuti!

Prova il conto demo gratuito di eToro con 100.000$ virtuali!

L’argento e gli altri metalli sono Beni Rifugio?

L’oro è il bene rifugio per antonomasia, ma non è certamente l’unico, sebbene questi non siano molti. Possiamo considerare beni rifugio anche altri metalli come l’argento, il platino e il palladio.

L’argento è infatti considerato da sempre il fratello minore dell’oro. Rispetto a quest’ultimo il valore dell’argento è di gran lunga inferiore, ma l’andamento è piuttosto simile.

Durante le crisi economiche solitamente il prezzo dell’oro cresce, mentre quello dell’argento inizialmente tende a rimanere stabile o addirittura a decrescere, seguendo la maggior parte degli altri asset finanziari.

Dopo un primo periodo si è osservato che gli investitori iniziano a puntare sull’argento, che rispetto all’oro è meno costoso (ricordiamo che come spiegato l’oro all’inizio ha già ottenuto la sua crescita) e ha margini di crescita.

Per questa ragione possiamo definire anche l’argento un bene rifugio, considerando anche il fatto che l’argento viene utilizzato anche per molti altri scopi, come nell’industria clinica, nella costruzione di pannelli solari e in molti altri settori.

Molti investitori considerano l’acquisto di palladio e platino per diversificare il proprio portafoglio, anche in momenti di turbolenze sui mercati. Per questo motivo possiamo definirli beni rifugio.

Quali sono gli altri Beni Rifugio?

Non solo i metalli sono beni rifugio, un altro asset che può avere questo ruolo sono i titoli di Stato.

Titoli di Stato

Le obbligazioni statali sono infatti spesso considerati un bene rifugio, ma solo quelle emesse da Stati finanziariamente in ordine, come per esempio la Germania.

Il bund tedesco con scadenza a 10 anni è certamente un bene rifugio, ma soprattutto negli ultimi anni offre rendimenti talmente bassi, da essere anche negativi. Un’altra obbligazione molto apprezzata all’estero è quella emessa dagli USA. I Treasury degli Stati Uniti a 10 anni possono essere considerati un bene rifugio.

Valute rifugio

Esistono anche le valute rifugio. Infatti le valute emesse da Paesi economicamente solidi possono essere considerate safe heaven.

Fra queste citiamo il dollaro americano (USD), con il quale vengono negoziate le materie prime come oro, argento, petrolio e gas naturale; ma anche il franco svizzero (CHF) e lo yen giapponese (JPY).

Vuoi negoziare le coppie di valute? Con il conto demo di Plus500 da 40.000€ virtuali puoi provare a investire sul Forex!

Scopri il conto demo gratuito da 40.000$ virtuali su Plus500!

Bitcoin

Il Bitcoin è un bene rifugio? Molti analisti ancora oggi discutono su questa domanda, alcuni hanno dato le proprie risposte, ma bisogna essere cauti.

Da una parte possiamo definire il Bitcoin un bene rifugio perché è la regina delle criptovalute e di fatto regge l’intero comparto, senza Bitcoin difficilmente ci sarebbero le altre criptovalute.

Molte negoziazioni di criptovalute passano per il Bitcoin, che è fondamentale per il settore e non solo per la capitalizzazione di mercato, che nel momento della stesura della nostra guida copre il 40% del totale.

D’altra parte il Bitcoin è una criptovaluta e di natura è troppo volatile rispetto ad altri asset finanziari, anche se molto meno rispetto alle altre criptovalute. Comprare Bitcoin potrebbe non essere ancora equiparato all’investimento in beni rifugio, ma presto potrebbe diventarlo.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.