Diversificare i propri investimenti dovrebbe essere una regola per tutti gli investitori, sebbene questa teoria non sia accettata da tutti gli esperti. Il premio nobel per l’economia del 1990 Harry Markowitz elaborò il concetto di diversificazione, che ancora oggi ha un suo grande seguito. Invece Warren Buffet, uno dei più grandi investitori del mondo, disse:

 La diversificazione è una protezione contro l’ignoranza. Non ha molto senso per coloro i quali sanno cosa stanno facendo.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Dunque per un investitore esperto come lui il concetto di diversificazione è controproducente, ma per tutti gli altri diversificare può essere davvero utile per non perdere il proprio capitale qualora l’investimento non dovesse andare a buon fine.

Che cosa significa diversificare i propri investimenti? E perché è così fondamentale nella salvaguardia del proprio capitale?

Come diversificare gli investimenti? Significato

Diversificare in finanza significa sostanzialmente investire in differenti prodotti finanziari non correlati fra loro. Infatti secondo il premio nobel Markowitz è sbagliato investire il proprio denaro su un numero limitato di titoli di uno stesso settore, come per esempio il tecnologico o quello del lusso o il petrolifero. Stesso dicasi per l’esagerata esposizione in titoli appartenenti alla stessa borsa.

Diversificare i propri investimenti
Diversificare i propri investimenti

Gli investitori incappano spesso nell’errore di avere nel proprio portafoglio molti titoli azionari quotati nella stessa borsa o appartenenti allo stesso settore. L’andamento di questi titoli potrebbe essere simile e quindi molto rischioso per l’investitore. Diversificare porta invece il trader a investire i propri risparmi in diversi prodotti finanziari così da diminuire il rischio di drawdown. Esso consiste nella perdita del capitale investito a causa della prestazione negativa di uno o più strumenti finanziari.

Per esempio su 5 diversi prodotti finanziari la performance negativa di 1 o 2 di loro non dovrebbe essere compromettente perché sarà compensata da quella positiva degli altri 3. Chiaramente la sicurezza non esiste e che anche diversificando è possibile andare in perdita, ma il rischio è decisamente minore.

Leggi anche Giocare in borsa o investire in borsa: come guadagnare [Guida]

Diversificare gli investimenti per ridurre i rischi

Per capire come diversificare i propri investimenti bisogna avere chiaro in mente quali sono le correlazioni fra i vari asset finanziari. Premettiamo però che le correlazioni potrebbero cambiare nel tempo e che non esiste una vera e propria regola, ma delle tendenze, sarebbe bene evitare investire in prodotti finanziari correlati fra loro.

Solitamente il mercato azionario è correlato in modo inverso alle obbligazioni statali. Le azioni seguono però un andamento simile del mercato immobiliare perché l’accelerazione di quest’ultimo è sintomo di crescita economica, che aiuta il rialzo delle borse.

Fra il mercato valutario e quello delle materie prime rileviamo la forte correlazione inversa fra oro e dollaro. Essendo il metallo giallo scambiato direttamente nella valuta statunitense non sarebbe saggio avere operazioni aperte su questi due asset. Infatti qualora un trader avesse aperto per esempio una posizione long su USD/JPY (dollaro statunitense / yen giapponese) e una short sul future dell’oro potrebbe rischiare il drawdown.

Da una parte potrebbe esserci la possibilità di un grande rendimento qualora il dollaro si apprezzasse, dall’altra il portafoglio potrebbe rischiare il default se la moneta americana dovesse deprezzarsi.

Oltre quindi a non possedere solo titoli azionari appartenente allo stesso settore e alla stessa borsa valori, il trader dovrebbe diversificare anche nel Forex. Non è raccomandabile avere posizioni di acquisto solo su EUR/USD, EUR/JPY, EUR/AUD o EUR/CHF, ma sarebbe meglio tenerne una sola se si prevede il rialzo della moneta unica europea. Diversificare in questo caso significa per esempio aprire una posizione su EUR/USD e poi valutarne altre per esempio su GBP/JPY, su AUD/CHF e così via.

Il modo migliore per diversificare il proprio portafoglio è per molti analisti quello di di avere investimenti in azioni (cercando di non insistere sullo stesso settore), in obbligazioni sia a media che a lunga scadenza e in materie prime.

Se si vuole diversificare in modo passivo, un ottimo strumento finanziario potrebbero essere gli ETF perché hanno al loro interno un portafoglio di titoli diversificato. Per sapere quali sono i migliori ETF su cui investire nel 2018, ne abbiamo parlato esaustivamente qui.

Leggi anche Meglio investire in ETF o Fondi Comuni ? Le differenze da conoscere

Diversificare i propri investimenti su eToro

Oltre ai metodi tradizionali su eToro è possibile diversificare il proprio portafoglio anche grazie al social trading.

Diversificare i propri investimenti con questa funzione è leggermente diverso rispetto alla tradizionale diversificazione di cui abbiamo parlato finora. infatti bisogna valutare le attività degli altri trader, trattandosi di copy trading.

Innanzitutto spieghiamo che con il copy trading si possono replicare le operazioni di un altro trader e quindi bisogna scegliere con cura quale di questi sia adatto al caso vostro.

Non è così facile perché su eToro ci sono molti trader professionisti con alte performance, ma è necessario scegliere quello con cui si ha più affinità in quanto stile di trading. Bisogna quindi considerare la lunghezza temporale dei loro investimenti, ma anche quali asset predilige solitamente.

Apri un conto su eToro

Il consiglio è quello di studiare la maniera con cui il trader gestisce il proprio portafoglio cercando di diminuire il più possibile i rischi.

Investimenti diversificati su Plus500

Plus500

Plus500 è un ottimo broker CFD dove puoi diversificare i tuoi investimenti grazie alla presenza di moltissimi asset finanziari appartenenti a diversi mercati.

Su Plus500 puoi investire con i CFD su Forex, materie prime, indici, azioni, ETF, criptovalute e opzioni.

Gli spread sono tendenzialmente bassi e i costi sono ridotti, tipico dei CFD. Infatti con questo strumento finanziario puoi investire sugli asset senza possederli, ma puoi trarre vantaggio (o svantaggio) dalla variazione di prezzo.

Con i CFD puoi investire sia al rialzo che al ribasso, la decisione di andare long o short è infatti solo tua!

Prova adesso Plus500, è gratis se apri un conto demo!

Inizia a investire ora su Plus500!
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
Markets.com
  • Trading CFD con Marketsx
  • Metatrader 4 e 5;
  • Negoziazione di azioni con Marketsi
Ampia scelta di asset e piattaforme Prova Gratis Markets.com opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.