Coinbase è un famoso exchange di criptovalute con sede a San Francisco, in California (USA). Negli anni ha esteso il suo raggio d’azione riuscendo ad avere oltre 30 milioni di clienti in tutto il mondo di 102 Paesi diversi.

Coinbase fu fondato nel 2012 e grazie alla sua piattaforma puoi comprare e vendere criptovalute utilizzando sia valute fiat che altre crypto. Infatti Coinbase è anche un convertitore di criptovalute.

In questa pagina scopriamo come funziona Coinbase, quali criptovalute puoi negoziare, se ci sono commissioni, come aprire il tuo wallet e quali sono le migliori alternative.

Coinbase: exchange e wallet di criptovalute

Coinbase opinioni

Coinbase è come abbiamo già anticipato un exchange di criptovalute, uno dei più famosi e utilizzati al mondo.

Che cos’è, però, un exchange di criptovalute?

Un exchange di criptovalute è un luogo digitale dove puoi scambiare criptovalute fra loro.

In alcuni casi, come in quello di Coinbase, puoi scambiare valute tradizionali con criptovalute. In sostanza puoi utilizzare Coinbase come convertitore di criptovalute.

Coinbase è un wallet? Sì, infatti quando apri un account automaticamente ti viene fornito un wallet elettronico. Qui potrai ottenere un indirizzo per ogni criptovaluta presente nel tuo portafoglio elettronico. Il wallet di Coinbase supporta anche valute tradizionali come l’euro.

Puoi infatti ricaricare il tuo wallet (ovvero depositare soldi) utilizzando valute fiat sostanzialmente in due modi:

  • Bonifico bancario
  • Carta di credito/debito/prepagata
  • Paypal.

Una volta depositati i tuoi euro nel tuo wallet di Coinbase puoi iniziare a comprare criptovalute. Se già possiedi criptovalute su altri wallet non è necessario ricaricare il tuo wallet con gli euro, ma ti basterà inviare i tuoi Bitcoin, Ethereum e così via sul tuo portafoglio elettronico inserendo l’indirizzo che ti viene fornito.

VAI SU COINBASE ORA>

Commissioni Coinbase

Sono presenti commissioni su Coinbase sulle transazioni. Esse consistono nel guadagno della società per erogare il servizio.

Ricordiamo che però non ci sono costi per l’apertura di un account su Coinbase e soprattutto non ci sono commissioni nello spostamento di denaro virtuale fra due indirizzi Coinbase.

In generale le commissioni di Coinbase possono variare in base alla posizione, al metodo di pagamento e ad altre circostanze, ma saprai sempre qual è l’importo prima delle commissioni.

Quando parliamo delle commissioni di Coinbase ci riferiamo a quelle per la piattaforma principale, vale a dire Coinbase Consumer. Si tratta infatti della modalità più semplice da usare e più rapida per l’acquisto e la vendita di criptovalute.

Vediamo quindi quali sono le commissioni di Coinbase per le transazioni effettuate sull’exchange. Vi è prima di tutto uno spread fisso dello 0,50% che si applica a tutte le transazioni, a cui si aggiungono dei costi fissi che variano in base al valore della transazione stessa. E qui faremo quindi un elenco per rendere il quadro più immediatamente comprensibile.

  • 0,99 euro per tutte le transazioni il cui importo è pari o inferiore a 10 euro
  • 1,49 euro per tutte le transazioni il cui importo è compreso tra 10 e 25 euro
  • 1,99 euro per tutte le transazioni il cui importo è compreso tra 25 e 50 euro
  • 2,99 euro per tutte le transazioni il cui importo è compreso tra i 50 e i 100 euro.

Coinbase applica invece una commissione fissa dell’1,49% sul valore della transazione per tutte le transazioni di valore superiore ai 100 dollari, quindi attualmente pari a poco meno di 100 euro. Questo vale per gli acquisti tramite bonifico bancario, mentre per gli acquisti con carta di credito la commissione sarà del 3,84% in caso di valore superiore ai 100 dollari.

Per sapere maggiori dettagli sulle commissioni di Coinbase ti invitiamo a leggere la pagina del sito di Coinbase.

Criptovalute di Coinbase

Le criptovalute su Coinbase sono moltissime e la lista viene costantemente aggiornata a seconda delle condizioni di mercato e a totale discrezione di Coinbase.

Quindi oltre al Bitcoin, Ethereum e Litecoin sono presenti numerose altcoin meno famose per i non addetti ai lavori. I prodotti disponibili sono suddivisi tra le due piattaforme che sono Coinbase Consumer e Coinbase Pro. Unica pecca riguardo la seconda delle due, è solamente in lingua inglese, quindi non disponibile in italiano.

Ma torniamo alle criptovalute disponibili su Coinbase. La scelta è ampia, infatti sono presenti almeno 10 crypto e 5 token che utilizzano la blockchain di Ethereum (ETH). Proviamo a fare un elenco completo aggiornato a dicembre 2022.

  • Bitcoin (BTC)
  • Ethereum (ETH)
  • Ripple (XRP)
  • Bitcoin Cash (BCH)
  • Litecoin (LTC)
  • Eosio (EOS)
  • Stellar Lumens (XLM)
  • Tezos (XTZ)
  • Solana (SOL)
  • Polkadot (DOT)
  • Dogecoin (DOGE)
  • Avalanche (AVAX)
  • Shiba INU (SHIB)
  • Polygon (MATIC)
  • Crypto.com Coin (CRO)
  • Uniswap (UNI)
  • Chainlink (LINK)

Sull’exchange Coinbase hai anche la possibilità di acquistare alcune stablecon come USDC, USDT e DAI.

Infine per quanto riguarda il wallet mobile di Coinbase, la scelta è un po’ più limitata, infatti le criptovalute supportate sono solo 7 al momento, tra cui Ethereum e tutti i token ERC20. Ecco la lista completa aggiornata al dicembre 2022.

  • Bitcoin (BTC)
  • Ethereum (ETH) più tutti i token ERC20
  • Ripple (XRP)
  • Bitcoin Cash (BCH)
  • Litecoin (LTC)
  • Ethereum Classic (ETC)
  • Dogecoin (DOGE).

VISITA IL SITO DI COINBASE>

Come acquistare criptovalute su Coinbase

Per acquistare criptovalute su Coinbase usando valute tradizionali in modo molto rapido e veloce. Vediamo insieme i passaggi da eseguire:

  • Apri un conto Coinbase;
  • Verifica la tua identità, questa misura è a tua tutela per far sì che solo tu possa entrare nel tuo account;
  • All’interno del tuo account clicca sulla criptovaluta che preferisci (come per esempio il Bitcoin) e clicca su acquista, selezionando anche il metodo di pagamento.

Ricorda che puoi accedere al tuo account non solo dal tuo computer, ma anche dal tuo smartphone grazie all’app Coinbase. Ma vediamo più nel dettaglio come si effettuano le transazioni su questo exchange, e quali sono le funzioni disponibili per l’acquisto e la vendita di criptovalute.

Prima di tutto bisogna selezionare la criptovaluta che intendiamo acquistare, scegliendo tra quelle presenti nella lista. Per farlo è sufficiente cliccare sul bottone con la dicitura: “Acquista”, e in questo modo la moneta scelta verrà visualizzata in un nuovo riquadro.

Tutto il resto lo farai direttamente proprio da questo riquadro, infatti puoi selezionare la quantità di monete del tipo scelto che intendi acquistare. Ad esempio una porzione di Bitcoin (BTC), o una certa quantità di Ethereum (ETH), e così via.

Devi anche decidere come pagare, e in particolare hai due opzioni:

  • pagare con carta
  • pagare con parte del denaro che detieni sul tuo conto Coinbase.

Se è la prima volta è chiaro che l’acquisto verrà completato pagando con una carta (necessariamente intestata al titolare dell’account su Coinbase) che verrà in questo modo collegata all’account. In seguito è possibile cambiare carta, cambiare metodo di pagamento, o aggiungerne altri.

Se invece hai già effettuato delle transazioni su Coinbase, allora puoi utilizzare la tua disponibilità sull’exchange per completare la transazione. In tal caso selezionerai l’opzione sempre dallo stesso riquadrino.

A questo punto hai la possibilità di visualizzare il costo della transazione comprensivo della tariffa che spetta all’exchange. Per farlo dovrai solo cliccare su “Anteprima acquisto”. Il prezzo che visualizzerai è quello che andrai a pagare se completi l’acquisto in questo momento.

Tieni conto del fatto che il prezzo varia in genere con una certa rapidità, quindi se completi l’operazione un paio di minuti dopo è molto probabile che il prezzo d’acquisto avrà subito qualche variazione. Naturalmente visualizzerai il nuovo prezzo prima di completare la transazione, e avrai quindi la possibilità ad esempio di rimandare l’acquisto se il prezzo di acquisto non ti va più bene.

Ecco come appare l’anteprima dell’ordine di acquisto per una determinata quantità di Bitcoin (BTC). Come è facile notare viene specificato il prezzo di BTC al momento dell’acquisto, la tariffa di Coinbase per la transazione, e il totale della spesa, cioè il totale pagato dall’utente per quel quantitativo di BTC.

A questo punto non ti resta che cliccare su “Acquista ora” per completare l’operazione. La quantità di criptovalute acquistate risulterà disponibile sul tuo conto Coinbase nel giro di qualche secondo, e da questo momento in poi sarà possibile visualizzare quegli importi tra le tue risorse nell’apposita sezione.

Su Coinbase si possono comprare criptovalute anche utilizzando come metodo di pagamento il bonifico bancario, ma in questo caso si tratta più che altro di versare del denaro sul proprio account Coinbase, attraverso bonifico appunto, ed utilizzare in seguito quel denaro per comprare crypto.

Il bonifico bancario infatti non è un metodo di pagamento rapido come il pagamento con carta, quindi bisogna prima selezionare il portafoglio euro, quindi cliccare su Deposita, e infine inserire i dati richiesti. Solo una volta depositato il denaro sul conto Coinbase sarà possibile effettuare l’operazione di acquisto.

Vendere criptovalute con Coinbase è perfino più facile che acquistarle. Tutto quello che devi fare è cliccare sul tasto “Vendi”, inserire la quantità di criptovalute che intendi vendere, e l’importo corrispondente che sarà visualizzato nel solito riquadro (comprensivo di costi di commissione di Coinbase) sarà accreditato sul tuo account.

Di fatto avrai scambiato una parte delle criptovalute che detieni sul tuo account con valuta fiat, euro ad esempio. Lasciando però una minima parte dell’importo che ti spetterebbe per la vendita, a Coinbase. L’importo in euro corrispondente, al netto delle commissioni dell’exchange sarà immediatamente disponibile sul tuo conto personale.

In seguito, in qualsiasi momento, puoi prelevare il denaro che possiedi su Coinbase e trasferirlo su un conto bancario, su PayPal o su altri wallet intestati allo stesso titolare dell’account Coinbase.

APRI IL TUO ACCOUNT COINBASE>

Coinbase Pro, cos’è e come funziona

La piattaforma Coinbase, per così dire ‘classica’, è dedicata a chi vuole acquistare e vendere criptovalute, mentre Coinbase Pro, attualmente disponibile solo in lingua inglese, è dedicata a chi è interessato anche al trading online.

Si tratta di una nuova piattaforma con commissioni pari a zero, molto intuitiva e facile da usare, che offre la possibilità di effettuare ordini a MERCATO, LIMIT e STOP.

Su Coinbase Pro si può operare in diversi mercati valutari, che sono:

  • Euro (EUR)
  • Dollaro USA (USD)
  • Sterlina (GBP)
  • Bitcoin (BTC)
  • Ethereum (ETH)

Inoltre è possibile operare con alcune stablecoin tra cui DAI e UST.

Depositare denaro sulla piattaforma Coinbase Pro è semplice, bisogna andare nella sezione Portfolios, selezionare la valuta e la quantità che si intende depositare, e scegliere la modalità di pagamento con cui intendiamo effettuare l’operazione.

Non ci sono costi aggiuntivi per depositare denaro sul proprio account Coinbase PRO dalla piattaforma Coinbase, e l’operazione avviene in maniera istantanea.

Se si vuole depositare una delle criptovalute supportate dalla piattaforma è possibile farlo inviandole tramite wallet su un indirizzo dedicato, oppure trasferirle dal proprio conto su Coinbase Consumer. Per quanto riguarda i depositi in euro o comunque in valuta fiat, bisogna effettuare un bonifico all’IBAN indicato dalla piattaforma inserendo il numero di riferimento indicato come causale.

Su Coinbase Pro si possono anche fare bonifici istantanei, sia in entrata che in uscita. In tal caso i fondi verranno accreditati nel giro di pochi secondi.

Per iniziare a fare trading su Coinbase Pro, una volta depositati i fondi sul proprio account, bisogna prima di tutto selezionare la coppia che intendiamo ‘tradare’ e poi inserire l’ordine in base a quello che intendiamo fare esattamente.

Bisogna anche selezionare il tipo di ordine scegliendo tra Market, Limit e Stop, inserire quindi l’importo e, quando si tratta di limit order e stop order, inserire anche eventuali importi limit price e stop price. Per inserire l’ordine bisogna poi cliccare sul tasto “Place buy order” oppure “Place sell order” a seconda di quella che è la strategia che abbiamo in mente. La lista degli ordini effettuati, e lo stato in cui si trovano, si può visualizzare nell’apposito pannello ORDERS.

ISCRIVITI ADESSO A COINBASE>

Conclusioni e giudizio finale su Coinbase

Coinbae è indubbiamente una piattaforma sicura e affidabile, facile da usare e vantaggiosa sotto tutta una serie di aspetti che in parte abbiamo visto.

In realtà ci sarebbe ancora molto altro da dire su Coinbase, ma chiunque sia interessato ad operare nel mercato delle criptovalute, e sta cercando il giusto exchange per iniziare, dovrebbe probabilmente visitare direttamente il sito ufficiale (clicca qui per vedere la piattaforma di Coinbase) per avere tutte le informazioni mancanti.

Dal canto nostro possiamo sicuramente affermare che Coinbase è una delle scelte migliori per quanto riguarda l’acquisto il trading e la gestione di asset digitali e criptovalute.

Nel giro di pochi anni inoltre Coinbase è cresciuto molto, allargando la propria offerta di crypto disponibili, perfezionando la piattaforma, offrendo servizi accessori utili e vantaggiosi, lanciando la comoda app per gestire il tuo portafoglio in qualsiasi momento ovunque ti trovi.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.