• bitcoinBitcoin€9,191.63-0.64%
  • ethereumEthereum€191.301.37%
  • rippleXRP€0.2834729.59%
Conto Deposito Intesa Sanpaolo 2019: opinioni sui rendimenti

Conto Deposito Intesa Sanpaolo 2019: opinioni sui rendimenti

  • Di Trading Expert
  • Pubblicato il 22 Dicembre 2018
  • Aggiornato il 11 Settembre 2019

Molto spesso quando si parla di conto deposito si devono fare i conti con la banca che offre il servizio. In questa recensione analizzeremo il conto deposito Intesa Sanpaolo che rientra nelle offerte di Banca Intesa SanPaolo.

Avviso: Intesa Sanpaolo non offre più conti deposito, l'articolo resta semplicemente in archivio, ma non ha più validità.

Conto Deposito Intesa Sanpaolo 2019: opinioni sui rendimenti

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Quando parliamo del conto di deposito facciamo riferimento ad un conto corrente che ha delle funzionalità limitate; esso è creato per sfruttare a proprio vantaggio i tassi di interesse sul proprio patrimonio depositato, in modo anche da investire vantaggiosamente i propri risparmi. Peraltro diverso tempo addietro i conti deposito aveva un ottimo tasso di interesse, molto alto e molto più attraente rispetto a quelli odierni. Con questo non vogliamo assolutamente affermare che aprirne uno non possa essere conveniente, ma solo che ha delle limitazioni in termini di interesse rispetto al passato ed anche perché dobbiamo considerare il fatto stesso che i costi di mantenimento sono quasi nulli.

Al fine di aprire un conto deposito Intesa Sanpaolo è necessario essere titolari di un normale conto corrente. I rischi riguardanti l’apertura dello stesso sono solitamente connessi all’eventualità che la banca non sia, per svariati motivi, in grado di restituire all’investitore il capitale investito con relativi interessi. Non è il caso (almeno fino ad adesso) della banca in questione.

Conto Deposito Intesa Sanpaolo 2019: opinioni sui rendimenti

conto deposito Intesa Sanpaolo

Conto Deposito Intesa Sanpaolo: opinioni sulla banca

Prima ancora di passare in rassegna le offerte della banca è opportuno parlarvi brevemente di essa e della sicurezza che l’istituto bancario offre. Come analizzeremo in seguito si tratta di uno dei più noti istituti bancari italiani che annovera all’interno del suo gruppo altre grandi realtà come ad esempio il Banco di Napoli. La sua presenza è fortemente radicata in Italia con oltre 4.500 filiali e 11,9 milioni di clienti.

La banca nasce a seguito della fusione tra Banca Intesa e Banca Sanpaolo IMI; si tratta di due realtà caratterizzate da valori comuni che si sono aggregate con il fine unico di mettersi al servizio delle esigenze delle famiglie. In pratica il loro intento è quello di  contribuire ulteriormente allo sviluppo delle imprese e di essere di supporto per queste al fine di crescere e investire in settori come retail, corporate e wealth management.

Maggiori dettagli sui conto deposito, sono disponibili all’interno del nostro approfondimento: Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa>>

Perché aprire un Conto Deposito Classico Banca Intesa?

Conto Deposito Intesa Sanpaolo 2019: opinioni sui rendimenti

Conto Deposito Intesa Sanpaolo: perché aprirne uno?

Molto semplicemente prima di aprire un conto deposito si deve valutare attentamente l’istituto. Come vedremo, Banca Intesa è un colosso all’interno del panorama bancario italiano ed europeo. Si tratta di un istituto che ha un’ottima reputazione e come tale offre maggiori garanzie e maggiore stabilità.

È una banca che propone al primo posto la sicurezza degli investitori, mettendo a disposizione degli investitori una gamma piuttosto vasta di proposte per la realizzazione di conti deposito.

Esso propone un approccio personalizzato, secondo il quale tutti i clienti avranno a disposizione un manager a cui chiedere le informazioni sul proprio conto deposito Intesa Sanpaolo. Sarà poi questo ad indirizzarlo verso le giuste scelte e verso le migliori soluzioni per i suoi progetti di risparmio.

Il motivo per il quale conviene affidarsi ad una banca conosciuta, solida e sicura è ovviamente preferibile rispetto alla scelta di una compagnia che invece propone offerte con tassi di interesse maggiori, ma ad alto rischio di perdita del capitale investito.

È possibile anche aprire il proprio conto deposito Banca Intesa presso una qualsiasi filiale della banca, seguendo una procedura molto semplice e rapida. Allo stesso tempo, è possibile utilizzare il sistema di Banca Telematica, controllare lo stato dei propri risparmi ed effettuare operazioni in modo facile.

Conto deposito Intesa San Paolo Privati: proposte per ogni esigenza

Conto Deposito Intesa Sanpaolo 2019: opinioni sui rendimenti

Qual è il conto deposito Intesa Sanpaolo adatto alle tue esigenze?

Al momento della scelta del proprio conto deposito si deve considerare l’offerta che la banca mette a disposizione; nello specifico Banca Intesa Sanpaolo propone 3 tipi di conto deposito:

  1. Classico;
  2. Raccolta mensile;
  3. Comfort.

Conto deposito Intesa Sanpaolo classico: quanto rende?

Il conto deposito Intesa Sanpaolo classico offre dei tassi di interesse fino al 6,5%. La banca però paga gli interessi solo alla fine del periodo previsto dal contratto. Si tratta di un guadagno massimo per l’investitore ed è adatta a chi può permettersi di depositare una somma di denaro senza effettuare prelievi per lunghi periodi di tempo.

Conto deposito Raccolta Mensile Intesa Sanpaolo

Il secondo conto, il conto raccolta mensile, permette di prelevare gli interessi alla fine di ogni mese, presentando una soluzione più elastica rispetto al piano classico. In questo caso gli interessi sono leggermente inferiori e possono arrivare ad un massimo del 6,25%.

Conto deposito Comfort banca Intesa Sanpaolo

Infine il conto comfort permette la massima libertà di deposito e di prelievo; queste operazioni possono essere effettuate in qualunque momento, senza modificare il tasso di interesse. Ricordiamo che in questo caso il tasso di interesse è il più basso in assoluto e potrà raggiungere al massimo il 6,00%.

La scelta ovviamente dipende esclusivamente da quelle che sono le esigenze del risparmiatore; nel caso in cui egli ha necessità di accedere al patrimonio depositato frequentemente, è preferibile l’apertura di un conto più elastico. Diversamente, nel caso in cui si possono scegliere e depositare i soldi senza ulteriori modificazioni, è meglio scegliere un piano che offra degli interessi più vantaggiosi.

Come aprire un conto deposito Intesa Sanpaolo 2018 – 2019?

Al fine di aprire un conto deposito Intesa Sanpaolo  è necessario recarsi presso una qualsiasi filiale. In quest’occasione si deve essere muniti di codice fiscale, un documento di identità in corso di validità e almeno un conto corrente tradizionale d’appoggio. Quest’ultimo deve fungere da conto principale.

L’operazione da seguire per aprire un conto è abbastanza semplice e richiede pochi minuti; poiché la banca non si assume rischi riguardo l’apertura di conti deposito, non sono necessarie analisi di sorta. Il conto corrente di deposito potrà essere aperto in euro, rubli o dollari per il periodo di validità previsto dal contratto.

Il conto deposito potrà essere integrato immediatamente o anche nei tre giorni successivi all’apertura dello stesso. Tutti i depositi che avverranno in seguito potranno essere effettuati tramite contanti allo sportello di qualunque filiale legate a Banca Intesa Sanpaolo, o tramite procedura giroconto.

Grazie al sistema di banca telematica sarà possibile invece controllare lo stato del conto e gestirne i soldi in tutta facilità.

Libretto di risparmio Intesa Sanpaolo: soluzioni alternative al conto deposito

Conto Deposito Intesa Sanpaolo 2019: opinioni sui rendimenti

Conto deposito Intesa Sanpaolo

Delle ottime alternative al conto deposito Intesa Sanpaolo sono i libretti di risparmio offerti dalla stessa banca. Ma questi, sono davvero sicuri?

Queste alternative che proponiamo si adattano a tutti i risparmiatori; molti di essi le considerano come delle valide soluzioni e permettono anche di avere i propri risparmi al sicuro.

Si parla dei libretti di risparmio Intesa Sanpaolo che come tutti i sistemi di deposito bancario, garantiscono una cifra massima di 100.000 euro per depositante con la garanzia statale del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

>>Maggiori dettagli sul fondo di garanzia interbancario è disponibile all’interno della nostra guida/approfondimento: Cos’è il bail-in e cosa significa<<

Libretto Flash Intesa Sanpaolo

Trattasi di un libretto pensato quasi esclusivamente per i giovani; esso può ospitare le piccole somme de giovani risparmiatori. È ideale per aiutare i bambini e i ragazzi fino a 17 anni a iniziare a gestire i propri piccoli risparmi.

Il Libretto Flash può essere richiesto da genitori e tutori per ragazzi dai 0 ai 17 anni. Questi a partire dall’età di 12 anni, possono operare in autonomia (entro i limiti stabiliti dai genitori), consultare online le informazioni dal sito e gestire piccole operazioni sicure tramite app. Si deve tener presente che il libretto flash non ha IBAN, non può ricevere bonifici o accrediti di stipendi e pensioni e non potrà mai essere utilizzato per effettuare pagamenti. L’importo massimo che si può avere sul libretto è di 4.999 euro.

  • Caratteristiche Libretto Flash

Se si apre questo libretto il titolare avrà diritto a Carta Flash; su questa è attivo il servizio aggiuntivo compreso nel canone di prevenzione frodi GeoControl, che permette di scegliere l’area geografica di utilizzo della carta.

Si tratta di un servizio che permette di effettuare pagamenti presso gli esercenti che aderiscono al circuito indicato sulla carta; non sono compresi invece i Paesi esteri non ancora adeguati ai nuovi standard di sicurezza europei (Profilo limitato).

La Carta Flash può essere anche richiesta direttamente dal genitore e dal tutore per il minore che abbia compiuto 12 anni. Al raggiungimento dei 18 anni, invece, è possibile passare dalla Carta Flash alla Carta SuperFlash, ovvero una carta prepagata che permette in questo caso di ricevere ed emettere bonifici.

  • Costi Libretto Flash

L’accredito della paghetta è gratuito; esso potrà avvenire anche con bonifico ricorrente eseguito da un conto aperto con una delle banche del Gruppo Intesa Sanpaolo.

  • Tassi Libretto Flash

In merito ai tassi offerti da Libretto Flash dobbiamo precisare che questo prevede un tasso pari all’1% come remunerazione fissa ma solo fino al compimento del 18esimo anno di età del titolare.

Libretto Pensione Per Te Intesa Sanpaolo

Un’altra tipologia di libretto che banca Intesa San Paolo offre è Libretto Pensione Per Te diretto ai soli pensionati ed è pensato come un libretto dove viene accreditata la pensione. Si tratta di un libretto interamente studiato per i pensionati che vogliono accreditare la loro pensione e avere sotto controllo la situazione finanziaria. E’ possibile controllare il tutto direttamente online.

  • Costi Libretto Pensione PerTe

L’accredito della pensione è totalmente gratuito, anche se c’è un costo che deve essere preso in esame; esso è legato all’imposta di bollo ed è presente nella misura in vigore al momento dell’apertura del Libretto Pensione Per Te.

Sono invece completamente gratuiti i seguenti servizi:

  • Prelievi e versamenti in tutte le filiali delle banche del Gruppo Intesa Sanpaolo;
  • Attivazione del Libretto Pensione PerTe;
  • Servizi informativi della banca online;
  • Invio documenti online;
  • Carta Libretto;
  • Canone annuo;
  • Invio documenti online;
  • Servizi a distanza limitatamente alla sola operatività informativa;
  • Diritto ad avere Carta Libretto.

I costi dei libretti Intesa San Paolo

Per aprire uno dei libretti su riportati, non è previsto nessun costo di apertura e nessun canone annuo. Anche l’attivazione dei servizi informativi della banca online è gratis.

Ci si può fidare dei libretti Intesa San Paolo?

Certamente questi libretti ben si adattano ai soggetti che rispondono ai requisiti di seguito riportati.

  • Si è alla ricerca di soluzioni ideali per i componenti giovani della famiglia e si desidera responsabilizzarli attraverso una gestione più autonoma del proprio denaro;
  • Sono alla ricerca di un libretto su cui depositare la pensione, da monitorare anche attraverso l’uso di avanzate tecnologie;
  • È possibile usufruire della Carta Flash e SuperFlash.

Non sono invece consigliabili nel momento in cui:

  • Si è pensionati e poco pratici delle tecnologie;
  • Non si vuole usarle per tenere sotto controllo le somme di denaro;
  • Non si possiedono figli giovani e di come tale non si ha necessità di far eseguire delle gestioni autonome sulle somme di denaro;
  • Si è alla ricerca di un tradizionale conto deposito sicuro e si pensa che la soluzione del libretto non sia una valida alternativa.

Come aprire un libretto di deposito Intesa San Paolo?

Aprire un libretto Intesa San Paolo è molto semplice; peraltro questo potrà essere fatto presso una delle banche del gruppo o anche online.

Per aprire un libretto, come anche aprire un conto, si devono possedere documento di identità e codice fiscale dell’intestatario. Questo potrà essere sottoscritto da qualsiasi cittadino maggiorenne. La procedura ben si adatta a tutti i risparmiatori che vogliono aprire un conto in filiale.

Nel caso in cui invece si voglia aprire il conto online, basta compilare il form e inviata la richiesta. Sarà la banca che manderà per posta dei documenti (compresi i fogli informativi) da firmare e rispedire tempestivamente. Al momento della compilazione del form deve essere indicata anche la filiale di riferimento più comoda al cliente privato. Dopo qualche settimana arriveranno all’indirizzo dell’intestatario le eventuali carte e i codici di sicurezza.

Come chiudere un libretto?

L’estinzione del libretto di risparmio al momento non prevede particolari incombenze; è un’operazione che può essere svolta a costo zero. La procedura deve essere eseguita presso lo sportello, ritirando eventuali residui e trasferendoli su altri conti.

Solo nel caso in cui sia attivo un buono di risparmio al momento della chiusura, tutte le somme verranno automaticamente svincolate e non ci sarà nessuna perdita sul capitale con vincolo.

Se l’intestatario è un minore, le operazioni di estinzione del libretto hanno bisogno della doppia presenza dell’intestatario e del genitore o tutore. Solo nel momento di chiusura, la banca chiederà la restituzione delle carte e del libretto.

Conto deposito Intesa Sanpaolo: trasparenza – numero verde e foglio informativo

Intesa Sanpaolo offre ai propri clienti un’assistenza completa; offre diverse soluzioni con diversi mezzi atti ad avere una completa informazione su servizi e sui prodotti dell’Istituto.

Il portale Intesa Sanpaolo è semplice da navigare e permette un’informazione completa. Per tutte le tipologie di prodotto è possibile scaricare il foglio informativo che fornisce nel dettaglio tutte le informazioni necessarie e che è possibile reperire direttamente sulla home page del sito della banca.

In caso di consulenza specifica o maggiori dettagli è possibile utilizzare uno dei seguenti strumenti:

  • Recarsi in una delle filiali del gruppo;
  • Chiamare il numero verde 800.303.303 (dall’estero +39 011 8019.200) da lunedì a venerdì con orario 7-24 e sabato e Domenica con orario 9-19;
  • Scrivere un messaggio tramite un apposito link che porta a un form in cui vengono inseriti i dati personali e la descrizione della richiesta.

Conto deposito Intesa Sanpaolo classico: considerazioni finali

Quelle riproposte in questa guida sono delle ottime soluzioni per investire i propri risparmi; i conti deposito offerti da Banca Intesa sono da considerare come un ruolo preponderante. Essa propone delle soluzioni che, come abbiamo visto, meglio di altre offrono delle valide proposte.

Banca Intesa Sanpaolo vanta infine un buon indice di solidità anche perché si tratta di un istituto di grandi dimensioni e allo stesso tempo propone dei prodotti interessanti, specie se sei già legato all’istituto.

Conto deposito Intesa-Sanpaolo 2019

Il 2019 è l’anno che potrebbe riservare importanti novità per tutti i clienti della banca, in quanto sta sviluppando degli importanti progetti di aggregazione con altre Banche di livello mondiale. In questo caso, tutti i correntisti potranno veder rialzare i propri tassi di interesse, che determineranno un maggiore rendimento dei conti deposito derivante dall’aggregazione bancaria in progetto, con l’allargamento delle offerte nel settore dedicato dei conti deposito.

Si tratta di un settore adatto come detto a tutti coloro che vogliono investire senza grossi rischi considerando anche le somme depositate sui conti deposito che godono della garanzia dei fondi dedicati dello Stato fino ad un importo di 100.000 euro.

Alternative: la carta prepagata N26

Conto Deposito Intesa Sanpaolo 2019: opinioni sui rendimenti

conto corrente N26

Il conto corrente N26 può diventare una valida alternativa a un conto deposito, se la vostra idea non è quella di risparmiare denaro, ma di utilizzare una carta prepagata per la vita di tutti i giorni. La N26 è una carta prepagata a zero spese, sicura e 100% mobile.

I vantaggi del conto N26 partono dalla possibilità di avere la carta prepagata gratuitamente. Con il circuito Mastercard potrete utilizzarla in quasi tutti il mondo!

Un altro vantaggio molto interessante è la velocità con cui potete registrarti e aprire un conto, servono pochi minuti!

Con l’app mobile avrete anche il controllo della vostra situazione finanziaria tramite lo smartphone. Inoltre potrete fare velocemente bonifici bancari in 19 valute differenti!

Non perdere l’occasione di aprire un conto N26 in meno di 10 minuti sfruttando il link che ti mettiamo a disposizione qui sotto!

Apri il tuo conto corrente N26 in pochi minuti da qui!

Alternative: il conto corrente Hype

Conto Deposito Intesa Sanpaolo 2019: opinioni sui rendimenti

Conto Hype

Un’altra alternativa utile a un conto deposito può essere la carta prepagata Hype, del gruppo Banca Sella. Questa carta è semplice, smart e senza costi! In primo luogo è possibile fare ricariche e più in generale usarla senza commissioni in ogni parte del mondo!

Aprire un conto Hype è molto semplice e veloce, bastano davvero 5 minuti! Vi farà piacere sapere che non dovrete inviare documenti fisicamente, ma si può fare tutto online. In primo luogo dovrete scegliere se aprire un conto Hype Start o un conto Hype Plus. Il primo è gratis il secondo costa solamente 1€ al mese. Come aprire un conto Hype? Basta seguire le indicazioni dal link che segue!

Apri il tuo conto Hype direttamente da qui!

Tramite il link fornito potrete non solo iscrivervi e avere un proprio conto Hype, ma anche apprendere le moltissime caratteristiche del conto Hype, che potranno esservi utili nella vita di tutti i giorni. Parliamo infatti della facilità di consultare il proprio saldo, di inviare e ricevere denaro gratuitamente, di avere una sicurezza all’avanguardia e la possibilità di ottenere del cashback sugli acquisti effettuati!

Altre alternative al Conto Deposito Intesa san Paolo

Di seguito potrete analizzare una serie di alternative valide al conto deposito Banca Intesa. Come sempre però è da considerare un elemento comune a tutti i conti  deposito; i tassi di interesse non possono in nessun modo essere paragonati ai tassi offerti nei precedenti periodi. Essi sono di molto inferiori a prescindere dalla banca utilizzata e dal conto scelto.

Migliori Broker Trading Forex e CFD
#BrokerDettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
224Option Licenza: CySEC
MetaTrader 4
Deposito min: 250 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
3ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
4IG Markets Licenza: FCA / CONSOB
Sostituto d'imposta e Servizi premium
Deposito min: 0€
DEMO
Opinioni IG Markets 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento...

  1. Questo articolo è fuorviante, per non dire fake…Intesa S.Paolo, a oggi febbraio 2019, non solo non prevede più conti deposito, ma dire addirittura che esistono conti deposito al 6%….balle.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?