Opzioni Binarie: opinioni, strategie di trading, demo e broker - Oggi è sabato, 25 febbraio 2017

Grafico Heikin Ashi in tempo reale: Strategie per usarlo nel trading online

Il grafico Heikin Ashi in tempo reale è un grafico molto simile al grafico a candele giapponesi, ma che si differenzia per il modo in cui viene costruito. Innanzitutto, specifichiamo che anche il grafico Heikin Ashi utilizza le candele giapponesi: per tal motivo, anche le candele del grafico Heikin Ashi avranno un valore di apertura, chiusura, un massimo ed un minimo. Ma nel grafico Heikin Ashi, come vedremo nella nostra guida sul come utilizzare il grafico Heikin Ashi, hanno molta importanza le dimensioni delle candele così come le loro ombre.

Vediamo quindi di capire come interpretare il grafico Heikin Ashi e come possiamo utilizzarlo nel trading online.

Grafico Heikin Ashi: come interpretarlo

Anche se il grafico Heikin Ashi si basa sul grafico a candele giapponesi, tra i trader non è molto conosciuto. Un vero peccato, perché il grafico Heikin Ashi viene soprattutto usato per individuare il trend in corso, così come potenziali punti di inversione. Questo tipo di grafico è stato pensato per eliminare il “rumore dei prezzi”, ovvero tutte quelle oscillazioni e ritracciamenti che possono trarre in confusione i trader. Negli esempi qui sotto potete chiaramente vedere di che cosa stiamo parlando: nella prima immagine vedrete un grafico a candele giapponesi; nella seconda immagine vedrete un grafico Heikin ashi.

Vi sembrano due grafici completamente diversi? Ed invece, vi assicuriamo che si tratta dello stesso periodo di tempo e dello stesso asset, visionato però prima con un grafico a candele giapponesi, poi con un grafico Heikin Ashi. Come potete vedere, balza subito all’occhio una cosa nel grafico Heikin Ashi: è molto più facile seguire un trend ed individuarlo, rispetto al grafico a candele giapponesi. Ciò è dovuto alla particolare modalità di costruzione del grafico Heikin Ashi. Infatti, le candele di tale grafico vengono calcolate come segue:

  • Il valore di chiusura della candela è dato da una sorta di media della candela corrente.
    Chiusura = (Apertura + Massimo + Minimo + Chiusura) / 4.
  • L’apertura della candela corrisponde alla media del body (corpo) della candela precedente. Apertura = (Apertura[1 ] + Chiusura[1]) / 2.
  • Il massimo della candela è il valore più alto tra il massimo della candela corrente, l’apertura e la chiusura sempre della candela corrente calcolata con il metodo appena visto. Massimo= Max (Massimo, Apertura, Chiusura).
  • Il minimo della candela è il valore più basso tra il minimo della candela corrente, l’apertura e la chiusura sempre della candela corrente calcolata con il metodo appena visto. Minimo = Min (Minimo, Apertura, Chiusura).

Strategie Heikin Ashi: come usare il grafico Heikin Ashi nel trading online

Come abbiamo appena visto, uno dei principali utilizzi del grafico Heikin Ashi è quello di usarlo per individuare chiaramente il trend in corso. Cosa che a volte con il grafico a candele giapponesi può risultare più difficile del solito, a causa delle varie oscillazioni dei prezzi (il cosiddetto “rumore”). Quando si sviluppa un trend nel grafico Heikin Ashi, si può notare come le candele del trend risultino avere tutte lo stesso colore: candele verdi quando si tratta di un trend rialzista, candele rosse quando si tratta di un trend ribassista (ovviamente i colori possono cambiare a seconda delle impostazioni del grafico che state utilizzando).

grafico Heikin Ashi

Heikin Ashi

Ma se risulta quindi facile individuare un trend in corso, con il grafico Heikin Ashi risulta anche più facile riuscire ad individuare potenziali punti di inversione del trend. Un punto di inversione indica il momento in cui il trend ha perso la sua forza e sta per cambiare direzione (quindi da rialzista a ribassista o viceversa). Come potete vedere dall’immagine qui sopra, quando la lunghezza delle candele incomincia a diminuire, ed iniziano a comparire le “ombre” (ovvero quelle sottili linee al di sopra e al di sotto delle candele), ciò indica un segnale di indebolimento del trend in corso. Ricordiamo che:

  • Le ombre in un trend rialziste le troverete sempre sopra la candela. Le candele inoltre, in un trend rialzista forte tendono ad avere un corpo lungo.
  • Le ombre in un trend ribassista le troverete sempre sotto la candela. Le candele anche nel caso di un trend ribassista forte tendono ad avere un corpo lungo.

Ne consegue che quando il corpo delle candele incomincia ad accorciarsi, e alcune candele mostrano un’ombra sia superiore che inferiore, ci troviamo di fronte ad un indebolimento del trend in corso. Per poter avere una conferma dell’inversione, spesso si ricerca la candela “doji”, ovvero una candela dal corpo sottilissimo, perché il prezzo di apertura coincide con quello di chiusura, ma che presenta delle ombre sia superiori che inferiori molto lunghe. Nell’immagine precedente le candele doji le potete riconoscere perché richiuse in un rettangolo blu. Qui di seguito potete vedere un altro esempio di inversione del trend subito dopo una candela doji.

Grafico Heikin Ashi gratis: conclusioni

Ora che abbiamo capito l’utilità dl grafico Heikin Ashi, ovvero utilizzarlo per individuare e seguire il trend in corso, oltre che usarlo per scovare potenziali punti di inversione, vediamo dove possiamo trovare u grafico Heikin Ashi. Di solito, è possibile usare il grafico Heikin Ashi  già sulla piattaforma di trading del vostro broker: soprattutto se il broker offre una piattaforma i trading MetaTrader, state sicuri che lo troverete tra le opzioni della piattaforma. Altrimenti, è possibile utilizzare un servizio di charting gratuito come tradingview.com oppure investing.com.

Ricordiamoci però che il grafico Heikin Ashi deve sempre essere usato come supporto ad un grafico a candele giapponesi. Infatti, fare trading seguendo solamente il grafico Heikin Ashi può essere controproducente: la migliore soluzione la si ottiene quando si utilizza il grafico a candele giapponesi insieme al grafico Heikin Ashi. In tal modo, tramite l’Heikin Ashi potremo confermare il trend in corso, oppure scovare un punto di inversione che magari non è così chiaro da individuare sul grafico a candele giapponesi.

Consigliamo inoltre di utilizzare il grafico Heikin Ashi in accoppiata ad uno dei tanti affidabili indicatori dell’analisi tecnica, che possono davvero essere di grande aiuto in questi casi. Già usare una semplice media mobile, o un crossover di medie mobili, può aiutare ulteriormente il trader ad individuare i punti di inversione e a confermarli, così da avere una certezza maggiore del buon esito del proprio investimento.

Migliori piattaforme di Trading & Forex
#BrokerDettagli
1Markets.com Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
25€ GRATIS (senza deposito)
Deposito min: 100 €
VISITA
Opinioni Markets.com 5 stelle
2FXpro.it Licenza: CySEC - FSB
MetaTrader / cTrader (Demo gratuite)
Deposito min: € 100
VISITA
Opinioni FXpro.it 5 stelle
3eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
VISITA
Opinioni eToro 5 stelle

Termini di ricerca:

  • trading darsi obiettivi percentuale
Meteofinanza.com

Meteofinanza.com