Meteofinanza search
Meteofinanza.com - venerdì, 18 agosto 2017

Investimenti Speculativi: cosa sono e come guadagnare

Gli investimenti speculativi sono un tipo di investimento considerato uno degli investimenti con maggiori ritorni, ma anche con i maggiori rischi. Quando infatti si vuole speculare, di solito si opera nei mercati finanziari, puntando a guadagnare un profitto dall’acquisto e vendita di strumenti finanziari. Gli investimenti speculativi devono quindi essere considerati come investimenti ad alto rischio, che possono però portare a profitti molto più elevati rispetto ad altre forme di investimento.

Ovviamente, il fattore rischio è una costante sempre presente quando si parla di investire il proprio denaro e i propri risparmi. Infatti, indipendentemente dal tipo di investimento che si può scegliere, il fattore rischio sarà sempre presente: chiunque vi dica l’opposto, sicuramente non si intende di finanza, o peggio ancora, sta provando a truffarvi o vendervi una qualche sorta di investimento “sicuro al 100%”. Il trucco quando si tratta di investire i propri risparmi è quello di saper contenere il rischio, puntando ad aumentare i guadagni e a tagliare le perdite.

Investimenti speculativi e trading online: opzioni binarie

Tra le varie forme di investimento speculativo non possiamo non citare le opzioni binarie: si tratta di uno strumento finanziario che è ormai molto affermato tra i trader di tutto il mondo. Le opzioni binarie sono uno dei primi tipi di investimento speculativo che viene preso in considerazione, perché richiede basse cifre per iniziare (di solito €100-200) e può portare ad ottimi guadagni su ogni investimento effettuato con le opzioni binarie. Ma cosa sono queste opzioni binarie?

Investimenti Speculativi: cosa sono e come guadagnareInnanzitutto, si tratta di una forma di trading online. Ciò significa che quando utilizziamo le opzioni binarie, andiamo ad investire su degli asset, che possono essere:

  • Titoli azionari
  • Indici azionari
  • Coppie di valute
  • Materie prime

Quando si investe con le opzioni binarie però, dato che si tratta di un investimento speculativo, non si va a comprare e vendere realmente l’asset su cui si investe. Infatti,  le opzioni binarie sono una sorta di “contratti” che vengono stipulati tra chi investe, ed il broker, ovvero la società che offre questo tipo di investimento ai suoi clienti (clienti che prendono il nome di trader). I trader quindi devono registrarsi presso un broker di opzioni binarie, aprendo un account e depositando il capitale che vogliono investire (di solito si tratta di almeno €100-200 per aprire un account).

Perciò i trader guadagnano dei profitti (chiamati Payout) se il loro investimento con le opzioni binarie va a buon fine. Per sapere se un investimento va a buon fine, tutto dipende dalla variazione del valore dell’asset su cui si è investito. Perché come abbiamo già detto, con le opzioni binarie si va a speculare sull’andamento del valore di un asset, e non lo si compra o vende realmente (come magari avviene in altri mercati finanziari, come per esempio il mercato azionario).

Investimenti Speculativi: cosa sono e come guadagnare

I guadagni per ogni investimento partono da minimo il 70% del capitale investito, fino a raggiungere il 90% in certi casi. Questa percentuale di guadagno dipende da svariati fattori, come il tipo di asset selezionato, il broker di opzioni binarie presso cui ci si è registrati, la condizione attuale dei mercati, e anche la “scadenza” scelta per l’opzione binaria su cui si è investito. Già, la scadenza è una delle caratteristiche fondamentali delle opzioni binarie: la scadenza equivale al periodo di tempo che passerà da quando investiamo, a quando verrà chiuso il nostro investimento. Solo a quel punto, cioè a chiusura, si calcola il risultato dell’investimento.

Per investire, i trader dovranno decidere se il valore di un asset è destinato ad aumentare o a diminuire durante un periodo di tempo da loro selezionato. Perciò, il trader può fare una previsione rialzista oppure una previsione ribassista sul valore attuale di un qualsiasi asset. L’esito della propria previsione viene calcolato a fine scadenza, sempre selezionata dal trader. E quando si parla di scadenze, le opzioni binarie sono note per avere tempi di scadenza brevissimi rispetto al trading tradizionale. Ecco perché vengono chiamate investimenti speculativi. Qui di seguito potete vedere alcune scadenze:

  • 60 secondi
  • 120 secondi
  • 300 secondi
  • 15 minuti
  • 30 minuti
  • 1h
  • 3h
  • 6h
  • 12h
  • 24h
  • 1 settimana

Se volete saperne di più a riguardo alle opzioni binarie, vi consigliamo di leggere l’inizio della nostra guida alle opzioni binarie, presente sempre qui sul nostro portale finanziario.

Investimenti speculativi e trading online: contratti CFD

Un’altra forma di investimento che dobbiamo citare quando si tratta di investimenti speculativi e trading online, è proprio quella del trading CFD. Il trading CFD, dove CFD sta per “Contract For Difference”, è una forma di trading online molto conosciuta ed utilizzata dai trader di tutto il mondo. Si tratta sicuramente di un tipo di trading online più avanzato rispetto alle opzioni binarie, quindi leggermente più complesso. Ma come in ogni cosa, serve sempre pratica ed esperienza per prenderci la mano ed imparare al meglio.

Investimenti Speculativi: cosa sono e come guadagnare

Anche il trading CFD, così come le opzioni binarie, permette di investire su svariati tipi di asset, come:

  • Titoli azionari
  • Indici azionari
  • Coppie di valute
  • Materie Prime
  • ETF
  • Opzioni

La grande differenza però tra il trading di opzioni binarie ed il trading CFD è la presenza della leva finanziaria. La leva finanziaria permette di amplificare i propri guadagni, ma anche le proprie perdite. Infatti, tramite la leva finanziaria possiamo andare ad investire un capitale di gran lunga superiore a quello realmente posseduto; e su tale cifra verranno calcolati sia i nostri guadagni che le nostre perdite. Per farvi un esempio, con soli €100 e utilizzando una comune leva 1:100, è possibile andare ad investire ben €10.000 (tutto ciò utilizzando solamente cento euro!).

Ma i tipi di leve finanziarie sono diversi, e partono da un minimo di 1:2, fino ad un massimo di 1:400. Utilizzare una leva 1:100, significa che ogni euro investito equivale in realtà a 100 euro. La domanda può sorgere spontanea: ma da dove proviene il resto del denaro? Semplice, dal broker CFD presso cui ci siamo registrati ed abbiamo aperto un account di trading. Questi broker si occupano di gestire la leva finanziaria, prestando quindi il denaro ai loro clienti (a seconda del tipo di leva utilizzato).

Se volete saperne di più a riguardo del trading CFD, vi consigliamo di leggere la nostra guida al trading CFD.

Migliori Broker Opzioni Binarie
#BrokerDettagli
1IQ Option Licenza: Cysec
*Payout: 91%
Deposito min: 10$
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
2BDSwiss Licenza: Cysec
*Payout: Profitti fino all'85%
Deposito min: 10€
VAI
Opinioni BDSwiss 5 stelle
*per singolo trade vincente

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Meteofinanza.com

IqOption