Meteofinanza search
Meteofinanza.com - domenica, 22 luglio 2018

Investire in azioni che pagano dividendi: conviene? Come fare?

I dividendi azionari sono la felicità di ogni azionista. Su questo principio non ci sono dubbi anche perchè, molto spesso, se una società quotata durante il corso dell’anno annuncia un taglio del dividendo di fine esercizio, immediate scattano le vendite. In una situazione di questo tipo si ha una vera e propria punizione da parte dell’azionista che pretende il dividendo. Di contro, aziende che pagano dividendi sono sempre nel mirino degli investitori tanto che investire in azioni che pagano dividendi è considerata una vera e propria strategia per trarre profitto.

Investire in azioni che pagano dividendi: conviene? Come fare?

Nonostante la pretesa del dividendo da parte dell’investitore, la cedola non è comunque obbligatoria. Remunerare gli azionisti a fine esercizio non è un obbligo da parte della società ma quasi in regalo. Per questo motivo se una società non riconoscere il dividendo, la sola cosa che l’investitore può fare è vendere le azioni di quella società in suo possesso. Non c’è nessuna legge a cui ci sui può appellare per vedersi riconosciuto il dividendo azionario!

Chiariremo questo concetto nel primo paragrafo di questo articolo prima di occuparci di quello che è il vero nocciolo della questione. Le stesse ricerche su Google dicono che, puntualmente, a cavallo tra la primavera e l’estate, in tantissimi cercano informazioni di questo tipo: investire in azioni che pagano il dividendo conviene? O ancora come fare per investire in azioni che pagano dividendi?

Azioni che pagano il dividendo

Investire in azioni che pagano dividendi: conviene? Come fare?

Ci sono azioni che pagano i dividendi e azioni che non lo pagano. Questo avviene perchè molto spesso le società sono solite usare il loro utile per altri scopi. Il dividendo, infatti, altro non è che una frazione dei profitti ottenuti dall’azienda stessa nel corso dell’esercizio.

Questa somma di denaro può essere utilizzata per sostenere gli investimenti oppure per coprire eventuali perdite degli anni precedenti o ancora per estinguere debiti con soggetti terzi. Qualsiasi sia la destinazione dell’utile, l’azionista ha il pieno diritto ad essere informato con largo anticipo di quello che sarà il destino dei profitti dell’azienda. Tante storia societarie hanno mostrato che la punizione da parte dell’azionista scatta proprio se viene tradita questa comunicazione.

Solitamente le azienda che pagano i dividendi non forniscono tali informazioni all’ultimo momento ma con largo anticipo. Le azioni che pagano il dividendo lo fanno nell’ambito della cosiddetta dividend policy. Con questi termini si indica la politica sui dividendi pluriennale fornita della società. In pratica l’azienda comunica quello che sarà l’ammontare percentuale del dividendo rispetto all’utile per i prossimi anni (solitamente l’arco temporale è al massimo di 4 anni). Logicamente la dividend polity può poi essere aggiornata.

Investire in azioni che pagano i dividendi conviene

Non è necessario essere dei grandi esperti di finanza per capire che investire in azioni che pagano dividendi è conveniente. Tale convenienza è sostenuta da un livello di rischio che, solitamente, è molto contenuto. La possibilità che ci sia un dietrofront dell’azienda, per quanto possibile, è comunque remota. L’azienda sa che se la sua promessa non viene mantenuta, gli investitori punteranno su altre azioni e ci tiene quindi a fare bella figura.

Sull’importanza delle azioni che pagano dividendi, l’analista Selena Maranjian di The Motley Fool ha fornito una sintetica e chiara interpretazione. Secondo l’analista, le azioni che pagano dividendi dovrebbero essere una parte importante del portafoglio di ogni investitore. Questo significa che in un portafoglio di investimento misto, l’azionario dovrebbe essere tarato sopratutto sulle azioni che pagano dividendi.

Per evitare ogni dubbio ed essere al massimo chiaro ti possiamo quindi dire che, si, investire in azioni che pagano dividendi è conveniente. Questo discorso vale sia nel breve termine (l’esercizio) che nel lungo termine (rifacendosi ossia alla dividend policy).

Investire in azioni che pagano i  dividendi come fare

Investire in azioni che pagano dividendi: conviene? Come fare?

Come fare per investire in azioni che pagano dividendi? Siamo certi che la prospettiva che abbiamo esposto nei precedenti paragrafi è certamente allettante. E’ quindi logico che ora tu ti stia chiedendo come posso fare concretamente per investire in azioni che pagano il dividendo. Ovviamente la prima soluzione è quella più classica e scontata. Per beneficiare degli effetti della cedola, è necessario comprare le azioni delle società che hanno in programma lo stacco del dividendo. Così facendo diventeresti un azionista della società in questione e partecipare alla distribuzione del dividendo sarebbe un tuo diritto.

Tutto questo, però, ha ovviamente un prezzo. L’azionista, infatti, non è solo colui il quale incassa il dividendo ma anche chi è tenuto al rispetto di una serie di obblighi anche importanti. Oltre a questo c’è poi il discorso relativo alle tasse e tantissime altre incombenze. A causa di quella che è la legislazione italiana, quindi, essere azionisti oggi non è poi tanto agevole. Dinanzi a questa situazione, ci sono altre strade da seguire? Se continuerai nella lettura di questo articolo, ti spiegheremo come investire in azioni che pagano il dividendo con un metodo alternativo.

Investire in azioni che pagano dividendi con il Cfd Trading

Investire in azioni che pagano dividendi: conviene? Come fare?

Tra i tanti modi per investire in azioni che pagano dividendi, ve ne è uno che è oggettivamente alla portata di tutti. Attenzione al fatto che quando diciamo alla portata di tutti, intendiamo davvero tutti, compresi studenti, impiegati e casalinghe con la passione per la finanza!

Per investire in azioni che pagano dividendi senza sobbarcarsi i doveri che derivano dall’essere azionista, la strada migliore che puoi seguire è quella del trading di Cfd.

Se hai una posizione aperta di Cfd su azioni, all’inizio del giorno lavorativo coincidente con quello ex-data fissato dalla società nell’ambito dello stacco della cedola, allora maturerai un dividendo che verrà aggiunto al tuo conto trading per una posizione lunga aperta (long) o trattenuto nel caso in cui tu abbiamo una posizione corta aperta (short). E’ proprio per questo motivo che investire in azioni che pagano dividendi conviene anche a chi fa trading di Cfd.

Logicamente prima di presentarsi all’incasso della cedola, è sempre bene fare molta pratica con un conto demo di un broker specializzato in trading di Cfd sulle azioni. Sotto questo punto di vista la piattaforma che suggeriamo è quella di Markets.

CONTO DEMO

Demo gratis Markets.com

Apri un conto demo e inizia ad investire con i Cfd nelle azioni che pagano i dividendi! Scopri come è facile e veloce fare trading con un broker regolamentato ed autorizzato!

Investire in azioni che pagano dividendi perchè

Se ancora non sei convinto della convenienza che puoi avere se scegli di investire in azioni che pagano i dividendi, ti formiamo tutta una serie di buoni motivi per scegliere questa strategia.

Anzitutto, come abbiamo avuto modo già di accennare, il rischio che una azienda prometta un dividendo e poi non lo paghi è molto basso. Una scelta simile, come abbiamo già detto, determinerebbe un crollo in borsa del titolo. Non hai quindi alcun motivo di temere una situazione di questo tipo.

Altro motivo per il quale investire in azioni che pagano i dividendi conviene, è rappresentato dal fatto che, in caso di calo dell’indice di riferimento, la società che ha annunciato lo stacco del dividendo non tornerà comunque sui suoi passi. Per farla breve, quindi, il pagamento del dividendo azionario non dipende dall’andamento dell’indice che include l’azione in questione. Ovviamente per gestire questo rischio al meglio è necessario individuare quelle che sono le migliori azioni che pagheranno il dividendo.

Terzo fattore che suggerisce di investire in azioni che pagano dividendi è rappresentato dalle prospettive future della cedola. Molto spesso, infatti, le politiche sui dividendi prevedono un aumento progressivo della remunerazione. Hai quindi tutto l’interesse a investire in azioni che pagano dividendi anche in un’ottica di lungo periodo.

Prima di andare ai motivi più avanzati che ti dovrebbero spingere ad investire in azioni che pagano dividendi, ti ricordiamo che il trading di Cfd è il mezzo migliore per cogliere questa importante occasione. Ad esempio usando il broker eToro.

CONTO DEMO

Conto demo eToro gratis

Prova il trading di CFD e guadagna con i dividendi azionari! Sceglie eToro per investire sulle azioni che pagano i dividendi!

Investire in azioni che pagano dividendi i motivi

Investire in azioni che pagano dividendi: conviene? Come fare?

Nel precedente paragrafo abbiamo citato i motivi più intuiti per i quali investire in azioni che pagano dividendi conviene. Se neppure queste ragioni ti bastano per compiere la scelta giusta, allora ecco per te altre ragioni per comprare azioni che pagano dividendi (o fare cfd trading su queste azioni).

Anzitutto c’è da considerare la questione relativa all’aumento di valore delle società che pagano il dividendo. Dati alla mano, dal 1972 al 2016, le cosiddette dividend stock hanno realizzato un apprezzamento annuo dell’8,8% contro una crescita media del 2,2% di quelle azioni che non pagano dividendi. E’ questo un motivo in più non lasciarsi sfuggire la possibilità di investire in azioni che pagano i dividendi.

C’è poi da considerare la possibilità di reinvestire il guadagno ottenuto con i dividendi azionari, comprando le azioni che hanno generato le stesse cedole. Una strategia di questo tipo è molto conveniente in quanto consente di accrescere il proprio profitto.

Ti facciamo un esempio che vale sia nel caso di acquisto tradizionale di azioni che nel caso di trading di Cfd. Se nel 1996 avessi investito nell’americano S&P 500, avresti visto crescere il tuo investimento del 5,9% annuo negli ultimi 20 anni. Un bel colpo che avrebbe potuto essere ancora più bello se avessi reinvestito tutti i dividendi ricevuti. In questo caso, il ritorno dell’investimento sarebbe stato del 7,8%.

Investire in azioni che pagano dividendi conclusioni

Lo sapevi che ci sono investitori, certamente professionisti e con alle spalle una esperienza non indifferente, che grazie alla loro strategia di investimento sulle azioni che pagano i dividendi si creano una rendita pensionistica? Ovviamente siamo nell’ambito di casi limite che però dimostrano quanto sia importante investire sulle azioni che pagano dividendi. Attraverso il trading di Cfd tutto questo è oggi accessibile a tutti.

Non solo. Il trading di Cfd grazie a commissioni molto contenute e a spese ridotte all’osso, consente di mantenere il proprio profitto. Insomma si tratta di una occasione da non lasciarsi sfuggire, fermo restando che, prima di iniziare ad investire con soldi reali, consigliamo sempre di fare pratica con un conto demo.

Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2IQ Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 10 €
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
*per singolo trade vincente

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*Your capital might be at risk.

Meteofinanza.com