E’ un momento di grande visibilità quello che stanno vivendo le obbligazioni. Ci sono tante emissioni da parte di banche e società industriali e poi ci sono gli alti rendimenti dei BTP.

Considerando che la competizione è oramai serrata, la domanda diventa quindi d’obbligo: meglio investire in bond o in BTP? Dove si possono trovare i rendimenti più alti?

Dal nostro punto di vista un portafoglio ben diversificato dovrebbe contenere sia titoli di stato che obbligazioni societarie. Pensare di inserire solo i BTP perchè titoli più sicuri rispetto ai bond corporate sarebbe un grave errore che poterebbe alla perdita delle cedole golose che molti bond societari sono in grado di offrire.

Ecco quindi alcuni esempi per guadagnare di più grazie alle cedole più alte garantite da alcuni bond corporate che si possono trovare sul mercato.

Bond societari con cedole fino al 7%: quali sono

soldi sul conto corrente
Tra bond e BTP dove si trovano i rendimenti più alti? – MeteoFinanza

I rendimenti dei BTP con durata compresa tra i 3 e i 10 anni sono solitamente nel range tra il 3 e il 4 per cento. Si tratta di una remunerazione molto interessante che era impensabile fino a un anno fa. Eppure ci sono obbligazioni societarie che offrono fino a 2 punti percentuali in più rispetto ai titoli di stato.

Considerando che non si sta parlando di titoli obbligazionari ad alto rischio ma semplicemente di bond con rating investment grade, quindi decisamente sicuri, viene spontaneo chiedersi come mai queste obbligazioni riescano a garantire guadagni più alti della carta italiana.

Fondamentalmente è tutta una questione di prospettive:  stando a quelle che sono le attuali previsioni, i tassi a lungo termine dovrebbero essere più bassi e questo perchè le banche centrali (BCE e FED) stanno esaurendo la loro politica di aumento del costo del denaro. Tecnicamente il tasso swap a 30 anni è pari al 2,65 per cento mentre quello a 2 anni è al 3,5 per cento. Questi dati fanno trapelare un messaggio ben preciso: nel lungo periodo i costi del debito saranno più contenuti rispetto a quelli attuali.

Per chi compra i bond societari (e non solo i BTP) si profilano interessanti occasioni di guadagno: ad esempio il bond Intesa Sanpaolo scadenza maggio 2026 ha una cedola annuale del 4 per cento, quota sotto la pari e quindi il rendimento a scadenza è del 4,08 per cento. Ancora meglio va alle obbligazioni Ferrovie dello Stato scadenza 2033 che staccano una cedola del 4,5 per cento e vantano un rendimento a scadenza del 4,61%.

Scendendo di rating (quindi abbassando l’asta della sicurezza) si può trovare anche di meglio. Ad esempio le obbligazioni Lottomatica scadenza maggio 2028 staccano una cedola del 7,13% che è quasi un record. Il problema è che il bond emesso dalla quotata del gaming ha rating BB- che è si sicuro ma non al pari di quello della banca guidata da Messina che abbiamo citato prima.

Investire oggi in bond o BTP? Occhio ai rischi

Adesso che abbiamo sventano che ci sono obbligazioni che fanno guadagnare di più dei BTP, in tanti potrebbero pensare che conviene mettersi alla ricerca dei bond più profittevoli. Giusto ma è bene non tralasciare alcuni punti deboli delle obbligazioni societarie: tanto per iniziare la tassazione è del 26 per cento contro il 12,5 per cento dei BTP e poi, nella quasi totalità dei casi, il taglio minimo di sottoscrizione di questi bond societari con cedole alte è di 100.000 euro.

Chi volesse investire in bond societari o BTP può usare la piattaforma Fineco che consente di accedere alla più vasta gamma possibile di asset alle migliori condizioni. Fineco è un conto online (qui la recensione) che però offre anche tantissime funzionalità di trading tra cui la possibilità di investire in bond.

La piattaforma Finec è la più usata dagli italiani nel 2022 e consente di aprire posizioni sui mercati di tutto il mondo. In più, vale il principio che maggiori sono i trade aperti, più bassi sono i costi. Con Fineco, infatti, puoi ridurre le commissioni in base alla tua operatività.

E se sei nuovo cliente, su AzioniETF e Obbligazioni nel mese di apertura conto e in quello successivo dovrai pagare solo 9,95€ su Italia e Europa > Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui >

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram