Il mercato della realtà virtuale (VR) è ancora nelle sue fasi iniziali, ma ha il potenziale per diventare un segmento importante dell’ecosistema tecnologico, considerato che la VR per i consumatori e le imprese raggiungerà un mercato stimato in 25 miliardi di dollari tra meno di tre anni.

Ma quali azioni comprare se si vuole cercare di guadagnare dall’andamento del mercato della realtà virtuale?

Due aziende che hanno buone possibilità di entrare in questo mercato in crescita sono Microsoft e Apple, due colossi tecnologici già entrati a gamba tesa nella VR e nella realtà aumentata (AR) e che potrebbero trarre vantaggio dalle loro mosse iniziali.

Microsoft

Cominciamo con Microsoft. Come molte altre aziende tecnologiche, anche la società ha i suoi visori AR/VR. Ma a differenza di molte altre aziende, le cuffie di Microsoft, chiamate Hololens, vengono già utilizzate per applicazioni reali.

I produttori industriali e le aziende sanitarie hanno utilizzato Hololens per la formazione dei dipendenti e finora Hololens conta già 200 applicazioni partner per il dispositivo, oltre a quelle di Microsoft.

Tuttavia, il caso d’uso più importante per Hololens è stato finora quello dell’esercito degli Stati Uniti. Microsoft ha attualmente un contratto del valore di circa 22 miliardi di dollari per la fornitura di 120.000 unità Hololens alla divisione dei servizi armati e ha recentemente inviato la prima spedizione di 5.000 unità all’esercito.  Questi dispositivi sono una versione adattata di Hololens, chiamata Integrated Visual Augmentation System (IVAS), e possono attingere ai servizi di cloud computing Azure di Microsoft per monitorare e visualizzare i dati di sensori specifici.

Naturalmente Microsoft non è interessata a distribuire Hololens solo per i servizi armati, ma il fatto che abbia trovato già terreno fertile in questo settore con un importante ordine iniziale dimostra che esistono usi pratici per il dispositivo e che Microsoft sta già ricevendo contratti potenzialmente importanti per i suoi visori, cosa che la maggior parte delle aziende tecnologiche non può vantare al momento.

Apple

Come anticipato, un secondo titolo su cui vale la pena puntare è Apple, che ha già fatto qualche passo avanti nell’ecosistema AR/VR con la spinta dell’azienda a portare le app di realtà aumentata nel suo App Store. Ci sono già più di 14.000 app AR che funzionano sul sistema operativo mobile dell’azienda, e probabilmente Apple ha appena iniziato. 

L’azienda starebbe lavorando a un visore AR/VR che ha già mostrato al suo consiglio di amministrazione indicando che Apple potrebbe essere molto vicina al lancio del dispositivo ufficiale, anche se non è ancora certo quando lo farà.

Ora, considerato che Apple è particolarmente abile nell’abbinare software e hardware, gli analisti sono ottimisti nel pensare che l’azienda possa generare fino a 18 miliardi di dollari di vendite di visori entro soli cinque anni dal lancio.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.