Con la diffusione del crowdfunding sono nate molte piattaforme di investimento e fra queste è giusto menzionare Prestiamoci (prestiti tra privati). Parliamo di una piattaforma di social lending, dove è possibile ottenere un rendimento prestando denaro ad altri utenti.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

Se hai bisogno di denaro per alcuni tuoi progetti personali, ma non hai liquidità, puoi chiedere un prestito su Prestiamoci. Il crowdfunding è una linea di credito alternativa a quella bancaria, che si occupa principalmente di microfinanziamenti.

In questa recensione vedremo cos’è e come funziona Prestiamoci. Se ti sei già iscritto e hai avuto esperienze su questa piattaforma, dì la tua opinione nel riquadro dei commenti che trovi in fondo all’articolo!

Prestiamoci Opinioni: cos’è?

Prestiamoci è una piattaforma di social lending italiana, autorizzata dalla Banca d’Italia e con sede a Milano. La società che controlla la piattaforma, PRESTIAMOCI S.p.A, è presente nel Registro delle Imprese di Milano, così come nell’Albo degli Intermediari Finanziari.

Per capire come funziona Prestiamoci iniziamo con lo spiegare che sulla piattaforma puoi essere:

  • Prestatore, se intendi finanziare progetti altrui;
  • Richiedente, se vuoi chiedere denaro per finanziare i tuoi progetti.

Prestatori e richiedenti sono entrambi presenti sulla piattaforma, di fatto Prestiamoci svolge il ruolo di intermediario, ovvero mette in comunicazione finanziatori e finanziati.

Su Prestiamoci sono accettate solo persone con una buona storia creditizia, che verranno valutate dal team di analisti.

Prestiamoci è quindi un modo per investire per chi presta denaro, visto che ci sono interessi, che si traducono in rendimenti; ma è anche un modo per ottenere denaro in un canale alternativo a quello bancario, ma sempre regolamentato dalla Banca d’Italia, che vigila sul rispetto delle norme.

Come funziona Prestiamoci? Ecco come richiedere un prestito

Abbiamo compreso che su Prestiamoci ci sono sia Richiedenti che Prestatori, vediamo ora come funziona effettivamente. Ti anticipiamo che non dovrai recarti presso nessuno sportello, tutto il procedimento avverrà online.

  1. Il primo passo deve essere compiuto dal richiedente, che deve registrarsi sulla piattaforma e chiedere il prestito.
  2. Successivamente il team di analisti valuterà la tua storia creditizia e la tua richiesta, se avallata il tuo prestito sarà inserito nel marketplace.
  3. I prestatori possono ora investire sul tuo progetto e appena verrà raggiunto il 100% della quota dovrai firmare il contratto e potrai ricevere il denaro
  4. Pagherai le rate mensilmente con addebito diretto SEPA senza costi nascosti.

L’iscrizione sulla piattaforma è gratuita , così come l’apertura di un prestito o l’estinzione anticipata. È presente una commissione che varia dallo 0,54% al 7,56% dell’importo finanziato, tale commissione verrà aggiunta al TAN e puoi trovarla nel prospetto quando chiedi il prestito.

Le spese di bollo sono pari a 16€, mentre le spese per addebito SEPA (pagamento rate) ammontano a 1,20€ per rata.

Richiedi il tuo prestito su Prestiamoci!

Qual è il tasso di interesse?

Il tasso dipende da vari fattori e verrà elaborato dal team di analisti in base alla tua classe di merito creditizio. Dunque più hai una classe alta più il tasso è basso, viceversa più bassa è la tua posizione piè è alto il tasso.

In ogni caso il TAN parte da 3,90% fino a un massimo di 10,35%. La seguente tabella esprime in modo esauriente cosa apprendiamo dal sito web di Prestiamoci.

A EccellenteTAN fisso al3.90%
B Molto AltoTAN fisso al4.81%
C AltoTAN fisso al5.85%
D BuonoTAN fisso al6,57%
E MedioTAN fisso al7.45%
F AdeguatoTAN fisso al8.75%
G SufficienteTAN fisso al10.35%

Cosa succede se non pago?

Se non paghi una rata o la paghi in ritardo dovrai sostenere delle spese ulteriori. Innanzitutto Prestiamoci ha affidato il recupero crediti a società specializzate nel settore, che vengono allertate a partire dalla prima rata non pagata.

I costi da affrontare in caso di ritardi sono spiegati nella seguente tabella:

Spese Insoluti rate10€ a rata insoluta
Interessi di MoraTasso di interesse effettivo globale
medio nazionale maggiorato del 2%
Spese di gestione ritardi pagamenti10€ ogni mese di ritardo
Spese Recupero CreditiIntero ammontare

Come prestare denaro su Prestiamoci

Abbiamo visto il lato dei richiedenti, ora vediamo quello relativo ai prestatori. Vuoi investire prestando soldi a chi ne ha bisogno per progetti che credi siano meritevoli? Prestiamoci può essere la soluzione adatta a te.

I rendimenti dipendono dalla classe di merito del richiedente, come abbiamo spiegato precedentemente. Quindi è importante sapere che più la classe del richiedente è bassa più è alto il rischio di insolvenza, che si traduce per i prestatori in una perdita o mancato recupero del denaro. La seguente tabella è stata tratta direttamente dal sito web di Prestiamoci.

Prestiamoci opinioni
Presta denaro su Prestiamoci!

I costi da affrontare su Prestiamoci

La commissione di Prestiamoci è dell’1%, mentre le spese di bollo sono dello 0,2% dell’ammontare del Capitale non investito in prestiti. La registrazione sul sito è invece gratuita, così come l’apertura di un conto.

Dal 2018 la tassazione degli interessi percepiti da attività di questo tipo (Peer to Peer Lending) è stata equiparata a quella dei prodotti finanziari, che è del 26%. Dunque tutti i guadagni percepiti su Prestiamoci sono tassati dallo Stato Italiano del 26%.

Prestiamoci agisce però da sostituto d’imposta e addebiterà questi fondi direttamente dal tuo conto. Di fatto quindi il guadagno che otterrai dalla piattaforma è netto ed è stato già tassato.

Prestiamoci Opinioni finali

Prestiamoci è una società italiana e sotto la vigilanza della Banca d’Italia. Questa condizione è molto interessante perché in un certo senso protegge gli utenti (prestatori e richiedenti) da eventuali truffe. Prestiamoci è infatti una società regolarmente registrata nel registro delle imprese italiane.

Ricorda che prestare denaro in questo caso è un vero e proprio investimento, che può portarti a rendimenti molto alti, ma anche a rischi. Infatti se il richiedente non paga le successive rate a perderci sono proprio gli investitori.

Per questa ragione Prestiamoci ammette solo persone con una buona storia creditizia, proprio per evitare situazioni spiacevoli.

Se vuoi saperne di più ti invitiamo a visitare il sito web della piattaforma direttamente da qui sotto:

Visita la piattaforma di Prestiamoci!
Cos’è Prestiamoci?

È una società di social lending italiana e regolamentata dalla Banca d’Italia.

Come funziona Prestiamoci?

Sulla piattaforma puoi essere un Richiedente (colui che richiede un prestito) o un Prestatore (colui che presta il proprio denaro). Scopri di più leggendo la recensione.

Come registrarsi su Prestiamoci?

L’iscrizione è completamente online e puoi farla direttamente da qui.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.