Comprare Azioni Pirelli: come investire sulla quotazione

Le azioni Pirelli fanno parte del principale listino della borsa italiana, ossia l’indice FTSE MIB. Quest’ultimo racchiude le 40 società italiane quotate a Piazza Affari con la capitalizzazione di mercato più alta.

La società Pirelli è famosa in tutto il mondo grazie alla produzione e vendita di pneumatici, principale obiettivo dell’azienda italiana.

È stato possibile acquistare le azioni Pirelli in borsa dal 1922 al 2015. In seguito la società milanese è tornata in borsa nel 2017 con una IPO e grazie alla sua capitalizzazione di mercato è stata ammessa nell’indice FTSE MIB.

Ci sono due modi per comprare e vendere azioni Pirelli. Il primo è quello classico, ossia il possesso diretto delle azioni, che vi farà diventare anche socio della società e otterrete dei dividendi qualora l’azienda li dovesse staccare. Il secondo è invece tramite i CFD.

Investendo con i CFD il trader scommetterà sul rialzo o sul ribasso del valore delle azioni Pirelli senza possederle direttamente nel proprio portafoglio. Ciò implica che non diventerete soci, ma farete una scommessa col vostro broker.

Azioni Pirelli: grafico in tempo reale

Il grafico qui sopra è l’andamento in tempo reale della quotazione Pirelli in borsa. Esso sarà aggiornato automaticamente a qualsiasi orario di qualsiasi giorno, ovviamente nel periodo di seduta aperta, che nel caso di borsa italiana è fra le 9 e le 17 e 30 dal lunedì al venerdì.

Pirelli: breve storia della società

La Pirelli viene fondata a Milano nel 1872 da Giovanni Battista Pirelli, inizialmente per produrre “articoli tecnici” di caucciù vulcanizzato. Solo nell’ultimo decennio dell’Ottocento la Pirelli si concentrò sulla gomma da pneumatico. Fu infatti inventato il pneumatico per la bicicletta e l’azienda colse al volo l’opportunità soprattutto grazie alla sua conoscenza in materia di “gomma”.

Successivamente la Pirelli iniziò a produrre gomme per veicoli a motore e ottenne anche i primi successi sportivi, che l’aiutò a avere un carattere internazionale e non solo circoscritto all’Italia.

azioni Pirelli

Nel 1922 si quotò alla borsa di Milano, dove ci rimase fino al 2015. Alla morte di Giovanni Battista Pirelli nel 1932 il presidente dell’azienda divenne suo figlio primogenito Piero Pirelli, mentre amministratore delegato divenne il figlio secondogenito Alberto Pirelli.

Il gruppo Pirelli venne poi guidato dal figlio di quest’ultimo, Leopoldo Pirelli, fino al 1992. Oggi la Pirelli è una società leader del settore della produzione e della vendita dei pneumatici in tutto il mondo.

Il 4 ottobre 2017 Pirelli torna in borsa con un’IPO di successo. Ogni azione valeva 6,50€, mentre la capitalizzazione di mercato era pari a 6,5 miliardi di euro. Nel momento della stesura di questo articolo la quotazione Pirelli è pari a 7,6€ per azione, mentre la capitalizzazione di mercato è di 7,6 miliardi di euro. La società ha quindi ottenuto un grande guadagno dal momento del lancio dell’IPO.

Assetto societario Pirelli

Come abbiamo già annunciato il core business di Pirelli è la produzione e la vendita dei pneumatici. Recentemente la società ha investito molto anche sugli pneumatici ad alta gamma, destinati alle autovetture più veloci e da gara.

Pirelli è inoltre il fornitore unico di pneumatici per tutte le monoposto della Formula 1 e delle moto della Superbike. Il ruolo di Pirelli in questi prestigiosissimi campionati mondiali non è solo di fornitura, ma anche di consulenza. Un esperto Pirelli è sempre presente ai box per offrire il proprio supporto in materia di sicurezza dei piloti.

Pirelli è sempre stata famosa in Italia soprattutto perché è lo sponsor ufficiale dell’Inter.

quotazione Pirelli

Il nome di punta di Pirelli è senza dubbio Marco Tronchetti Provera, che è amministratore delegato e vicepresidente esecutivo della società. Quest’ultimo ha sposato la figlia di Leopoldo Pirelli, che era dunque suo suocero.

Oggi l’azionista di maggioranza della Pirelli è ChemChina con il 45%, mentre il secondo azionista è Camfin (il cui AD è Tronchetti Provera) con il 11,38%, mentre LTI il 6,4%. Il flottante destinato al mercato è pari al 40%.

Fai trading su IQ Option con un conto demo

Possesso azioni Pirelli o CFD?

Come abbiamo già anticipato ci sono due modi per investire in Pirelli. Il metodo classico prevede l’acquisto di azioni Pirelli tramite la vostra banca o un broker professionista. Una volta acquistate le azioni Pirelli sarete soci della società a tutti gli effetti e a quel punto dovreste attendere che la quotazione Pirelli aumenti per ottenere una plusvalenza qualora voleste vendere le azioni.

Questo metodo può essere utile per chi vuole investire i propri risparmi sul lungo periodo, ma non è certo il più indicato per chi vuole fare trading online sul breve termine con una disponibilità economica ridotta. Per quest’ultima categoria di trader lo strumento finanziario più adatto è certamente quello dei CFD.

azioni Pirelli
gomme Pirelli

Il broker eToro consente sia il trading reale su azioni che il trading CFD, se quindi siete indecisi su quale metodo utilizzare potreste scegliere eToro come vostro broker e valutare sul momento. Non perdere l’occasione di testare eToro con un conto demo gratuito da 100.000€ proprio ora!

Scopri eToro con un conto demo da 100.000€!

CFD è una sigla e sta per Contract for Difference, ossia “Contratti per Differenza“. Il trader sostanzialmente scommette sul rialzo (long) o sul ribasso (short) delle azioni senza mai possederle. Solo i broker online autorizzati e regolamentati offrono questa soluzione.

Il punto di forza dei CFD è la leva finanziaria, che permette di moltiplicare il proprio investimento. Per esempio con una leva pari a 5:1, un investimento di 200€ diventerà di 1.000€. Ciò significa che tutte le perdite o i guadagni dovranno essere correlati a quest’ultima cifra.

azioni Pirelli

Bisogna prestare attenzione perché in caso di perdita eccessiva si potrebbe esaurire il capitale investito. Ogni broker infatti avvisa i propri utenti circa i rischi. Con un’adeguata strategia di trading, però, i guadagni potrebbero aumentare e portare molte soddisfazioni.

Investire in Azioni Pirelli con eToro

Uno dei broker online che consigliamo e che abbiamo testato è eToro, che ha ottenuto tutte le licenze necessarie , ma soprattutto suggeriamo per la funzioni del Social Trading e del copy trading.

La piattaforma di eToro è un vero e proprio social network. Ogni utente ha una propria bacheca che può rendere pubblica, dove sono visibili tutti i risultati e tutte le operazioni correnti. Inoltre su ogni asset gli iscritti possono intavolare una discussione e dare la propria opinione in merito.

L’offerta non si ferma alle azioni Pirelli, ma a tantissimi altri titoli azionari. Inoltre il trader su eToro può investire sul Forex, sugli ETF, sulle criptovalute, sulle materie prime e sugli indici azionari.

Oltre al Social trading, eToro è famoso per il copy trading.  Grazie a quest’ultimo potrete partecipare ai guadagni degli investimenti altrui. Per farlo ti basterà selezionare la persona o il CopyPortfolio da copiare, selezionare l’importo che desiderate, uno stop loss e cliccare su “copia”. Dopo di che non dovrai far altro che attendere che l’investimento della persona copiata dia i suoi frutti.

Su eToro è presente una piattaforma demo su cui fare pratica sui mercati finanziari in modo gratuito e senza alcun rischio.

Prova eToro con un conto demo gratuito!

Investire in Azioni Pirelli su Plus500

Plus500 è un broker che offre esclusivamente trading CFD. La sua offerta è però molto vasta e comprende moltissimi asset finanziari, tra cui azioni italiane ed estere. Fra quelle americane sono presenti le azioni Pirelli, che sono molto seguite dai trader iscritti su questo broker.

Per poter operare su Plus500 potrai optare per un conto demo gratuito oppure un conto reale dal deposito minimo di 100€, considerato uno dei più bassi fra i broker in circolazione.

plus500 webtrader

Plus500 offre inoltre spread molto bassi e zero commissioni. Il broker non chiederà infatti commissioni nell’apertura e nella chiusura di nuove posizioni, soprattutto non ci saranno commissioni su prelievi e depositi.

Scopri il conto demo di Plus500!