Fare trading con 100 euro non è certo impossibile, sebbene possa rivelarsi un investimento rischioso se non si stabilisce e si segue un buon money management. Alcuni broker consentono di fare trading con 100 euro grazie all’effetto della leva finanziaria che aumenta notevolmente i profitti, ma anche le perdite.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Quali sono le regole da seguire se si vuole fare trading con 100 euro in modo efficiente? In questo articolo illustreremo una guida su come non incappare nell’errore più comune, ovvero esaurire il proprio capitale investito.

Fare trading con 100 euro: CFD e leva finanziaria

Per fare trading con 100 euro è necessario servirsi della leva finanziaria e utilizzare i CFD. Quest’ultima sigla sta per Contract for Difference, in italiano Contratti per Differenza.

I CFD replicano l’andamento del valore del sottostante, che può essere una coppia di valute, una materia prima, un titolo azionario e così via. Il trader che opera tramite i CFD dunque non possiederà direttamente l’asset selezionato, ma punterà ad ottenere un profitto dalla differenza fra il suo valore iniziale e finale.

Trading CFD opinioni: cosa sono e come funzionano

Grazie ai CFD il trader potrà quindi operare sia prevedendo un rialzo (long) che un ribasso (short). La vera particolarità dei Contratti per Differenza è senza dubbio la leva finanziaria, che consente all’investitore di ottenere profitti più elevati.

È opportuno sottolineare che anche le perdite sono amplificate e se dovessero superare il capitale investito potrebbero portare al suo esaurimento.

Infatti un investimento di 100€ con una leva 1:100 diventerà di 10.000€. Gli eventuali guadagni o le perdite dovranno essere considerate considerando la cifra prodotta dalla leva.

Fare trading con 100 euro: la dimensione

Compreso lo strumento finanziario con cui andremo ad operare, passiamo alla prima regola da seguire nel caso in cui voleste fare trading con 100 euro: la dimensione della posizione. Partendo con un investimento molto piccolo rispetto alla liquidità dei mercati finanziari bisogna fare attenzione a quanti soldi utilizzare per ogni operazione.

L’errore più comune dei trader neofiti che iniziano a fare trading con 100 euro è quello di investire tutto il denaro in una singola posizione. Sebbene in caso di performance positiva i guadagni saranno maggiori, il rischio che il capitale investito si esaurisca è molto alto.

Come già spiegato nel paragrafo precedente anche le perdite sono maggiori per effetto della leva finanziaria, dunque se il valore dell’asset scelto dovesse andare nella direzione opposta a quella prevista il rischio sarebbe enorme.

Il broker infatti potrebbe chiudere automaticamente una posizione se nel corso della sua vita dovesse essere in rosso della stessa cifra del denaro investito sul conto di trading online.

Dosando invece gli investimenti, per esempio utilizzando 30 o 50 euro, potremmo vivere il trading in modo più sereno. Infatti in caso di momentanea performance negativa la posizione non si chiuderebbe grazie alla nostra maggiore disponibilità economica, ottenuta non investendo l’intero capitale del conto.

Fare trading con 100 euro: nessuna fretta

La fretta e l’ansia finanziaria spesso giocano brutti scherzi. Il trader che si è appena affacciato a questo mondo solitamente vuole guadagnare molto velocemente senza considerare la base di partenza molto ristretta.

Partendo da 100€ infatti bisogna considerare che un guadagno di 10€ o 20€ corrispondono rispettivamente al 10% e al 20% del proprio capitale, percentuali assolutamente non indifferenti.

Se infatti dovessimo guadagnare il 10% o il 20% del nostro capitale una volta che quest’ultimo dovesse diventare più ampio ci accorgeremmo che queste percentuali non sono da sottovalutare. Per fare un esempio a fronte di un capitale da 10.000€ il 10% sarebbero 1.000€.

Il consiglio è infatti quello di non avere nessuna fretta di guadagnare rapidamente, dal momento che alla stessa velocità quei soldi potrebbero essere persi.

È importante considerare la percentuale di guadagno (o perdita) molto più della cifra, proprio perché bisogna relazionare tutto al capitale investito.

Fare trading con 100 euro: scelta dell’asset

La scelta dell’asset su cui investire il proprio denaro è fondamentale. Innanzitutto bisogna conoscerlo, sapere di cosa si tratta e perché potrebbe fare determinati movimenti di prezzo.

Prima di aprire una posizione è bene studiare l’asset scelto e fare una buona analisi tecnica e fondamentale. La prima riguarda strettamente lo studio dei grafici, la seconda le notizie concernenti l’asset.

Una volta scelto l’asset ricordatevi il discorso già spiegato sulla dimensione. Infatti una delle strategie migliori da seguire nel trading è la diversificazione, che consiste nell’investire su prodotti finanziari differenti fra loro.

Grazie a questa si riduce drasticamente il rischio di perdere il capitale investito, dal momento che nel caso in cui un investimento non dovesse andare a buon fine, ce ne sarebbero altri che potrebbero ottenere performance positive e coprire le perdite del primo.

Facendo trading con 100 euro è possibile diversificare i propri investimenti. Per esempio il trader potrebbe investire su una coppia di valute investendo 30€ e su un titolo azionario investendone 50.

Fare trading con 100 euro: fissare stop loss e take profit

Per fare trading con 100 euro, ma questa regola è generale per qualsiasi importo voi vogliate investire, è importante fissare preventivamente uno stop loss e un take profit. Ovvero bisogna stabilire quando fermare la propria perdita e quando incassare il profitto.

Un principio della finanza crede che ogni persona non deve investire una grossa fetta del proprio capitale, ma solo quella parte che è disposto a perdere. Partendo da questo presupposto possiamo dire che allo stesso modo accettare una leggera perdita può essere molto utile in prospettiva futura.

L’errore che commettono molti trader alle prime armi è quello di non accettare assolutamente alcuna perdita, dunque non chiudendo mai una posizione in rosso nella speranza che questa possa poi prendere la direzione sperata.

Talvolta può capitare che un inversione di rotta porti la propria posizione da negativa a positiva, ma molto dipende anche dalla disponibilità liquida totale sul conto trading.

Non accettando una perdita quando il movimento del prezzo dell’asset scelto è contrario a quello sperato potrebbe portare a una perdita maggiore, come l’esaurimento del capitale investito e rimanere senza un euro sul conto trading.

Per quanto riguarda la presa di profitto il discorso è relativamente lo stesso. Quando il valore dell’asset raggiunge il punto da noi desiderato è bene chiudere la posizione e non sperare che il movimento possa continuare ad andare a nostro favore e ottenere quindi maggiori guadagni.

Potrebbe infatti accadere, soprattutto su asset molto volatili, che una posizione da positiva possa diventare negativa perdendo l’occasione di ottenere il profitto.

Il consiglio è quindi quello di selezionare stop loss e take profit quando aprite una posizione e rimanere fedeli alle vostre stesse scelte.

Fare trading con 100 euro: il broker IQ Option

Per fare trading con 100 euro bisogna necessariamente scegliere un broker che permette un deposito minimo di almeno 100€.

IQ Option è divenuto popolare in Italia grazie alle opzioni binarie, ma sulla propria piattaforma sono presenti una vasta gamma di prodotti come i titoli azionari, le coppie di valute, le materie prime, gli ETF, le opzioni digitali e le criptovalute.

La particolarità di IQ Option è costituita proprio dalla bassa barriera d’ingresso. Il deposito minimo è infatti pari a 10€, mentre l‘investimento minimo è solo di 1€.

Grazie a un deposito minimo così basso IQ Option è in grado di attrarre un’ampia platea di nuovi trader che vogliono cimentarsi sui mercati finanziari.

Per chi volesse fare prima pratica sul trading online, IQ Option offre l’opportunità di utilizzare una versione demo completamente gratuita. Su quest’ultima il trader opererà con denaro fittizio sul mercato reale, dunque imparando senza alcun rischio.

Apri un conto trading su IQ Option

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
Markets.com
  • Trading CFD con Marketsx
  • Metatrader 4 e 5;
  • Negoziazione di azioni con Marketsi
Ampia scelta di asset e piattaforme Prova Gratis Markets.com opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.