Opzioni Binarie: opinioni, strategie di trading, demo e broker - sabato, 22 aprile 2017

Strategia Correlazioni tra asset per opzioni binarie

La strategia della correlazione tra asset è una strategia molto diversa rispetto alle solite strategie per opzioni binarie. Infatti, di solito le strategie per opzioni binarie richiedono l’utilizzo di uno o più strumenti dell’analisi tecnica, come indicatori o oscillatori. Ma in questo caso, la strategia della correlazione tra asset richiede un approccio diverso. Infatti, quando parliamo di correlazione, intendiamo il collegamento che vi è di solito tra due differenti asset. Ma cosa intendiamo per “collegamento tra asset” e come possono essere due asset, anche di categorie diverse (come una coppia di valute e una materia prima), collegati tra loro?

Innanzitutto, quando parliamo di un collegamento tra asset ci riferiamo ai movimenti del prezzo dei due asset. Questa strategia infatti sfrutta proprio questi collegamenti, ovvero le correlazioni tra il movimento del valore di un asset e il movimento del valore di un altro asset. Detto in parole povere, si ha una correlazione quando per esempio il prezzo di un asset aumenta di un certo valore e il prezzo di un altro asset aumenta bene o male dello stesso valore, il tutto durante lo stesso periodo di tempo.

Ma una correlazione può anche essere di tipo opposto, ovvero un prezzo di un asset che aumenta e un prezzo di un altro asset che cala, sempre della stessa quantità e durante lo stesso periodo di tempo. Quando parliamo di correlazione, significa che vi è un collegamento le variazioni di valore di un asset e quelle di un altro asset. Ciò ci rivela un importante opportunità di trading: infatti, se sappiamo che se un asset X aumenta di un Tot di valore allora anche un asset Y aumenterà di Tot valore (oppure calerà di Tot valore), possiamo sfruttare tale opportunità ed investire di conseguenza su entrambi gli asset.

Ma procediamo con calma, iniziando proprio a chiarire il concetto di correlazione tra asset con qualche esempio, per vedere poi come sfruttare la correlazione nella nostra strategia per opzioni binarie.

Strategia correlazioni asset: esempio di correlazione tra asset

Come abbiamo detto, abbiamo una correlazione tra due asset quando le variazioni di valore di tali asset sono simili durante un determinato periodo di tempo. Esistono due tipi di correlazioni tra asset:

  • Correlazione tra asset positiva: in questo caso il valore di un asset segue il valore di un altro asset. Ovvero, se il valore dell’asset X aumenta, allora anche il valore dell’asset Y aumenta. E se il valore dell’asset X cala, allora anche il valore dell’asset Y cala. In questo caso le variazioni di valore avvengono nella stessa direzione. Notate come il valore del petrolio e quello dei titoli azionari Eni sia correlato positivamente: il prezzo dei due asset si muove nella stessa direzione.

  • Correlazione tra asset negativa: in questo caso invece, il valore di un asset segue in maniera opposta il valore di un altro asset. Ovvero, se il valore dell’asset X aumenta, il valore dell’asset Y cala. E se il valore dell’asset X cala, il valore dell’asset Y aumenta. Perciò in questo caso le variazioni di valore avvengono nella direzione opposta. Notate come in questo caso la coppia di valute EUR/USD e USD/CHF abbiano una correlazione negativa, ovvero quando aumenta il valore di uno, diminuisce il valore dell’altro e viceversa.

Ovviamente, non tutti gli asset sono correlati tra loro. Molti asset non hanno nessuna correlazione con altri asset: tali asset sono inutili ai fini di questa strategia per opzioni binarie. Come avrete sicuramente capito, la strategia delle correlazioni tra asset sfrutta proprio questi legami, che ci permettono di trovare ottime opportunità di investimento. Infatti, se due asset sono correlati, e quindi sappiamo come reagiscono tra loro, possiamo allora investire di conseguenza su entrambi gli asset.

Per esempio, ecco qui alcuni asset che sono correlati tra loro:

  • Correlazione tra dollaro USD e oro: qui abbiamo una correlazione negativa, perché l’oro è scambiato in dollari USD. Perciò, quando il dollaro scende, il prezzo dell’oro sale. Mentre se il valore del dollaro aumenta, allora il prezzo dell’oro scende.
  • Correlazione tra dollaro Australiano AUD e oro: in questo caso abbiamo una correlazione positiva, dato che l’Australia è anche un’importante esportatrice di oro. Per tale motivo, molti trader scelgono di operare con la coppia di valute AUD/USD secondo il seguente ragionamento: se il valore dell’oro aumenta, allora i trader investono al rialzo sulla coppia AUD/USD; viceversa, se il valore dell’oro diminuisce, allora investono al ribasso sulla coppia AUD/USD.
  • Correlazione tra dollaro canadese CAD e petrolio: qui abbiamo una correlazione positiva, perché l’economia canadese è fortemente legata al petrolio, dato che il Canada ha grosse riserve di petrolio ed è uno dei maggiori produttori di petrolio al mondo. Perciò, se il prezzo del petrolio aumenta, anche il valore del dollaro canadese aumenta; se invece il prezzo del petrolio diminuisce, allora il valore del dollaro canadese cala.
  • Correlazione tra dollaro USD e petrolio: in questo caso invece abbiamo una correlazione negativa, perché il petrolio viene scambiato in dollari USA e gli Stati Uniti sono anche uno dei maggiori importatori di petrolio. Ciò significa che se il valore del dollaro USA aumenta, allora il valore del petrolio cala; viceversa, se il dollaro USA cala, il valore del petrolio aumenta. Spesso in questo caso i trader utilizzano anche la coppia di valute USD/CAD per sfruttare questa correlazione: se il prezzo del petrolio tende a salire, allora i trader investiranno al ribasso sulla coppia USD/CAD, e nel caso opposto, investono al rialzo sulla coppia USD/CAD quando il prezzo del petrolio cala.

Conclusioni strategia correlazioni asset per opzioni binarie

Questa strategia per opzioni binarie viene quindi usata con due asset differenti, non con un solo asset. E si basa principalmente sul saper trovare due asset che abbiano una correlazione tra di loro. Per trovare una correlazione tra due asset, vi basta utilizzare un buon sistema di charting per avere a vostra disposizione dei grafici finanziari: in tal modo, potrete visionare i grafici di due coppie di asset e cercare eventuali correlazioni, sia positive che negative.

Ovviamente, non sempre le correlazioni funzionano. Ovvero, anche se due asset sono correlati tra loro non è detto che i due asset seguano sempre tale correlazione. Molto dipende anche dai dati macroeconomici che vengono rilasciati durante la settimana, che possono andare ad influenzare i movimenti dei mercati finanziari. Perciò bisogna sempre scegliere con attenzione le correlazioni da seguire, e controllare quanto tali correlazioni siano affidabili nel lungo andare. Magari scegliendo un broker opzioni binarie regolamentato con il quale è possibile usare un account demo, e testare le correlazioni senza rischiare il proprio capitale.

Migliori Broker Opzioni Binarie
#BrokerDettagli
124option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 88%
Deposito min: 250$
VISITA
Opinioni 24option 5 stelle
2IQ Option Licenza: Cysec, Consob
Payout: 91%
Deposito min: 10$
VISITA
Opinioni IQ Option 5 stelle
3BDSwiss Licenza: Cysec
Payout: Profitti fino all'85%
Deposito min: 100€
VISITA
Opinioni BDSwiss 5 stelle
4EZTrader Licenza: Cysec, CONSOB
Payout: fino al 95%
Deposito min: 200 €
VISITA
Opinioni EZTrader 5 stelle
Miglior Robot Opzioni Binarie
Broker Strategia Correlazioni tra asset per opzioni binarie
VISITA
Opinioni Binary Option Robot 5 stelle

Termini di ricerca:

  • market com opinioni
  • strategie opzioni binarie supporti e resistenze
Meteofinanza.com

Meteofinanza.com