Meteofinanza search
Meteofinanza.com - giovedì, 21 settembre 2017

Trading opzioni binarie: TradingView o Metatrader?

TradingView è l’alternativa a Metatrader 4 per la lettura dei grafici online, utili per il trading di Opzioni BinarieTra i due servizi di charting online vi è un’importante differenza: Metatrader4 è una piattaforma di trading online, utilizzata specialmente dai trader che operano nel mercato del forex e nel mercato dei CFD.

Invece, il servizio di Tradingview è un servizio di charting online: ovvero, tradingview offre ai propri utenti la possibilità di visionare grafici in tempo reale riguardanti diferenti tipi di asset (titoli azionari, indici azionari, coppie di valute del forex, materie prime). Oltre alla possibilità di applicare gli strumenti dell’analisi tecnica. Il tutto gratuitamente.

Per accedere al sito di Tradingview, vi bastrà cliccare il link qui di seguito; oppure accedere direttamente al sito tradingview.com.

Vediamo insieme come è possibile utilizzare il servizio offerto da Tradingview, spiegando nel dettaglio tutte le funzioni offerte dal sito di Tradingview.

Tradingview: cosa è Tradingview

Come abbiamo appena detto, Tradingview non è altro che un servizio di charting online. Tramite tradingview potrete visualizzare i grafici in tempo reale di tutti gli asset che vorrete. Potrete così analizzare i grafici online, applicare gli strumenti dell’analisi tecnica e seguire i trend in corso. Saper interpretare un grafico finanziario è una delle prime abilità che ogni trader deve imparare; ma è altrettanto importante dotarsi di un ottimo servizio di grafici online, come Tradingview.

Ricordiamo che la maggior parte dei servizi offerti da Tradingview sono disponibili in forma gratuita: un altro buon motivo per provare il sito di Tradingview. Qui sotto potete vedere un esempio di grafico ripreso proprio dal sito di Tradingview.

Trading opzioni binarie: TradingView o Metatrader?

Utilizzare un servizio di charting avanzato come quello di Tradingview è fondamentale se volete fare trading online. Senza un buon grafico, che vi permetta tra l’altro di applicare gli strumenti dell’analisi tecnica, non andrete da nessuna parte. Anzi, finirete solamente con il perdere tutti i vostri soldi. Se volete investire in opzioni binarie, ma anche in ogni altra forma di trading online, è bene che sappiate leggere un grafico finanziario.

Probabilmente vi starete chiedendo: ma perché devo utilizzare un servizio di charting esterno, come quello offerto gratuitamente da Tradingview, quando il broker di opzioni binarie dove mi sono registrato offre già dei grafici incorporati nella piattaforma di traing?

Rispondiamo alla domanda con l’immagine di uno dei grafici offerti dai broker di opzioni binarie.

Trading opzioni binarie: TradingView o Metatrader?

Confrontate questo grafico con quello riportato sopra, offerto da Tradingview. La differenza è plateale: i broker di opzioni binarie sfortunatamente offrono grafici finanziari che non sono all’altezza di quelli offerti da servizi come Tradingview. Se analizzate solamente i grafici finanziari dei broker di opzioni binarie, non riuscirete mai ad investire correttamente. Finireste solamente con perdere tutti i vostri soldi.

Ecco perché è fondamentale utilizzare un servizio di charting online esterno come quello offerto gratuitamente da Tradingview.

TradingView italiano: grafico live

Per poter utilizzare TradingView (disponibile anche in italiano) in modo semplice e veloce, basta seguire i passi che da qui in poi troverete. Analizziamo il grafico EUR/USD che di seguito abbiamo riportato.

Questo qui sopra è un esempio di grafico offerto da Tradingview, che utilizza l’asset EUR/USD. Se non avete mai visto un grafico del genere, vuol dire che non conoscete il grafico a candele giapponesi (spesso chiamato “grafico candlestick”). Il grafico a candele giapponesi è IL grafico da utilizzare per il trading online. Infatti, tramite il grafico a candele giapponesi riusciamo ad ottenere moltissime informazioni sull’andamento del prezzo di un asset.

La prima cosa da fare quando si ha un grafico finanziario davanti, come quello a candele giapponesi qui sopra, è quella di selezionare il periodo del grafico (chiamato anche “timeframe”).

Il periodo è l’intervallo della scala dei tempi che viene aggiornato sul grafico.

  • Se il periodo è fissato a 24 ore, qualsiasi candela sul grafico rappresenta la variazione di prezzo in 24h ore di trading.
  • Se si imposta a 5 minuti, ogni candela del grafico rappresenta la variazione di prezzo in 5 minuti di trading.

Tradingview offre differenti periodi da selezionare per i proprio grafici: si parte dal minimo di 1 minuto fino ad un massimo di 1 mese. Per selezionare il timeframe, o periodo, del grafico di Tradingview, dovrete cliccare sul simbolo riportato qui sotto. Vi si aprirà quindi un menù a tendina e potrete selezionare il timeframe che desiderate.

Trading opzioni binarie: TradingView o Metatrader?

Una volta che abbiamo capito come impostare il timeframe del grafico a candele, vediamo che cosa è una candela giapponese (per chi non lo sapesse già).

Trading opzioni binarie: TradingView o Metatrader?

La candela giapponese mostra:

  • Massimo raggiunto dal prezzo (high);
  • Minimo raggiunto dal prezzo (low)
  • apertura (open) e chiusura (close) nel timeframe selezionato

In caso di una candela rialzista (di colore verde, blu o bianco a seconda del grafico utilizzato), il prezzo di apertura (open) si trova in basso; il prezzo di chiusura (close) invece in alto.
In caso di una candela ribassista (di colore rossoro a seconda del grafico utilizzato), il prezzo di apertura (open) si trova in alto; il prezzo di chiusura (close) invece in basso.

Il corpo della candela invece, incluso tra prezzo di apertura e chiusura (ovvero il “rettangolo colorato”), rappresenta la variazione di prezzo per quel periodo. Più lungo è il corpo della candela, maggiore è stata la variazione di prezzo; più corto è il corpo della candela, minore è stata la variazione di prezzo.

Le due asticelle che si trovano al di sopra e al di sotto della candela vengono chiamate ombre (o in inglese “shadows”). Queste asticelle rappresentano il prezzo massimo (asticella superiore) e il prezzo minimo (asticella inferiore) raggiunti durante il timeframe selezionato.

Come utilizzare TradingView?

Per spiegarvi il funzionamento di TradingView, iniziamo da questo semplice schema, di seguito riportato.

Trading opzioni binarie: TradingView o Metatrader?

Abbiamo voluto suddividerlo in diverse aree in modo da potervi spiegare nel dettaglio ogni funzione offerta dal servizio di Tradingview.

Il primo settore da cui iniziamo la descrizione è quello rosso, riportato in alto nel grafico. In questa parte troviamo:

  • Scelta dell’asset: nel primo box a sinistra è possibile selezionare l’asset da visualizzare sul grafico. Si può scegliere tra titoli azionari, indici azionari, valute del forex e materie prime.
  • Scelta del timeframe: come mostrato nel paragrafo precedente, è possibile selezionare anche il timeframe per il grafico. Si parte da minimo 1 minuto per candela fino a massimo 1 mese per candela.
  • Scelta del tipo di grafico: è possibile anche selezionare il tipo di grafico da visualizzare. Di base è impostato il grafico a candele (dato che è il migliore), ma si può scegliere anche tra grafico a barre, grafico a linea, grafico Heiken Aishi, grafico a area, grafico Renko, grafico Kagi e grafico punto e figura (point&figure).
  • Impostazioni grafico: opzione rappresentata dalla classica rotellina delle impostazioni. Cliccando qui potrete accedere alle impostazioni del grafico, dove potrete modificare il colore delle candele, le loro dimensioni, ma anche le dimensioni del grafico, il fuso orario da prendere in considerazione per il grafico, etc… .
  • Strumenti dell’analisi tecnica: cliccando sul riquadro riportante la parola “Indicaotrs” avrete accesso ad una vasta gamma di strumenti dell’analisi tecnica (indicatori e oscillatori) che potrete applicare sul grafico in un semplice click. Ovviamente, potrete modificare le impostazioni per tutti gli strumenti che applicherete al grafico.
  • Livelli di allerta: cliccando sulll’icona della sveglia, potrete aggiungere dei livelli di allerta. Si tratta di livelli di prezzo, che se raggiunti, faranno mandare da parte di Tradingview una notifica al vostro indirizzo e-mail o via SMS.
  • Sezione Idee: il tasto a forma di lampadina che si illumina, vi aprirà la sezione delle “Idee”. Sul grafico compariranno tanti pallini di diverso colore vicino alle candele: ogni pallino rappresenta l’opinione o analisi fatta da un trader della community di Tradingview e poi pubblicata sul sito. Se cliccherete su uno di questi pallini, vi si aprirà la relativa analisi con tanto di grafico fatta dall’utente in questione.
  • Ingrandimento: cliccando sulle quattro frecce, potrete espander il grafico a schermo intero.
  • Cloud: le ultime icone a forma di nuvola vi permettono di salvare e caricare i vostri grafici. In tal modo non perderete tutto il lavoro fatto sul grafico stesso.

Il secondo riquadro che analizzeremo è posto sulla destra, di colore arancio. Attraverso questo campo, sarà possibile scegliere:

  • gli asset finanziari che stiamo tenendo sotto osservazione
  • le relative notizie di ogni singolo asset da noi selezionato

In questo senso, sarà molto interessante avere notizie aggiornate e messe in ordine per ogni indice, azione o materie prime che scegliamo di seguire.

Nella parte estrema sinistra riportata con il colore verde, troviamo gli strumenti pratici utili a:

  • tracciare linee e trend line
  • disegnare a mano libera
  • scrivere commenti o note sul grafico
  • indicare i vari pattern che si sono venuti a creare sui grafici
  • possibilità di applicare sul grafico gli strumenti di Fibonacci, Gann e Pitchfork
  • zoommare sul grafico
  • utilizzare lo strumento righello

Passiamo adesso ad analizzare invece il settore posto in basso, di colore viola, attraverso cui è possibile:

  • Fare uno screenshot al grafico
  • Condividere il proprio grafico sui Social Network
  • Condividere il proprio grafico con la community di TradingView

Infine, l’ultima parte che analizzeremo è il settore più a destra, riportato nel riquadro giallo, attraverso cui è possibile consultare.

  • Livelli di allerta impostati
  • Calendario economico per rimanere aggiornati su news e dati macro economici
  • Chat di tradinggview, dove parrtecipano gli utenti della community (le chat sono divise per argomento)
  • “Hotlist”, ovvero gli asset più scambiati al momento
  • Sezione Idee

Vantaggi di TradingView

Trading opzioni binarie: TradingView o Metatrader?

Come avete potuto vedere, il servizio di charting offerto da Tradingview è davvero eccellente. Ma Tradingview è molto più di un servizio di grafici online: è una vera e propria community di trader, dove chiunque può decidere di entrarne a far parte. E’ possibile chattare con altri utenti, condividere le proprie analisi, leggere quelle di trader più esperti, confrontare le proprie strategie di trading con quelle di altri utenti.

L’unico svantaggio, se così si può dire, è che il servizio offerto da Tradingview è interamente in inglese: per utilizzare il grafico e tutte le sue funzionalità non avrete problemi. Alla fine, il grafico è molto facile da utilizzare e vi abituerete presto ai termini inglesi. Però se volete utilizzare le chat e la sezione Idee, probabilmente farete un po’ di difficoltà (a meno che non sappiate l’inglese).

Concludiamo ricordandovi che Tradingview offre anche una versione Pro del proprio servizio, che però è a pagamento ma implemente le seguenti funzioni riportare nell’immagine qui sotto.

Trading opzioni binarie: TradingView o Metatrader?

  • Metatrader: Piattaforma avanzata e professionale
  • Tradingview: piattaforma gratuita e social
  • Strumenti analisi tecnica
  • Grafici real time
5.0

Riassunto

La grande differenza tra Tradingview e Metatrader 4 è la seguente: il primo è un servizio di charting, la seconda invece una piattaforma di trading. Per quanto riguarda Tradingview, il servizio di charting mette a disposizione grafici in real time per tutti gli asset in circolazione. Vi basteranno un paio di click per sistemare il grafico come meglio credete, con la possibilità di aggiungere svariati strumenti dell'analisi tecnica (oscillatori e indicatori), oltre che poter leggere le analisi e consigli di altri trading sulla parte "social" del servizio di charting. Dall'altro lato invece, abbiamo la MetaTrader 4, una piattaforma di trading avanzata e professionale, e probabilmente la piattaforma di trading più utilizzata al mondo. Tradingview e Metatrader sono quindi due servizi differenti, entrambi eccellenti nel loro settore, adatti a soddisfare le esigenze di tutti i trader.

Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1Markets.com Licenza: CYSEC
25€ GRATIS soggetto a T.&C.
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
224Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
3FXpro.it Licenza: CySEC - FCA - FSB
MetaTrader / cTrader (Demo gratuite)
Deposito min: € 100
DEMO
Opinioni FXpro.it 5 stelle
4IG MARKETS Licenza: CONSOB - FCA
Demo gratuita 30.000€
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni IG MARKETS 5 stelle
*per singolo trade vincente
  • Marco Cecchi

    esiste un’app di tradingview?

Termini di ricerca:

  • tradingview
  • trading view com

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Meteofinanza.com

IqOption