Meteofinanza search
Meteofinanza.com - martedì, 25 settembre 2018

Alcuni segreti su quali asset scegliere

Non ci si può improvvisare trader. Per fare trading online bisogna conoscerle affondo, ma soprattutto bisogna conoscere le basi del funzionamento dei mercati, carpirne i piccoli segreti e seguire le migliori strategie per ottenere profitti.

Quello che in questa guida potrai trovare ti aiuta proprio in questo. Infatti il nostro intento è quello di aiutarti nel tuo trading online consigliandoti attraverso guide, consigli semplici e dei piccoli segreti con le indicazioni in grado di rendere il tuo trading il più profittevole possibile. Ci occuperemo quindi di stabilire alcuni criteri per la scelta dei sottostanti o asset nel trading CFD

Alcuni segreti su quali asset scegliere

Il primo passo da compiere e sul quale poi dobbiamo puntare sempre è  proprio quello di conoscere gli asset o strumenti sottostanti con cui operiamo.

Per definizione gli asset rappresentano i beni o i titoli sui quali è possibile investire. Per tanto, conoscerne le caratteristiche principali è molto importante al fine di svolgere la tua attività di trader nella maniera più egregia possibile. Per tanto degli asset dovrai sapere:

  1. caratteristiche;
  2. movimento;
  3. differenze esistenti tra di loro;
  4. fattori che possono influenzarli;
  5. miglior asset per investire in un mercato piuttosto che in un altro.

Gli asset infatti non sono tutti uguali, ognuno ha delle peculiarità, delle caratteristiche uniche e conoscerle equivale ad aumentare le probabilità di successo nel trading CFD e di conseguenza i tuoi profitti.

Apri un conto di trading online CFD su IQ Option!

Migliori asset e migliori orari per investire nel trading online

Alcuni segreti su quali asset scegliere

La prima cosa su cui bisogna concentrarsi è l’orario di negoziazione. Attenzione per prima cosa hai fuso orari e anche ai migliori orari per investire su di un asset piuttosto che su un altro.

Facciamo un esempio per comprendere meglio questo concetto. Supponiamo che vuoi operare con le azioni. In questo caso, gli orari migliori per operare con le azioni sono offerti dall’apertura della borsa di Wall Street a New York. L’orario di apertura è compresa tra le ore 9.30 e le ore 16.00. In successione per ordine di importanza, bisogna seguire:

  • FTSE di Lontra il cui orario di apertura è fissato alle ore 15.30;
  • Dax di Francoforte che apre alle ore 16.30.

Altro aspetto fondamentale che devi tenere sotto controllo quando operi nel trading CFD è la sovrapposizione di orari tra Europa e Asia, Londra e New York. Questo rende il mercato molto volatile. Rapportato all’ora italiana, ciò accade tra le 7 e le 10 circa.

Premesso questo, cerchiamo di capire quali sono le possibili alternative a disposizione del trader. I trader possono scegliere di investire in:

  • Valute

Alcuni segreti su quali asset scegliere

Bisogna distinguere tra le valute principali (ovvero, quelle caratterizzate da un maggiore volume di scambio, come Euro Dollaro) e le valute meno spesse o secondarie. Non conviene investire in quest’ultime? Non è detto, dato che un particolare stile di trading potrebbe non prediligere la volatilità intra-day ma anche l’andamento piatto delle valute, a vantaggio della direzionalità, può aiutarci a fare un trading più diverso, se adatto per le nostre abitudini ed inclinazioni.

Chiaramente, non tutti i broker o piattaforme di trading presentano un elevato e completo dettaglio dell’offerta dei pair di valute che includa anche le valute secondarie. Solitamente, il pair immancabile è rappresentato dall’euro/dollaro. Molti investitori preferiscono, ad esempio, fare trading sul mercato del “Sol Levante” e fanno fatica a trovare broker che offrano tale possibilità.

Dovete pure essere a conoscenza che gli orari di trading, rispetto al nostro fuso orario, cambiano se puntiamo ai mercati asiatici, che sono aperti quando tutti gli altri mercati sono chiusi (compresi Piazza Affari e Wall Street), ovvero negli orari notturni.

Apri un conto trading su 24 Option e posizionati sulle coppie di valute!

Come investire nel valutario attraverso il trading

Il mercato Forex si muove lungo tendenze e grandi cicli dovuti alla forte volatilità che lo caratterizza. Questo fa si che i trader di CFD ne possano approfittare per investire e cogliere i risultati.

Nel mercato delle valute, sai tu steso a decidere se guadagnare al rialzo o al ribasso su di una coppia di valute. Infatti grazie ai CFD potrai posizionarti long se pensi che l’asset vada al rialzo o ti potrai posizionare short se prevedi un ribasso.

  • Materie prime

Alcuni segreti su quali asset scegliere

Tra le materie prime maggiormente utilizzate abbiamo:

  • oro;
  • argento;
  • rame;
  • petrolio, ecc…

L’offerta di materie prime nel CFD è solitamente concentrata soltanto su quelle fondamentale, quali l’oro ed il petrolio. Alcuni broker, però, stanno ampliando l’offerta e prevedono la possibilità da parte del nuovo trader di scegliere un asset o sottostante personalizzato. Nonostante tutto, le materie prime rappresentano un mercato molto allettante e lucrativo per tutti i trader di trading CFD.

Il mercato delle materie prime è adatto se sei un trader che ama la volatilità, in quanto il loro prezzo deriva da alcuni fattori meteorologici, politici economici o anche ad altri asset che non sono materie prime.

Ti consigliamo prima d’investire in questo ramo, di raccogliere il maggior numero di informazioni possibili in modo da poter prevedere con largo anticipo quello che accadrà sul mercato nel breve periodo.

Come investire sulle materie prime attraverso il trading CFD

Con i CFD puoi investire e guadagnare nel breve e brevissimo termine, rendendo l’analisi dei dati macro economici meno determinante, ma allo stesso tempo molto utile e redditizia. Per comprendere meglio ti proponiamo il seguente esempio.

Abbiamo detto che il prezzo delle materie prime è legato ad alcuni fattori importanti come ad esempio per l’oro e il petrolio, sono molto determinanti i seguenti fattori:

  1. disponibilità sul mercato:
  2. nuovi giacimenti;
  3. esaurimento di vecchi;
  4. guerre tra fazioni interne nelle zone dei Paesi produttori, ecc.

A questi fattori si aggiungono anche altri fattori, come ad esempio la dipendenza dalla valuta. Per tanto in linea di massima ti possiamo dire che essendo l’oro e il petrolio beni rifugio, ovvero beni fondamentali, il prezzo di queste materie tenderà sempre a salire in quanto questi beni possono fare da cuscinetto in caso di congetture economiche o anche crisi in quanto rappresentano valori assoluti.

Inoltre ricordati che il prezzo dell’oro e del petrolio può salire molto velocempente quando il dollaro è instabile e tende a subire  dei cali.

  • Azioni

Alcuni segreti su quali asset scegliere

Le nostre preferenze riguardo alle azioni (nel trading CFD, troveremo le principali, anche perché il mercato dell’azionariato macroscopico è tra i più trasparenti e prevede quotazioni giornaliere, rispetto ai piccoli mercati in cui le new entry si quotano ma con le stesse garanzie di trasparenza che nel primo caso) implicano il fatto di mantenerci informati sulle notizie che circolano su quelle azioni.

Si potrebbero sfruttare particolari fasi di correlazione positiva del mercato per un intero settore azionario. Ad esempio, abbiamo assistito al crollo comune dei titoli bancari, in corrispondenza della vigilanza europea. D’altronde, in momenti di particolare volatilità al ribasso o al rialzo, le regole di alcuni mercati (tra questi figura Piazza Affari) potrebbero prevedere la sospensione delle negoziazioni. In questo caso, allora è pressoché impossibile sfruttare l’eccesso di volatilità.

Come negoziare azioni con i CFD

Fare trading su azioni significa negoziare su di una piccola particella di società, ovvero su di una parte del valore aziendale.

Di conseguenza, anche tu diventerai azionista di una società nel momento in cui acquisti un lotto azioni-stico a seconda del capitale che hai deciso di investire. Questo fin qui detto, non ha nulla  a che vedere con il trading su azioni con i CFD.

Quest’ultimi sono infatti uno strumento derivato e di conseguenza non si acquistano materialmente le azioni, ma si specula sulle oscillazioni del loro valore. Quindi puoi investire sulle azioni aziendali senza possederle, attraverso i Contratti per Differenza.

  • Indici

Alcuni segreti su quali asset scegliere

Si propende a scegliere gli indici perché sono determinati da un valore medio e non puntuale di una serie di fattori che contribuiscono a determinare l’indicatore. Chiaramente, ogni base di calcolo è differente e troverete informazioni in ordine ad ogni indice, nello specifico (Mibtel, Dow Jones, Dax, Nasdaq, Topix, Nikkei), cambiano pertanto, le premesse metodologiche ed il modo di fare trading.

Questi indicatori sono particolarmente adatti per alcuni stili di trading che non intendono farsi condizionare dall’andamento isolato di un solo sottostante o asset. Sono più asset che contribuiscono a determinare l’indice.

Teniamo conto che, nel caso di indici Future, contribuiscono a determinare l’indicatore non soltanto i valori storici ma quelli futuri o attesi (le aspettative future). L’andamento di un indice future potrebbe essere totalmente diverso dal suo analogo storico perché quest’ultimo si fonda su valori effettivi mentre il primo su valori attesi. Solitamente, la volatilità nel primo caso viene amplificata.

Come negoziare indici con i CFD

Gli indici possono essere intesi come qualcosa di speciale. In pratica nel valore di un indice sono racchiusi gli andamenti di tantissime aziende che fanno capo a quel determinato indice. Per capirci meglio, l’indice FTSE MIB è il più significativo indice azionario italiano che racchiude le azioni delle maggiori società non solo italiane ma anche straniere che però sono quotate presso la borsa italiana.

Se operi sugli indici azionari attraverso il trading con i CFD puoi godere di una gestione dei rischi più oculata, in quanto investendo sugli indici non ci si affida solo all’andamento di una sola azienda, ma su tutte le aziende facenti capo a quell’indice.

In sostanza, visto che gli indici comprendono le azioni di molte società non bisogna prendere in considerazione la singola azienda, ma l’andamento medio di tutte le aziende e su questo fare la giusta previsione in totale sicurezza, posizionandoti long o short.

Negozia su eToro con i CFD e sfrutta il copy trading!

Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com