• bitcoinBitcoin€7,368.270.12%
  • ethereumEthereum€156.00-0.39%
  • rippleXRP€0.262311-0.26%
CAC 40: l’indice principale della Borsa francese

CAC 40: l’indice principale della Borsa francese

  • Di LorenzoB
  • Pubblicato il 8 Maggio 2019
  • Aggiornato il 10 Luglio 2019

Il CAC 40 è il principale indice della borsa francese, ovvero la Borsa di Parigi. La sigla sta per Cotation Assistée en Continu, che significa “quotazione continuamente assistita”. 40 è invece il numero delle società che appartengono all’indice.

CAC 40: l’indice principale della Borsa francese

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

L’indice CAC 40 è composto dalle 40 società francesi con maggiore capitalizzazione di mercato. Sostanzialmente è l’equivalente del FTSE MIB italiano, del FTSE 100 britannico e del DAX 30 tedesco.

Così come per gli indici sopraelencati il CAC 40 index è importante per comprendere lo stato di salute delle più grandi aziende francesi e quindi dell’economia della Francia in generale. Per questa ragione l’indice è molto seguito dai francesi, ma anche dagli investitori esteri che intendono negoziare le azioni della Borsa di Parigi o investire sulle società francesi.

CAC 40 Parigi in tempo reale

CAC40 componenti

Abbiamo specificato che a comporre il Cac40 sono esattamente 40 società francesi, scelte fra quelle con la maggiore capitalizzazione di mercato. Nell’elenco che seguirà troverete aziende che operano anche in Italia in vari settori, fra le quali notiamo Credit Agricole, ArcelorMittal (che ha comprato l’ex ILVA), BNP Paribas (che incorporò BNL), la catena di supermercati Carrefour e tante altre ancora.

Vediamo di seguito quali sono all’8 maggio 2019, ovvero nel momento della stesura di questo articolo.

Accor
Air Liquide
Airbus Group
ArcelorMittal
Atos
Axa
BNP Paribas
Bouygues
Capgemini
Carrefour
Credit Agricole
Danone
Dassault Systemes
Engie
EssilorLuxottica
Hermes International
Kering
L’Oréal
Legrand
Louis Vuitton
Michelin
Orange
Pernod Ricard
Peugeot
Publicis
Renault
Safran
Saint Gobain
Sanofi
Schneider Electric
SocGen
Sodexo SA
STMicro
TechnipFMC
Total
Valeo
Veolia Environnement
Vinci
Vivendi
WFD Unibail Rodamco
Worldline SA

Trading CFD sull’indice CAC 40

CAC 40: l’indice principale della Borsa francese

Indice Cac 40

Investire nella borsa francese è possibile acquistando le azioni di diverse società transalpine quotate alla borsa di Parigi. Ciò è possibile grazie all’intermediazione di una banca o di un broker professionista. Se invece il vostro desiderio è quello di investire sull’andamento dell’intero Cac 40 index potreste valutare l’ipotesi di investire su un ETF legato al maggiore indice della borsa francese o tramite i CFD con un broker online.

Se siete interessati a capire cos’è un ETF vi invitiamo a leggere la nostra sezione a riguardo proprio qui >>> ETF (Exchange-traded fund)

Per quanto riguarda invece i CFD sappiate che sono strumenti derivati in grado di replicare l’andamento dell’indice Cac40 senza dover quindi necessariamente possedere azioni ed avere la condizione di “soci” delle aziende componenti.

Con i CFD l’investimento può essere bi-direzionale. Potrete infatti sostenere il rialzo del valore dell’intero CAC 40 index optando per il long, oppure per il ribasso del suo valore con uno short. Il guadagno o la perdita del trader sarà calcolata in base alla cifra investita, alla leva finanziaria utilizzata (per i trader retail il massimo è 1:30 secondo le norme ESMA) e al valore di chiusura della posizione rispetto a quello di apertura.

I CFD possono sembrare intuitivi e molto semplici, ma soprattutto alla portata di tutti, ma non è la verità. Infatti sono strumenti molto complessi che è bene comprendere alla perfezione prima di utilizzarli. I broker online sottolineano (per legge) in percentuale quanti trader perdono denaro. Questa percentuale è spesso superiore alla metà, dunque significa che sono più i trader che perdono con i CFD che quelli che guadagnano.

Dunque chiediamo una certa cautela per la vostra sicurezza. Come imparare a fare trading CFD senza rischi? Con un conto demo! Grazie a questa particolare tipologia di conto potrete allenarvi sui mercati finanziari con i CFD, ma soprattutto conoscere la piattaforma del broker scelto.

A proposito, qual è il miglior broker CFD da scegliere per iniziare a fare trading? Noi ve ne proponiamo tre, poi starà a voi scegliere qual è quello che fa più al caso vostro!

Per saperne di più sul trading CFD consulta il nostro approfondimento qui >>> Trading CFD: cosa sono, vantaggi e strategie CFD trading

Cac 40 su eToro

CAC 40: l’indice principale della Borsa francese

eToro è a nostro avviso uno dei broker online migliori in merito al trading CFD grazie a molte sue peculiarità che hanno portato milioni di utenti da tutto il mondo ad iscriversi qui. Sotto molti punti di vista è infatti uno che garantisce più sicurezza grazie alle licenze ottenute (CySEC, FCA e ASIC), con una piattaforma facile da navigare e che soprattutto permette agli utenti di poter interagire con altri trader! Il broker è famoso proprio per essere leader nel Social Trading, infatti eToro ha reso l’esperienza di trading più sociale.

Cosa significa social trading o trading sociale? La piattaforma di eToro si classifica come un vero e proprio social network, qui infatti ogni trader ha una propria bacheca dove vengono menzionate le proprie caratteristiche di trading, le statistiche e le operazioni aperte. Tale bacheca è consultabile dagli altri iscritti. Si può anche rendere il profilo privato, se uno lo desidera, dunque questo discorso è opzionale.

Gli asset finanziari su eToro sono molti, tra questi troviamo anche l’indice CAC 40, che qui si chiama Fra40. Si può provare eToro gratis? Certo! Basta aprire un conto demo e fare trading con denaro virtuale!

Apri un conto demo su eToro cliccando qui!

Francia 40 su Plus500

CAC 40: l’indice principale della Borsa francese

Plus500 è un altro broker CFD che abbiamo avuto il piacere di testare e recensire. Esso mette a disposizione la negoziazione con i CFD su moltissimi mercati. Sono presenti indici quotati in molti Paesi industrializzati , tra cui non poteva mancare anche l’indice Cac 40, che qui si chiama Francia 40 per scelta del broker, dato che vuole rimarcare l’appartenenza geografica dell’indice. In questa maniera infatti potrete capire senza grossi problemi che si tratta del principale indice della Borsa di Parigi, capitale proprio della Francia.

Plus500 ha molte peculiarità interessanti per tutti i trader, professionisti e alle prime armi. I primi possono giovare di un broker non troppo costoso, dato che non ha commissioni e offre spread molto stretti. Ciò è molto d’aiuto soprattutto per chi muove volumi di denaro molto elevati e intende fare trading intraday. I trader alle prime armi hanno dalla loro una piattaforma molto semplice da utilizzare e piena di mercati, così da poter investire su più fronti e conoscerli tutti sia con il conto demo che con il conto reale.

Plus500 ha sicuramente spread competitivi e non chiede commissioni nemmeno sui prelievi e sui depositi. Ciò costituisce uno dei vantaggi del broker, oltre a una piattaforma user-friendly.

Così come eToro, anche Plus500 offre un conto demo gratuito, grazie al quale potrete esplorare la piattaforma del broker e testare la vostra conoscenza sui mercati finanziari CFD senza alcun rischio!

CONTO DEMO

Conto Demo gratuito Plus500

Cac40 su 24option

CAC 40: l’indice principale della Borsa francese

24option è un broker molto conosciuto che si è diffuso in Italia e in Europa. A riprova di questo annunciamo che esso è sponsor ufficiale della Juventus, la squadra più titolata d’Italia.

Nato come broker per opzioni binarie, 24option si è dedicato interamente ai CFD, portando il broker ad ampliare il proprio raggio d’azione.

Oggi 24option offre la possibilità di negoziare molti asset finanziari, tra cui l’indice Cac 40 oltre anche ad altri indici statunitensi e mondiali, che potrete negoziare sulla piattaforma di 24option anche da tablet o da mobile.

Come gli altri broker appena citati anche 24option offre un conto demo gratuito. Per testare le piattaforme clicca qui sotto!

Testa le piattaforme di 24option con un conto demo gratuito da 100.000 euro virtuali su 24option!
Migliori Broker Trading Forex e CFD
#BrokerDettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
224Option Licenza: CySEC
MetaTrader 4
Deposito min: 250 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
3ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
4IG Markets Licenza: FCA / CONSOB
Sostituto d'imposta e Servizi premium
Deposito min: 0€
DEMO
Opinioni IG Markets 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?