L’aumento dell’inflazione può portare il tuo portafoglio a perdere valore se non si attuano le mosse giuste. In questa guida cercheremo di dare risposte alle domande più in voga durante un periodo di piena inflazione, ovvero come proteggere i propri risparmi e soprattutto dove conviene investire.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

La pandemia del Covid-19 ha portato anche la recessione economica e per favorire la crescita le più importanti banche centrali hanno deciso di abbassare i tassi di interesse e hanno comunicato di volerli mantenere bassi per molto tempo.

Dunque il ritorno dell’inflazione potrebbe essere un fatto reale, non utopico. Al di là di tutto vediamo quali sono generalmente gli asset su cui investire quando l’inflazione aumenta con l’obiettivo di proteggere i propri risparmi, che se mantenuti fermi sul conto corrente perderebbero di valore.

Dove investire se l’inflazione aumenta?

L’aumento dell’inflazione porta alla svalutazione della moneta, dunque per semplificare una determinata quantità di valuta vale meno rispetto al periodo precedente.

Mantenerli nel conto corrente potrebbe quindi essere sconveniente, ma allo stesso tempo potrebbe essere perdente investire i propri risparmi su asset che in tempi di non inflazione alta sono tra i più favoriti.

Inflazione

Generalmente gli asset più in voga durante periodi di rialzo dell’inflazione sono:

  • Oro
  • Petrolio
  • Settore bancario

Come mai questi asset sono quelli maggiormente favoriti dagli investitori che vogliono proteggere i risparmi durante l’aumento dell’inflazione?

Nei prossimi paragrafi approfondiremo il discorso, ma devi sapere che puoi investire su questi mercati non necessariamente attraverso un deposito titoli di un conto corrente, ma puoi farlo direttamente online e a costi più bassi grazie ai broker CFD.

Uno dei migliori è eToro, che ha convinto più di 20 milioni di trader in tutto il mondo per la sua versatilità, offerta di asset finanziari e la sua funzione principale, il social trading. Puoi approfondire tu stesso il discorso aprendo un conto demo completamente gratuito, che ti consente con 100.000$ virtuali di navigare sulla piattaforma di eToro e simulare investimenti senza rischi.

Prova il conto demo gratuito di eToro!

Petrolio e Inflazione: perché gli investitori ne tengono conto?

Il petrolio è il primo asset finanziario che tendenzialmente aumenta di prezzo con l’incremento dell’inflazione. Ricordiamo infatti che nel ciclo economico l’inflazione cresce quando sta crescendo anche l’economia, ovvero quando i prezzi tornano ad aumentare e l’economia si riprende dopo un periodo di recessione.

La correlazione tra inflazione e petrolio c’è, questa materia prima viene usata non solo per il carburante di veicoli e aerei, ma anche per generare energia elettrica e produrre altri materiali, come per esempio la plastica.

Durante la ripresa economica aumenta anche la produzione industriale, aumentano i commerci e i viaggi (dunque l’utilizzo di veicoli e aerei). Il petrolio può essere considerato quindi uno degli asset più apprezzati quando cresce l’inflazione.

Oro: Bene Rifugio per Eccellenza

Un altro asset che viene valutato un buon investimento in tempi di rialzo dell’inflazione è l’oro. Da sempre è considerato il bene rifugio per eccellenza, ovvero il bene su cui gli investitori con meno propensione al rischio rifugiano i propri risparmi in tempi di turbolenza geo-politica ed economica.

Abbiamo parlato, però, di ripresa economica durante un rialzo dell’inflazione. Allora perché l’oro viene considerato un asset da comprare?

Perché l’oro è anche un bene che protegge i risparmi dall’inflazione. A differenza delle valute non è legato da una banca centrale, che può decidere di svalutare una moneta o di farne accrescere il valore.

Il valore dell’oro è intrinseco ed è un fatto riconosciuto in tutto il mondo da moltissimi anni. L’oro è limitato in natura e questo è un fattore a suo favore.

Vuoi investire sull’andamento del prezzo dell’oro? Puoi farlo grazie a broker CFD come Plus500, che ti permette di fare trading su molte materie prime e asset finanziari, tra cui l’oro.

Vuoi prima testare Plus500? Puoi farlo con un conto demo gratuito da 40.000€ virtuali, che ti permette di simulare investimenti senza versare denaro reale!

Scopri il conto demo gratuito da 40.000€ virtuali su Plus500!

Investire nel Settore Bancario per Proteggersi dall’Inflazione

Con l’aumento dell’inflazione ci si aspetta un incremento dei tassi di interesse da parte delle banche centrali. In questo contesto le banche d’affari possono ottenere maggiori profitti.

Di conseguenza i titoli degli istituti bancari potrebbero ottenere buoni rialzi. Avere quindi nel proprio portafogli azioni bancarie potrebbe aiutare, soprattutto se l’obiettivo è proteggere i risparmi dai rischi dell’inflazione.

Quali banche scegliere? Tendenzialmente le banche americane sono quelle che corrono di più, ma ciò dipende dal periodo storico e dal PIL dei vari Paesi. Dunque prima di investire è opportuno fare una buona analisi fondamentale, operazione che andrebbe fatta in ogni caso.

Secondo gli esperti di eToro si potrebbe prendere in considerazione il copyportfolio TheBigBanks, che racchiude le 25 banche più importanti del mondo quotate in borsa. Essendo un paniere di titoli, il rischio di esposizione è minore rispetto all’investimento su un singolo titolo bancario.

Vuoi saperne di più sui copyportfolios? Puoi provare a simulare investimenti con il conto demo gratuito di eToro, che ti consente di iniziare con 100.000$ virtuali, utili per testare tutte le tue strategie senza depositare denaro reale.

Scopri il conto demo gratuito di eToro da 100.000$ virtuali!

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.