Altra seduta tinta di verde per le azioni Banco BPM. La quotata del settore bancario è in rialzo dello scorso venerdì e oramai insidia apertamente quota 5 euro. La tendenza a comprare azioni Banco BPM è in fase di consolidamento e questo grazie anche al clima di attesa per la prossima pubblicazione dei conti trimestrali.

Il consiglio di amministrazione per l’approvazione dei risultati si riunisce proprio oggi ma per conoscere come è andato il terzo trimestre 2023 del Banco BPM sarà necessario attendere la chiusura della borsa di Milano.

chart trading e logo di Banco BPM
Analisti bullish in attesa della trimestrale Banco BPM – MeteoFinanza

Ciò significa che la valutazione da parte del mercato avverrà domani in avvio di scambi.

Nonostante manchino ancora alcune ore alla diffusione della nota di stampa, già da giorni tra gli investitori circolano stime di ogni tipo su quelli che potrebbero essere i risultati della banca. Si tratta di indicazioni che non sono assolutamente da prendere sottogamba in quanto, come abbiamo spesso evidenziato su questo sito, anche sulle previsioni (e non solo sui conti reali) è possibile fare trading. Il tutto, poi, è amplificato dal fatto che dalla riunione del CdA di Banco BPM non scaturiranno solo i conti del terzo trimestre 2023 ma potrebbero arrivare anche delle indicazioni sul dividendo della banca.

Insomma gli spunti, davvero, non mancano. E allora vediamo quali sono le previsioni degli analisti sulla trimestrale del Banco BPM.

Trimestrale Banco BPM: ecco cosa si attendono gli esperti

I primi a fornire delle indicazioni sui conti trimestrale di Banco BPM sono stati gli esperti di Intesa Sanpaolo. Gli analisti vedono un terzo trimestre forte per la banca guidata da Castagna grazie all’evoluzione positiva del margine di interesse e alla buona qualità dell’attivo.

Secondo Intesa SP, il focus degli investitori dovrebbe restare sul nuovo piano industriale che la banca presenterà entro fine anno. In quell’occasione non è da escludere che possa essere annunciata una politica di distribuzione del capitale più generosa rispetto a quella attuale.

Valutazioni positive anche da parte degli analisti di Equita sim. Gli esperti si attendono un utile netto trimestrale pari a 282 milioni di euro e ricavi per complessivi 1,333 miliardi di euro in aumento del 17 per cento rispetto a un anno fa.

In rialzo anche l’utile netto che dovrebbe crescere del 33 per cento a quota 680 milioni di euro. Viceversa il margine di interesse è visto in ascesa del 54 per cento a quota 849 milioni di euro.

In generale, Equita ritiene che Banco BPM possa mettere a segno un altro trimestre positivo grazie all’andamento del margine di interesse. Più nello specifico la sim prevede un ulteriore incremento del net interest income, grazie al rialzo dei tassi di interesse e all’allargamento dello spread commerciale. Tale aumento dovrebbe essere in grado di compensare il calo dei volumi causato dalla riduzione delle nuove erogazioni.

Per quello che riguarda le commissioni, ci dovrebbe essere un calo trimestrale del 3 per cento.

Tenendo conto che il management di Banco BPM presenterà il business plan nel trimestre in corso, la sim Equita non ritiene che la banca guidata da Castagna possa rivedere la guidance fornita nel secondo trimestre 2023 e basata su un eps uguale o superiore a 0,8 euro per azione e pari a circa 0,9 euro per il 2024.

L’unica concessione di Equita riguarda un leggero aggiustamento delle stime di utile netto 2023 che ora sono viste a 1,25 miliardi di euro.

Per quello che riguarda la cedola, Equita ha ricordato che Banco BPM offre una remunerazione molto interessante ai suoi azionisti con un rendimento da dividendo (dividend yield) di oltre il 9 per cento.

Azioni Banco BPM da comprare in attesa della trimestrale: i rating

Sia Intesa Sanpaolo che Equita hanno una valutazione positiva sulle azioni Banco BPM. In particolare gli analisti di Intesa SP hanno ribadito il rating buy con target price a 5,8 euro su Banco BPM in vista della pubblicazione dei conti trimestrali.

Anche per Equita le azioni Banco BPM sono buy. Identico il prezzo obiettivo che anche in questo caso è di 5,8 euro. Tenendo conto che attualmente le azioni Banco BPM sono scambiate a 4,9 euro, c’è un bel potenziale di upside che può essere sfruttato in ottica investimento.

Tra l’altro stiamo parlando di una quotata che nel corso dell’ultimo anno ha guadagnato il 55 per cento mentre rispetto a un mese fa è cresciuta del 3 per cento.

Chi volesse comprare azioni Banco BPM per sfruttare la pubblicazione dei conti trimestrali può operare con una di queste piattaforme:

  • eToro (qui la recensione): broker che consente di comprare azioni reali frazionate ma al tempo stesso permette anche di speculare al rialzo e al ribasso attraverso i CFD senza il possesso del sottostante. Per iniziare ad operare è necessario un deposito minimo di 50 dollari, sempre possibile (e gratuita) la pratica con il conto demo>>>Vai sul sito ufficiale eToro>>>
  • Fineco: propone un conto standard che include sia servizi di banking che servizi di trading e, da poco tempo, anche un conto di solo trading senza servizi banking. Questo secondo conto non ha costi fissi e canone annuo. Da non tralasciare il fatto che essendo una banca italiana, Fineco, può operare da sostituto di imposta per i clienti con residenza in Italia>>>Maggiori info sul sito ufficiale, clicca qui>>>

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram