Venerdì la seduta ha portato il FTSE MIB, principale indice della Borsa di Milano, in rialzo dell’1,14%. L’esordio è stato piuttosto positivo per l’indice, che ha di fatti avviato la seduta a quota 24.6254,5 punti, per poi portarsi a un livello migliore della vigilia, e spingere progressivamente le proprie quotazioni nel corso della giornata fino a terminare a quota 24.766,1 punti, vicino ai massimi intraday.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Per quanto concerne lo scenario di breve periodo del FTSE MIB, la fase positiva sembra avere le carte in regola per poter proseguire fino a testare la prima resistenza a quota 24.914 punti, superata la quale si erge la resistenza più importante a quota 25.320,9 punti.

Di contro, se non dovesse verificarsi il rafforzamento atteso, allora si testerà il primo supporto a quota 24.507,1 punti, ceduto il quale si procederà invece la testo a quota 24.248,1 punti.

Passando ai principali eventi della settimana, la serie di sedute si apre con il varo del nuovo decreto sostegni, il bis del provvedimento varato a marzo dal governo, atteso a inizio settimana in Consiglio dei Ministri e che dovrebbe includere anche i nuovi ristori alle aziende, e il rinvio a fine giugno dello stop all’invio delle cartelle fiscali.

I riflettori dei mercati saranno inoltre ancora puntati sul pericolo inflazione. L’ultimo dato Usa ha infatti messo in evidenza ad aprile un incremento record dal 2008, con le banche centrali che, soprattutto quelle Usa, si trovano così ad un bivio fondamentale: accettare il rischio (temporaneo secondo la Fed) di una crescita dei prezzi, mantenendo invariata la propria politica monetaria espansiva, oppure correggere il tiro, con uno scenario che è visto con maggiore preoccupazione dai mercati.

Segnaliamo infine una ricca serie di dati in calendario, come quello sull’inflazione ad aprile in Italia (lunedì), il Pil dell’Eurozona (martedi) e le immatricolazioni di auto ad aprile in Europa (mercoledì). Venerdì, attenzione agli indici pmi di Francia, Germania, Giappone, Usa ed Eurozona.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC, Consob, CNMV, BaFin, KNF
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.