Meteofinanza search
Meteofinanza.com - sabato, 18 agosto 2018

Migliori azioni petrolifere su cui investire

Il mercato del petrolio offre numerose opportunità di profitto, data la sua immensa liquidità. Il prezzo del petrolio negli ultimi mesi staziona ormai sopra i 60$ al barile e così oltre alle quotazioni del greggio, anche le azioni petrolifere hanno ottenuto dei guadagni.

Infatti i titoli azionari delle società che operano nel mercato del petrolio hanno un andamento positivamente correlato con la quotazione del greggio.

Migliori azioni petrolifere su cui investire

Investire direttamente sul petrolio WTI o sul Brent significherebbe farlo su un mercato estremamente volatile e legato solo alla materia prima. Le azioni petrolifere sono dedicate per quei risparmiatori che desiderano investire sul mercato del petrolio, ma in maniera indiretta, ovvero sulle società che operano sulla materia prima.

Quali sono le quattro più importanti azioni petrolifere ? Come funziona il trading tramite i CFD su questi titoli azionari?

Azioni petrolifere: Royal Dutch Shell

La Royal Dutch Shell è una società petrolifera olandese quotata nella borsa di Londra, che opera in tutto il mondo. Essa è infatti presente in 140 Paesi diversi, ma principalmente negli Stati Uniti d’America, dove ha una sussidiaria chiamata Shell Oil Company. 

Migliori azioni petrolifere su cui investire

Oltre al settore petrolifero, la società è attiva nel campo dell’energia e nella petrolchimica. Fra le azioni petrolifere la Royal Dutch Shell stacca dei dividendi molto alti. Il dividend yield è infatti del 5,74%, mentre il rapporto P/E (price/earnings) è pari a 20.54. I ricavi dell’azienda sono stati quantificati a 305,18 miliardi di dollari.

Nel momento della stesura dell’articolo il prezzo delle azioni Royal Dutch Shell (RDS) è di 64,28$ l’una. La sua capitalizzazione di mercato è pari a 265,56 miliardi di dollari, mentre nell’ultimo anno il valore del titolo azionario è aumentato del 21,63%.

Azioni petrolifere: British Petroleum

Un’altra grande azienda attiva nel settore petrolifero ed energetico è la British Petroleum. Essa è una società britannica quotata sia alla borsa di Londra sia a quella di New York, ossia a Wall Street.

Il suo nome attuale è BP plc, coniato nel 1998 in occasione della fusione con la Amoco (American Oil Company), ma gli addetti ai lavori spesso continuano a chiamarla con il suo nome originario.

Migliori azioni petrolifere su cui investire

Il dividendo emesso dalla British Petroleum è del 5,98%, mentre il rapporto price/earning è pari a 35,5. L’ultimo dato sui ricavi registra la cifra di 240,21 miliardi di dollari.

Queste azioni petrolifere attualmente sono valutate 41$ ciascuna e l’intera capitalizzazione di mercato è pari a 134,48 miliardi di dollari. Negli ultimi 12 mesi il prezzo delle azioni della BP è cresciuto del 17,94%.

Azioni petrolifere: Total

La Total è una società francese quotata in borsa a Parigi, a Milano e a New York. Essa è attiva nel settore del petrolio, del gas naturale e anche nella chimica. In Italia ha operato con la sussidiaria Total Italia S.p.a., che si fuse nel 2010 con la ERG Petroli costituendo la TotalERG, società che verrà poi venduta alla Anonima petroli italiana (API) nel 2018.

La Total è rimasta nel nostro Paese solo con la Total Italia S.r.l., che opera nel settore dei lubrificanti, delle benzine da competizione, dei fluidi e dei solventi industriali.

Migliori azioni petrolifere su cui investireLe azioni petrolifere di Total non generano però alcun dividendo. Il rapporto P/E è invece di 14.79. Gli ultimi ricavi resi pubblici sono stati di 121,69 miliardi di euro.

Nel momento in cui si scrive l’articolo il titolo viaggia a 47,66€ nella borsa di Parigi. La capitalizzazione di mercato è di 122,92 miliardi di euro. Rispetto alla quotazione di 12 mesi fa le azioni Total si sono deprezzate dello 0,98%.

Sintomo che rispetto alle altre azioni petrolifere, quelle della Total hanno un margine di crescita molto alto.

Azioni petrolifere: Exxon Mobil Corp

Con la Exxon Mobil Corp completiamo il quadro delle quattro più grandi società petrolifere del globo. Essa è un’azienda americana quotata alla borsa di New York. La Exxon lavora nel campo della petrolchimica e della produzione di energia elettrica. Fra le varie sussidiarie, quella più famosa è la Esso, marchio che l’azienda utilizza in Europa.

La Exxon Mobil non è altro che la fusione delle precedenti società Exxon e Mobil, avvenuta nel 1999.

Migliori azioni petrolifere su cui investire

La Exxon Mobil paga dividendi pari al 4,11% del valore delle azioni petrolifere. I ricavi della società sono pari a 252,85 miliardi di dollari, mentre la sua capitalizzazione di mercato è di 317,89 miliardi di dollari.

Da sottolineare come nel 2012 il suo fatturato era di $453,123 miliardi e registrò utili pari a $44,880 miliardi. Quell’anno i ricavi superarono il Pil dell’Arabia Saudita.

Queste azioni petrolifere sono valutate correntemente 74,89$ l’una, ma rispetto a un anno prima il titolo ha perso il 9%. Come per Total anche questo dato potrebbe essere sintomo di un possibile incremento futuro del valore delle azioni, soprattutto grazie al prezzo del petrolio che nell’ultimo periodo si sta mantenendo alto.

Perché investire in azioni petrolifere tramite i CFD

Per investire in azioni petrolifere è possibile adottare il metodo classico, ovvero tramite l’intermediazione bancaria. Esiste però uno strumento finanziario che necessita sì di un’intermediazione, ma è molto più accessibile ed intuitivo, ovvero i CFD. Questa sigla sta per Contract for Difference, in italiano “Contratti per Differenza“.

I CFD replicano l’andamento delle azioni petrolifere, senza però offrire il possesso di quest’ultime all’investitore.

Egli otterrà il suo guadagno o la sua perdita a seconda del movimento del valore delle azioni. La differenza di prezzo fra il valore iniziale e il valore finale di un’operazione costituirà quindi il profitto (o la perdita) del trader.

Migliori azioni petrolifere su cui investire

I CFD fanno parte del mercato non regolamentato, denominato over the counter (OTC). Adottando questo strumento finanziario per investire in azioni petrolifere sarà possibile sia investire sul rialzo (long) sia sul ribasso di queste.

I Contratti per Differenza non sono soggetti alle restrizioni imposte dalla Consob in materia di vendita allo scoperto.

Il punto di forza dei CFD è senza alcun dubbio la leva finanziaria. Essa permette al trader di poter aumentare in modo consistente i guadagni. Infatti ad esempio un investimento di 1.000€ con una leva 1:10 diventerà di 10.000. L’eventuale profitto dovrà essere correlato non alla prima cifra, ma a quella generata dall’effetto della leva finanziaria.

È opportuno fare attenzione perché lo stesso discorso vale anche per le perdite. Una perdita eccessiva potrebbe portare all’azzeramento del capitale investito. Ogni trader deve essere consapevole di questo rischio quando utilizza i CFD.

Investire in azioni petrolifere tramite i Contract for Difference potrebbe generare forti guadagni proprio grazie alla leva finanziaria, ma per lo stesso motivo potrebbe portare a perdite consistenti.

Infine possiamo affermare che essendo uno strumento molto facile da comprendere, può essere alla portata di tutti, compresi i trader neofiti, che intendono affacciarsi ai mercati finanziari non disponendo di una elevata somma di denaro.

I CFD necessitano l’intermediazione di un broker, noi ve ne consigliamo due: eToro e IQ Option.

Leggi anche Petrolio: perché investire tramite i CFD.

Investire in azioni petrolifere su eToro

Il broker eToro consente l’investimento sulle azioni petrolifere tramite i CFD ai propri utenti. Sulla piattaforma è sono inoltre presenti numerosi altri titoli azionari, anche di altri comparti.

Migliori azioni petrolifere su cui investire

Il broker eToro è molto popolare anche in Italia grazie alla funzione del copy trading. Sulla piattaforma i trader principianti potranno copiare le operazioni avviate dai trader più esperti, denominati da eToro “guru” e partecipare ai loro profitti, se quest’ultimi dovessero concretizzarsi.

Ogni trader potrà visualizzare in maniera totalmente trasparente tutta l’attività regressa dei guru, così da poter avere una visuale più ampia. L’utente che intenderà replicare le posizioni aperte dai guru potrà quindi comprendere la strategia, il timeframe e gli asset maggiormente utilizzati. L’importo da investire è a totale discrezione dell’utente.

Sulla piattaforma è disponibile una versione demo per permettere ai nuovi utenti di fare trading sui mercati finanziari in modo totalmente gratuito con denaro non reale e quindi senza alcun rischio.

Apri un conto su eToro

Investire in azioni petrolifere su IQ Option

La piattaforma di IQ Option è molto intuitiva e il trading sulle azioni petrolifere attraverso i CFD è molto agevole. Il broker era divenuto famoso grazie alle opzioni binarie, alle quali deve il proprio nome, ma ha poi esteso la propria gamma di prodotti da offrire ai propri utenti, tra cui il trading sui titoli azionari.

Migliori azioni petrolifere su cui investire

Su IQ Option sono state implementate le opzioni digitali che consentono ai trader guadagni (ma anche perdite) molto più elevati delle opzioni binarie, dal momento che il rendimento dipende dal punto esatto di ingresso e di uscita dell’operazione. Le opzioni classiche invece non sono più presenti sulla piattaforma.

Anche su IQ Option è disponibile una versione demo per permettere ai trader neofiti di fare pratica sui mercati finanziari senza rischi e in modo completamente gratuito.

Prova gratis la piattaforma IQ Option
Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* Your capital is at risk (CFD service).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com