• bitcoinBitcoin€9,170.774.70%
  • ethereumEthereum€193.460.02%
  • rippleXRP€0.280352-0.72%
Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida comp...

Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa

  • Di Trading Expert
  • Pubblicato il 17 Dicembre 2018
  • Aggiornato il 10 Giugno 2019

I Conti di deposito sono da sempre considerati una delle scelte preferite dai risparmiatori in quanto presentano bassi rischi legati alla perdita del capitale. Essi anche se offrono piccoli rendimenti sono sicuri. Quali sono i migliori conti deposito del 2019 e perché conviene investire su di loro sarà lo scopo di questa guida.

Prima di procedere oltre, vogliamo precisare che se hai cercato il miglior conto deposito 2019 lo avrai fatto molto probabilmente perché sai già che nei prossimi giorni hai intenzione di aprirne uno. Si presuppone anche che tu sappia che si tratta sempre e comunque di un prodotto finanziario.

Se non sai bene di cosa si tratta e non sai quale scegliere, allora continua la lettura di questo approfondimento. Ti bastano 5 minuti per avere le idee chiare su:

  • Cos’è un conto deposito.
  • Quali sono i conti deposito migliori del 2019.
  • I rendimenti offerti dai migliori conto deposito 2019.

Cos’è il conto deposito?

Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa

Migliori conti deposito 2019

Il conto deposito per definizione è un conto di investimento che permette di far fruttare i propri risparmi. Il conto di deposito si differenzia dal conto corrente in quanto quest’ultimo permette di effettuare tutte le classiche operazioni di cui tutti siamo a conoscenza.

Il conto deposito è più limitato rispetto ai conti correnti in termini di operazioni da effettuare, ragion per cui permette di ottenere dei tassi di interesse superiori rispetto a quelli riconosciuti dal normale conto corrente.

Infine esso è subordinato al conto corrente, in quanto non lo si può aprire se non se ne possiede uno. Non per forza deve essere aperto presso lo stesso istituto in cui vuoi aprire un conto deposito.

Il conto deposito permette solo di eseguire le seguenti operazioni:

  • trasferimento delle somme di denaro dal conto corrente al conto deposito;
  • vincolo delle somme di denaro sul conto di deposito;
  • trasferimento del denaro dal conto deposito al conto corrente.

Come funziona un conto deposito?

Il conto deposito ti riconosce un tasso d’interesse che viene indicato nel contratto e che viene erogato in base alle somme depositate. Al fine di produrre interessi è necessario alimentarlo effettuando uno o più versamenti attraverso un bonifico bancario o RID.

Tipologie di conto deposito

I migliori conti deposito si differenziano tra:

  • Conti deposito online, che puoi aprire solo tramite procedure internet;
  • Conti deposito standard che invece puoi aprire in filiale.

Solitamente le banche online hanno dei costi di gestione minori rispetto alla classica banca tradizionale; esse possono offrire tassi di interesse elevati sui conti deposito.

Migliori conti deposito 2019: come sceglierli?

Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa

Conto deposito: come sceglierlo?

Benché rispetto a qualche anno fa i rendimenti dei titoli siano crollati, possiamo sempre considerare i conto deposito come delle interessanti soluzioni d’investimento, in grado di offrirti un rendimento lordo massimo del 2,50% (anche se difficile ci sono alcuni istituti che lo offrono).

Prima della classifica è opportuno che tu sappia come scegliere un buon conto di deposito. Per sceglierlo devi tenere presente queste tre variabili:

  1. rendimenti;
  2. costi di apertura del conto;
  3. durata minima dell’eventuale vincolo.

Migliori conti di deposito 2019 con vincoli e senza vincoli

A queste prime caratteristiche se ne devono aggiungere altre. In pratica nel conto deposito devi scegliere il vincolo. Questo vincolo prevede un periodo di tempo per cui non è possibile prelevare il tuo denaro. Ci sono però delle eccezioni, ovvero è possibile svincolare il denaro nel caso in cui ne avrai bisogno, ma sarai soggetto al pagamento di penali. Queste penali solitamente sono legate alla perdita degli interessi maturati. Si potrebbe peraltro correre il rischio anche di riavere meno di quanto depositato.

In alternativa, puoi scegliere di optare per i conti di deposito senza vincolo, che a differenza dei conti vincolati non offrono lo stesso rendimento. questo vuol dire che il tasso di interesse è basso, ma permette di avere libero accesso, in ogni momento, alla propria somma di denaro.

È anche chiaro che se si parla di investimenti sicuri non possiamo sperare di ottenere dei rendimenti altissimi. Se invece prediligi interessi alti, allora è meglio che tu opti per altre soluzioni d’investimento, le quali non hanno nulla a che vedere con i conto deposito.

In questo caso parleremo di trading online e di investimenti in borsa, come anche di investimenti in obbligazioni, azioni, ecc.

>> Leggi anche: Come investire soldi: dai 1000€ ai 10000€ o 50.000 euro [Consigli per investire]

Una soluzione alternativa ai conto deposito potrebbe essere i buoni fruttiferi statali e postali, che le puoi tener presente e le puoi considerare come delle soluzioni ottime per te risparmiatore (anche se l’investimento non offre alti rendimenti). In questo caso, vi è la garanzia dello Stato che, solo nel caso in cui fallisse, verrebbe meno al suo dovere di rimborso del denaro.

Quanto costa aprire un conto deposito?

Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa

Conti deposito migliori: quanto costano?

Passiamo ora alla fase pratica, ovvero quella che maggiormente attrae gli investitori e interessa a te:

Quanto costa aprire un conto deposito? … Dipende!

La risposta non è scontata come invece potrebbe apparire a primo acchito. Molto dipende dal conto deposito che ti viene offerto e anche dall’istituto che lo emette.

Nello scegliere uno fra i migliori conti deposito 2019 è normale che una delle variabili che devi considerare è il costo. Questa variabile incide come la spesa maggiore al quale corrisponde un minor rendimento. Quindi avremo un conto deposito meno vantaggioso.

Tra le spese che si devono prendere in esame ti ricordiamo le spese di apertura e mantenimento del conto.

Oggi le banche offrono dei conti deposito a zero costi, proprio per incentivare le persone ad aprirli. Lo fanno con lo scopo di accaparrarsi sempre un numero maggiore di clienti. In questi conti non ci sono costi di apertura o mantenimento. Devi invece tener ben presente l’imposta di bollo.

L’imposta di bollo, per legge, è applicata su tutti i conti deposito ed è pari al 2 x 1000 della somma depositata. È un costo che grava su di te in quanto proprietario del conto, anche se solitamente viene coperta dalla banca (almeno per il primo anno e per una somma minima).

Come aprire un conto deposito?

Analizzati i costi del conto deposito, passiamo a comprendere come fare per aprire un conto deposito.

La procedura è leggermente differente da banca a banca in quanto sarà possibile optare o per l’apertura di un conto deposito online o anche per un conto deposito presso una sede fisica.

La procedura è differente anche in base alle diverse tipologie di conto deposito che si intende aprire.

Il primo e più importante passo che devi compiere è quello di leggere le condizioni contrattuali legate al conto deposito che intendi aprire. Anche se per certi versi la procedura potrebbe apparire lunga e noiosa, all’interno del contratto trovi tutte le informazioni necessarie per capire bene che cosa stai trattando.

Nel contratto è possibile trovare la durata del conto deposito e il tasso di interesse che verrà riconosciuto. A seguito della lettura del contratto è possibile optare per la sottoscrizione e la firma dello stesso. Lo si firma per presa visione e accettazioni delle condizioni contrattuali.

A questo punto, puoi procedere con la fase successiva, la quale prevede una differenza tra un conto di deposito online e un conto di deposito di una banca tradizionale.

Banca tradizionale

Nel caso opti per aprire un conto deposito presso una banca tradizionale (sede fisica dell’istituto di credito) devi fornire al dipendete della banca (che sta allo sportello e che ti apre il conto) una fotocopia della carta di identità e del codice fiscale. Questa procedura serve per identificarti in quanto titolari del conto deposito.

Banca online

Nel caso in cui invece opti per aprire un conto deposito online, la procedura presenta un passaggio in più. In pratica la tua identificazione non potrà essere effettuata dal vivo da un dipendente della banca, ma devi procedere ad un’identificazione solida.

Quello che devi fare in questi casi è inviare la copia del documento di riconoscimento, il codice fiscale ed effettuare un bonifico bancario oppure un RID. A prescindere da tutto, devi essere titolare di un conto corrente al fine di effettuare l’operazione.

Molto spesso le banche online permettono anche di effettuare l’identificazione direttamente con un operatore tramite webcam. In questo caso si deve semplicemente seguire le istruzioni che di volta in volta saranno indicate dall’operatore.

Questa procedura è più articolata; il conto deposito in questo caso sarà reso operativo esclusivamente a seguito del tuo riconoscimento (in quanto cliente) da parte del sistema.

Conto deposito 2019: rendimenti

Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa

I migliori conti deposito: rendimenti

Veniamo poi ai rendimenti.

Per quanto possano essere alti, i rendimenti offerti non sono più quelli di una volta. Oggi è difficile che trovi un conto deposito che offra un tasso di rendimento superiore al 2% lordo.

Questo lo si deve particolarmente al Quantitative Easing introdotto dalla BCE con lo scopo di far aumentare la quantità di denaro sui mercati, facendo abbassare i rendimenti ai minimi storici.

Capitalizzazione degli interessi

Tutti i conto deposito producono interessi. Questi verranno accreditati poi sul tuo conto. Il periodo di accredito cambia da banca a banca. Può avvenire ogni 3 mesi (trimestrale), ogni 6 mesi (semestrale) o ogni 12 mesi (annuale).

Ci sono poi delle banche che ti offrono interessi anticipati sulle somme vincolate. La differenza è notevole in quanto se gli interessi vengono capitalizzati ogni 3 mesi si vanno ad aggiungere al capitale disponibile che sommati generano ulteriori interessi. Ecco perché molti preferiscono aprire un conto deposito con banche che offrono interessi anticipati.

Vi è però una condizione legata agli interessi pagati in anticipo. Si tratta del vincolo temporale. Se si prelevano prima i soldi, l’interesse non è ancora maturato (anche se disponibile sul conto) e quindi ti viene sottratto dalla banca.

Infine vi è la tassazione legata alle rendite finanziare, pari al 26%. In questa categoria rientrano anche gli interessi e come tali saranno tassati.

In Italia sono previste tre fasce di tassazione sulle remunerazioni da interesse:

  • 26% per i conti di deposito (quella che a te interessa);
  • 12,5% per BTP e BFP;
  • 20% per il libretto postale.

Un calo del rendimento unito alle tasse ha reso poco conveniente questo strumento.

Conto deposito con i migliori tassi di interesse 2019

A questo punto, passiamo in rassegna alcuni dei migliori conti deposito che offrono degli ottimi rendimenti.

Credit Agricole – conto deposito libero

Viene offerto da Credit Agricole ed il conto deposito riconosce un tasso di interesse annuo lordo dell’1,00%. La durata massima del vincolo è 12 mesi con un importo minimo pari a € 5.000 (imposta di bollo 0,20% annuo sul totale).

Puoi optare per aprire questo conto sia con la procedura online sia anche presso una filiale. Non vi è vincolo alcuno ed è possibile ritirare il capitale in qualsiasi momento lo desideri.

Ad esempio, se  investi € 10.000 con un vincolo di 12 mesi potrai ottenere un guadagno netto di circa € 54.

Conto Deposito ING Direct

Considerato fra i migliori conti deposito vincolati, esso offre un tasso di interesse del 2% con un vincolo a 6 mesi. In questo conto è possibile investire fino ad un massimo di € 100.000.

>>Maggiori approfondimenti su: Conto Arancio Ing Direct conviene? Rendimento, opinioni e recensioni

Conto Deposito Widiba

Si tratta di un altro fra i migliori conti deposito che fa delle ottime offerte a tutti i nuovi clienti. In pratica esso offre un tasso promozionale del 1,50% per capitali vincolati a 6 mesi e per importi minimi di € 1.000.

L’importo massimo che puoi vincolare è pari a 500.000 euro.

>>Maggiori approfondimenti su:Conto Deposito Widiba online conviene? Che interessi offre, opinioni e recensioni

Conto deposito CheBanca

Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa

Migliori conti deposito 2019

Questo conto deposito prevede un tasso promozionale per tutti i clienti che decideranno di vincolare il denaro per minimo 6 mesi. Se scegli di aprire questo conto, ti viene riconosciuto un tasso di interesse pari all’1,25%.

Il conto offre anche la possibilità di prelevare immediatamente le somme vincolate, anche prima della scadenza, senza che ti vengano applicate delle penali. Viene riconosciuto (allo stesso tempo) un tasso di interesse base previsto per i conti di deposito non vincolati.

>>Maggiori approfondimenti su: Conto deposito Chebanca: interessi netti e costi. Recensione completa

Conto Deposito WebSella di Banca Sella

Il conto deposito di banca sella è uno dei conti che offre maggior valore ai tuoi risparmi. Il conto vincolo WebSella è tra le migliori offerte commerciali presenti sul mercato anche se offre un tasso di rendimento basso. Allo stesso tempo è molto sicuro.

In questo conto la scelta temporale del vincolo e libera, ovvero scegli tu per quanto tempo vincolare il denaro. In base al tempo di vincolo è possibile contare su un tasso predeterminato. Tutto questo avviene in modo chiaro e trasparente. Alla semplicità della gestione, che avviene esclusivamente online, si aggiunge l’assenza di costi di gestione.

Al momento riportiamo due possibili alternative:

  • Conto deposito con vincolo a 6 mesi;
  • Conto deposito con vincolo a 12 mesi.

In entrambi i casi, puoi ottenere un rendimento massimo dello 0,30% lordo sui tassi di interesse. L’importo minimo da investire è pari a 1.000 euro.

>>Maggiori approfondimenti su: Conto Deposito WebSella di Banca Sella: conviene?

Conto Deposito Mediolanum

Il Conto Deposito vincolato Mediolanum (come anche il conto corrente) è uno dei più interessanti. I tassi di interesse toccano l’1% all’anno. Molti lo considerano come un ottimo investimento, un’opportunità da sfruttare e da approfondire, vista anche la solidità della banca.

>>Maggiori approfondimenti su:Conto deposito Mediolanum: recensione completa, opinioni e rendimento

Conto Deposito Unicredit

Il Conto Deposito vincolato Unicredit, al pari dei precedenti conti, ti offre degli interessi competitivi perché considerati come una delle realtà bancarie più grandi e solide oggi presenti nel nostro paese. Per questa ragione lo classifichiamo fra i migliori conti deposito del 2019.

>>Maggiori approfondimenti su: Conto deposito online Unicredit conviene? Rendimento netto e interessi. Recensione completa e opinioni

Conto deposito BNL

Attenzione a BNL perché non ti offre la possibilità di aprire un conto deposito!

Conto Deposito MPS in anticipo

MPS In Anticipo, è il conto deposito offerto da Monte dei Paschi di Siena per tutti i risparmiatori che vogliano utilizzare il Conto Deposito. In termini di rendimenti, parliamo di un tasso di interesse del 2,30% ma solo per vincoli a 30 mesi.

Il conto deposito “In Anticipo” viene così chiamato perché ti offre interessi pagati in anticipo. Puoi anche prelevare in anticipo i tuoi soldi, senza attendere la scadenza dei 36 mesi, ma in questo caso, essendo un conto vincolato, devi  pagare una penale, ovvero devi restituire gli interessi che ti sono stati pagati in anticipo.

Il conto deposito MPS lo puoi aprire solo se sei clienti dell’istituto MPS e che decidi di trasferire parte del tuo capitale (da altre soluzioni MPS) su “MPS in anticipo”.

Conto Deposito Findomestic 2019

Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa

Migliori conti deposito: Findomestic

Findomestic è una delle finanziarie più famose presenti in Italia. Essa ti offre la possibilità di aprire un conto deposito Findomestic con un deposito minimo singolo di 1000 €. Nel caso in cui opti per i versamenti a rate è possibile effettuare depositi a partire da 50 euro.

Il versamento iniziale lo puoi effettuare con bonifico dal conto di appoggio o da altri conti correnti. Nel caso di versamenti mensili invece essi sono effettuati con addebito da conto corrente di appoggio.

Il conto non prevede spese di gestione e non ci sono vincoli. È possibile aprire il conto direttamente online tramite firma digitale.

In merito ai tassi di interesse, essi sono così disposti:

  • Tasso interesse lordo annuo dell’1,00% per depositi con saldo non superiore ai 10.000 euro.
  • Tasso lordo annuo dello 0,50% per somme superiori.

In entrambi i casi gli interessi vengono corrisposti con frequenza semestrale (30 giugno e 31 dicembre) al netto della ritenuta fiscale.

La giacenza minima è pari a 100 euro. La giacenza massima è di 100.000 euro.

Fineco Conto Deposito Online 2019

Se possiedi un conto corrente Fineco puoi associare ad esso il conto deposito CashPark Save che ti consente di bloccare la liquidità per 12 mesi.

Esso è disponibile sia nella versione Vincolata (le somme non possono essere toccate fino alla scadenza del blocco) o Svincolabile (le somme possono essere sbloccate totalmente o parzialmente anticipatamente, ma su di esse viene applicato un tasso d’interesse dello 0%).

Il conto CashPark Save lo puoi aprire solo nel caso in cui sul conto corrente sono presenti 5.000 euro (importo minimo vincolabile).

Per le somme vincolate a 12 mesi la remunerazione è rappresentata da un tasso lordo dello 0,30% (bisogna poi che tu consideri la solita ritenuta del 26% sugli interessi).

Le somme bloccate e gli interessi netti maturano durante tutto il periodo di vincolo vengono accreditati sul conto corrente collegato presente in Fineco. Essi sono disponibili lo stesso giorno di svincolo.

CashPark può essere attivato chiamando telefonicamente il Personal Financial Advisor oppure direttamente online, procedendo con l’apertura digitale. Ci sono però delle limitazioni a questo conto deposito:

  • Il prodotto è disponibile solo se sei titolare di un conto corrente Fineco.
  • Non puoi effettuare ulteriori versamenti sulle somme vincolate già attive.
  • Non è previsto alcun limite di vincoli attivabili.
  • I dettagli sui soldi “parcheggi” come anche di tutti i movimenti di contabilizzazione possono essere monitorati esclusivamente online e potrai accedere alla sezione relative a Conto e carte e selezionando la voce Gestione direttamente dal menù CashPark.

Conto Deposito Santander 2019

Santander ti offre la possibilità di aprire un conto deposito scegliendo tra:

  • Conto deposito ioScelgo;
  • Conto deposito ioPosso.

Il primo conto abbina la libertà di un conto libero al profitto tipico del conto vincolato. Questo prevede un vincolo delle somme, ma anche la possibilità di liberare tali somme depositate in qualsiasi momento senza costi o penali.

La remunerazione in questo caso avviene considerando il tasso base dello 0,50%; per le somme vincolate il tasso è variabile in base alla durata del blocco (1,00% per vincoli di 12 mesi, 1,10% per vincoli di 24 mesi, 1,20% per vincoli di 36 mesi).

Gli interessi vengono regolati trimestralmente.

Il secondo conto, invece è alimentato da te, a tuo piacimento, scegliendo quanto versare. I versamenti li puoi effettuare solo tramite bonifico da conto corrente. È possibile prelevarli senza costi e vincoli.

Il rendimento prevede un tasso di interesse lordo dello 0,75%.

>>Maggiori informazioni su: Conto Deposito Santander conviene? Opinioni e recensioni

Conto Deposito YouBanking 2019

Il conto deposito YouBanking è un prodotto che si caratterizza per:

  • Interessi anticipati;
  • Assenza di spese;
  • Vari servizi disponibili come:
    • YouWeb;
    • YouMobile;
    • YouCall.

Questo conto lo puoi alimentare tramite bonifici attraverso un tuo conto corrente o anche con assegni e versamenti in contanti presso una delle tante filiali.

Il conto deposito YouBanking ti lascia la libertà di scegliere il tempo per cui vuoi vincolare le somme depositate, scegliendo tra 9, 12 o 18 mesi.

Il versamento minimo iniziale è pari a 100 euro. L’importo minimo che puoi vincolare è di 5.000 euro.

Questo conto deposito non prevede spese per:

  • apertura o chiusura;
  • versamenti o prelevamenti.

Esso si caratterizza invece per i pagamenti anticipati degli interessi sulle somme vincolate ed è possibile anche distribuire le somme in più vincoli contemporaneamente.

Il conto deposito YouBanking lo puoi aprire online compilando l’apposito modulo, stampandolo, firmandolo e inviandolo insieme alla fotocopia del codice fiscale e di un documento di identità alla banca.

Infine devi effettuare un primo bonifico (importo minimo 100 euro) per rendere effettivo il conto deposito. In alternativa puoi aprire il conto in maniera tradizionale, recandoti in una filiale dell’istituto.

>>Maggiori informazioni su: Conto Deposito YouBanking: Opinioni e Recensioni

Migliori conti deposito 2019 per bambini e ragazzi

Questo conto deposito è interamente pensato per tutti i minorenni. Lo puoi aprire nel caso in cui sei un genitore, con l’intento di depositare una parte di denaro per le spese future dei tuoi figli.

Sono considerati ideali per i minorenni anche i libretti di risparmio.

Tra i conto deposito dedicati ai bambini e ai ragazzi non possiamo non prendere in considerazione il Conto Genius Teen di UniCredit, ovvero il prodotto pensato per i giovani che hanno un’età compresa tra i 13 e i 17 anni.

All’interno del canone del conto deposito è compresa anche la carta di debito internazionale ed una carta prepagata (Solo per chi ha già compiuto 14 anni). Il conto prevede poi operazioni illimitate (versamenti, prelievi ricariche del telefono e così via, rimanendo comunque nei limiti prefissati) e la possibilità di usufruire di sconti per abbonamenti e riviste Mondadori.

Infine il conto deposito in oggetto prevede un tasso annuo dello 0,20%, con capitalizzazione degli interessi ogni 12 mesi. Devi però considerare l’imposta di bollo che è a tuo carico, in quanto cliente.

Conto deposito: sicurezza della banca

Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa

Migliori conto deposito: vantaggi

Al fine di trovare uno fra i migliori conti deposito è necessario che la banca sia solida e ben sviluppata. Questo vuol dire che devi scegliere una banca affidabile e sicura.

Banca Mediolanum, Mediobanca, Intesa San Paolo, Widiba e tante altre ancora sono tutte banche affidabili.

Conto deposito vincolato VS conto deposito libero: quale conviene? Differenze

Per comprendere quale sia il conto deposito maggiormente conveniente per te, partiamo da una premessa.

Il conto deposito vincolato ti obbliga correntista a tenere depositate delle somme per un periodo di tempo minimo previsto da contratto. Il conto libero invece non ha questo obbligo.

Attenzione al verbo obbligare! Al momento non c’è nessuna legge che vieta di prelevare il tuo denaro prima della scadenza del vincolo. Se lo fai non ci sono spese o penali da pagare, ma perderai solo gli interessi maturati dal giorno di apertura del conto fino al giorno dello svincolo.

Solitamente quando scegli un conto deposito vincolato devi scegliere tra 3 tipi di vincolo:

  • 3 mesi, un trimestre;
  • 6 mesi, un semestre;
  • 12 mesi, un anno.
  • 18 mesi.

Maggiore è la durata del vincolo e maggiore sarà il rendimento degli interessi. La scelta del conto deposito vincolato o meno spetta a te. Non possiamo dirti quale è meglio per te. Sei tu che devi sapere se ti servono o meno i soldi depositati sul conto deposito.

Migliori conti deposito 2019: sono soggetti a Bail In?

Senza troppi giri di parole, la risposta è sì!

I conti deposito come anche i conti correnti sono a tutti gli effetti dei depositi che un risparmiatore fa in una banca e come tale, in caso di fallimento della banca viene attuata la procedura Bail-In.

Ricordiamo però che la legge italiana prevede che tutti i depositi (legati ad un soggetto) presso una banca al di sotto dei 100 mila euro sono garantiti. Solo la parte eccedente i 100 mila euro possono essere soggetti a procedura di prelievo forzoso.

Rischi legati all’apertura di un conto deposito

Devi tenere presente i rischi legati all’apertura del conto deposito. Essi sono di 3 tipologie:

Rischio di credito

Questo rischio è collegato al fatto stesso che la banca possa restituirti tutti i soldi, dopo che li hai investiti, adempiendo nel migliore dei modi al ruolo di creditore che essa ricopre. Questo avviene soprattutto per la parte di deposito eccedente i 100.000 €. Lo Stato tutela solo il capitale depositato fino ad un massimo di 100.000 euro.

Rischio regolamentare

Si tratta di un rischio non contemplato nel contratto, poiché ad esempio, a fronte di una modifica delle leggi (ed è possibile), c’è il rischio che le garanzie previste nel contratto vengano meno.

Rischio di reinvestimento

Si tratta di un rischio legato soprattutto al vincolo temporale del conto deposito. Devi essere tu, in qualità di risparmiatore, ricercare un nuovo conto deposito.

Infine devi tenere presente che, a prescindere da questi rischi, allo stato attuale delle cose, i tassi di interesse non sono altissimi.

Conviene investire in conti deposito nel 2019?

Migliori Conti Deposito 2019 sicuri: Classifica e guida completa

Migliori conti deposito: Rendimax

La risposta non te la possiamo dare noi. Quello che è certo è questo: non si rischia nulla ma allo stesso tempo è possibile guadagnare. Se anche tu non vuoi rischiare nulla e non vuoi tenere i tuoi soldi sul conto corrente, ma ci vuoi guadagnare, allora è un’ottima soluzione.

Se invece cerchi soluzioni più rischiose ma più remunerative, devi dare un’occhiata alle nostre guide sul trading online e sugli investimenti Forex. In questo caso devi scegliere un ottimo broker di trading online che offre una piattaforma regolamentata ed autorizzata.

Alternative al conto deposito

Il conto deposito non è l’unica scelta sicura di investimento che puoi trovare in Italia. Se stai cercando un investimento sicuro e senza rischio, puoi analizzare anche le seguenti alternative:

  • Buoni Fruttiferi Postali

Considerati come degli investimenti sicuri che garantiscono dei rendimenti minimi ma allo stesso tempo un rischio superiore ai conti deposito.

Solitamente si tratta di obbligazioni aziendali o statali, ma quasi sempre garantiti. Il guadagno avviene tramite cedole periodiche o a scadenza con rimborso di una somma maggiore rispetto al capitale investito.

Migliori conti deposito: considerazioni e opinioni finali

A questo punto, tirando le somme del discorso, possiamo affermare che il conto deposito online (in Italia) rientra tra gli strumenti finanziari più popolari e diffusi grazie (anche) alle spese minime di mantenimento.

Se davvero sei interessato ad aprire uno fra i migliori conti deposito via internet devi valutare attentamente tutte le proposte riportare in precedenza e anche quelle non presenti in questa lista.

Precisiamo sin da subito però, che i tassi di interesse (non sono più quelli di una volta) possono variare anche rispetto a quelli riportati in questa guida per via di disposizioni interne della banca. Quindi è opportuno sempre che tu ti informi (in tempo reale) del tasso offerto presso la banca prima di sottoscrivere un contratto.

Non ti resta quindi che scegliere uno tra i migliori conti deposito.

Trend Conti Deposito 2019: più fiducia, più investimento!

Anche per il 2019 si segnala un trend positivo legato all’apertura del conto deposito. Sono le stesse famiglie ad allungare la durata dell’investimento.

Oggi possiamo considerare che un buon 16,9% dei depositi effettuati su conto deposito ha una scadenza non inferiore ai 36 mesi.

Migliori Broker Trading Forex e CFD
#BrokerDettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
224Option Licenza: CySEC
MetaTrader 4
Deposito min: 250 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
3ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
4IG Markets Licenza: FCA / CONSOB
Sostituto d'imposta e Servizi premium
Deposito min: 0€
DEMO
Opinioni IG Markets 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Lascia un commento...

  1. Francesca

    4 Aprile 2019

    Ma se i rendimenti di alcuni conti deposito sono inferiori all’imposta di bollo del 0,20%, il guadagno c’è o no?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.