Gli NFT potrebbero essere la rivoluzione digitale che molti aspettano? Se vuoi scoprire cosa sono i Non Fungible Tokens (NFT) allora sei nel posto giusto.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Oggi non solo parleremo di cosa significa questa sigla, ma anche delle sue applicazioni, ovvero in che modo vengono utilizzati.

La blockchain infatti può essere molto di più di un semplice registro delle transazioni di una determinata criptovaluta. Inoltre le valute digitali possono essere più di un semplice strumento finanziario speculativo, ma possono aspirare a diventare un mezzo di pagamento.

Un esempio su tutti sono le stablecoin, monete digitali legate a valute tradizionali o ad altri asset finanziari. Esse sono in grado di non avere un’eccessiva volatilità, tipica delle criptovalute, ma possono essere acquistate proprio per essere utilizzate come mezzo di pagamento, oltre che di investimento.

NFT

Siamo pienamente nella DeFi, la finanza decentralizzata, che sta portando le valute digitali a uno step successivo, quello di un utilizzo anche nel mondo reale.

Vediamo ora in questa guida cosa sono gli NFT e quali sono le principali funzionalità all’interno del mondo crypto e della blockchain.

Cosa sono gli NFT

Partiamo dal principio, ovvero cosa sono gli NFT. La sigla come abbiamo visto sta per Non Fungible Tokens, ma di cosa si tratta?

Come si evince dal nome inglese, gli NFT sono token non fungibili, ovvero unici. Questi token possono essere dei certificati di proprietà di un determinato asset fisico o digitale che sia.

Ogni token è legato a una blockchain, principalmente a quella di Ethereum, ma non solo. Per esempio alcuni NFT sono associati alle blockchain di NEO, EOS e Tron.

Il primo tentativo di NFT di cui abbiamo conoscenza arrivò nel 2013, i Couloured Coin, che vennero associati alla blockchain del Bitcoin. Il tentativo non decollò, ma in fondo a quei tempi le criptovalute erano asset di nicchia e di fatto conosciuti solo agli addetti ai lavori.

Il primo tentativo riuscito di NFT, un token ERC-721, avvenne nel 2017 sulla blockchain di Ethereum. Si trattava di CryptoKitties, un gioco dove le persone potevano comprare gatti o altri animali attraverso un NFT, ovvero compravano il token che certificava la proprietà digitale di quel determinato animale sulla blockchain di Ethereum.

Oggi il mercato degli NFT è in espansione, parlando di numeri nel 2020 gli scambi hanno oltrepassato i 250 milioni di dollari.

Se invece sei interessato a comprare criptovalute come strumento di investimento ricorda che puoi farlo sulla piattaforma di eToro. Potresti provare il broker con un conto demo gratuito, non appena lo apri avrai a disposizione 100.000$ virtuali, che puoi utilizzare su tutti gli asset della piattaforma, incluse le criptovalute.

Prova eToro con un conto demo gratuito!

Utilizzo degli NFT: Gaming e Crypto-Arte

Abbiamo visto cosa sono i Non Fungible Tokens, vediamo ora qual è il loro principale utilizzo. Negli ultimi anni il mercato degli NFT ha riguardato molto il gaming e soprattutto l’arte, che per via del fenomeno digitale legato alla blockchain prende il nome di crypto-arte.

Gaming

Il mondo dei videogiochi è sicuramente il più adatto per gli NFT. Gli utenti possono infatti comprare il certificato di proprietà di un bene presente all’interno dei videogiochi.

Il gaming già vede progetti legati agli NFT, come per esempio Gods Unchained, Decentraland e The Sandbox, ma secondo gli analisti se questo mercato dovesse decollare potrebbe includere davvero moltissimi videogiochi. Infatti si stima che al mondo esistono 2 miliardi di gamer.

Crypto-Arte

storia criptovalute

Per quanto riguarda la crypto-arte il discorso è simile, ma il progetto è ancora più interessante. Infatti con l’avvento del digitale purtroppo l’arte ha subito un contraccolpo in merito al copyright e alla certificazione della proprietà di un’opera.

La peculiarità degli NFT sta nel fatto che questi token non sono duplicabili, sono infatti unici.

Ricordiamo che con un NFT non si acquista fisicamente l’opera, ma il certificato che ne indica il possesso. Quindi in un certo senso è anche possibile sostenere che si acquista l’opera, ma era importante specificarlo.

Perché gli NFT possono espandersi?

Per molti analisti siamo ancora agli inizi di questo processo e che probabilmente nei prossimi anni diventerà meno di nicchia.

Ad aiutare il mercato degli NFT sono stati principalmente due volti noti, come Elon Musk e Jack Dorsey.

Il primo è il CEO di Tesla ed è un grande sostenitore delle criptovalute, infatti ha annunciato di aver investito 1,5 miliardi di dollari sul Bitcoin. Inoltre presto (salvo imprevisti) darà la possibilità di comprare Tesla proprio utilizzando la valuta digitale.

Jack Dorsey è il fondatore di Twitter e ha messo all’asta il suo primo tweet, datato 21 marzo 2006. L’offerta sembra essere arrivata a 2,5 milioni di dollari, ma Jack Dorsey ha annunciato che devolverà il ricavato in beneficienza.

In attesa che questo mercato si sviluppi su larga scala potresti interessarti all’investimento sulle criptovalute. Con Plus500, uno dei migliori broker CFD affidabili e riconosciuto a livello internazionale, puoi investire sulla variazione di prezzo di numerose criptovalute. Puoi provarlo gratis, ora e con un conto demo da 40.000€ virtuali che puoi utilizzare su tutti gli asset presenti sulla piattaforma.

Scopri Plus500 con un conto demo gratuito!
Cosa sono gli NFT?

NFT è un acronimo che sta per Non Fungible Tokens. Si tratta di token che possono essere dei certificati di proprietà di un determinato asset fisico o digitale.

Quali sono i principali mercati NFT?

Principalmente oggi gli NFT riguardano il gaming e la crypto-arte.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.