Meteofinanza search
Meteofinanza.com - martedì, 21 novembre 2017

Come ridurre il rischio di perdite nel trading attraverso gli stop loss

Come vi abbiamo già avuto modo di parlare e condividere nel corso di alcuni precedenti appuntamenti con questa guida al trading, uno dei più importanti concetti che è fondamentale conoscere quando si avvia la propria personale carriera di trading è rappresentato dall’opportuna gestione del denaro.

Come ridurre il rischio di perdite nel trading attraverso gli stop loss

E uno degli strumenti più diffusi e apprezzati per poter gestire il proprio denaro in ogni singola posizione, al fine di proteggere il proprio capitale, è rappresentato dagli stop loss. Ma cosa sono? E perché è costì importante fissarli?

 

Stop loss: cosa sono?

Gli stop loss sono dei particolari livelli che segnano la perdita massima che un trader è disposto a sopportare in una specifica posizione finanziaria. Il loro scopo è quello di controllare la soglia di perdita derivante dalla negoziazione dei titoli, impedendo la completa perdita di capitale o, comunque, perdite superiori a quanto desiderabile o tollerabile.

Come fissare gli stop loss

Fissare gli stop loss è piuttosto semplice e, anche per questo motivo, il nostro consiglio è quello di non farne più a meno!

Gli stop loss possono infatti essere impostati in sede di apertura della posizione nella piattaforma di trading, indicando un livello di prezzo in corrispondenza al quale il broker chiuderà automaticamente la propria posizione. Si tratta dunque di un prezzo che non si desidera superare, e che vi permetterà pertanto di proteggere i soldi che avete investito in quella determinata posizione.

In tal senso, senza anticipare conclusioni cui poi giungeremo in questo approfondimento, vi consigliamo caldamente di stabilire degli stop loss per tutte (tutte!) le posizioni, dalle più rischiose alle più prudenti.

Dove mettere gli stop loss

Come ridurre il rischio di perdite nel trading attraverso gli stop loss

Chiarito quanto sopra, ribadendo ancora una volta quanto sia importante la loro fissazione, risulta ben chiaro come una delle cose più difficili da fare quando si aprono nuove posizioni è determinare dove mettere l’ordine di stop loss.

Ovviamente, individuare tali livelli con precisione non è affatto facile. Un primo spunto di condivisione che vogliamo però fornirvi è legato al fatto che quando andrete a impostare uno stop loss, vi sarà richiesta una ferrea disciplina, evitando di modificare il limite se le cose non stanno andando benissimo. Ad esempio, se avete inserito una posizione di acquisto, long, e il prezzo inizia a diminuire, non dovreste ovviamente abbassare il livello di stop loss nel tentativo di dare il tempo di mercato di recuperare, ottenendo un’esposizione al rischio più elevata di quanto avevate invece avuto modo di definire. Insomma, evitate che le vostre emozioni superino quanto predefinito, lasciando invariati gli ordini di stop loss in qualsiasi circostanza.

Perché sono davvero utili gli stop loss

Molti utenti trascurano gli stop loss considerandoli come una seccatura della quale si può fare a meno. Ebbene, non è affatto così!

Gli stop loss sono essenziali per qualsiasi buona riuscita della propria strategia e, soprattutto, per limitare i rischi di cui i trader neofiti non hanno ancora una piena consapevolezza.

Non solo: oltre a consentire di ridurre al minimo le perdite, e rimanere pertanto sui mercati finanziari il più a lungo possibile con posizioni sostenibili, gli stop loss vi permetteranno di raggiungere un obiettivo indiscutibilmente importante: ridurre il livello di stress che il trading si porta dietro.

Risulta infatti ben intuibile che mantenere una posizione di perdita senza una adeguata protezione sia in grado di aumentare significativamente il livello di stress, conducendo così il trader a pensieri irrazionali, soprattutto quando si tratta di un investitore non troppo esperto. Più il prezzo va in senso opposto rispetto a quanto desiderato, e più lo stress avrà modo di aumentare, fino ad arrivare a dominare la mente del trader.

Di contro, fissando opportunamente gli stop loss, sarà possibile uscire dalle perdite in maniera rapida e automatica con perdite tollerabili, andando magari a compensarle velocemente immettendo altre posizioni più profittevoli, invece di concentrarsi su una posizione in perdita per giorni e giorni nella speranza che il prezzo improvvisamente inverta la tendenza.

Tecniche di fissazione degli stop loss

Ogni trader si avvale di una tecnica diversa nel momento in cui deve stabilire dove collocare gli stop loss. Di norma gli investitori preferiscono ricorrere all’analisi tecnica, aiutandosi nella determinazione dei livelli massimi di perdita utilizzano strumenti come il supporto e la resistenza al fine di trovare il punto più adatto per l’ordine di stop loss. Altri ancora utilizzano strumenti più semplici, basati sulla quantità di tempo che trascorre dal momento dell’apertura della posizione, e così via.

Ad ogni modo, probabilmente il metodo migliore per poter iniziare a ragionare proficuamente di stop loss è proprio legato alla possibilità di partire dalle modalità di determinazioni più utilizzate, rappresentate dal supporto e dalla resistenza. Questi livelli indicano infatti quando è probabile che si verifichi un’inversione di prezzo: il supporto potrebbe infatti indicarvi quando un prezzo decrescente invertirà la tenenza, mentre la resistenza potrebbe indicarvi quando un prezzo crescente troverà un ostacolo al proprio sviluppo. Ne deriva che fissare gli stop loss (e dei take profit) in prossimità di supporti e resistenze potrebbe essere utile per poter incanalare la posizione entro range predefiniti.

Leggi anche:

Stop Loss nel Trading Forex VS chiusura anticipata opzioni binarie

In ogni caso, supporti e resistenze non sono gli unici strumenti di cui potreste far uso per fissare gli stop loss. Torneremo prossimamente su questo argomento!

Migliori Broker Opzioni Binarie
# Broker Dettagli
1IQ Option Licenza: Cysec
*Payout: 91%
Deposito min: 10$
DEMO
Opinioni IQ Option 5 stelle
2Dukascopy Licenza: FCMC
*Payout: 90%
Deposito min: 100$
DEMO
Opinioni Dukascopy 4 stelle
3BDSwiss Licenza: Cysec
*Payout: Profitti fino all'85%
Deposito min: 10€
VAI
Opinioni BDSwiss 4 stelle
*per singolo trade vincente

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

*Your capital might be at risk.

Meteofinanza.com

IqOption