Meteofinanza search
Meteofinanza.com - domenica, 16 dicembre 2018

Social trading, rischi e stress

Nella nostra guida al social trading abbiamo lungamente discusso della natura del trading sociale, cercando di ricordare come una simile attività non sia né facile né priva di rischi. Dunque, se volete generare dei soldi in maniera veloce e senza pericoli… provate altro, ma non certamente il social trading.

Peraltro, a riprova del fatto che una simile modalità di investimento porta in dote una serie di rischi spesso sottovalutati, vi è anche l’evidenza come molti di questi non sono affatto noti alla maggioranza degli utenti, e nemmeno a quelli di un livello più avanzato rispetto a quello “base”.

Al fine di rendervi un po’ più consapevoli di quel che accade nelle piattaforme di trading sociale, parleremo dunque, nelle prossime righe, di qualcuno dei principali rischi che i trader corrono nelle attività di social trading, e delle possibilità di poterne stare alla larga.

Il trader è SEMPRE rischioso

Cominciamo con il premettere che il trading è un’attività SEMPRE rischiosa. E non importa quanto siate bravi: non vi è mai garanzia di successo, e quando pensate di aver fatto tutto il possibile per poter condurre in porto un’operazione con risultato positivo, potrebbero esservi ancora degli elementi che avete sottovalutate. Insomma, non badate a quanto potrebbero dirvi per potervi rassicurare: investire i vostri soldi significa che state assumendo un rischio, piccolo o grande che sia. Se invece qualcuno vi dice che una determinata operazione di investimento non ha alcun rischio, probabilmente vi sta conducendo in una truffa.

Non fidatevi di nessuno

Chiarito che fare degli investimenti finanziari (e soprattutto farli online, senza un’adeguata preparazione!) significa avvicinarsi a dei rischi di natura e entità variabile, è bene compiere un secondo passo e ricordare che sarebbe opportuno non fidarsi di nessuno.

Se infatti è vero che Internet è un luogo meraviglioso, ricco di informazioni, è anche vero che la maggior parte di tali informazioni è falsa. Se poi aggiungiamo a ciò il fatto che il trading sociale è frutto proprio dell’esplosione di Internet, non possiamo che dedurre che, come tale, ha ereditato alcuni tratti negativi… del genitore.

La maggior parte delle piattaforme di social trading sono evidentemente interessate a farvi spendere quanti più soldi con loro: e nulla importa che abbiate successo o meno. L’importante è che torniate a utilizzare i loro servizi, poiché più si utilizzano i loro servizi e più elevato sarà il loro guadagno.

Naturalmente, non tutte le piattaforme sono così: alcuni operatori, particolarmente corretti e onesti, si impegnano per poter aiutare e educare i propri utenti. Altri però vi diranno tutto quello che vorreste ascoltare in un bel mondo dei sogni, come la possibilità di poter ottenere un profitto mostruoso in pochi minuti, guadagnare decine di migliaia di euro al mese, e così via. Si tratta di promesse, ben inteso, che quasi mai saranno mantenute, e che finiscono con il rappresentare una forma alternativa, socialmente e legalmente accettabile, di bugia.

Apri un conto su eToro e scopri il Social Trading!

Non abbiate paura di vedere i rischi

A margine degli spunti che sopra abbiamo voluto condividere con voi, il nostro suggerimento è quello di non avere alcuna paura nel vedere e affrontare i rischi. Il social trading è sicuramente un ottimo modo per poter investire in maniera diversificata, e può realmente esservi d’aiuto se volete usufruire delle competenze altrui o non avete così tanto tempo da dedicare alla gestione degli investimenti finanziari. Tenete tuttavia a mente che il trading social non è affatto così semplice come possa sembrare, e non è affatto per tutti.

Social trading, rischi e stress

Trading online rischi

Pertanto, quando vi avvicinate al trading sociale, fatelo con la giusta consapevolezza dei passi che andrete a porre in essere: il trading sociale può essere un buon modo per “fare soldi”, e ancor di più per poter imparare a fare trading. Di contro, non è un modo semplice e “alla moda” per poter guadagnare!

Social trading e stress

Eccoci dunque giunti alla parte finale della nostra guida introduttiva al social trading. Se avete letto con attenzione i nostri precedenti approfondimenti, dovreste finalmente avere conquistato una discreta dimestichezza e familiarità con i concetti fondamentali del trading sociale. E magari avete già scelto una piattaforma di trading, creato un account, copiato un operatore, effettuato alcuni investimenti e imparato l’importanza che riveste la gestione del denaro e del rischio.

Insomma, se avete letto con attenzione i nostri focus precedenti, probabilmente ora avete accumulato qualche conoscenza in più, sufficiente – forse! – per avvicinarvi a questo tema con maggiore sicurezza. Tuttavia, guai a pensare che il vostro percorso formativo sia finito: avete ancora tanto da imparare, e uno di questi elementi non può che essere rappresentato dalla possibilità di gestire adeguatamente lo stress. Anche se inizialmente potrebbe non darvi tale impressione, infatti, il trading sociale potrebbe essere molto stressante, soprattutto quando si inizia a utilizzare il proprio denaro “reale”, uscendo dal recinto del conto demo.

Che cosa è lo stress nel trading sociale?

Social trading, rischi e stress

Trading rischi

Ma che cosa è lo stress? E perché si avverte stress nel trading sociale? Per poter rispondere a tali quesiti, non possiamo che iniziare ricordando che lo stress è una reazione biologica normale del nostro corpo ad un cambiamento che viene percepito dall’organismo come impegnativo o pericoloso. In altre parole, è abbastanza normale sentire di essere sotto stress quando c’è qualcosa di rilevante e di importante in gioco. E non è affatto una condizione negativa: lo stress è l’arma che la natura ci ha dato per poter sfuggire a situazioni difficili, e poter vantare una piccola dose di stress vi sarà certamente d’aiuto per poter condurre con maggiore soddisfazione i vostri investimenti.

Naturalmente, anche in questo caso occorre trovare la giusta via di mezzo. Se infatti è ovvio che per un trader essere troppo rilassato è una condizione nociva, è anche vero che se lo stress è un evento continuo, la sua sopportazione può diventare problematica.

Tornando alla natura dello stress, tale condizione è determinata da un ormone, il cortisolo, i cui effetti nel breve periodo sono tendenzialmente stimolanti, considerato che alloca più energia al cervello per affrontare il pericolo in cui ci troviamo. Tuttavia, considerato che alloca solamente l’energia, il cortisolo alla lunga può determinare problemi per l’integrità complessiva del nostro organismo. E di fatti, uno dei sistemi interessati a tale processo è il sistema immunitario: ed ecco spiegato perché le persone tendono ad ammalarsi di più quando sono sotto stress. A lungo termine, inoltre, la secrezione eccessiva di cortisolo può portare a gravi conseguenze, rendendo fondamentale cercare di imparare quanto prima a controllare lo stress, soprattutto se si lavora in un ambiente ad alta “tensione”, o si effettuano delle attività che richiedono uno sforzo considerevole, come appunto il trading.

È possibile controllare lo stress?

Gestire i livelli di stress personale è possibile, anche se purtroppo non è un compito semplice come qualcuno potrebbe suggerirvi. Pertanto, se volete imparare a controllare il proprio stress, dovrete lavorare per questo obiettivo: anche se vi richiederà molto sforzo, siamo sicuri che gli effetti vi renderanno più felici e sicuri nel lungo termine. Così facendo, infatti, imparerete a non prestare molta attenzione ai piccoli problemi, concentrandovi su ciò che è veramente importante.

Social trading, rischi e stress

Stress trading online

In un percorso lungo e da personalizzare, sicuramente individuare e riconoscere le proprie imperfezioni è un buon primo passo che vi consigliamo di fare per poter controllare più efficacemente i livelli di stress. Ricordatevi, inoltre, che lo stress è determinato dal cortisolo, il quale può essere secreto anche senza che vi sia una vera e propria ragione apparente, ma che spesso si determina a causa di una sensazione di sostanziale impreparazione dinanzi alle sfide che la vita ci offre.

Imparare che non siamo perfetti e cercare di allontanare l’imposizione di “perfezione” che spesso la società ci indirizza, è un altro buon passo per poter respingere eccessivo stress. Evitate pertanto di concentrarvi sul concetto di “ideale” e di penalizzarvi per il gap che vi separa dalla vostra attuale condizione a quella di “ideale”: spesso tale concetto non ha nulla a che fare con la realtà!

Stress e trading

Se seguite i consigli di cui sopra anche nel contesto del trading, probabilmente sarete in grado di gestire meglio il vostro stress, anche in caso di andamento sfavorevole delle posizioni. Subire delle perdite nel trading online non equivale a fallire: significa andare incontro a un esito normale e non importa quanto possiate sentirvi bravi. La sconfitta è dietro l’angolo, e vi farà visita tante volte nel corso delle vostre attività finanziarie. Dunque, il punto centrale non è certamente quello di sforzarsi a raggiungere perfezione, poiché la perfezione sarà irraggiungibile, quanto cercare di avere profitti più grandi delle perdite.

Apri un conto su eToro e fai trading senza stress!

Se inizierete a concentrarvi su tale aspetto invece che su ogni singola perdita, la singola perdita non avrà più grande significato per voi. Naturalmente, quanto sopra non significa che dovreste ignorare le perdite, ma solamente che dovreste fare di tutto per poter imparare da loro. Ogni perdita è come una lezione da studiare attentamente: non prendetela pertanto come un insulto personale o professionale, o una sconfitta, bensì come una prova che la vostra condizione di imperfezione deve naturalmente essere in grado di affrontare. In questo modo riuscirete a controllare meglio lo stress, e focalizzarvi su ciò che più conta.

Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com