Meteofinanza search
Meteofinanza.com - lunedì, 19 novembre 2018

Broker con spread bassi: quali sono i migliori?

Che cosa i broker con spread bassi? Prima di iniziare a fare trading online è necessario scegliere un intermediario finanziario. Qualora vogliate fare trading finanziario con i CFD la vostra scelta potrebbe ricadere su un broker online.

Chi è già un trader in attività e cerca un broker con spread bassi potrebbe valutare gli intermediari che proporremo in questo articolo, dato che hanno tutti spread bassi.

Inoltre in questa guida vedremo che cosa intendiamo con spread e ancora più precisamente che cosa vogliamo dire con la locuzione “spread bassi”. Infine vedremo quali sono i trader che più di tutti hanno bisogno di spread più bassi per poter adottare la propria strategia di trading.

Broker con spread bassi: quali sono i migliori?

Broker con spread bassi: quali sono?

Specifichiamo che i broker con spread bassi che proporremo sono tutti regolamentati e autorizzati a offrire servizi di trading online dalle autorità competenti. Tutti i broker da noi recensiti sono quindi affidabili dal punto di vista della sicurezza dei vostri fondi. Chiaramente il nostro articolo ha scopo puramente informativo e didascalico, mentre non costituisce in alcun modo un consiglio di investimento.

Broker con spread bassi: che significa?

Quando si parla di spread bassi parliamo di quegli intermediari finanziari online che offrono uno spread molto ristretto.

Lo spread nel trading è la differenza fra bid e ask. Il primo è il prezzo che una acquirente è disposto a spendere per comprare un asset, mentre il secondo rappresenta il prezzo che il venditore chiede per cedere l’asset (ask). Sostanzialmente è la differenza fra il prezzo di acquisto e di vendita, ossia i due valori che trovate accanto all’asset su cui volete investire nella piattaforma del vostro broker online.

Broker con spread bassi: quali sono i migliori?

Broker senza spread

Lo spread solitamente la liquidità di mercato, uno spread basso indica forte liquidità, ovvero che l’asset in questione è molto scambiato; in caso di spread alto si verifica l’esatto contrario, ossia una mancanza di liquidità.

Molti broker utilizzano spread fissi, ossia che non seguono il vero prezzo di mercato, ma pongono la stessa differenza di prezzo fra quello di acquisto e di vendita. Questi intermediari finanziari non sono ECN, ma fanno loro il prezzo e sono chiamati broker market maker.

Avere spread fissi può aiutare quei trader che vogliono avere la stessa differenza di prezzo sia in apertura di posizione che in chiusura. Altri broker invece offrono spread variabili, fra questi troviamo sia i market maker, che comunque fanno il loro prezzo di mercato, sia gli ECN che seguono fedelmente il valore di mercato reale.

Leggi anche Migliori piattaforme di trading online italiane – Broker Trading 2018

A chi convengono gli spread bassi?

Di solito gli spread bassi convengono a tutti perché ricordiamo che lo spread è una spesa per il trader. Dunque più è alto più il trader perde soldi e dovrà recuperare quei pip con la posizione in guadagno. Vedremo però che non a tutti conviene operare con i broker con spread bassi.

Infatti solitamente i broker con spread bassi pongono delle commissioni sull’attività di trading o proprio sull’apertura delle posizioni. D’altra parte anche il broker deve in qualche modo avere il proprio guadagno, altrimenti offrirebbe il servizio di trading gratuitamente.

Broker con spread bassi: quali sono i migliori?

Broker spread bassi

Per queste ragioni possiamo affermare che gli spread bassi convengono a coloro che fanno trading scalping o trading intraday. Infatti gli scalper aprono tante posizioni per ottenere profitti su pochi pip. Perciò per loro è necessario registrarsi presso broker con spread bassi, altrimenti gran parte del loro guadagno viene ceduto al broker.

Per saperne di più sul trading scalping leggi questo articolo >>> Scalping Forex: Strategia e tecniche di scalping nel trading

Invece per capire cos’è il trading intraday vi invitiamo a leggere questo articolo >>> Trading Intraday (o day trading): tecniche e consigli per principianti

Possiamo concludere dicendo che i broker per scalping sono i broker con spread più bassi.

Avendo compreso cosa sono gli spread bassi, passiamo ora in rassegna i broker con spread bassi da noi recensiti nei prossimi paragrafi.

XM.com: broker con spread bassi

XM è un broker con spread bassi, dal momento che alcuni asset hanno spread pari a 0.0 pip. XM è quindi su alcuni asset un broker senza spread. In quel caso anche un 0,1 di guadagno è in mano del trader, ciò può chiaramente avvenire solo per i broker zero spread.

Leggi la nostra recensione di recensione qui >>>  XM trading opinioni e recensioni broker Forex e CFD (XM.com)

XM è un broker autorizzato dalla FCA (Financial Conduct Authority), ossia dall’Authority del Regno Unito, ma anche dall’ASIC (Australian Securities and Investments Commission), ovvero l’autorità di vigilanza sui mercati finanziari dell’Australia. Infine ha ottenuto la licenza CySEC (Cipro), che è valida in tutto il territorio dell’Unione Europea, Italia compresa.

Broker con spread bassi: quali sono i migliori?

XM: broker con spread bassi

Per tutti i trader di XM è possibile avere spread stretti, non importa che tipo di conto hanno sottoscritto. Ogni utente può scegliere se avere spread fissi o variabili. Quest’ultimi possono cambiare anche nell’arco della giornata, solitamente dopo le 22 gli spread si alzano leggermente, mentre tendono ad abbassarsi durante la mattina.

Chiaramente non tutti gli asset hanno spread a zero o in ogni caso bassi. Però molti asset presenti su XM godono di spread molto stretti, per questa ragione possiamo identificare XM come un broker con spread bassi.

Per aprire un conto demo o reale su XM clicca qui sotto:

CONTO DEMO

Apri un conto XM

Prova il trading Forex e CFD con il broker XM e fai trading con un broker con spread bassi, onesto e trasparente!

XTB: spread bassi e formazione trader

XTB è un altro broker con spread bassi da noi recensito. Esso è un broker che si sta imponendo sul mercato europeo ed anche italiano.

Il broker è regolamentato e autorizzato dall’authority polacca di supervisione finanziaria (KNF). La società che controlla il broker è infatti quotata alla Borsa di Varsavia. Successivamente XTB ha aperto uffici in più di 13 Paesi diversi nel mondo.

In Europa il broker è operativo nei seguenti Paesi: Italia, Germania, Francia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Spagna, Portogallo, Romania e ovviamente anche in Polonia.

Broker con spread bassi: quali sono i migliori?

XTB: broker con spread bassi

Il broker XTB è oggi uno dei più importanti player mondiali nel trading online sul Forex con i CFD. Oltre all’autorizzazione della KNF, il broker ha ottenuto altre licenze, come soprattutto la FCA del Regno Unito.

XTB ha anche investito molto sulla formazione del trader, il suo centro di educazione finanziaria è molto completo, dove sono presenti corsi, video e webinar. Inoltre noi abbiamo deciso di collaborare con l’analista di XTB Andrea Di Marco e abbiamo aperto un canale Telegram gratuito, dove vengono pubblicate le video analisi dell’esperto di trading.

Clicca qui per accedere al canale Telegram!

Nei video pubblicati sul canale Telegram vengono trattati vari argomenti e sono presenti anche segnali di trading gratuiti. Gli aggiornamenti sono quotidiani e vengono pubblicati generalmente ogni mattina, saltuariamente il pomeriggio.

Clicca qui sotto invece se desideri aprire un conto demo o reale su XTB:

Apri il tuo conto di trading oggi stesso! Investi in modo professionale con il broker XTB!

Pepperstone: broker no ESMA con spread bassi

Pepperstone è un broker con spread bassi ed è un broker no ESMA poiché ha sede in Australia ed è regolamentato dall’ASIC, ossia l’autorità di vigilanza dei mercati australiana. Dunque Pepperstone non è un broker europeo e non è soggetto alle restrizioni dell’ESMA. In ogni caso Pepperstone ha ottenuto la licenza FCA (Financial Conduct Authority), ovvero la licenza del Regno Unito, ancora formalmente parte dell’Unione Europea.

Pepperstone può permettere ai propri utenti il trading con leva finanziaria alta per i trader retail, al contrario dei broker europei, questo però non sta ad indicare una sorta di truffa. Pepperstone come abbiamo detto è un broker regolamentato, dunque è un broker sicuro e affidabile.

Esso è un broker con spread bassi, ma soprattutto è un broker ECN. Tale sigla sta per per Electronic Communitation Network. I broker ECN permettono ai trader di poter fare trading sugli asset presenti con i prezzi reali, dunque senza fare riquotazioni, come avviene invece per i broker market maker, ovvero quegli intermediari finanziari che fanno il prezzo di mercato.

Broker con spread bassi: quali sono i migliori?

Pepperstone: broker per scalping

Pepperstone è un broker con spread bassi che permette il trading su moltissimi mercati. È ovviamente innanzitutto un broker Forex, dal momento che i trader iscritti su Pepperstone possono fare trading sulle coppie di valute. L’offerta è però molto ampia e comprende anche le materie prime, gli indici azionari e le criptovalute.

Leggi la nostra recensione su Pepperstone >>> Pepperstone: recensione e opinioni sul broker ECN, CFD e Forex

Pepperstone è un broker senza spread su alcuni asset finanziari, mentre altri sono comunque molto bassi. La mission del team di Pepperstone è proprio quella di rendere il broker più competitivo dal punto di vista dello spread. Possiamo definirlo un broker per scalping, dato che grazie agli spread bassi il trader può ottimizzare il proprio profitto.

Esso offre la possibilità di aprire un conto demo. In questa maniera il trader neofita potrà allenarsi sui mercati finanziari prima di eventualmente aprire un conto reale. Allo stesso tempo si potrà testare le piattaforme di Pepperstone, che sono 3: MT4, MT5 e cTrader.

Se volete saperne di più sulle differenze fra la MT4 e la MT5 vi invitiamo a leggere il nostro articolo a riguardo: Metatrader 4 vs 5 italiano: caratteristiche e download.

Per aprire un conto demo o reale su Pepperstone cliccate sul riquadro che vedete qui in basso:

Apri il tuo conto su Pepperstone ora!

Broker no ESMA IC Markets

Infine, ma non per importanza, un altro broker con spread bassi è IC Markets, operativo dal 2007 in Australia e regolamentato dall’ASIC (Australian Securities and Investments Commission), che come abbiamo già spiegato è l’autorità di vigilanza sui mercati finanziari dell’Australia. IC Markets è anch’esso un broker no ESMA.

proprio come Pepperstone, IC Markets è un broker ECN, dunque cambia i prezzi del mercato, ma offre solo quelli reali senza variarli.

Broker con spread bassi: quali sono i migliori?

IC Markets: broker no ESMA

IC Markets è un broker senza spread per alcuni prodotti che offre, mentre per altri offre broker con spread bassi. Proprio come Pepperstone è un broker zero spread e non ha le limitazioni dell’ESMA.

Per saperne di più su IC Markets vi invitiamo a leggere la nostra recensione sul broker >>> IC Markets opinioni e recensioni broker trading ECN.

I conti offerti dal broker IC Markets sono tre: account True ECN cTrader, account True ECN Metatrader4 e account Standard.

Ciò che caratterizza soprattutto i primi due conti è lo spread molto basso. Infatti questi conti sono apprezzati soprattutto per gli scalper o per chi fa generalmente trading intraday. Per questa ragione potremmo definire IC Markets un broker per scalping.

Le piattaforme messe a disposizione sono le stesse di Pepperstone, ossia la MT4, la MT5 e la cTrader. Gli asset su cui si può fare trading online sono numerosi: Forex, indici azionari, azioni, materie prime, criptovalute, obbligazioni e futures.

Pepperstone e IC Markets come possiamo vedere sono simili, ma hanno delle differenze fra loro. Entrambi sono però broker con spread bassi, regolamentati e autorizzati.

Per poter aprire un conto reale o demo sul broker no ESMA IC Markets potete cliccare qui sotto:

Apri il tuo conto trading su IC Markets!
Migliori Broker Trading Forex e CFD
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
Deposito min: 200 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets.com Licenza: CYSEC
Trading Criptovalute
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
324Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 $
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Termini di ricerca:

  • Leonid xls mail
  • trading online come iniziare
  • Chi offre spread basso

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Meteofinanza.com