Il settore dei semiconduttori sembra essere uno dei più promettenti e con potenzialità di crescita, per questa ragione conviene approfondire l’argomento, soprattutto per quei trader principianti che vogliono investire sulle azioni chip-tech.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Parliamo di quei titoli azionari di società che producono semiconduttori, ovvero componenti che utilizziamo ogni giorno, come per esempio i chip per computer. Oggi puoi investire sui titoli chip-tech direttamente online grazie a broker regolamentati che offrono piattaforme di trading.

Un broker regolamentato che offre questa opportunità è eToro, che mette a disposizione un conto demo gratuito. Puoi aprirlo senza depositare denaro e soprattutto in pochi minuti, ma soprattutto puoi avere a disposizione 100.000$ virtuali da usare senza rischi su tutti gli asset della piattaforma, compresi i titoli di azioni che producono semiconduttori.

Prova il conto demo gratuito di eToro con 100.000$ virtuali!

Oggi in questa guida approfondiremo cosa sono i semiconduttori, perché le aziende che li producono potrebbero ottenere una crescita nei prossimi anni e vedremo anche dove investire in aziende chip-tech.

[toc]

Cosa sono i semiconduttori?

Per spiegare cosa sono i semiconduttori servirebbero pagine su pagine, ma in questo paragrafo cercheremo di spiegartelo in maniera sintetica e allo stesso tempo esaustiva.

Se stai leggendo questo articolo stai usando un semiconduttore, infatti gli smartphone, i tablet e i PC usano questa componente per funzionare. I chip sono piccole unità di elaborazione e vengono utilizzate per moltissimi prodotti, anche quelli che trovi in casa.

Investire in semiconduttori

La lavatrice, la lavastoviglie, il tuo orologio che tieni al posto e molto altro ancora sono dotati di semiconduttori.

Per definizione il semiconduttore è una sostanza solida a metà strada fra un conduttore e un isolante. L’elemento di base del semiconduttore è il silicio, che conduce l’elettricità non in maniera veloce come invece fa un vero e proprio conduttore (come per esempio il rame), e per questa ragione viene utilizzato per determinati segnali elettrici.

Tu che fai fare trading sul settore dei semiconduttori cosa puoi cogliere da tutto ciò? Che i chip vengono utilizzati in maniera capillare in tutto il mondo e soprattutto quotidianamente, dunque la domanda è molto alta e per questo motivo c’è interesse sui mercati per le aziende che producono semiconduttori.

Investire in azioni chip-tech conviene?

Non sta a noi dare questa risposta, anche perché potrebbe essere legata a un determinato periodo. Quello che possiamo fare oggi è darti alcuni numeri sul 2020 per darti un’idea del perché c’è tanto interesse sul settore dei semiconduttori.

  • In tutto il mondo sono stati consegnati più di mille miliardi di chip.
  • La cessione di chip in tutto il mondo è stata valutata più di 440 miliardi di dollari.
  • Secondo alcune stime Il mercato dei semiconduttori dovrebbe crescere dell’8,6% all’anno, arrivando a toccare 800 miliardi di dollari entro il 2028.
Investire in azioni chip-tech

La pandemia del Covid-19 ha colpito anche questo settore per varie ragioni.

In primo luogo sono stati prodotti meno chip, diminuendo l’offerta globale. Inoltre l’aumento dello smart working ha portato molte persone nel mondo a comprare nuovi PC o migliorando quelli già in possesso, in ogni caso aumentando la domanda di chip.

La crisi dei semiconduttori ha portato anche molte aziende a rallentare o a fermarsi, nel 2021 viviamo infatti in un periodo di carenza di chip e molti attori del mercato sperano in un aumento dell’offerta proprio dalle società che producono semiconduttori.

Vuoi provare a investire in azioni che producono semiconduttori? Valuta Plus500, un broker che ti permette di aprire un conto demo gratuito mettendoti a disposizione subito 40.000€ virtuali da utilizzare su tutta la piattaforma.

Scopri il conto demo gratuito da 40.000€ virtuali su Plus500!

Fattori che possono aiutare le aziende produttrici di semiconduttori

L’evoluzione della tecnologia porta con sé inevitabilmente a un aumento della domanda di semiconduttori. Infatti per molti fattori serviranno sempre più chip per soddisfare molte richieste che ormai arrivano da tutto il mondo.

Internet of Things

L’ Internet of Things (IoT), che in italiano viene letteralmente tradotta con Internet delle cose, crescerà notevolmente. Già oggi molte persone hanno oggetti di domotica, come per esempio Alexa, e accendono i vari elettrodomestici dal proprio cellulare.

Tecnologia 5G

Superato il 4G, già oggi sono in vendita smartphone che supportano il 5G, che ti permette di navigare più velocemente. Ovviamente questi smartphone sono dotati di semiconduttori, così come le antenne 5G che permettono la propagazione del segnale.

Industria automobilistica

Investire in aziende che producono semiconduttori

L’industria delle automobili è in trasformazione e ormai non solo Tesla sta puntando sui veicoli elettrici, ma anche diverse case automobilistiche più “tradizionali”. Se non completamente elettrificate, molte aziende stanno costruendo motori ibridi, anche se si pensa che il futuro sia con il motore completamente elettrico.

Inoltre lo sviluppo di auto senza conducente porta ad avere maggiore utilizzo di semiconduttori. Al momento circolano pochissime, ma se dovesse diventare la normalità potremmo aspettarci un’impennata della domanda di chip.

Smart Cities

Infine, ma non per importanza, lo sviluppo di smart cities (città intelligenti) potrebbe portare all’aumento della domanda di semiconduttori. Anno dopo anno sempre più città stanno diventando più smart, anche grazie alla tecnologia 5G, come per esempio per quanto riguarda il trasporto pubblico, dove oggi sappiamo (ove possibile!) con più certezza quando arriverà il prossimo autobus, treno o metropolitana.

Investire sui semiconduttori con eToro: il Copyportfolio Chip-Tech

eToro è uno dei migliori intermediari in circolazione perché ti permette di investire sulle azioni di aziende produttrici semiconduttori con i CFD, ma anche di diventare azionista di queste società.

Inoltre eToro ha messo a disposizione un copyportfolio dedicato proprio ai semiconduttori, si tratta del Chip-Tech, che raggruppa moltissime di queste aziende, tra le principali possiamo citare Nvidia, AMD e Intel.

Un altro vantaggio del broker è la caratteristica principale della piattaforma, parliamo del social trading, che può essere un aiuto per i trader neofiti, i quali possono chiedere consigli ai trader più esperti e trarre giovamento della loro esperienza.

  • Regolamentazione: CySEC (Cipro), FCA (Regno Unito) e ASIC (Australia).
  • Piattaforme: possibilità di investire sui titoli azionari con 0% commissioni sia dal computer che dallo smartphone.
  • Deposito minimo: 50$
  • Vantaggi: Social trading e copy trading
  • Conto demo: gratuito e 100.000$ virtuali a disposizione

Vuoi comprare azioni chip-tech su eToro? Puoi operare direttamente sulla piattaforma di eToro con un conto di trading!

Non sei ancora sicuro? Prova la piattaforma di eToro gratis! Non solo, il broker ti darà 100.000$ virtuali da investire con simulazioni su qualsiasi asset disponibile sulla piattaforma!

Scopri il conto demo gratuito da 100.000$ virtuali su eToro!

Trading sulle azioni chip-tech con Plus500

Plus500 è un altro broker che offre la possibilità di investire in azioni chip-tech. Si tratta di un broker esclusivamente CFD, quindi qui non puoi diventare azionista, ma puoi investire sull’andamento del prezzo delle azioni.

Potrebbe sembrare uno svantaggio, ma non lo è se a te interessa solo negoziare il prezzo, anzi in quel caso è un vantaggio!

Plus500 Azioni
Investire su azioni Intel su Plus500

Fra i punti di forza del broker parliamo sicuramente della grande offerta di asset finanziari su cui puoi fare trading online!

  • Regolamentazione: CySEC (Cipro) , FCA (Regno Unito) , FMA (Nuova Zelanda), FSCA (Sudafrica), FSA (Seychelles), IE (Singapore) e ASIC (Australia).
  • Piattaforme: di proprietà sia webtrader che mobile.
  • Deposito minimo: 100€.
  • Vantaggi: Gran numero di asset finanziari e spread bassi.
  • Conto demo: gratuito e 40.000€ virtuali disponibili.

Plus500 ti permette di aprire un conto demo gratuito. Vuoi provarlo? Fallo ora, gratis e senza rischi! Per te subito 40.000€ virtuali da usare come e dove vuoi!

Testa Plus500 con un conto demo gratis!
1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC, Consob, CNMV, BaFin, KNF
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.