Meteofinanza.com - venerdì, 21 luglio 2017

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Il trading su azioni è possibile farlo anche senza capitali importanti? E come si può investire su azioni con piccole somme di denaro? Queste spesso sono due delle domande più gettonate dai trader alle prime armi e da tutti coloro che vorrebbero avvicinarsi al mondo della Borsa.

In questo articolo vogliamo proprio andare a spiegare nel dettaglio come funziona il trading su azioni. Ti mostreremo come funziona il mercato finanziario e i principali metodi per investire in azioni con l’obiettivo di guadagnare nel lungo termine.

Trading su azioni: come funziona il mercato azionario

Avrai sicuramente già sentito parlare del mercato azionario: telegiornale, cinema, riviste, passaparola. Ormai bene o male tutti conosciamo la Borsa Italiana, e sappiamo bene che gli investitori che comprano e vendono azioni probabilmente guadagnano anche cifre importanti. A prima vista, sembra un mondo inaccessibile per l’investitore medio  a cui sono destinate solamente le briciole. Ma è davvero così?

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Fortunatamente no. Fare trading su azioni è un’attività alla portata sia del grande investitore, sia del piccolo investitore. Perché non servono grossi capitali per iniziare ad investire in azioni. Anche se è ovvio che più si investe, più alti saranno i ritorni. Ma anche più alte saranno le perdite in caso qualcosa non vada nel verso previsto.

Il mercato azionario, come ogni mercato finanziario (o qualsiasi altra attività), è un mondo pieno di rischi. Il fattore chiave da tenere sempre bene a mente è proprio questo: il rischio esiste in ogni cosa. L’importante però, è imparare a conoscere il rischio così da essere in grado di gestirlo al meglio (come vedrai nel prossimo paragrafo).

Per guadagnare facendo trading su azioni, è necessario investire long oppure investire short. Non preoccuparti di questi due paroloni: investire long significa investire al rialzo. Ovvero, compri un titolo azionario per poi rivenderlo in un secondo momento (possibilmente ad un prezzo più alto, così da portare a casa un guadagno).

Investire short invece, è leggermente più complicato. Devi infatti farti “prestare” dei titoli azionari (di solito da un broker), che rivenderai subito al prezzo corrente. I guadagni ottenuti da questa operazione saranno “bloccati” nel tuo conto di trading, perché dovrai usarli per ricomprare lo stesso numero di azioni che il broker ti aveva prestato. Capisci quindi che investendo short guadagni solo se poi ricompri ad un prezzo più basso (ecco perché quando si va short, si dice “investire al ribasso”).

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Alla borsa sono quotati sia titoli azionari, sia indici azionari. I titoli azionari sono i titoli di una società che si è quotata nel mercato azionario. Quando investi, per esempio, comprando dei titoli azionari, stai anche acquistando una parte di tale società, diventando a tutti gli effetti un socio (di minoranza, a meno che non ne compri una parte importante).

Gli indici azionari invece (che avrai sicuramente già sentito: ti dice niente l’FTSE MIB?), sono dei panieri di titoli azionari. Un indice azionario segue l’andamento di più titoli azionari, di solito o raggruppati per settore (es: settore tecnologico), oppure per altri fattori come la capitalizzazione delle società (l’FTSE MIB segue l’andamento dei titoli azionari delle 40 società italiane con maggiore capitalizzazione e flottante).

Il titolo azionario rappresenta il valore e andamento di una singola società. L’indice azionario è la media approssimata dell’andamento di più titoli azionari. Se ti stai chiedendo se è possibile investire anche sugli indici azionari, ti anticipiamo che si, è possibile farlo. Ma non nello stesso modo dei titoli azionari. Si utilizzano i contratti futures oppure gli ETF.

Cosa è un broker azionario e come funziona

Abbiamo capito come funziona il mercato azionario. E se hai notato, abbiamo introdotto un ulteriore termine quando abbiamo discusso come investire short con le azioni. Esatto: il termine broker. Ma cosa è un broker? La risposta è molto semplice: un broker è un intermediario tra te ed il mercato finanziario (anche il mercato azionario).

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Di solito ci si affida sempre ad un broker per fare trading azionario. E al giorno d’oggi, grazie a internet, praticamente tutti i broker operano online. Ciò significa che puoi registrarti presso un broker online, aprire un account di trading, depositare il capitale che vuoi investire, ed avrai così accesso alla piattaforma di trading.

Spesso, anche le stesse banche offrono dei conti dedicati al trading online. Ogni broker di solito si specializza nell’offrire una determinata serie di servizi ai propri clienti. Anche se esistono molti broker che offrono più strumenti di trading: per esempio, è possibile che un broker azionario offra anche il trading Forex. Oppure che un broker CFD offra anche il trading Forex, o che un broker di opzioni binarie offra anche il trading CFD.

Inoltre, ogni broker ha un’offerta di asset differenti. Per asset intendiamo i titoli azionari, gli indici azionari, ma anche le materie prime, le coppie di valute, e così via (insomma: un asset è quel qualcosa su cui vai ad investire, per dirla con parole molto semplici). Di norma i broker offrono centinaia e centinaia, se non migliaia a volte, di asset differenti con cui fare trading.

Registrarsi ad un broker è un passo fondamentale per fare trading su azioni, o per investire su un qualsiasi altro mercato finanziario. Grazie al broker abbiamo accesso alla piattaforma di trading, che ci permette di visionare grafici finanziari e di gestire le nostre operazioni con pochi click. Inoltre, ci viene messo a disposizione un account demo (molte volte gratuitamente) per fare pratica in sicurezza.

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Il broker ovviamente è un business: vuol dire che per offrirti i suoi servizi finanziari e permetterti di fare trading, dovrà pur guadagnare in qualche modo. Molti broker guadagnano tramite le commissioni, che vengono applicate all’apertura e chiusura delle operazioni di acquisto e vendita. Oppure possono guadagnare dallo spread, una differenza tra prezzo di acquisto e di vendita dei vari asset (per spiegarlo con parole semplici).

Come scegliere i migliori titoli azionari per fare trading su azioni

Se ora hai capito come funziona il trading azionario, è importante sapere come sceglierei giusti titoli azionari su cui investire. Ogni trader sa bene che bisogna impiegare molto tempo ed attenzione nella scelta delle azioni su cui investire: sbagliare questa scelta equivale a perdere il proprio capitale nella maggior parte dei casi.

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Ma come si può decidere su quale titoli azionario è meglio investire? La regola d’oro che molti trader seguono è questa: mai investire su titoli azionari che non si conoscono. In altre parole, bisogna conoscere il mercato dove opera la società su cui si vuole investire, e come funziona il suo tipo di business.

Sarebbe bene anche conoscere i principali competitor della società in questione, per capire anche quali sono i titoli che possono essere indirettamente legati a tale società. Infatti, sapere che due titoli sono collegati tra loro può rivelarsi una buona fonte di opportunità di investimento.

Un esempio banale: due società operano nello stesso settore e sono in costante competizione. Se una delle due società ha risultati migliori sul mercato, magari per l’introduzione di un nuovo prodotto che riscuote molto successo, è scontato che i suoi titoli azionari salgano di valore. Mentre il valore dei titoli della società “rivale” potrebbero accusare il colpo e perdere qualche punto.

Come vedi, hai di fronte a te due opportunità di investimento anziché solo una. Investire al rialzo sulla prima società ed investire al ribasso sulla seconda società. Ma questo tipo di relazioni non si ferma solo ai titoli azionari: spesso, un titolo azionario di una società può essere collegato (direttamente o indirettamente) ad un altro asset di altro tipo.

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Un altro esempio: se il prezzo del petrolio sale, molto probabilmente le società che operano nel settore petrolifero vedranno i loro guadagni aumentare. E quindi i loro titoli azionari dovrebbero riflettere tale cambiamento, aumentando di valore. Seguendo quindi con attenzione anche altri mercati, è possibile ricevere informazioni (ed opportunità) su determinati titoli azionari.

Quando scegli un titolo azionario devi: conoscere la società e conoscere il mercato in cui opera, e conoscere il mercato significa conoscere il tipo di business, i suoi principali competitor e gli altri potenziali mercati collegati. Conoscere a fondo la società su cui si vuole investire rimane comunque il primo passo da compiere.

Dovrai quindi informarti sulla società, leggerti i rapporti finanziari, conoscere i profitti e perdite annuali, il settore in cui opera, gli asset di cui dispone la società, così come i potenziali debiti che ha accumulato negli anni. Infine, è bene anche informarsi sul management che gestisce la società, altro fattore fondamentale che spesso viene sottovalutato: anche un cambio di management può influenzare un titolo azionario.

I principali rischi del trading su azioni

Fare trading su azioni comporta un rischio, ovviamente. Ma come abbiamo detto, quando si fa trading online e si investe nei mercati finanziari, bisogna conoscere il rischio, analizzarlo ed imparare a gestirlo. Qui di seguito puoi trovare i principali rischi collegati al trading azionario.

Scelta del broker

Uno dei primi rischi che si corre quando si vuole fare trading online, e quindi anche trading su azioni, si nasconde nella scelta del broker. Come hai visto, un broker è necessario se vuoi fare trading online. Ma vi sono davvero tantissimi (migliaia e migliaia) di broker che operano online. Sorge spontaneo il dubbio: quale scegliere?

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Ed ecco qui che a volte, può capitare di incappare in un broker truffa. Per starne alla larga basta scegliere solo broker regolamentati (ovvero con regolare licenza per fornire servizi finanziari su territorio europeo), e soprattutto broker con una reputazione ottima e solida. Insomma, mai scegliere il primo broker trovato così su internet oppure grazie ad un banner pubblicitario.

Bisogna sempre leggere recensioni, opinioni e commenti di clienti del broker presso quale ci si vuole registrare. Bisogna anche vedere i costi relativi alle commissioni o spread, perché comunque andranno ad incidere sul tuo guadagno finale. E bisogna vedere tutte le altre funzioni e servizi che il broker offre (oltre alla presenza di un account demo: un must per chi deve ancora imparare a fare trading online).

Poca conoscenza dei mercati e del trading in generale

Sicuramente il rischio principale per chi si è appena avvicinato ai mercati finanziari ed il trading su azioni. Ogni forma di trading online richiede solide basi. Non puoi pensare di buttarti a capofitto nel trading online senza prima aver fatto molta pratica. E per pratica, non parliamo di un paio di settimane: ma almeno di un paio di mesi.

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Sfortunatamente, molti nuovi trader si approcciano al trading azionario con una mentalità ed aspettative errate. Pensano di poter arricchirsi in un colpo d’occhio. Ma la verità, come puoi ben immaginare, è molto distante da tutto ciò. Il trading su azioni diventa un’attività remunerativa solo se la si imposta nel medio-lungo termine. Ci vuole tempo ad imparare le basi del trading online, come analisi tecnica e analisi fondamentale.

E altrettanto tempo devi dedicare allo studio dei grafici finanziari, per comprendere le logiche dietro i movimenti dei prezzi. Ecco perché è importante l’utilizzo di un account demo: grazie a questa tipologia di account, puoi provare la piattaforma di trading e fare operazioni sfruttando soldi virtuali. Un po’ come una sorta di “gioco”, dove non rischi mai soldi reali. Un trader alle prime armi, oltre a studiare, dovrebbe usare l’account demo per almeno 1-3 mesi di tempo.

Emozioni e stress nel trading online

Non pensare che fare trading su azioni sia una passeggiata: come ogni lavoro, comporta molta attenzione e può quindi diventare un’attività stressante. Per essere più specifici, la componente più stressante è quella legata alla gestione del tuo capitale. Sarai tu, in prima persona, ad investire i tuoi soldi. E fidati, se non lo hai mai fatto prima d’ora, può rivelarsi un’attività davvero stressante!

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Dopotutto, ti basta una sola operazione sbagliata per perdere del denaro, anche in poche ore (o giorni). Ed ecco qui che arrivano i sensi di colpa, la rabbia per l’investimento sbagliato, e lo stress legato al recupero della perdita subita. Per superare facilmente questo problema, devi fare tuo questo motto: perdere “fa parte del gioco”.

Tutti i trader perdono soldi. Anche quelli di successo o i professionisti che lavorano per banche e finanziarie. E’ normale. Nessuno è perfetto, altrimenti esisterebbe da qualche parte un trader miliardario che continua a fare soldi a palate perché è “infallibile” e non sbaglia mai un’operazione. Perciò, mettiti l’anima in pace: prima o poi, sbaglierai qualche operazione. E quindi perderai del denaro.

L’importante però, è che tu continui ad operare come se niente fosse, senza lasciarti coinvolgere dalle emozioni negative. Perché se alla fine, per esempio, ottieni un guadagno da 7 operazioni su 10, puoi ritenerti davvero soddisfatto. Nonostante le 3 operazioni sbagliate su 10. Perché nel trading su azioni conta guadagnare più di quello che si perde, senza focalizzarsi solamente sulle operazioni sbagliate (che capitano sempre e comunque).

Mancanza di tempo

Un altro su cui vorremmo porre attenzione è proprio questo: la mancanza di tempo. E’ normale chiedersi quante ore dedicare al trading online al giorno, o a settimana. Ma non è normale rispondersi (o ricevere come risposta): “bastano solo un paio d’ore a settimana e va bene”.

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

No, assolutamente no. Diffidate da chiunque vi dica che vi basta qualche oretta nel weekend per guadagnare con il trading online. O che, peggio ancora, “ti bastano 15 minuti al giorno”. Non scherziamo: spesso, certi broker poco onesti, sfruttano strategie del genere per invogliare i clienti ad aprire account di trading.

Come in ogni cosa, più tempo dedichi al trading online, maggiori saranno i tuoi risultati e frutti. Devi dedicare tempo ed impegno, sia per imparare le basi del trading online, sia per operare nei mercati.

Attenzione alle telefonate call center dei broker!

Vorremmo porre l’attenzione, concludendo il paragrafo sui rischi, proprio su un punto molto “spinoso”. Come hai già letto, vi sono dei broker che sono poco onesti. E quindi operano con tattiche di marketing molto squallide, che puntano più a convincere il cliente a tutti i costi (anche con la truffa) ad aprire un account, piuttosto che a metterlo a corrente sui veri rischi legati al trading su azioni (o qualsiasi altra forma di trading).

Per farla breve: se ricevi una chiamata da qualcuno che ti dice di lavorare per un broker, attacca subito. Ripetiamo: attacca subito il telefono. Nessun broker serio e affidabile si metterebbe a chiamare i suoi clienti, o potenziali clienti, assillandoli di telefonate settimana dopo settimana.

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker tradingQueste telefonate funzionano sempre nello stesso modo. Il centralinista, ti chiede se sei interessato al trading e se hai 5 minuti di tempo davanti ad un pc. Lo scopo, è quello di farti visionare il sito del broker e poi costringerti, inventando qualche panzana e truffandoti, ad aprire un account di trading. In tal modo, il centralinista, si guadagna una bella commissione (perché ti ha convinto a depositare dei soldi nell’account di trading).

Tu invece, molto probabilmente ti ritrovi invischiato con un broker poco onesto. Se non peggio ancora, in una vera e propria truffa. Quando ricevi chiamate del genere, rispondi al centralinista dicendo che tu non accetti consigli finanziari da telefonate anonime o fantomatiche società di broker.

Dopotutto, la tua banca ti ha mai chiamato a casa proponendoti di fare un investimento su qualche prodotto finanziario? E anche adesso, che stai leggendo questo articolo: sei stato costretto a visitare il nostro sito, oppure l’hai semplicemente trovato su internet perché hai fatto una ricerca (volontaria e spontanea) sull’argomento del trading su azioni? Insomma, la tua libertà di scelta deve prevalere in ogni caso.

Come fare trading su azioni con piccoli capitali

Ma investire in azioni quindi è possibile farlo solo con grossi capitali o meno? Quanti soldi servono per investire in azioni? Questa domanda può avere differenti risposte, ma il concetto base è sempre lo stesso: dipende da quanto capitale tu puoi permetterti di investire.

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

E per definire questa somma, ti basta seguire questa consiglio: investi sempre e solo cifre che puoi permetterti di perdere. Non prenderlo come un consiglio pessimista, ovvero: tanto perderai tutti i tuoi soldi. Deve essere più visto come una precauzione. Dopotutto, se non hai mai fatto trading su azioni, ti stai avventurando in un nuovo tipo di investimento.

In casi del genere quindi, è sempre bene investire somme modeste o piccole, per evitare magari brutte sorprese. Ma se abbiamo capito questo concetto, allora quanto capitale serve per investire in borsa di preciso? Il classico trading azionario richiede sicuramente delle cifre che possono rivelarsi importanti per un piccolo investitore.

Di solito infatti, si inizia ad investire in Borsa con almeno 5000 euro, meglio ancora con cifre intorno ai 10.000. Con cifre più basse si rischia infatti di ottenere guadagni molto bassi rispetto alle cifre che si va ad investire. Ma se non possiedi tale cifra pronta per essere investita, oppure non vuoi semplicemente rischiare così tanto… come fare?

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Fortunatamente, la soluzione esiste. Si può fare trading su azioni sfruttando uno dei tanti strumenti derivati che sono a nostra disposizione. Gli strumenti derivati vengono usati principalmente per speculare sui mercati finanziari, perché quando si fa trading di derivati, non si possiede mai l’asset sottostante su cui si investe. E lo strumento derivato di cui vogliamo parlarti, sono propri i CFD.

Il termine CFD sta per Contract For Difference. Già dal nome puoi capire una bella differenza che c’è rispetto al classico trading azionario. I CFD sono contratti che vengono stipulati tra te, il trader, ed il tuo broker, la controparte. Invece, nel mercato azionario, gli scambi di acquisto e vendita vengono sempre effettuati tra trader.

Inoltre, nel trading azionario vi è un vero e proprio scambio di asset (le azioni). Con i CFD invece, non si scambia nessun asset. Si va solamente a speculare sul prezzo dell’asset che si sceglie, investendo al rialzo o al ribasso. Il guadagno (o perdita) deriva sempre dalla differenza di prezzo dal momento di acquista e vendita dei contratti CFD.

Per saperne di più sui contratti CFD, vi rimandiamo alla nostra guida sul trading CFD. Si tratta di una forma di trading che permette di fare anche trading su azioni (ma anche coppie di valute, materie prime e indici azionari). Ma cosa più importante, è possibile iniziare anche con capitali molto piccoli, come €100-200.

Social trading e trading su azioni con eToro

Un modo per fare trading su azioni ed incominciare ad investire anche senza avere molta esperienza è il Social Trading di eToro. Il Social Trading è un nuovo modo di fare trading online che ha preso piede sia tra trader professionisti, sia tra trader con poca esperienza. Ed il broker eToro, broker CFD regolato e conosciuto nei mercati, è proprio il leader in questo nuovo settore di trading.

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Alcune statistiche relative ad un trader su eToro. Quando scegli i trader da seguire, eToro ti permette di vedere moltissime informazioni riguardo alla loro operatività, livello di rischio e asset su cui investono di solito.

In parole povere, il Social Trading ti permette di seguire altri trader e di copiare (in automatico) le loro operazioni. In tal modo, anche senza avere esperienza, puoi investire il tuo capitale facendo trading su azioni. O meglio dire, copiando in automatico le operazioni svolte da altri trader professionisti. Il tutto senza costi aggiuntivi o commissioni nascoste.

Voglio provare GRATIS il Social Trading con eToro!

Inoltre, grazie alla piattaforma di eToro è possibile interagire con il resto della comunità di trader. Puoi fare domande, chiarire dubbi, condividere opinioni e idee, leggere le analisi di altri trader, e anche imparare nuove strategie di trading. Il broker eToro permette di fare trading CFD su svariati asset come:

  • Titoli azionari
  • Indici azionari
  • Coppie di valute
  • Materie Prime
  • ETF

Infine, non scordiamo che il broker eToro offre un account demo gratis. Potrai così fare pratica in tutta sicurezza, oppure puoi usarlo per vedere come funziona la piattaforma del Social Trading in prima persona. Per saperne di più, ti rimandiamo alla nostra recensione eToro.

Trading su azioni con CFD su Plus500 e Markets.com

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Altri due broker molto validi che operano nel settore CFD e hanno una solida reputazione sono Plus500 e Markets.com. Entrambi questi broker CFD offrono piattaforme di trading all’avanguardia, adatte anche a trader inesperti. Inoltre, hanno una lista di asset davvero molto ampia:

  • Titoli azionari
  • Indici azionari
  • Coppie di Valute
  • Materie Prime
  • ETF
  • Opzioni
  • Criptovalute (come il Bitcoin)
Voglio provare GRATIS Plus500

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Sia Plus 500, sia Markets.com, offrono account demo gratuiti a tutti i nuovi clienti. Ti basterà visitare i loro siti per registrarti ed in meno di un minuto avrai a tua disposizione un account demo gratis per testare le piattaforme di trading CFD.  Entrambi sono broker regolamentati e come puoi vedere sia dalla Recensione Plus500, sia dalla Recensione Markets.com, sono broker affidabili e con cui vale la pena operare.

Conto Trading Markets.com - 25€ gratuito (nessun deposito richiesto)

Conclusioni sul trading su azioni: conviene davvero investire in azioni?

Trading su azioni: come investire in azioni e migliori broker trading

Bene, siamo giunti alla conclusione del nostro articolo. Come hai visto, fare trading su azioni oggi è possibile anche con piccoli capitali a propria disposizione. Se quindi hai intenzione di prendere questa strada (sia perché non possiedi somme troppo grosse, sia perché non vuoi rischiare troppo), ti consigliamo di provare il trading CFD.

Altrimenti, se possiedi un buon capitale di partenza e hai intenzione di investirlo, puoi tranquillamente puntare al trading azionario classico. In entrambi i casi però non andare di fretta. Prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per scegliere un broker, che offra possibilmente un account di prova. Così potrai fare pratica  in tutta sicura mentre studi le basi del trading online, come l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale.

Migliori Broker Trading Forex e CFD
#BrokerDettagli
1Markets.com Licenza: CYSEC, FSB
25€ GRATIS (senza deposito)
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets.com 5 stelle
224Option Licenza: CySEC - MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
3FXpro.it Licenza: CySEC - FCA - FSB
MetaTrader / cTrader (Demo gratuite)
Deposito min: € 100
DEMO
Opinioni FXpro.it 5 stelle
4IG MARKETS Licenza: CONSOB - FCA
Demo gratuita 30.000€
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni IG MARKETS 5 stelle

Termini di ricerca:

  • come iniziare trading
  • guida trading online

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

Meteofinanza.com

Meteofinanza.com

eToro